Dyson V11 Vs Samsung Jet 90: la sfida fra i migliori aspirapolvere senza fili

06 Giugno 2020 432

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Raramente, prima di questo lockdown, ci era capitato di stare così tanto in casa. E di dedicare tutto questo tempo alle faccende domestiche. Facendo di necessità virtù abbiamo così deciso di usare parte delle nostre giornate per mettere alla prova due fra i migliori aspirapolvere senza fili: da un lato il Dyson V11 Absolute Extra Pro, dall’altro il Samsung Jet 90 Premium.

Si tratta, per chi non li sapesse, dei due top di gamma del catalogo dei rispettivi produttori, due aspirapolveri accomunati dallo stesso obiettivo (pulire casa in modo pratico) ma con due interpretazioni diverse della materia.

In questo breve approfondimento proveremo a sviscerare - voce per voce - le analogie e le differenze fra i due sfidanti, tirando alla fine le nostre conclusioni.

INDICE

DESIGN: L’ORIGINALITÀ DI DYSON, LA MANEGGEVOLEZZA DI SAMSUNG

Partiamo come sempre dal design e da qualche considerazione sull'ergonomia dei due modelli. Sul piano stilistico Dyson ha fatto scuola, non lo scopriamo certo oggi. In pochi - solo qualche anno fa - avrebbero scommesso sulla possibilità di rendere attraente un prodotto oggettivamente brutto come l’aspirapolvere.

In questo senso il V11 Pro Extra resta il prodotto da battere, anche se il verdetto si ribalta quando si passa all'aspetto della maneggevolezza: l'aspirapolvere della società britannica, con l’ormai classica configurazione in linea e la batteria sotto il motore risulta un po' scomodo quando si tratta di lavorare negli anfratti, sotto i divani ad esempio. Anche il peso (più di 3 kg con spazzola montata) non è trascurabile.

Di contro il Jet 90 di Samsung è più leggero (2.7 Kg), riesce a infilarsi meglio negli spazi angusti grazie a un gruppo motore/contenitore più piccolo e posizionato sulla parte alta del dispositivo e dispone un tubo telescopico che è davvero utile, sia quando si lavora, sia quando si mette l'apparecchio “a riposo”.

PRESTAZIONI: 20 W DI DIFFERENZA, MA SUL CAMPO IL GAP È MINIMO

A livello di prestazioni la sfida è molto serrata. Le specifiche tecniche ci dicono che Dyson V11 Absolute Extra Pro ha una potenza massima di aspirazione di 220 Watt Aria (in modalità massima/Boost), contro i 200 Watt Aria del Samsung Jet 90 (sempre alla massima potenza).

Sul campo, però, questa differenza non è però così evidente. È vero, in termini di potenza bruta l’aspirapolvere britannico ha qualcosa in più, tuttavia bisogna riconoscere al Samsung l’ottima capacità di scaricare tutti i cavalli a terra. Utilizzando la spazzola Soft Action con fili anti-statici in argento si riesce a tirare su tutto lo sporco, anche la particelle più grossolane, già alla prima passata.

Interessante l’interpretazione “dinamica” offerta da Dyson a livello di gestione dei "cavalli". Con l’apposita spazzola Dynamic Torque inserita, in pratica, il V11 Extra Pro è in grado di adattare automaticamente la potenza del motore in base alla superficie incontrata: standard sui pavimenti duri, più elevata sulle superfici difficili (tappeti in primis).

CAPACITÀ: QUEL TERZO DI SERBATOIO IN PIÙ CHE PESA

Il dato numerico qui è incontrovertibile: con i suoi 0.76 litri di capacità il Dyson V11 Extra Pro offre il miglior livello di contenimento, un aspetto da non trascurare soprattutto per chi ha abitazioni di medie-grandi dimensioni. Gli  0.5 litri del Jet 90 offrono comunque una discreta riserva ma costringono l'utente a svuotare più spesso il contenitore.

