USA: richiesta di un rapporto sugli UFO "nascosta" nel piano aiuti COVID

31 Dicembre 2020 327

Il governo degli Stati Uniti ha appena approvato - con la firma del presidente uscente Donald Trump - un sostanzioso piano di aiuti e finanziamenti per contrastare l'emergenza sanitaria causata dalla pandemia. Il documento del testo completo, che consta di oltre 5.000 pagine, non si limita a questo visto che contiene anche una curiosa richiesta da parte del Comitato sull'Intelligence: un rapporto desecretato, realizzato dalle autorità competenti, sul tema degli Unidentified Aerial Phenomena, noti anche come UAP (meglio noti con il termine UFO).

La richiesta risulterà del tutto nuova, in quanto la vicenda era emersa già a luglio e pare che ciò di cui vi stiamo parlando oggi non sia altro che la sua evoluzione naturale. Il documento infatti - a firma del Senatore dell'Oregon Ron Wyden - cita direttamente Mr. Rubio, ovvero lo stesso Marco Rubio (Senatore della Florida) che in estate ha avanzato richiesta affinché il Pentagono facesse chiarezza su tutto ciò che riguarda i fenomeni aerei non identificati.

Le nuove richieste sono state pubblicate (trovate il link in fonte) nella sezione Advanced Aerial Threats del documento firmato da Wyden e - data la loro approvazione - danno 180 giorni di tempo alle autorità competenti per formulare un rapporto che tocchi vari argomenti, tra cui analisi dettagliate dei fenomeni osservati dall'ONI (Office of Naval Intelligence) e dalla UAP Task Force, delle rilevazioni effettuate dal FBI, di tutte le presunte intrusioni nello spazio aereo degli Stati Uniti e ogni report riguardante il tema dei segnali di intelligenza extraterrestre rilevata in questi anni.

Il rapporto potrebbe quindi rivelarsi molto sostanzioso e ricco di informazioni di altissimo profilo, tuttavia non è detto che la richiesta avanzata venga effettivamente accolta. Il testo, infatti, non è formulato come una legge a cui le autorità devono sottostare entro la data fissata, bensì come - per l'appunto - una semplice richiesta per la quale non vige alcun obbligo formale.

In ogni caso la mancata risposta potrebbe non fare altro che alimentare i dubbi dell'opinione pubblica attenta a questi temi, quindi è abbastanza probabile che si giunga ad un compromesso considerato accettabile da entrambe le parti. Le informazioni in gioco hanno una grossa importanza strategica e gli stessi autori - tra cui Rubio - hanno in passato evidenziato come il tema riguardi da vicino la sicurezza nazionale, in quanto all'interno degli UAP non rientrano solo i fenomeni extraterrestri, ma anche quelli terrestri, visto che eventuali avvistamenti di veicoli da guerra, missili balistici di nuova generazione e quant'altro - specialmente se sviluppati da nazioni non alleate - ricadono all'interno di questa categoria.


327

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
MeneS

Infatti, la dicotomia ufo - alieni non è logica
È semplicemente un mezzo non riconosciuto

Aristarco

So cosa intendi, ho studiato un po' di fisica, ma continuo a pensare che in ogni caso la nostra visione dell'universo sia sempre limitata dal nostro punto di vista

www.vr-italia.org

No, non è come dici, ma inizio un po' a stufarmi di spiegare sta cosa :-D

Una legge fisica è stata dimostrata. Ora, sappiamo (vero?) che una legge fisica in realtà non può mai essere dimostrata, un milione di esperimenti positivi non possono darti la certezza al 100%, ma uno solo negativo confuta completamente la teoria, però esistono concetti come lo scarto quadratico medio (sigma, o deviazione standard) che ci danno la misura della probabilità che una verifica sia sbagliata, e per le leggi fisiche questa probabilità è sostanzialmente nulla, per via del numero di verifiche a cui sono state sottoposte. Una Legge fisica è una teoria fisica a cui possiamo credere assolutamente, e che quindi non sarà confutata nel tempo, né tra mille anni né tra un milione.

