Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

The Batman, Black Widow e Fase 4 MCU, la COVID-19 annienta l'industria del cinema

13 Giugno 2020 321

È piuttosto evidente che la pandemia di COVID-19 sta avendo ripercussioni a livello globale in molteplici aspetti della nostra vita, sia per quanto riguarda le necessità primarie sia per quelli meno importanti se vogliamo, ma con evidenti strascichi per tutta l'economia mondiale. Non ne è esente la grande industria dell'intrattenimento cinematografico e televisivo, che sempre più mostra ferite tangibili di cui ci renderemo conto maggiormente nell'arco dei prossimi mesi.

Abbiamo cominciato a trattare l'argomento qualche settimana fa, parlando delle principali produzioni streaming che sono state fermate a causa della pandemia di Coronavirus a fini di sicurezza per gli addetti ai lavori, ci è parso inoltre evidente come proprio l'industria cinematografica sia una tra le più colpite a livello globale.

Al momento è difficile valutare le conseguenze a lungo termine e non possiamo escludere che, nel caso la pandemia non si ridimensioni in tempi ragionevoli, molti settori dovranno reinventarsi e trovare modus operandi alternativi per non essere schiacciati da una situazione che ogni giorno minaccia di ridisegnare completamente le nostre abitudini.

Dunque il settore cinematografico soffre e, mentre a livello globale si cerca di capire come contenere l'epidemia senza far collassare il sistema sanitario e l'economia, sono sempre di più le produzioni hollywoodiane e non, a subire degli stop forzati a tempo indeterminato. Affrontiamo l'argomento in questo articolo in costante aggiornamento, dove seguiremo la questione nella speranza che la lista non si estenda troppo e la vita possa ritornare quella di prima nel più breve tempo possibile.

THE BATMAN E LE ALTRE PRODUZIONI SOSPESE

Brutta notizia per gli amanti dei film sui supereroi, tra le produzioni più attese e duramente colpite dalla pandemia troviamo The Batman, l'annuncio arriva direttamente dal regista Matt Reeves su Twitter, in risposta ad un fan preoccupato sulle eventuali ripercussioni del virus sulle riprese del film.

Il film con Robert Pattinson nei panni di Batman e di cui abbiamo avuto modo di vedere diversi dettagli, sarebbe dovuto uscire nelle sale cinematografiche il 25 giugno 2021, tuttavia già si parla del primo fine settimana di ottobre. Parlando di Fase 4 della MCU, Marvel ha fatto sapere che le produzioni di Doctor Strange 2, Thor: Love and Thunder, Black Panther 2 e Captain Marvel 2, sono state sospese, con relativo rinvio delle date di uscita. Rimanendo in tema Marvel (ma non MCU), segnaliamo anche il ritardo del sequel di Spider-Man: Into the Spider-Verse, la cui produzione è momentaneamente ferma con conseguente slittamento dell'uscita nei cinema, consultabile nella prossima sezione.

Un altro film attesissimo dai fan e che fino all'ultimo sembrava potesse procedere nella realizzazione è Matrix 4, ma con l'aggravarsi della situazione pandemica e le nuove direttive del Presidente Trump negli USA, la produzione ha dovuto fermarsi. Warner Bros aveva atteso fino all'ultimo, ma alla fine ha dovuto cedere agli eventi, così tutti i set dislocati tra San Francisco, California, e Berlino, in Germania, hanno dovuto adeguarsi alla situazione.

Tra i potenziali film d'animazione campioni di incassi, spicca un altro nome di rilievo tra i grandi rimandati, parliamo di Minions: The Rise of Gru della Universal. In questo caso, il film sarebbe dovuto uscire nelle sale il prossimo 3 luglio, ma la situazione attuale non consente di ultimare in sicurezza i lavori di post-produzione, secondo quanto dichiarato recentemente dal CEO di Illumination, Chris Meledandri.

Immagini aeree di alcuni set sospesi: fonte Dailymail

Anche Jurassic World Dominion, previsto per l'uscita nei cinema a giugno del 2021 ed attualmente in lavorazione, rientra nella lista delle produzioni sospese a data da destinarsi. Gli amanti dei prequel di Harry Potter dovranno farsene una ragione, il terzo episodio di Animali Fantastici, le cui riprese sarebbero dovute cominciare proprio in questi giorni, soffrirà uno slittamento che per ora prevede un'uscita nei cinema il 12 novembre del 2021.