A proposito di svuotamento. Grazie al collaudato meccanismo a pistone, il V11 Absolute Extra Pro si fa preferire anche nelle operazioni di scarico. Sotto questo profilo il Samsung risulta un po' più macchinoso, in virtù di un contenitore che va prima staccato, poi aperto e infine svuotato.

Dalla sua, il senza fili coreano ha però un accessorio in più, venduto separatamente al costo di 219 euro: stiamo parlando della nuova Clean Station, una sorta di colonnina verticale dotata di filtro HEPA a 5 livelli che grazie a un sistema di aspirazione ed espulsione interno provvede a effettuare lo svuotamento automatico del serbatoio del Jet. Così facendo, la polvere finisce tutta stipata in un in un sacchetto situato nel cuore della Clean Station.

AUTONOMIA: LA SPUNTA DYSON (ANCHE PER IL DISPLAY)

Entrambi i produttori dichiarano fino a un’ora di autonomia lavorando in condizioni ottimali, quanto basta insomma per finire un appartamento di medie dimensioni senza tornare alla base di ricarica. In regime di utilizzo medio, siamo riusciti a lavorare ininterrottamente con il Samsung Jet 90 per circa 30-35 minuti. Ancora migliore il risultato offerto da Dyson: in modalità in Auto e spazzola Dynamic Torque collegata, il V11 Absolute Extra Pro è in grado di resistere fino a 40-45 minuti prima di spegnersi, ma il valore può scendere di qualche minuto nelle case in cui sono presenti molti tappeti; in questi casi, infatti, la spazzola motorizzata di Dyson richiamerà una maggiore potenza al motore.

Al di là dell’autonomia nuda e cruda, il Dyson V11 Pro Extra si fa preferire anche per altri due aspetti: la presenza di una seconda batteria in confezione (anche il Jet 90 ha la batteria removibile ma la seconda unità è da acquistare separatamente) e soprattutto il display  LCD, un componente che oltre a darci utili informazioni di servizio (comprese quelle riguardanti la manutenzione) ci informa in tempo reale del tempo del tempo mancante alla scarica completa della batteria.

Sui tempi di ricarica, invece, la spunta Samsung: ci vogliono 3 ore mezzo per riportare al 100% un Jet 90 completamente scarico, quasi un’ora in più per eseguire la stessa operazione sul Dyson V11 Extra Pro.

FILTRAZIONE: NON PASSA (QUASI) NULLA

Sui sistemi di filtrazione dell’aria in uscita non possiamo che fidarci dei valori dichiarati dalle case. Che rivelano uno scarto che si gioca sui centesimi di percentuale.  Nello specifico: Dyson V11 Absolute Extra Pro utilizza un filtro HEPA sigillato che cattura il 99,97% delle particelle fino a 0,3 micron (test secondo lo standard EN 60312-1 5.11 in modalità Boost). Samsung Jet 90 sfrutta anch’esso un sistema di filtraggio HEPA accreditato di una capacità di sbarramento fino al 99,999% a polvere e allergeni  (Test SLG basato su IEC62885-2, Cl. 5.11, Modalità Max).

Entrambi i filtri sono facilmente removibili per le operazioni di pulizia, che vanno effettuate periodicamente (diciamo almeno una volta al mese) con un semplice lavaggio sotto l’acqua fredda. Unica accortezza: il filtro deve essere completamente asciutto prima di essere rimontato. Chi non volesse attendere (di norma ci vogliono 12-24 ore) può sempre acquistare una seconda unità.

RUMOROSITÀ ACCETTABILE (PURCHÈ NON SI SPINGA AL MASSIMO)

Partiamo anche in questo caso dai dati numerici rivelati dalle case. Dyson, per il suo V11 Absolute Extra Pro dichiara una soglia massima di rumorosità fino a 88dB, Samsung per il Jet 90 fino a 86 dB. La nostra riprova con un fonometro posizionato a distanza di circa mezzo metro (che corrisponde indicativamente al passo fra il motore e le nostre orecchie) ci ha dato i seguenti risultati: Dyson V11 Extra Pro 70/73/83 dB (Eco/Auto/Boost); Samsung Jet 90 72/75/83 dB (Min/Med/Max).