Aristarco

Ma effettua delle scoperte in base all'ottimismo di chi ha un'idea

Aristarco

Guarda che le leggi della fisica le hanno scritte esseri umani in base alle loro esperienze e misurazioni, non si può escludere a priori che fra mille anni non esca qualcuno che grazie a nuove strumentazioni o metodi di misura le invalidi o le modifichi...

www.vr-italia.org

Le Leggi della fisica ritenute valide prima di Einstein, es. la Legge di Gravità o i principi della Termodinamica, non sono state confutate da Einstein, solamente descritte meglio. Quando si dice "Einstein non sarebbe d'accordo" non si intende la persona, ma le leggi fisiche dimostrate, che proprio perché dimostrate in modo così ampio assumono lo stato di Leggi, e possiamo considerarle scolpite nella pietra. Nessun fisico nel futuro arriverà dicendo "Einstein sbagliava", può solo dire "Einstein aveva ragione, ma per descrivere questo particolare stato della natura i principi di Einstein non bastano più, ecco quindi un nuovo principio che estende ciò che Einstein, con ragione, ha detto". Questo perché le Leggi fisiche sono state verificate, e ciò che è verificato resta vero.

www.vr-italia.org

Io direi così invece, quando TU avrai una più profonda conoscenza della fisica riuscirai a capire quello che ti ho spiegato, la fisica (moderna) non invalida sé stessa, le cose dimostrate non vengono confutate, al massimo si trovano modi per descrivere in modo più preciso lo stesso principio. Einstein non ha confutato Newton, i cui principi restano validi fino al punto in cui arrivano a descrivere la natura. Fino a quel giorno continuerai con questo pensiero piuttosto ingenuo. Come tanti, fai confusione tra la tecnologia, che conosci per i computer, i telefonini, ecc... e la fisica, che è tutt'altro tipo di scienza.

Mister chuck revenge

Tutto bello, ma a conti fatti dubito che la razza umana sopravviva oltre qualche milione di anno, e mi sto tenendo largo...

Davide

Finché non scopri nulla non puoi dire nulla. La scienza non si basa sull'ottimismo

Everetth

nessuno ha mai detto che sara facile, ma penso che quando avremmo una piu profonda conoscenza della fisica, potremmo scoprire cose nuove anche su ciò che oggi consideriamo ben conosciuto, ma comunque è solo un mio pensiero che potra anche rivelarsi palesemente sbagliata solo il tempo lo dira ^^ ...

Scrofalo
italba

No, guarda, dovevano avere dozzine di telecamere ad alta velocità e risoluzione puntate verso il cielo. Vero?

Alessandro

ma non sono nemmeno mai partiti.
Togliamoci dalla testa che in giro per l universo ci siano altre forme evolute con presa di coscienza tipo noi. Magari ci fossero ma è statisticamente quasi impossibile anche in uno spettro spazio temporale estremamente ampio.
Forme di vita semplici l universo è pieno sicuramente, ma oltre purtroppo non si va.

Aristarco

Come non lo erano i fisici e matematici prima di Einstein...

Aristarco

Io si, hai numeri del lotto da passare?

Aristarco

Tranquillo a noi basteranno decenni per estinguerci

Aristarco

Delle parole? Al massimo dei dpcm

Aristarco

Se non l'ha presa bene Renzi allora è una norma corretta

Aristarco

Se è fritto è sicuramente ottimo

Axel

Cioè quindi fammi capire, tu credi che il cuore della difesa degli stati uniti avesse come mezzo di video sorveglianza solo quella telecamerina posta alla sbarra di ingresso veicoli? Probabilmente un supermercato alla periferia di Barletta ne aveva 4 volte tante all'epoca. Menomale che quello sempliciotto sono io

italba

Ancora con queste str...upidaggini? Un impianto di videosorveglianza non è fatto per riprendere un aereo che arriva a 900 km/h, come non è fatto per riprendere il cielo da cui è arrivato: Perfettamente logico che ci siano solo "quattro fotogrammi ridicoli", un aereo a quella velocità ci mette giusto il tempo di quattro fotogrammi (un decimo di secondo) per attraversare l'intero campo visivo!

