Houston, abbiamo un problema: la ISS evita detriti spaziali con manovra d'emergenza

24 Settembre 2020 50

Gli astronauti a bordo della ISS hanno avuto del lavoro supplementare da svolgere, in queste ultime ore. Sì, perché la stazione spaziale internazionale ha rischiato più volte di entrare in collisione con "un pezzo non identificato di detriti spaziali", costringendo l'equipaggio e il personale a Terra presso il Mission Control Houston a difficili manovre.

É stata la NASA stessa a comunicare l'emergenza, precisando che per modificare l'orbita sono stati utilizzati i propulsori del veicolo spaziale di rifornimento Russian Progress 75 attraccato al modulo di servizio Zvezda DOS-8 della ISS. I membri dell'equipaggio Chris Cassidy, Anatoly Ivanishin e Ivan Vagner (Expedition 63) si sono trasferiti per sicurezza nel segmento russo della stazione vicino alla navicella Soyuz MS-16 nell'attesa del passaggio dei detriti e, dunque, del cessato allarme.


Il lavoro congiunto dei propulsori della ISS, del personale della NASA e di Roscosmos ha scongiurato il peggio: la stazione spaziale internazionale ha modificato temporaneamente la sua orbita allontanandosi dai detriti. L'intera manovra ha avuto una durata di 150 secondi. "L'equipaggio non è stato mai in pericolo", assicurano da Houston, ma la procedura d'emergenza è stata comunque eseguita nel rispetto delle norme sulla sicurezza dell'equipaggio e dell'intera stazione spaziale.

Una volta completata la manovra con cui sono stati evitati i detriti, l'equipaggio ha potuto riaprire i portelli tra i segmenti statunitense e russo riprendendo le normali attività.

I membri dell'equipaggio della Expedition 63: Chris Cassidy (NASA), Anatoly Ivanishin (Roscosmos) e Ivan Vagner (Roscosmos)

Quello dei detriti spaziali inizia ad essere un problema serio. L'Amministratore della NASA Jim Bridenstine ha rivelato che solo quest'anno sono già state effettuate tre manovre per evitare detriti spaziali. "I detriti stanno peggiorando!", si è lasciato sfuggire il manager taggando nel messaggio pubblicato su Twitter il Presidente Trump: una sorta di richiamo per ricordare la necessità di sbloccare 15 milioni di dollari da destinare all'Office of Space Commerce.

Ma come eliminare i detriti nello spazio? Ci sono decine di proposte, alcune di queste alquanto fantasiose: tra queste, l'idea di mandare in orbita una stazione spaziale dotata di un raggio laser capace di distruggere o, nel caso, deviare i detriti. Il limite di questa tecnologia risiede nel fatto che il raggio riesce ad eliminare detriti grandi al massimo 10 centimetri di diametro. RemoveDebris è invece la proposta (italiana) che prevede l'impiego di un arpione per imbrigliare i pezzi vaganti nello spazio.


50

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Andhaka

Se preferisci il termine più corretto è plausibile e basato su solidi principi scientifici.

Cheers

zdnko

Farli atterrare su una delle isole di plastica che abbiamo creato negli oceani?

Andrea De Vittori

Attravrsarle per brevi periodi non da problemi, metterci la ISS che ci passa quotidianamente o avere satelliti in che orbitano sempre in quella zona si ahahaah

virtual

Ah quindi li tracciano dalla Terra, non direttamente dalla ISS...

Andrea De Vittori

Si ha a disposizione un catalogo di oggetti intorno alla terra di cui si conosce l'orbita, ed i dati di ciascun oggetto vengono aggiornati tramite stazioni radar e ottiche che misurano nella volta celeste dove si trovano. Ci sono operatori che conoscendo poi la probabilità di collisione di questi oggetti con altri (come ad esempio la ISS), fanno delle manovre per scongiurare incidenti

Andhaka

La fantascienza fatta bene non teme l'invecchiamento... beh, non molto in ogni caso. E Planetes era fatto davvero molto bene.