In linea di massima si può dire che entrambi gli aspirapolvere non siano silenziosissimi ma comunque accettabili finché non si spinge sull’acceleratore: alla lunga, gli oltre 80 dB di rumore sono duri da digerire. Sia per chi pulisce, sia per chi sta facendo altro in altre stanze.  

TANTI ACCESSORI PER DYSON, SAMSUNG HA UNA LAVAPAVIMENTI IN PIÙ

Il carnet di accessori del Dyson V11 Extra Pro è davvero sterminato e comprende una dozzina di pezzi, fra cui la già citata spazzola motorizzata Dynamic Torque, una seconda batteria e una doppia stazione di ricarica, una da attaccare alla parete e l’altra da utilizzare come di stand.

Leggermente più limitata la dotazione di Samsung, che comunque dispone di una mini spazzola turbo, di uno stand di ricarica (solido ma un po’ ingombrante), di una spazzola pieghevole molto utile per pulire i ripiani alti e soprattutto di un’unità lavapavimenti. Quest’ultima rappresenta in fin dei conti il vero plus dell’aspirapolvere coreano: grazie a questo accessorio, che si contraddistingue per le due spazzole rotanti su cui applicare altrettanti panni lavabili in dotazione (ma si possono acquistare anche quelli usa e getta), si può dare una passata umida al pavimento dopo l’aspirazione. Il risultato non sarà a prova di “Mocio” ma è comunque sufficiente per togliere il "grosso".

PREZZI ALTI, MA OCCHIO AI MODELLI MENO DOTATI (E ALLE PROMOZIONI)

Entrambi i modelli si presentano sul mercato con prezzi davvero importanti: ci vogliono 799 euro per portarsi a casa il Dyson V11 Absolute Extra Pro, una cinquantina di euro in più (849 euro) per il Samsung JET 90 Premium.

Chi volesse spendere qualcosina in meno può virare sulle versioni meno accesoriate. Per quanto riguarda Dyson troviamo oggi il V11 Absolute Extra + a 679,00 euro, il V11 Total Clean a 649,00 euro e il V11 Torque Drive Extra  a 599 euro; Samsung offre invece la versione Jet 90 multi (senza lavapavimenti) a 799 euro e il Jet 90E PET (con 50W di potenza in meno) a 699 euro.. 

CONCLUSIONI: DUE TOP DI GAMMA, LA DIFFERENZA STA NEI DETTAGLI

Alla resa dei conti entrambi i modelli si dimostrano validi e consigliabili, disponibilità economica permettendo. Dyson V11 Extra Pro si dimostra superiore per capacità (oltre un terzo di spazio in più per la polvere), autonomia  e intelligenza: la presenza di una spazzola Dynamic Torque che dialoga in tempo reale con il motore per adattare la potenza alle diverse superfici e il display LCD con il conto alla rovescia del tempo mancante alla scarica completa sono il vero valore aggiunto.

Dal canto suo il Jet 90 Premium di Samsung ha una migliore maneggevolezza e un accessorio - la spazzola lavapavimenti - che in molte case potrebbe fare la differenza.

A pesare sulla scelta del consumatore, come spesso accade in questi casi, potrebbe essere il prezzo. Non tanto quello di listino (50 euro di differenza su quasi 800 euro di spesa non sono granché), quanto piuttosto quello delle eventuali promozioni online e offline.

DYSON V11: PRO E CONTRO
Prestazioni in aspirazioneDisplay LCDSpazzola Dynamic Torque
ManeggevolezzaTempi di ricaricaPrezzo
SAMSUNG JET 90: PRO E CONTRO
Prestazioni in aspirazioneManeggevolezzaSpazzola lavapavimenti
Capacità limitata del contenitoreNotifiche limitatePrezzo
VIDEO


432

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pablo Escodalbar

Accidenti allora la makumba funziona davvero!!! :D

Ecco grazie...
Hai portato sfiga! Mi é funzionato per 2 anni, ora si é rotto qualcosa...
Non riesco più a spegnerlo, se non levando la batteria. E il bottone funziona (se premo, si accende la luce sul pacco batteria), eppure anche senza luce, il motore non si ferma più...

