The Batman, Black Widow e Fase 4 MCU, la COVID-19 annienta l'industria del cinema

27 Aprile 2020 237

E' piuttosto evidente che la pandemia di COVID-19 sta avendo ripercussioni a livello globale in molteplici aspetti della nostra vita, sia per quanto riguarda le necessità primarie sia per quelli meno importanti se vogliamo, ma con evidenti strascichi per tutta l'economia mondiale. Non ne è esente la grande industria dell'intrattenimento cinematografico e televisivo, che sempre più mostra ferite tangibili di cui ci renderemo conto maggiormente nell'arco dei prossimi mesi.

Abbiamo cominciato a trattare l'argomento qualche settimana fa, parlando delle principali produzioni streaming che sono state fermate a causa della pandemia di Coronavirus a fini di sicurezza per gli addetti ai lavori, ci è parso inoltre evidente come proprio l'industria cinematografica sia una tra le più colpite a livello globale.

Al momento è difficile valutare le conseguenze a lungo termine e non possiamo escludere che, nel caso la pandemia non si ridimensioni in tempi ragionevoli, molti settori dovranno reinventarsi e trovare modus operandi alternativi per non essere schiacciati da una situazione che ogni giorno minaccia di ridisegnare completamente le nostre abitudini.

Dunque il settore cinematografico soffre e, mentre a livello globale si cerca di capire come contenere l'epidemia senza far collassare il sistema sanitario e l'economia, sono sempre di più le produzioni hollywoodiane e non, a subire degli stop forzati a tempo indeterminato. Affrontiamo l'argomento in questo articolo in costante aggiornamento, dove seguiremo la questione nella speranza che la lista non si estenda troppo e la vita possa ritornare quella di prima nel più breve tempo possibile.

THE BATMAN E LE ALTRE PRODUZIONI SOSPESE

Brutta notizia per gli amanti dei film sui supereroi, tra le produzioni più attese e duramente colpite dalla pandemia troviamo The Batman, l'annuncio arriva direttamente dal regista Matt Reeves su Twitter, in risposta ad un fan preoccupato sulle eventuali ripercussioni del virus sulle riprese del film.

Il film con Robert Pattinson nei panni di Batman e di cui abbiamo avuto modo di vedere diversi dettagli, sarebbe dovuto uscire nelle sale cinematografiche il 25 giugno 2021, tuttavia già si parla del primo fine settimana di ottobre. Parlando di Fase 4 della MCU, Marvel ha fatto sapere che le produzioni di Doctor Strange 2, Thor: Love and Thunder, Black Panther 2 e Captain Marvel 2, sono state sospese, con relativo rinvio delle date di uscita. A gravare ulteriormente sulla Fase 4 è il recente ritardo di Spider-Man: Into the Spider-Verse, la cui produzione è momentaneamente ferma con conseguente ritardo sull'uscita nei cinema, consultabile nella prossima sezione.

Un altro film attesissimo dai fan e che fino all'ultimo sembrava potesse procedere nella realizzazione è Matrix 4, ma con l'aggravarsi della situazione pandemica e le nuove direttive del Presidente Trump negli USA, la produzione ha dovuto fermarsi. Warner Bros aveva atteso fino all'ultimo, ma alla fine ha dovuto cedere agli eventi, così tutti i set dislocati tra San Francisco, California, e Berlino, in Germania, hanno dovuto adeguarsi alla situazione.

Tra i potenziali film d'animazione campioni di incassi, spicca un altro nome di rilievo tra i grandi rimandati, parliamo di Minions: The Rise Gru della Universal. In questo caso, il film sarebbe dovuto uscire nelle sale il prossimo 3 luglio, ma la situazione attuale non consente di ultimare in sicurezza i lavori di post-produzione, secondo quanto dichiarato recentemente dal CEO di Illumination, Chris Meledandri.

Immagini aeree di alcuni set sospesi: fonte Dailymail

Anche Jurassic World Dominion, previsto per l'uscita nei cinema a giugno del 2021 ed attualmente in lavorazione, rientra nella lista delle produzioni sospese a data da destinarsi. Gli amanti dei prequel di Harry Potter dovranno farsene una ragione, il terzo episodio di Animali Fantastici, le cui riprese sarebbero dovute cominciare proprio in questi giorni, soffrirà uno slittamento che per ora prevede un'uscita nei cinema il 12 novembre del 2021.