La lista di rinvii continua con Mission Impossible 7, le riprese del film con Tom Cruise che si dovevano girare a Venezia, sono state interrotte già a febbraio. Troviamo poi altri titoli Disney come La Sirenetta, The Last Duel di Ridley Scott, Shang Chi, il remake di Mamma ho perso l'aereo, Shrunk , Nightmare Alley di Guillermo Del Toro e Peter Pan & Wendy.

crediti immagine: Hollywood Reporter

USCITE AL CINEMA RINVIATE

Il quadro attuale non è ancora chiarissimo, ma quello che possiamo intuire dalla situazione in essere è che tutti i film in uscita tra aprile e luglio dell'anno in corso sono a rischio. Tra questi, sono già emersi nomi di spessore come Black Widow della Marvel, posticipato per l'uscita nei cinema il prossimo 6 novembre, e il nuovo film di James Bond, No time to Die, rimandato a novembre 2020.

Come anticipato nella sezione relativa alle produzioni sospese, alcuni film della Fase 4 del Marvel Cinematic Universe saranno rinviati di conseguenza, tra questi Marvel ha confermato le date di Black Panther 2 (8 maggio 2022) e Captain Marvel 2 (8 luglio 2022). Slittano di conseguenza anche Doctor Strange 2 e Thor: Love and Thunder. Il primo arriverà il 25 marzo 2022 (precedentemente 5 novembre 2021), mentre il secondo ritarderà di una settimana, si parla del 18 febbraio 2022. Sempre parlando di eroi Marvel, ma non di MCU, vale la pena segnalare anche il rinvio del sequel di Spider-Man: Into the Spider-Verse, che Sony conferma sarà rilasciato il 7 ottobre 2022 al posto dell'8 aprile 2022.

Lo stop alla produzione di Mission Impossible 7 era cosa nota, tuttavia arriva anche il rinvio della sua uscita cinematografica, un evento che a cascata include pure il capitolo successivo. Il settimo film della saga sarebbe dovuto uscire il 23 luglio 2021, ora c'è la conferma che slitterà al 19 novembre dello stesso anno. Per quanto riguarda l'ottavo capitolo, dal 5 agosto 2022 si parla già di un rinvio al 4 novembre dello stesso anno.

Alla lista si sono aggiunte produzioni come Mulan della Disney e Fast & Furious: The Fast Saga, il nono capitolo del celebre franchise. Per il primo si stanno valutando nuove date nel 2020, per quanto riguarda Fast & Furious il rinvio è di circa 1 anno, l'uscita è infatti prevista il 2 aprile 2021.

Anche i supereroi DC Comics ne sono rimasti colpiti, Wonder Woman 1984, che in origine sarebbe dovuto uscire il prossimo 4 giugno, è stato inizialmente rimandato "ottimisticamente "al 14 agosto. Che la data fosse traballante era piuttosto certo, la conferma è arrivata a giugno con il rinvio dell'uscita nei cinema al prossimo 2 ottobre 2020. Storia piuttosto movimentata quella del film DC, che è stato originariamente ritirato da dicembre 2019 per evitare di competere con Star Wars: The Rise of Skywalker.


Altra grande attesa che slitterà di qualche mese è Top Gun: Maverick, celebre sequel del film degli anni 80 con Tom Cruise nuovamente protagonista, che sarebbe dovuto uscire il 24 giugno, posticipato al prossimo 23 dicembre.

In tema di film horror, citiamo anche la pellicola di John Krasinski, A Quiet Place Part II, prevista inizialmente per l'uscita lo scorso 19 marzo, che è stata rinviata a data da destinarsi come specificato da un messaggio dello stesso regista. Si continua con Spiral, il film con Chris Rock che si propone di reinventare il franchise di Saw, posticipato al momento indefinitamente (sarebbe dovuto uscire il 15 maggio.