Non so se rischiare e prendere una batteria nuova (sempre che sia un problema di batteria) o direttamente un aspirapolvere nuovo...

ericantona5

Ma ovvio però vista la comodità e la pulizia comunque ottima mi tengo il dyson!

sagitt

Sì ho anche io un dyson a cariola grosso poco meno di quel bidone ma è in cantina a prendere la polvere

Account Anniversario

Sai tendo ad evitare di comprare di continuo... Una cosa fatta bene e pensata bene ti dura una vita. È oltre 10 anni che ho quel bidone...500€ spesi veramente bene

sagitt

sbagliato, visto che la batteria è sostituibile non ci sono problemi se ne tieni una di scorta. poi comunque ti dirò, io la mia da 120 circa la pulisco in 20-30 min e di batteria ne trovi ancora..... e voglio vederti a fare su e giù per le scale con 300 mq e il bidone..... inoltre se hai una casa di 300 mq con tutte quelle robe stai tranquillo che ne compri 10 di scope elettriche costose.... è come dire hai una lamborghini e ti preoccupi al cambio gomme di prenderle low cost su internet. capisci che non ha senso?

Account Anniversario

Dipende sempre dalle tue esigenze soprattutto da che casa hai. una casa di 300 metri quadri + due garage e dépendance con un cavolo di aspiratore a batteria non li pulisci... Con un bidone si. Il filo non è un problema, si gestisce.

sagitt

Non conta quello che fai ma come lo fai. Ho avuto 2 bidoni in vita mia ma ti pare che giro per casa con quel coso che poi finisce che sbatte ovunque e il filo e qua e la.. io in 30 min aspiro tutta casa al volo senza dover badare a prese e dove mi tiro la roba

Account Anniversario

Ed io sto dicendo che è uno strumento utile in più settori, non serve avere la casa che è una fogna. Invece che avere scopa elettrica costosa e bidone costoso per fare le stesse cose, basta un bidone serio e passano tutti i problemi. Ste bighe elettriche non potranno mai competere con la roba seria

sagitt

chi ha mai detto che racconti balle? ho solo detto che mica tutti abbiamo un pullman o una casa che è una fogna...... nel quotidiano girare con quel coso per casa è scomodo, una scopa elettrica tipo dyson no.

Account Anniversario

quindi niente... sembra che racconti balle, invece...

sagitt
Account Anniversario

https://uploads.disquscdn.c...

proprio oggi.

Marco

Guarda noi ne siamo contentissimi. L'abbiamo usata davvero tantissimo, complici dei lavori murari in casa durati per 6 mesi senza non avremmo saputo come fare. Io se non ricordo male l'ho pagata poco sotto i 200 euro. I difetti sono quelli che ti ho detto :non arriva a filo del battiscopa ma lascia 2cm di spazio libero, ha il filo e la potenza di aspirazione pura non è paragonabile ad una aspirapolvere. Noi non ne potremmo fare più a meno.

LeoX

Costano troppo, davvero fuori dalla mia portata

LeoX

Ti ci stai trovando così bene? La ho nel radar da un po' ma non scende mai sotto i 200€

gioboni

Sì, non mi dispiacerebbe qualcosa senza filo, ma ormai l'offerta MW è finita quindi adesso non è una priorità e non sarei più vincolato al loro catalogo: potendo acquistare altrove, quando mi andrà prenderò probabilmente il Roidmi o qualcosa del genere.

Emanu_lele

Ma sempre senza filo dici?

Emanu_lele

La vecchia scopa elettrica Folletto è superata. I Dyson a filo sono molto più potenti e filtrano meglio l'aria. Inoltre il folletto dopo 2 ore di utilizzo puzza e sei costretto a comprare delle cartucce profumate. Non solo la Dyson è meglio della Folletto ma anche altre marche che trovi nelle catene di elettronica sono meglio.