La lista di rinvii continua con Mission Impossibile 7, le riprese del film con Tom Cruise che si dovevano girare a Venezia, sono state interrotte già a febbraio. Troviamo poi altri titoli Disney come La Sirenetta, The Last Duel di Ridley Scott, Shang Chi, il remake di Mamma ho perso l'aereo, Shrunk , Nightmare Alley di Guillermo Del Toro Peter Pan & Wendy.

crediti immagine: Hollywood Reporter

USCITE AL CINEMA RINVIATE

Il quadro attuale non è ancora chiarissimo, ma quello che possiamo intuire dalla situazione in essere è che tutti i film in uscita tra aprile e luglio dell'anno in corso sono a rischio. Tra questi, sono già emersi nomi di spessore come Black Widow della Marvel, posticipato per l'uscita nei cinema il prossimo 6 novembre, e il nuovo film di James Bond, No time to Die, rimandato a novembre 2020.

Come anticipato nella sezione relativa alle produzioni sospese, alcuni film della Fase 4 della MCU saranno rinviati di conseguenza, tra questi Marvel ha confermato le date di Black Panther 2 (8 maggio 2022) e Captain Marvel 2 (8 luglio 2022). Dopo il rinvio di Spider-Man: Into the Spider-Verse, che Sony conferma sarà rilasciato il 7 ottobre 2022 al posto dell'8 aprile 2022. slittano di conseguenza anche Doctor Strange 2 e Thor: Love and Thunder. Il primo arriverà il 25 marzo 2022 (precedentemente 5 novembre 2021), mentre il secondo ritarderà di una settimana, si parla del 18 febbraio 2022.

Lo stop alla produzione di Mission Impossible 7 era cosa nota, tuttavia arriva anche il rinvio della sua uscita cinematografica, un evento che a cascata include pure il capitolo successivo. Il settimo film della saga sarebbe dovuto uscire il 23 luglio 2021, ora c'è la conferma che slitterà al 19 novembre dello stesso anno. Per quanto riguarda l'ottavo capitolo, dal 5 agosto 2022 si parla già di un rinvio al 4 novembre dello stesso anno.

Alla lista si sono aggiunte produzioni come Mulan della Disney e Fast & Furious: The Fast Saga, il nono capitolo del celebre franchise. Per il primo si stanno valutando nuove date nel 2020, per quanto riguarda Fast & Furious il rinvio è di circa 1 anno, l'uscita è infatti prevista il 2 aprile 2021. Anche i supereroi DC Comics ne sono rimasti colpiti, Wonder Woman 1984, che in origine sarebbe dovuto uscire il prossimo 4 giugno, è stato rimandato ottimisticamente al 14 agosto.


Altra grande attesa che slitterà di qualche mese è Top Gun: Maverick, celebre sequel del film degli anni 80 con Tom Cruise nuovamente protagonista, che sarebbe dovuto uscire il 24 giugno, posticipato al prossimo 23 dicembre.

In tema di film horror, citiamo anche la pellicola di John Krasinski, A Quiet Place Part II, prevista inizialmente per l'uscita lo scorso 19 marzo, che è stata rinviata a data da destinarsi come specificato da un messaggio dello stesso regista. Si continua con Spiral, il film con Chris Rock che si propone di reinventare il franchise di Saw, posticipato al momento indefinitamente (sarebbe dovuto uscire il 15 maggio.

Alla lista dei film rinviati si uniscono produzioni come The Lovebirds, che da un'uscita prevista il prossimo 3 aprile ora non ha una data, il film-documentario drammatico Flint Strong di Rachel Morrison, oltre a Slay The Dragon, Antlers e The New Mutants (quest'ultimo rinviato per la quarta volta a data da destinarsi).

Per quanto riguarda Sony Pictures, proprio di recente sono stati annunciati diversi ritardi sulle pellicole in uscita, con ben 7 titoli posticipati: Greyhound doveva uscire il 12 giugno 2020 e non è stata valutata un'altra data, Fatherhood rinviato al 15 gennaio 2021 (dal 23 ottobre 2020), Peter Rabit 2: The Runaway sempre al 15 gennaio 2021 (dall'8 luglio 2020), Ghostbusters: Afterlife uscirà il 5 marzo 2021 (rispetto al 7 ottobre 2020), Morbius il 19 marzo 2021 (rispetto al 31 luglio 2020), Uncharted il 10 agosto 2021 (dal 5 marzo 2021).

Jungle Cruise, il film della Disney con protagonisti Emily Blunt e Dwayne Johnson, che sarebbe dovuto uscire il prossimo luglio, è stato rinviato di un anno intero, si prevede l'arrivo nei cinema il 30 luglio 2021.