Se tu vuoi credere alle peggiori ca####e complottiste peggio per te, ma resta il fatto che tu non abbia nessuna prova che dimostri che non sia andata come affermano le fonti ufficiali, ed i tuoi indizi sono estremamente improbabili e campati in aria.

Inoltre, lo ripeto per l'ultima volta e poi ti mando definitivamente dove meriti di essere mandato, se tu affermi qualcosa spetta a te fornirne delle prove o almeno dei seri indizi, non agli altri smentire le tue tesi!
Altrimenti se io affermassi che quelli che tu credi extraterrestri siano in realtà dei draghi magici in grado di comparire e scomparire all'istante dovresti essere tu a dimostrare che non è vero!

Axel

Assolutamente. La Tour Eiffel è la, non servono prove, è un dato di fatto.
2+2 fa 4, è un dato di fatto.
Il Real Madrid ha più Champions dell'Inter, è un dato di fatto.
Ma quando tu mi dici: "l'11 settembre è andata proprio come sembra esser andata".. NON È UN DATO DI FATTO. Dov'è ad esempio il video dell'aereo sul pentagono? Dovrebbero essere quei 4 fotogrammi ridicoli diffusi? Nella zona più videosorvegliata del mondo è uscita quella ciofeca? Ci crederai tu.
Ed ancora: "i velivoli che vediamo in svariati video, oltre che nei radar delle varie difese, altro non sono che aerei austriaci e trafficanti di bamba" NON È UN DATO DI FATTO.
Con questo voglio dire che non è assolutamente vero che è solo chi va contro la tesi abbottonata che deve portare delle prove. Quando la tesi comincia a scricchiolare.
Questa è un'idea che vi siete fatti voi, non so perché e non so per come, ma pur sempre un'idea.
Aerei austriaci un corno

italba

Te lo hanno ripetuto in tutte le salse, ci provo pure io: "provami che no" è un argomento che neanche i bambini delle elementari dovrebbero adoperare, se TU affermi qualcosa allora spetta a TE fornirne le prove, non agli altri provare che sia falso!

Ripeto: Se qualcuno dice che ci sono gli alieni in giro sul nostro pianeta o a spasso nei nostri cieli spetta a lui dimostrare che effettivamente siano degli alieni, non a me dimostrare che non lo siano, anche perché ci sono dozzine di spiegazioni possibili più semplici e più probabili.
Altra cosa che dovrebbe essere lampante per tutti, evidentemente tu non ci arrivi: Non importa assolutamente il chi importa il cosa.

Ci sono premi Nobel che credono negli oroscopi, nel razzismo, nella telepatia, perfino negli ufo ma non vuol dire assolutamente niente, la parola di un genio conta quanto quella di un bambino, specie se non si è nello specifico settore di competenza.

Contano i fatti, e per gli extraterrestri che svolazzerebbero tra noi i fatti sono estremamente deboli e le spiegazioni altamente improbabili, al contrario, ad esempio, del fatto che l'attentato alle torri gemelle sia stato organizzato da Bin Laden o che il Covid sia una pandemia causata da un virus derivato da un salto di specie tra pipistrello ed uomo

www.vr-italia.org

E' bello immaginare che miliardi di anni di evoluzione tecnologica rendano possibile qualunque cosa, ma non deve essere per forza così. La fisica è piena di limiti invalicabili, non possiamo comunicare più veloci della luce, non possiamo fare misure al di sotto delle quantità di Planck, non possiamo vedere oltre i confini dell'universo visibile... Questi sono limiti fisici, non tecnologici, e resteranno tali per sempre.

Inoltre, siamo certi che vorremo farlo per sempre? Oggi siamo ancora molto fragili, e mortali, e subiamo una forte pressione evolutiva per creare strumenti e fare scoperte che ci procurino qualche vantaggio, ma una società molto evoluta, senza fame, senza malattie, senza morte, magari con la coscienza trasferita in sistemi non biologici e una propria realtà su misura in cui vivere, siamo sicuri che avrà voglia di viaggiare nello spazio? Perché dovrebbe farlo?