Cheers

remus

La soluzione sarebbe farli disintegrare nell'atmosfera, il problema è afferrarli.

virtual

Ma come fanno a identificarli per poi spostare l'orbita della ISS? Hanno un sistema automatico che li rileva per tempo sulla stazione?

F F

https://media2.giphy.com/me...

The Evil Queen

Pure nello spazio sono stati capaci di inquinare.

Davide

tutti gli sforzi sono volti a portare i rifiuti nello spazio--

GeneralZod

Non è facile trovare un cestino nello spazio allora alcune persone maleducate si sentono autorizzate a buttare la loro spazzatura dove capita!

Respect!

Ma che domanda è? Se non serve non si superano.
E se serve, si superano nel loro punto meno intenso e per poche ore (vedi esempio della TAC).

Mi perdoni ma lei, esattamente, in quale ramo dell'astrofisica è laureato visto che mette in dubbio la buonafede di 400.000 persone che hanno lavorato alle missioni Apollo?

zzzz

ti pare poco realistico non fare una mazza per tutto il normale orario lavorativo e darsi da fare gli ultimi 10 minuti solo per far poi scattare gli straordinari e l'aumento in busta paga?
LOL

Frang Ize

si in effetti sarà caduto in errore, dal momento che dopo le missioni Apollo saranno state superate innumerevoli volte le fasce con uomini a bordo

zzzz

da rabbrividire la scena della vite iniziale, commovente il finale. E ha vent'anni sul groppone

ma realistico cosa?? ahahahah!!!

Le ho viste tutte.
Estremamente realistico e negli ultimi episodi si parla del famoso motore... ;)

Bisogna chiamare la 'Mezza Sezione' IMMEDIATAMENTE! :D
(Ma anche seriamente) :\

Apocalysse

Se la Signora "Kelly Smith" ha portato dei paper a supporto della sua tesi al mondo scientifico, sono sicuro che i suoi colleghi l'avranno presa in considerazione. Se al contrario ha solo portato "aria alla bocca" come capita a molti professoroni di questi tempi, allora penso che non sia stata presa in considerazione.

Frang Ize

Vero, pero' Kelly Smith, ingegnere nasa, nel 2014 nutriva ancora tante perplessità a riguardo. Ne parlava come se fosse un problema ancora da risolvere, ma forse non aveva parlato con i suoi predecessori. Ora avranno risolto

Apocalysse

E' pericoloso fare una tac addome all'anno? No
E' pericoloso fare fare un centinaio di tac all'addome all'anno ? Si

Dosi x tempo: Lasciare uomini e donne che stanno esposti a quelle radiazioni mesi, non è la stessa cosa di starci qualche giorno come nelle missioni, ma dovrebbe essere lapilassale.

Andhaka

Planetes!!

Bellissimo e davvero ben costruito da quel punto di vista!

Cheers

Overwiew_marcia

Semplicemente: LOL! (+1 più che meritato)

Andhaka

Prendili prima. Sono migliaia di migliaia di pezzi di varie dimensioni, sparsi su un'area enorme, difficili da rilevare e che viaggiano a svariati chilometri al secondo.

E' tutto meno che un problema di facile risoluzione.

Cheers

Frang Ize

ma le abbiamo attraversate tante tante volte con missioni con uomini a bordo, non parlo di satelliti io

Andrea De Vittori

quelle sono un problema anche per satelliti odierni in quanto rovinano l'elettronica di bordo. Infatti si cerca di attraversarle il meno possibile, ma sono utili se ci stai sotto perchè fanno da schermo.

Frang Ize

mi riferivo alle fasce di van allen....