Tra i film italiani vittime dei rinvii, vale la pena menzionare Volevo Nascondermi, con Elio Germano nei panni del pittore Antonio Ligabue, Si Vive una Vola Sola di Carlo Verdone, e la commedia di Massimiliano Bruno, Ritorno al Crimine.

IN BREVE (ELENCO IN AGGIORNAMENTO)

Produzioni sospese:

  • Animali fantastici - terzo episodio
  • Jurassic World Dominion
  • La Sirenetta
  • Matrix 4
  • Mamma ho perso l'aereo (remake)
  • Minions: The Rise Gru
  • Mission Impossible 7
  • Nightmare Alley
  • Peter Pane & Wendy
  • Shag Chi
  • Shrunk
  • The Batman
  • The Last Duel
  • Doctor Strange 2
  • Thor: Love and Thunder
  • Black Panther 2
  • Captain Marvel 2
  • Spider-Man: Into the Spider-Verse

Uscite al cinema rimandate (se non diversamente specificato il rinvio è a data da definire)

  • A Quiet Place Part II
  • Antlers
  • Black Panther 2 (8 maggio 2022)
  • Black Widow (6 novembre)
  • Captain Marvel 2 (8 luglio 2022)
  • Doctor Strange 2 (25 marzo 2022)
  • Fast & Furious: The Fast Saga (aprile 2021)
  • Fatherhood (15 gennaio 2021)
  • Flint Strong
  • Ghostbusters: Afterlife (05 marzo 2021)
  • Greyhound
  • Jungle Cruise (30 luglio 2021)
  • Mission Impossible 7 (19 novembre 2021)
  • Mission Impossible 8 (4 novembre 2022)
  • Morbius (19 marzo 2021)
  • Mulan
  • New Mutants
  • No time to Die (novembre 2020)
  • Peter Rabbit 2 (15 gennaio 2021)
  • Ritorno al Crimine
  • Thor: Love and Thunder (18 febbraio, 2022)
  • Top Gun: Maverick (23 dicembre)
  • Slay The Dragon
  • Si vive una volta sola
  • Spider-Man: Into the Spider-Verse (7 ottobre 2022)
  • Spiral
  • The Lovebirds
  • Uncharted (10 ottobre 2021)
  • Volevo nascondermi
  • Wonder Woman (14 agosto)

Nota: aggiornato 27/04 con rinvio Mission Impossible 7 e 8

Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite è in offerta oggi su a 215 euro.

237

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Cave Johnson

Già, ma l'economia nello sport funziona in modo diverso. In breve, chi attira più pubblico prende più soldi.

Se ti butti giù da un ponte attaccato ad un elastico ma non frega a nessuno, prendi zero euro, anche se stai rischiando l'osso del collo. Se colpisci una pallina bianca con un ferro su un prato verde e attiri milioni di spettatori, nuoti nell'oro, anche se non stai rischiando nemmeno un capello.

Si guadagna in proporzione all'audience, non al rischio.

Infatti è giusto che siano retribuiti così tanto.

Per me va bene, dovrebbe essere esattamente come hai scritto

Aster

No anche top un.

uncletoma

Punto 2 (anche barbara d'urso trasmette emozioni)

http://www.treccani.it/vocabolario/arte

Scoiattolazzo

Su disney plus dal 4 maggio tutti i film di star wars compreso l ascesa di skywalker

Dea1993

l'arte in fin dei conti cosa e'?? un qualcosa che trasmette emozioni, no?
le emozioni sono cose totalmente soggettive, magari cio' che a te lascia indifferente, a qualcun altro crea emozioni (con emozioni si intende un po tutto, non solo cose strappalacrime o ricche di significato).

più della metà sono delle porcate triple carpiate o remake che nessuno probabilmente voleva
Quindi
https://uploads.disquscdn.c...

qandrav

ahahah tu ancora dopo 3 giorni manco hai capito il messaggio, sei solo patetico e manco te ne rendi conto

E K

WOW, solo buone notizie su questo fronte, sono felice che qualcosa abbia rallentato (e si spera sospeso definitivamente) la quasi totalitá di questa spazzatura.

uncletoma

Vero nel senso di artistico. Che ha di artistico (perché il cinema nasce come arte) Capitan Marvel?