Emanu_lele

Ma quello a filo può contare su una potenza nettamente superiore di uno a batterie. Non li puoi confrontare. Dovresti confrontare un Dyson a filo con un Folletto. Per lo stesso motivo per cui la pubblicità mente, un Dyson a batterie non aspira come uno a filo. Io ho 2 Dyson uno a betterie (modello del 2010) ed uno a filo (sempre 2010) tra i 2 c'è un abisso, soprattutto sui tappeti.

Emanu_lele

Io ho un aspirapolvere Dyson a filo e sicuramente pulisce meglio di quello a batteria. Quello a batteria va pensato per le pulizie veloci di tutti i giorni non per la pulizia approfondita che si fa una volta alla settimana. Quindi è inutile investire 500 euro in quelli a filo. Meglio un economico V8 (intorno alle 200) ed uno a filo.

Emanu_lele

Dipende dai punti di vista. Per chi ha animali in casa come me avere a disposizione un aspirapolvere a batteria sempre pronto è una bella comodità. L'alternativa è tirare fuori dallo sgabuzzino l'aspirapolvere a traino, che è ingombrante e sei sempre limitato dalla lunghezza del filo o dalla presa occupata da qualcos'altro. Inoltre le spazzole motorizzate hanno veramente risolto tanti problemi legati ai peli sui tessuti, non devo più stare li con gommini, guanti strani ecc... per raccogliere i peli dei miei gatti. Stacco l'aspirapolvere dalla base, aggancio la spazzola e passo. Fine.

Emanu_lele

Dipende da che spazzola usi. Se usi quella motorizzata che ruota in un senso, difficile che riesci a raccogliere bene anche nell'altro senso

Emanu_lele

Costano la metà di un Folletto.

Emanu_lele

La Clean Station è una fregatura assoluta. In pratica devi comprare un altro accessorio che funziona a sacchetti per svuotare aspirapolvere senza sacco...un controsenso assoluto e tutto perché hanno creato un sistema di svuotamento poco pratico ed igenico.

Fede64

Gli occhi vogliono la loro parte. la pubblicità in TV fa il resto

Marco Bombardieri

Splendida recensione ragazzi! Quando passate da me per una demo?

Maicol.Mar

Concordo.
Io ho preso un aspirapolvere dell'ecosistema Xiaomi (avendo già il robot che aspira e "lava" modello Roborock S50) modello Dreame V10 e il vecchio Dyson a filo viene tirato fuori per le pulizie di fino un paio di volte al mese mentre quotidianamente utilizziamo soli il senzafilo.
Probabilmente il Dyson sarebbe migliore ma questo preso a 215€ ha sorpreso anche la mia compagna che prima di provarlo non voleva sentirne parlare.
Sulle parti di ricambio le acquisti a poco originali, o addirittura per un tozzo di pane aftermarket.

Everything in its right place.

Ommadonna. Hai letto il documento con le guidelines?
(Aiutino, pagina 6)

TheBestGuest

Io non vedo da nessuna parte il limite dei 900W

Hateware2

Quelli che pagate poco sono i modelli difettosi/ricondizionati

Quando li smonti vedi, che in fondo non c'è niente di complesso. Ma le 2 parti più importanti: motore e batteria contengono tantissimi brevetti. Quindi, anche copiarli diventa difficile.
Non essendo un fanatico di Dyson, comprerei volentieri qualcosa di più economico, ma poi ho sempre paura di rimanere fregato... 300€ non sono pochi, ma li spenderei subito se la qualità fosse anche solo simile a quella del Dyson.

csharpino

Si certo come no... Anche i dati di vendita dicono che sono delle oscenità... Stranamente la gente compra questi che sono più costosi dei tuoi millemila aspirapolveri "migliori"!!! E ovviamente con il sacchetto!!

fede

Come lavaggio invece? Si comporta bene?

pinoc

Mia moglie ce l'ha da qualche anno, ma non sostituisce l'aspirapolvere.