Andrea De Vittori

negli anni 60 non c'era il problema dei detriti spaziali. Oggi la maggior parte sono dovuti a satelliti inattivi, frammenti .... Infatti qualsiasi missione odierna che manda satelliti nello spazio, richiede anche la pianificazione del fine vita (facendolo o rientrare in atmosfera oppure se troppo oneroso metterlo su orbite cimitero che non hanno interessi commerciali). Per farlo rientrare magari ci vogliono anni e si cerca di sfruttare l'attrito dovuto al contatto con l'atmosfera in prossimità del perigeo per ridurre l'energia associata all'orbita, minimizzando le spese di carburante. Qua è riportata l'evoluzione temporale dei detriti
https://uploads.disquscdn.c...

Apocalysse

Sono detriti ergo spazzatura, non ha senso

Frang Ize

Che strano pero'. Negli anni sessanta, e con la tecnologia di allora, non lo erano affatto

LordSheva

covid is the new grafene

Andrea De Vittori

sono un ingegnere che lavora in ambito spaziale e purtroppo la questione dei detriti spaziali è molto sentita in orbita LEO (dai 200 ai 2000km) . Avere una stazione molto + esterna ( 10/20 mila chilometri dalla terra inoltre è pericoloso per le radiziani a cui coloro che vivono al loro interno sono esposti. Stare in orbita bassa permette di essere schermato grazie alla protezione delle fasce di van allen che si trovano sopra.

Theta

Ho riso più del dovuto

zzzz

non c'era bisogno di gravity, lo si sapeva dal 1999 :-) https://uploads.disquscdn.c...

I detriti non sono solo in orbita "bassa", ci sono a qualunque altezza. Trascurando il fatto che mantenere la ISS in un'orbita tanto alta richiede più carburante perchè inevitabilmente la stazione è attratta dalla gravità terrestre

csharpino

Poi però ci devi arrivare a quell'orbita ogni volta che mandi merce o equipaggi.. E questo è solo uno dei problemi...

T. P.

https://media4.giphy.com/me...

Alessandro Peter

No, non si può. Puoi controllare su Wikipedia googlando "orbita geostazionaria"

csharpino

Il problema è prenderli... una volta presi le soluzioni sono innumerevoli, relativamente semplici e portarli a terra non è una di queste perchè anti economico.

Account Anniversario

Ma.... Riportarli a terra in qualche modo?

LoneWolf®

Dotate gli agenti della Folletto di tute spaziali e abbiamo risolto il problema.

DeepEye

Beh, immagino. Però considerando che devono periodicamente eseguire dei burn per mantenere l'orbita e compensare il drag atmosferico, non potevano piazzarla direttamente in un orbita più alta per evitare questi problemi?

Andrea M.

ma la Terra non era piatta? Bastava mettersi dall'altro lato e faceva da scudo! Assumetemi alla NASA sono un genio!11

Pietro Smusi

"...ma la procedura d'emergenza è stata comunque eseguita nel rispetto delle norme sulla sicurezza dei protocolli COVID-19..."

asd555

Il film Gravity ci spiega che i detriti spaziali sono un bel problema.

Le orbite della ISS, dei satelliti e di conseguenza dei detriti, non sono casuali, non si può fare su e giù a piacimento. Oltre al consumo di carburante per effettuare le manovre ci sono esperimenti o funzionalità che possono essere eseguiti solo a determinate altezze

DeepEye

Domanda stupida: non si può spingere la stazione in orbita più alta? O i detriti sono ognipresenti?

Mr Robotto

Planetes.

Luke

Pensa se dovesse evitare una pubblicità del note 20 full screen

HDMotori.it

Come nascono le batterie: viaggio in fabbrica con Askoll e la stanza segreta

Alta definizione

Nuovo Digitale Terrestre e bonus TV: rispondiamo a tutti i dubbi | Replay

Economia e mercato

Cos'è la Blockchain: una guida semplice alla tecnologia che crea i Bitcoin | Video

Tecnologia

Recensione Xiaomi Dreame L10 Pro, il flagship killer degli aspirapolvere robot