Emanuele Sturba

Lobby dei cinema? vabbè non commento neanche,vedremo adesso che in tutto il mondo i cinema sono chiusi,quindi la tua lobby adesso non può fare nulla e i film vengono trasmessi in streaming come piace a te,che numeri tirano su e vediamo chi ha ragione

Emanuele Sturba

...e infatti a colmare questa mancanza sei arrivato te insieme a tutto il circo dei clown

Dea1993

non criticavo questo... critico il termine "cinema vero" come anche il termine "musica vera".
quando si parla di cinema e musica e' sempre cosi' se non ti piace quel film o quella canzone, allora non stai ascoltando musica vera o non guardi film veri.
l'intrattenimento e' parte del cinema, anche il teatro e' nato come forma d'intrattenimento no?

Dea1993

esattamente la penso anche io cosi'... oggi magari mi va di vedermi un filmetto idi0ta da 1 ora e mezza pieno di critiche negative o con bassi voti, perche' mi va di farmi qualche risata, domani magari voglio vedere un film d'azione di 2 ore che magari gli esperti non hanno apprezzato particolarmente, ma mi va di vedere un po di quell'adrenalina con cose assurde... un altro giorno invece potrebbe interessarmi quel film che ha ricevuto pieni voti, oppure una pietra miliare del cinema.

uncletoma

E quella è l'industria dell'intrattenimento. Non ho nulla contro quella, anzi, ma io faccio distinzione tra l'industria dell'intrattenimento (cinema, musica, barbara d'urso) e l'arte cinematografica.

Simone

Mi accordo al tuo pensiero. Ognuno vive le esperienze ludiche come meglio crede, con propri gusti dati dalla soggettività. C'è chi ad esempio in un film certa quell'ora e mezzo - 2 ore di svago per evadere dagli stress quotidiani e c'è chi magari preferisce film più impegnati. C'è anche chi, come me, spazia molto tra i generi in base all'umore del momento e dal tempo a disposizione. Ad ogni modo, con certi personaggi, non caverai un ragno dal buco. Lasciali a marcire sul loro piedistallo di superiorità, tanto i veri limiti li hanno loro ma parliamo di quelli mentali

Matteo Bottoli

La penso esattamente come te...musica e cinema sono terra franca piena di espertoni perlopiù improvvisati e troll...io guardo e ascolto quello che mi pare.

LaVeraVerità

#emobbastaveramenteperò con questo articolo resuscitato ennemila volte per un fatto di cui non frega niente a nessuno. Lo stop alla produzione di questammerda è solo un bene.

Dea1993

non la sopporto proprio questa aria di "superiorita`" che molti appassionati hanno, e non vale solo per il cinema, ma per tante altre cose (principalmente cinema e musica), spesso cio' che piace alla gente comune in realta' e' spazzatura... se anche fosse dove e' il problema? chi e' che paga il biglietto? chi e' che deve passare 2 ore di divertimento e spensieratezza?

Matteo Bottoli

Mia nonna ragionava allo stesso modo

Matteo Bottoli

Dimentichi il 5g e gli illuminati

Matteo Bottoli

Parla per te

Matteo Bottoli

Per me è la lobby dei popcorn

Matteo Bottoli

Lasciali perdere...

Dea1993

pero' credo proprio che per un film le maggiori entrate sono proprio al cinema, se oggi nessuno puo' andare al cinema in tutto il mondo (o quasi), come fanno a tirare su i soldi? fanno uscire un film totalmente in perdita? dubito fortemente che con lo streaming o la vendita ai canali televisivi riescano a ripagare film da svariati milioni di dollari.
film a basso budget potrebbero anche permetterselo, magari riescono a rientrare lo stesso, ma film da 100 milioni di dollari, la vedo decisamente dura.
insomma li capisco se decidono di rimandarli a quando la situazione sara' tornata normale, i cinema saranno riaperti e la gente non avra' il timore di uscire

Dea1993
giusto, perché i Film, quelli veri, quelli che fanno Cinema, quello vero, non sono le beepate del vostro elenco.


che palle con sta storia, un film non deve essere bello per gli esperti di sta minc*ia, un film deve piacere alle singole persone... magari un film che un espertone giudica capolavoro, ad una persona qualunque puo' far cadere le pa**e, al contrario un film schifato dagli esperti puo' divertire ad un tizio qualunque.
quindi in base a cosa un film e' me*da? in base a quanti premi fa? in base a quante pippe ci si fanno i critici esperti?
un film non deve per forza essere un capolavoro cinematografico, puo' anche essere una cretinata da 4 soldi, ma se piace e' questo che conta

Luca Visentin

Perchè i film per vincere premi devono passare al cinema, oltre che dare lavoro a quest'ultimi. Farli uscire ora avrebbe una conseguenza non da poco per tutti quelli nell'ambito. Di solito i costi di un film vengono mantenuti con il botteghino e poi con le TV che lo acquistano per passarlo in chiaro e/o payTV

The Dark Knight Rises

In pratica si
La smaterializzazione è più veloce di una pallotta ed hanno una percezione dell'ambiente migliore.
Quindi quando sentirebbero lo sparo e sarebbero già dall'altra parte del mondo .

marco

C'è una ragione indicata dall'autore ufficialmente?