Alla lista dei film rinviati si uniscono produzioni come The Lovebirds, che da un'uscita prevista il prossimo 3 aprile ora non ha una data, il film-documentario drammatico Flint Strong di Rachel Morrison, oltre a Slay The Dragon, Antlers e The New Mutants (quest'ultimo rinviato per la quarta volta a data da destinarsi).

Per quanto riguarda Sony Pictures, proprio di recente sono stati annunciati diversi ritardi sulle pellicole in uscita, con ben 7 titoli posticipati: Greyhound doveva uscire il 12 giugno 2020 e non è stata valutata un'altra data, Fatherhood rinviato al 15 gennaio 2021 (dal 23 ottobre 2020), Peter Rabbit 2: The Runaway sempre al 15 gennaio 2021 (dall'8 luglio 2020), Ghostbusters: Afterlife uscirà il 5 marzo 2021 (rispetto al 7 ottobre 2020), Morbius il 19 marzo 2021 (rispetto al 31 luglio 2020), Uncharted il 10 agosto 2021 (dal 5 marzo 2021).

Jungle Cruise, il film della Disney con protagonisti Emily Blunt e Dwayne Johnson, che sarebbe dovuto uscire il prossimo luglio, è stato rinviato di un anno intero, si prevede l'arrivo nei cinema il 30 luglio 2021.

Tra i film italiani vittime dei rinvii, vale la pena menzionare Volevo Nascondermi, con Elio Germano nei panni del pittore Antonio Ligabue, Si Vive una Vola Sola di Carlo Verdone, e la commedia di Massimiliano Bruno, Ritorno al Crimine.

IN BREVE (ELENCO IN AGGIORNAMENTO)

Produzioni sospese:

  • Animali fantastici - terzo episodio
  • Jurassic World Dominion
  • La Sirenetta
  • Matrix 4
  • Mamma ho perso l'aereo (remake)
  • Minions: The Rise of Gru
  • Mission Impossible 7
  • Nightmare Alley
  • Peter Pan & Wendy
  • Shag Chi
  • Shrunk
  • The Batman
  • The Last Duel
  • Doctor Strange 2
  • Thor: Love and Thunder
  • Black Panther 2
  • Captain Marvel 2
  • Spider-Man: Into the Spider-Verse 2

Uscite al cinema rimandate (se non diversamente specificato il rinvio è a data da definire)

  • A Quiet Place Part II
  • Antlers
  • Black Panther 2 (8 maggio 2022)
  • Black Widow (6 novembre)
  • Captain Marvel 2 (8 luglio 2022)
  • Doctor Strange 2 (25 marzo 2022)
  • Fast & Furious: The Fast Saga (aprile 2021)
  • Fatherhood (15 gennaio 2021)
  • Flint Strong
  • Ghostbusters: Afterlife (05 marzo 2021)
  • Greyhound
  • Jungle Cruise (30 luglio 2021)
  • Mission Impossible 7 (19 novembre 2021)
  • Mission Impossible 8 (4 novembre 2022)
  • Morbius (19 marzo 2021)
  • Mulan
  • New Mutants
  • No time to Die (novembre 2020)
  • Peter Rabbit 2 (15 gennaio 2021)
  • Ritorno al Crimine
  • Tenet (31 luglio)
  • Thor: Love and Thunder (18 febbraio, 2022)
  • Top Gun: Maverick (23 dicembre)
  • Slay The Dragon
  • Si vive una volta sola
  • Spider-Man: Into the Spider-Verse 2 (7 ottobre 2022)
  • Spiral
  • The Lovebirds
  • Uncharted (10 ottobre 2021)
  • Volevo nascondermi
  • Wonder Woman 1984 (14 agosto)

Nota: aggiornato al 13/06 con nuovi rinvii


321

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
OlioDiCozza

anche io ti avevo capito subito zecchetta mia

IlFuAnd91

Avevo intuito il tipo.

OlioDiCozza

Guarda, basterà aspettare qualche decennio e saremo nella loro stessa situazione dopo le maree di sbarchi degli ultimi anni.

IlFuAnd91

Perché non guardi invece di farti castelli in testa senza conoscere minimante la situazione di un paese giusto un pelo lontano dal nostro.