Marco

Io ho da un anno una Bissel Crossweave davvero il miglior elettrodomestico abbia mai acquistato .Aspira e lava il pavimento tutto in uno per 200 euro spettacolare. Unico difetto , lascia un bordo di 2cm che non viene raggiunto dalla spazzola e non è a batteria , anche se ne esiste un modello cordless ma non ho idea come funzioni.

simone

Che antistaminico usi?

Antonio

Ho comprato il tuo stesso modello, non trovo più il gatto !!!!!!!

Saturno

Ad "Il mio tempo costa" dalle mie parti ti avrebbero chiesto "ma a quanto lo vendi?". Detto ciò, uno magari non deve per forza passarlo ogni giorno per tutta la casa. Si può fare due stanze un giorno, due stanze un altro. Non è difficile.

Saturno
Everything in its right place.

Basta usare google
https://ec.europa.eu/info/energy-climate-change-environment/standards-tools-and-labels/products-labelling-rules-and-requirements/energy-label-and-ecodesign/energy-efficient-products/vacuum-cleaners_en

TheBestGuest

Mi daresti la fonte. Grazie

Foffolo

il folletto per alcune cose è irraggiungibile, ma è sovraprezzato e diventa utile e fa realmente la differenza se si acquistano ed usano i vari accessori, veramente funzionali e che non trovano analogie nella concorrenza. Se uno deve usarlo come una normale aspirapolvere con la spazzola base sono invece soldi buttati ci sono aspirapolvere che fanno quel che fa il folletto pagando 1\4 del prezzo

Simone Dalmonte
Alessandro Riperi

Sono d'accordo con te, ma siccome non ho un'ora al giorno per passare la scopa elettrica preferisco che Ambrogio mi faccia il 95% della pulizia ogni giorno e passare poi di fino negli angolini un paio di volte a settimana.

Simone Dalmonte

Boh, io avrei il bagno giù completamente off limits, vabbè è piccolo, pero... Poi ho un piano di sopra ed a far bene le cose dovrei dotarmi di un 2o robot. Poi il bagno di sopra è pieno di ostacoli, portabiancheria (molto ingombrante) mini cestino e lettiera gatto ed una bilancia, tutte cose che dovrei far sparire. Vi sono poi le 8 sedie giù da alzare, i giochi da metter a posto o comunque confinare. Un sacco di piccoli anfratti, per esempioin zona water o letto bambino. Queste sono tutte zone in cui dovrei ripassare a scopa elettrica.... Per me il gioco non vale la candela. In 1 ora scarsa passo la scopa elettrica in tutta la casa, con un robot dovrei comunque passare 20min buoni con la scopa elettrica. A quel punto vado solo di scopa elettrica tanto è leggerissima, non come il vecchio folletto, che dopo aver passato, avevo un braccio che sembrava uscita da una sessione di manubri. Faccio le cose una volta sola, ci metto un po' di più ma le faccio meglio

Alessandro Riperi

Ho un Roborock S5 Max e un bambino di quasi tre anni. Ho impostato nella mappa due zone in cui il robot non deve passare, una in sala e una in camera. Prima di azionarlo sposto grossolanamente tutti i suoi giochi in quelle due zone, e Ambrogio (l'abbiamo chiamato così) si passa tranquillamente il resto della casa, aspirazione e lavaggio. Ogni giorno. Una goduria! :)

IRNBNN

Questa aspira molto bene e non ha la batteria. L'unico aspetto su cui effettivamente ho dei dubbi è la durata nel tempo...purtroppo è la prima lowcost che utilizzo.

simone

Addirittura, non sapevo... io invece sono allergico alle graminacee

sagitt

Boh.... mischi mele con pere, spari prezzi a caso... poi quando uno ti spiega l’abc ti incavoli... no sense

Android

Recensione Sony Xperia 1 II: tra eccellenze e black out

Android

Realme X50 5G ufficiale in Italia | Recensione e Confronto X50 Pro

Android

La carica degli Snapdragon 765: sono gli smartphone del momento | Video

Windows

Migliori Notebook, Portatili e UltrabooK: i top 5 fino a 600 euro | Luglio 2020