Aristarco

Ma hai letto cos'ho scritto? Esattamente la stessa cosa, che penso che esista altra vita, ma anche che sia estremamente improbabile che siano già qui da noi da millenni...

Alessandro

ti stimo

Alessandro

"miliardi di pianeti come la terra" lo dici tu. Ma non per la singolarità del nostro pianeta ma semplicemente xche ogni pianeta differisce (statisticamente) da un altro. E la vita basata sul carbonio x esserci deve per forza di cose rispettare certe regole. È stato dimostrato che sarebbe possibile anche con il silicio ma ci vorrebbero temperature talmente alte che la vita si dissolverebbe subito.
Io non metto in dubbio ci siano state, probabilmente ci sono e ci saranno altre forme di vita in giro x l universo. Magari primitive. La vita si fondamenta su reazioni chimiche e fisiche, ma è quasi impossibile che esistano altre forme di vita intelligenti ed evolute in giro x l universo. Ancora piu improbabile che, in caso, queste riescano a scovare il nostro pianeta tra triliardi di triliardi di triliardi di triliardi di altri pianeti e sistemi solari. Magari ci potrebbero essere state, ci sarebbero pure o ci potrebbero essere nuovamente, ma l uomo è stato frutto da un favorevole casualità altamente improbabile che ci ha permesso non solo di non estinguerci (eppure il Sapiens è l ultimo homo ancora presente) ma affinare l unico organo che poteva esserci favorevole: il cervello.
Come animali, a livello "selvatico" eravamo delle chiaviche: eravamo predati un po da tutti, non avevamo abbastanza forza, non eravamo abbastanza veloci o agili x proteggerci. Il successo evolutivo ci ha sorriso quando il nostro cervello ha iniziato ad essere (molto) piu efficiente della media animale.
Ora, se un ipotetico Aliano avesse puntato la Terra sarebbe venuto a conoscenza del nostro pianeta in uno stato temporale molto distante a quello in cui sono partiti. Ergo ad esempio puntarono la Terra 120 milioni di anni fa, ci raggiungono in 50 milioni di anni, l informazione ci impiega lo stesso tempo per tornare loro indietro e quindi avrebbero una fotografia del nostro passato di 70 milioni di anni. Apprenderebbero la presenza di dinosauri ma non saprebbero mai che nel frattempo si sono estinti o evoluti in rapaci e che la specie ora predominante siamo noi.
Detto questo mettiamoci l anima in pace: non ci sono altre forme di vita senzienti al di fuori noi, mentre pullula sicuramente vita a livello primitivo.

Massimo Disarò

Sembra una puntata di me contro te, ovvero debunkers contro teotizzatori di complotti. Naturalmente i debunkers mettono i piedi avanti, non si sa mai.

Axel

Certo che non ce l'ho, ma cosa significa. Nemmeno dell'11 settembre si ha la prova di una cospirazione islamica nei confronti dell'occidente.
Altresì neanche di questa pandemia la si può avere.
Ma che c'entra, la poni come se a credere o a non credere a certe cose siano solo poco più che cavernicoli.
Ti è così difficile capire che in una schiera che tu consideri di ritardati si annoverano anche fisici, chimici avvocati ingegneri...?
Anche Fox mulder d'altronde era dalla mia no? XD
Quel che voglio dire è di non dare per scontato che quelli che la pensano diverso da te siano deficienti sprovveduti. Non sempre

Guido

Messa giù così... mi inchino!
Buon 2021.

www.vr-italia.org

Le nostre conoscenze della fisica possono essere limitate, ma quella parte di fisica che conosciamo, la conosciamo bene, e quando qualcosa è impedito da una legge fisica, è impedito per sempre, perché abbiamo già dimostrato che è così, fa quindi parte non di quello che non sappiamo, ma di quello che sappiamo. Viviamo in un'epoca in cui la tecnologia fa passi da gigante, così spesso la gente confonde la tecnologia, che creiamo a nostro uso e consumo, con la fisica, che è intrinseca nella natura dell'universo.