OlioDiCozza

grazie ma non me ne faccio nulla della propaganda, la "police brutality" casualmente poi succede sempre a persone che invece di collaborare fanno resistenza all'arresto, e poi passano da povere vittime quando invece sono criminali che resistono alla polizia.

IlFuAnd91

Considera che coloro che fan casino sono una piccola percentuale , percentuale che in certe situazioni compare sempre.
Senza contare che ci sono VIDEO dove la polizia ruba e distrugge roba approfittando della situazione.
Penso che in generale ti sfugga giusto un pelo la situazione americana e lo capisco per carità eh però sarebbe anche il caso di evitare certe uscite.
Fatti un giro sul subreddit 2020policebrutality

pappacci

Diciamo che una cosa non preclude l'altra, fare film marvel non preclude ad altri di fare roba diversa, nuova, però vedo un sacco di remake, Peter Pan, Sirenetta, Mulan, Top Gun, Jurassik Park ecc. ci sono poche novità entusiasmanti.
Per quanto riguarda la serialità dei film Marvel però sono d'accordo, per i miei gusti sono tanti, anche troppi, e di solito a partire dal secondo perdono interesse, da Iron Man a Thor il primo molto bello i sequel non mi hanno lasciato niente.

OlioDiCozza

tutte le varie statue distrutte

OlioDiCozza

onestamente.... SI

Ratchet

Virus economico..

Maxim Castelli
Maxim Castelli

È esecrabile il suo modo di esprimersi.

Maxim Castelli

Conosce a fondo il prodotto che denigra, noto.

massimo mondelli

Quella è una trasmissione intoccabile

massimo mondelli

Non sono certo gli attori il problema.

LordRed

Inoltre anche Cvid-19 a quanto dice wikipedia è femminile in quanto malattia

snake

Così come non ci si spiega perché da anni ormai Rai 1 trasmetta solo produzioni che parlano di problematiche in famiglia o nella socìetà... Mai qualcosa che possa intrattenere il pubblico, non la solita palla di Sanremo, parlo di telefilm (oggi si chiamano serie, pardon) e cose del genere, con scene divertenti. La gente vuole evadere dai soliti problemi che già vengono proposti nei vari TG... Poi gli riempi pure i telefilm con queste storie. Anche Canale 5 non è da meno, però...

snake

Quelle pantomime di attori potrebbero dare le loro braccia all'agricoltura

snake

Si, su rete4 ci starebbe meglio, anche se le cose per me non cambierebbero molto, purtroppo... Meglio cancellarlo proprio.

snake

Purtroppo la cosa grave è che c'è gente che la deve guardare per forza altrimenti sta male, come se fosse la cosa più importante di tutto. Ti dico solo che spesso sono costretto a fare altro in quella mezz'ora (ed è l'ora di cena, si potrebbe vedere tipo Striscia La Notizia o qualcosa di divertente) perché a casa mia ho solo una TV dove ceniamo e sinceramente non riesco proprio a guardarlo sto programma... mi si rivolta lo stomaco.

Desmond Hume

visto Midway su NowTV, che delusione.

Maxim Castelli

Lei è sempre alla ricerca di un passatempo culturalmente impegnativo? Gli attori impegnati in quel telefilm verrebbero impiegati nella ricerca altrimenti? Suvvia che un po' di leggerezza non brucia nessuno.

massimo mondelli

Diciamo poi adatto al pubblico di rete4, cioè bassa preparazione culturale. Ripeto stride con il generale livello di Rai 3.e però ne brucia parecchie risorse.

Maxim Castelli

E se fosse semplicemente che a una buona parte della popolazione piaccia?

Lorenzo Poli

Ma avete finito a ripostare sempre questo articolo da marzo ormai? Tralatro alcuni titoli di film ancora scritti sbagliati e mai corretti da 3 mesi a sta parte. "the rise OF gru", "spider-man into the spiderverse DUE", "wonder woman MILLENOVECENTOTTANTAQUATTRO" eccetera

massimo mondelli

Una produzione veramente imbarazzante, non si capisce come mai sia da anni su Rai tre che dovrebbe essere il canale culturale della rai.
Potenze occulte della produzione.