The Dark Knight Rises

Perchè non sarebbero efficaci

danieleg1

Nom si rientra perché c'è la lobby dei cinema che impedisce la pubblicazione in streaming dei film appena usciti.

Fabrizio Degni

No Emanuele, e sicuramente uscirtene con questi toni non e' sicuramente il caso. E' palese come gli introiti non possano essere gli stessi, c'e' tutto un indotto, il merchandising, e molteplici fattori da considerare, ma e' pur vero che l'uomo si e' sempre adattato, l'economia, il modus operandi, per cui vanno sicuramente trovati nuovi linguaggi e metodi che possano evitare la chiusura definitiva di numerose sale. C'e' da dire anche che sara' da valutare come le persone si riavvicineranno al cinema dopo tutti questi mesi... sicuramente io sono vicino coloro che lavorano in questo splendido e magico ambiente.
E' chiaro che la magia della sala, non te la dia nessun home theater casalingo.

qandrav

mancava lo sc3mo del villaggio che scopre l'acqua calda, grazie menomale che ci sei tu a spiegare

Emanuele Sturba

Io trovo penoso chi usa il suo cervello per partorire tali scempiaggini...non si rientra neanche del 10% dei costi di produzione con il
solo streaming o simili....per fortuna è ancora la sala cinematografica
il posto dove godere veramente un film al suo meglio e il posto dove le
case cinematografiche fanno i loro guadagni

Emanuele Sturba

Ad oggi non si rientra neanche del 10% dei costi di produzione con il solo streaming o simili....per fortuna è ancora la sala cinematografica il posto dove godere veramente un film al suo meglio e il posto dove le case cinematografiche fanno i loro guadagni

Emanuele Sturba

Tu invece immagino che vai a lavorare gratis o a metà paga

Fred

C'è una correzione da fare: Spiderman into the spider verse (che poi sarebbe il 2) è un film di animazione della Sony, non ha nulla a che fare con le date di programmazione dei film Marvel Disney

antoniolion94

La malattia si chiama covid.
Il virus , è il coronavirus

uncletoma

Industria del cinema... giusto, perché i Film, quelli veri, quelli che fanno Cinema, quello vero, non sono le beepate del vostro elenco.

si, lo aggiornano con le nuove notizie di titoli rimandati. è per non fare un articolo ogni volta

Trhistan

Peter PanE & Wendy????? Avrei capito Peter P€n€ & Wendy con Siffredi nelle vesti (o meglio svesti) di Peter P€n€.

Foffolo

É fantasy, fantascienza é star Trek ad esempio

Anders Ge (f.k.a."usagisan")

New Mutants è (quasi) più sfig@to del Don Chishotte di Terry Gillian...

marco

? ?

Foffolo

Harry potter non é fantascienza

Fabrizio Degni

Trovo del tutto assurdo la posticipazione così brutale addirittura di anni... Per non parlare di Top Gun, pronto ma arrivederci a fine anno E questo solo per fare cassa completa.
Penoso non capire come debba essere potenziato e valorizzato lo streaming

Cave Johnson

La vita la rischiano uguale i piloti di categorie minori e sport motoristici meno noti, ma prendono quattro spiccioli.
Stando al tuo criterio, i piloti del Tourist Trophy dovrebbero guadagnare più dei piloti di F1 e MotoGP, dei calciatori, dei tennisti e dei golfisti messi insieme.

antoniolion94

La malattia è covid novel sars coronavirus il patogeno

qandrav

Già che aggiornate l'articolo sistemate quel titolo, la cosa che il covid ha annientato è la vita di tantissime persone

Alta definizione

Migliori TV fino a 65 pollici: ecco i top 5 da comprare | Maggio 2020

Android

Recensione Samsung Galaxy TAB S6 Lite: non solo un tablet da divano

HDMotori.it

Pronti a ripartire? Il punto sul presente e il futuro dei viaggi | Podcast

Android

Ricarica rapida e super rapida: i migliori smartphone 2020 a confronto