www.vr-italia.org

Accorciare lo spazio nei termini della curvatura di Star Trek è improponibile per via delle energie in gioco, parliamo della massa di interi pianeti convertiti in energia. Pensa solo alle onde gravitazionali e al fatto che la fusione di due buchi neri provoca giusto delle infinitesimali increspature nello spaziotempo. La fusione di due buchi neri...

Se invece intendiamo accorciare lo spazio sfruttando gli effetti relativistici, è assolutamente possibile, il problema è che si contrae anche il tempo, cioè sarebbe un viaggio che taglia completamente i ponti con chi ti lasci alle spalle, per questo ho messo in dubbio non tanto la praticabilità, ma l'utilità di farlo solo per parlare con un tizio che vende libri su Amazon con le storie dei suoi incontri alieni.

www.vr-italia.org

Se intendi superare la velocità della luce, no, quello è un limite fisico, non tecnologico, fa parte di come funziona la natura. Quando non si poteva superare la velocità del suono il problema era farlo senza che l'aereo andasse in pezzi, solo un problema di tecnologia, nessuna legge fisica violata. Le leggi fisiche le scopriamo, non le abbiamo mai modificate a nostro uso e consumo.

Se invece ti riferisci al "viaggiare per centinaia di anni luce", non ho mai detto che sia impossibile, solo che le implicazioni relativistiche che portano a separare il tuo tempo soggettivo da quello di chi ti lasci alle spalle obbligano appunto a porsi la domanda "ma chi glie lo fa fare?". Tu faresti un viaggio esplorativo i cui risultati non potranno mai essere condivisi con il resto dell'umanità? Che scopo avrebbe? Inoltre un viaggio così definitivo, se mai avesse luogo, dovrebbe avere una posta in gioco straordinaria, dubito che far visita a dei primati evoluti per conferire con un venditore di libri possa rientrare in questa categoria.

www.vr-italia.org

Oltre al dubbioso e al saggio, c'è quello che ha studiato :-D

Il discorso che hai fatto è sbagliato fin dalla prima riga, l'entanglement NON trasmette informazioni. E' un concetto basilare, un errore così e il prof il resto manco lo legge :-D

Riguardo ai viaggi spaziali, non c'è nulla che ti impedisca di raggiungere un sistema lontano 100 anni luce in un anno, anche con la tecnologia di oggi posto di non avere limiti sulle risorse, il problema è che sarebbe un anno soggettivo, e centinaia di anni per chi ti lasci alle spalle. Un essere umano non sopporterebbe una simile accelerazione ovviamente, ma sono limiti biologici, superarli non va contro nessuna legge della fisica. Rimane il dubbio sul perchè esplorare lo spazio, se poi non puoi condividere con la tua gente ciò che hai scoperto.

La "velocità curvatura" invece la lascerei a Star Trek, perché se è vero che la teoria non la impedisce, ci sono problemi di natura pratica, se devi convertire in energia la massa di un pianeta per accorciare il viaggio di qualche metro, allora non puoi farlo.

Gerry

La verità è che in senso tutt'altro che astratto noi siamo forme di vita poco più che primordiali (se paragonati all'età dell'universo). Stare qui a fare gli scettici non ha alcun senso, considerando che per quanto ne sappiamo (molto poco) potremmo essere anche la decima (numero a caso) civiltà intelligente ad aver avuto la possibilità di prosperare su questo pianeta. Ognuno ha il diritto di credere in ciò che vuole, per carità, ma per sconfessare definitivamente una teoria bisognerebbe portare delle prove, e a quanto pare non ce ne sono.