Squak9000
Salvatore Provino

Domattina ti blocco, ti lascio il tempo per leggere questo messaggio e magari chiedere scusa per la tua incredibile arroganza. Pensavo prendessi atto di avere imparato una cosa nuova. Ultimo suggerimento da parte di un'ignorante: Sindrome di Dunning-Kruger, su Wikipedia o dove vuoi tu.

Maxim Castelli

Sei libero di non guardarla senza denigrare il prodotto. Ci riesci.

Paolo C.

Ok. Stappo il Ferrari che ho in frigo.

Marco

Il cinema da mo che è annientato. Ormai solo filmetti inutili disney e remake.

ilmondobrucia

Ti mancano i filmoni di checca zalone?

Squak9000
uncletoma

Peccato che un film non sia solo e soltanto scenografia, ma sia un sapiente dosaggio di varie componenti: dalla regia al cast, dalla fotografia alla sceneggiatura. Eccetera.

Salvatore Provino

Toh, è letteralmente la prima riga
https://uploads.disquscdn.c...

Salvatore Provino

Sei tu in errore, COVID è sia un acronimo che il nome di una malattia/sindrome.
Se visiti ad esempio wikipedia è ben chiaro, però è utilizzato in modo errato da molti media come avevo fatto notare ad un altro utente tempo fa.

Il nome della malattia causata dal virus SarS-Cov-2 è COVID-19.
Se mi dimostri che questa ultima frase non è corretta, allora hai ragione tu.

Squak9000

ti sbagli

Roberto

Sceneggiatura è una parola grossa, la trama è "tagliata con l'accetta " XD

Salvatore Provino

Nome del virus, maschile: SarS-CoV-2
Nome malattia, femminile: Covid-19

QuelMattacchioneDiJohnMalkovic

perché sindrome è femminile

QuelMattacchioneDiJohnMalkovic

il virus è Sars-CoV2

snake

Sono contento che almeno non girano più quella boiata di "Un posto al sole"

LordRed

Ma che significa poca? Io personalmente prima del cov ci andavo con gli amici circa 1 volta al mese. Numeri alla mano l'anno scorso è stato poi quello del record di avengers, e ogni film fa incassi da paura con i soldi dei clienti paganti.
E poi, se vai sul sicuro come dici te, non significa che mi piace andare sul sicuro e che lo scelgo volontariamente? Se il problema è che la gente ragiona in questo modo non è certamente colpa della marvel, che è solo riuscita egregiamente a capitalizzare questi interessi. Scatola chiusa poi può essere la prima, la seconda e la terza volta, se dopo 20 film la gente continua ad andare significa che il prodotto piace, altro che scatola chiusa

Non funziona così, funziona che la gente che va al cinema è davvero poca e ci va poche volte all'anno.
Di conseguenza ci si fida del "brand" per andare sul sicuro.
Ricordi i bei tempi dei Galaxy in ogni dove nonostante ci fosse concorrenza migliore?
Oppure il "top di gamma" è solo Apple?
Stessi principi, perché sono prodotti visti a scatola chiusa.

LordRed

Quello che ingoia è proprio quello che vuole. Che qualcuno le dia qualcosa perché non hanno voglia di scegliere. Ricorda che la gente paga di tasca propria i biglietti, non è obbligata da nessuno a vedersi i film marvel

Il cinema di Hollywood.
In Oriente sfornano bei film a ripetizione.

Bob Malo

Spazzatura a GoGo...

Bob Malo

Non dire queste cose sul blog altrimenti i millemila fanatici ti aggrediscono appena gli tocchi i film fotocopia con tizi in calzamaglia.

Bravo, tengo la media alta.

La gente non sa mai quello che vuole, ingoia quello che le dai e quello che spingi a vendere.

Alta definizione

Recensione Fujifilm X100VI: la regina delle compatte è tornata | VIDEO

Windows

Abbiamo rifatto la nostra workstation, ora è tutta ASUS ProArt!

Articolo

Paramount+: tutti i film e le serie TV in arrivo a marzo 2024

Android

Xiaomi 14 Ultra, l'annuncio in Cina il 22 febbraio: ecco i primi sample fotografici