Karellen

Ci sono varie cose che si muovono più veloce della luce, come appunto lo stato dell'entanglement, l'espansione dell'universo, ma anche la banale ombra, ma la costante è che non è possibile che l'informazione viaggi ad una velocità superiore alla luce (no, attraverso l'entanglement quantistico non si può portare informazioni). Non che sia una verità assoluta, un modo che non conosciamo potrebbe anche esistere, ma capisco me lo dica un fisico, ma se lo dice un tizio che dice di parlare con una civiltà aliena...
Che poi se fosse vero le civiltà che si potrebbero mettere in contatto con noi senza il limite della velocità della luce sarebbero un numero mostruoso, possibile che tutte si mettano in contatto con lui? Probabilmente ogni persona al mondo dovrebbe essere in contatto con decine di civiltà...

Garrett

L'accettiamo?
Quello che dici è brutale. Sarebbe omicidio.

Garrett

Sono infiltrati inviati da Kim Jong-un

Aristarco

Miliardi di pianeti come la terra e nessuna vita se non da noi? È un po' da egocentrici o sbaglio?

Alessio Ferri

L'ipotesi è falsificabile, non l'esperimento. Il gergo tecnico è gergo tecnico. Se a te non piace non penso che lo cambieranno

italba

Non è rilevante chi l'abbia inventato, se scrivi che un esperimento è falsificabile può voler dire che è una truffa, se non volevi dire questo avresti dovuto specificarlo

Alessio Ferri

Ma non l'ho inventato io, cosa ci posso fare?

italba

A parte che "lievitare" è degno di Diego Abatantuono quando faceva il mago di Segrate avresti potuto semplicemente scrivere "dimostrabile", il senso di "falsificabile" è ambiguo

italba

Ci sono letterature da migliaia e migliaia di pagine sul sesso degli angeli, la supremazia della razza ariana, il potere taumaturgico dei re e dozzine di altre str...upidaggini, bisogna comunque prenderle in considerazione solo perché sono "migliaia e migliaia"? Citami almeno una prova incontrovertibile che gli alieni siano arrivati sulla terra e scorrazzino allegramente su velivoli avanzatissimi ma incapaci di nascondersi ai radar e allora ne potremo parlare, altrimenti solo un cumulo di maleodoranti ca####e rimane. L'aereo austriaco intercettato era solo un esempio, ci sono dozzine di casi aerei non identificati dalla traccia radar che poi al controllo visivo si sono rivelati essere aerei veri costruiti sulla terra, e se per qualcuno di questi poi non è riuscita l'intercettazione non vuol dire assolutamente niente

Alessio Ferri

Ho idea che ti manchi il concetto di falsificabilità in senso scientifico. Non stiamo parlando di manoscritti falsi o fake news. Non c'entra nulla, qui si parla di poter ideare un esperimento per rifiutare un'ipotesi. Per darti un'idea: se io ti dicessi che "gli uomini non possono lievitare eccetto nel 1° luglio del 600 AC", non potresti ideare esperimenti per rifiutare questa ipotesi.
Così come l'esistenza di un entità superiore onnisciente ed onnipotente non è falsificabile.

Davide

ehm, no. Tu dai per certa una presunta matematica certezza di esistenza della vita. Io dico esattamente il contrario

Axel

Disse colui il quale riassume letterature da migliaia di pagine accompagnate da prove fotografiche/video/esperienziali, con un cesna disastrato austriaco

italba

Infatti quasi sempre i sempliciotti sono anche prevenuti nei confronti di qualunque spiegazione che non confermi quello di cui si sono già autoconvinti

italba

Come non lo è? Quindi secondo te qualunque cosa non si possa dimostrare sarebbe vera a prescindere?

Axel

Tra sempliciotto e prevenuto non è che ne passi molta di differenza

Tecnologia

Huawei Freebuds 4i con ANC: cuffie true wireless essenziali ma affidabili

Tecnologia

12 aprile 1961, Yuri Gagarin è il primo uomo ad andare nello spazio | Speciale

Mobile

Echo 4° generazione vs Nest Audio: quale scegliere? Tutte le differenze

HDMotori.it

Twingo Electric: la mia prima esperienza con un'auto elettrica | Video