Recensione Xiaomi Dreame L10 Pro, il flagship killer degli aspirapolvere robot

27 Luglio 2021 147

Dreame, azienda che nel 2017 è entrata a far parte della Xiaomi ecological chain, ha espanso la propria gamma prodotti con una serie di elettrodomestici che offrono tanta potenza e tecnologia. Tra questi il nuovo Dreame L10 Pro, un robot aspirapolvere in grado di offrire non solo una grande autonomia grazie alla batteria da 5200 mAh ma soprattutto una pulizia efficace grazie al sensore 3D ToF in grado di rilevare oggetti sparsi nella stanza ed evitarli.

Lava, mappa in maniera intelligente e pulisce anche singole stanze, permettendo così di dimenticarsi della normale pulizia quotidiana. Tutto ciò con un prezzo competitivo: nonostante un listino di 389 euro non è difficile trovare sconti in diversi store con uno street price di circa 300 euro. Molto meno rispetto al concorrente diretto, ovvero l’Ecovacs T8 Pure annunciato qualche mese fa. Lo abbiamo provato a fondo su diverse superfici (piastrelle e parquet), con tappeti e mettendolo in difficoltà con residui di diversa grandezza.

COME È FATTO

Dreame L10 Pro arriva in una confezione piuttosto standard. All’interno vengono forniti anche le spazzole laterali, due filtri per il serbatoio della polvere in grado di trattenere il 99,9% delle particelle, un serbatoio con capienza di 270ml per l’acqua, il panno per la pulizia e la base di ricarica. Piccola e semplice da posizionare, con l’accortezza di lasciare 50 centimetri ai lati e circa un metro di spazio libero nella parte anteriore.

Sulla parte superiore del robot ci sono tre pulsanti, rispettivamente per l’avvio pulizia, pulizia spot e ritorno alla base di ricarica, oltre alla torre che nasconde il laser per la mappatura. La finitura superficiale e lucida e tende a trattenere le impronte. C’è poi un vano che nasconde il serbatoio della polvere, con una capienza di 570 millilitri.

Davanti ci sono il paraurti, che permette al robot di cambiare direzione nel remoto caso in cui incontri un ostacolo. Già perché il sensore 3D ToF permette di rilevare qualsiasi sporgenza, oggetto, parete, mobile evitando che il robot vada a collidere. Infine nella parte inferiore ci sono una spazzola laterale, la spazzola centrale basculante, due ruote motrici che consentono al robot di superare ostacoli fino a 2 centimetri e sei sensori anticaduta. Manca il sensore per il riconoscimento dei tappeti.

APPLICAZIONE E MAPPATURA

Come di consueto per questa tipologia di elettrodomestici, per sfruttare appieno tutte le funzioni è necessario scaricare l’applicazione. Si tratta di Xiaomi Home, disponibile sia per dispositivi Android che iOS. Offre un’interfaccia semplice e intuitiva, seppur alcune traduzioni siano un po’ imprecise. Nella Home possiamo monitorare la maggior parte delle funzioni, tra cui le modalità di pulizia, quattro per l’aspirazione, tre per il lavaggio, e la mappatura. Oltre a mappare l’intero ambiente, c’è la possibilità di dividerlo in diverse stanze e di inserire zone da non lavare (per esempio i tappeti o stanze con moquette) e zone da non pulire, oltre ai muri virtuali.

Queste voci sono completamente a discrezione dell’utente e il robot rispetta le impostazioni assegnate senza alcun problema. La connettività Wi-Fi si basa su rete a 2,4GHz. Si possono poi programmare gli intervalli di pulizia e per ognuno di essi decidere su quali stanze far agire il robot. Infine, è presente la mappatura multipiano, con la possibilità di gestire fino a un massimo di tre aree, funzione ideale per chi vuole usare il robot in due appartamenti diversi o su una casa su più livelli.

Il robot dovrebbe diventare compatibile anche con gli assistenti vocali di Google e Amazon. Al momento abbiamo provato ad attivare la skill su Alexa e aggiungere il servizio Xiaomi Home tramite l’applicazione Google Home, ma il tentativo non va a buon fine. Probabilmente arriverà un aggiornamento nelle prossime settimane.

EFFICACIA DI PULIZIA E AUTONOMIA

Quando parte, il robot studia qualche attimo l’ambiente circostante e inizia poi la pulizia. Dreame L10 Pro passa prima lungo gli spigoli e pulisce bene gli angoli, dopodiché procede con la pulizia dell’intera area seguendo un percorso a serpentina.

A tal proposito consigliamo solo di togliere eventuali tappeti con frange molto lunghe che potrebbero incastrarsi nelle spazzole del robot. Nessun problema invece con cavi, oggetti sparsi, gambe di sedie e tavoli. Il sensore 3D funziona in maniera perfetta ed evita che il robot vada a collidere contro questi oggetti, lasciando la possibilità all’utente di poter usare il robot anche se l’ambiente non è perfettamente ordinato. Un passo avanti notevole rispetto agli aspirapolvere robot tradizionali che invece hanno bisogno di urtare l’ostacolo per cambiare direzione. Ciò consente all’L10 Pro di poter pulire meglio con maggiore efficacia e in minor tempo.


Durante le nostre prove abbiamo constatato come il robot riesca ad aspirare detriti di piccole e medie dimensioni senza alcun problema. L’unico vero ostacolo sono i tappeti leggeri, tipicamente quelli che si usano nei bagni o nelle cucine, che vengono spostati durante il passaggio. Il robot ritorna alla base non appena l’area viene interamente coperta. Nel caso una singola carica non fosse sufficiente, torna a caricarsi del tutto per riprendere da dove aveva interrotto la pulizia.

Il panno per il lavaggio è più grande di circa il 30% rispetto ad altri avversari e anche in questo consente una pulizia più profonda della superficie. Non si possono usare detergenti, ma abbiamo risolto spruzzando un po’ di detergente direttamente sul panno, che risulta sufficiente per aree di circa 50 metri quadrati. L’autonomia è comunque più che sufficiente per pulire appartamenti molto grandi, in quanto una singola ricarica permette di superare le due ore di autonomia.

Dreame L10 Pro è anche piuttosto silenzioso. Anche nella modalità massima, nonostante la potenza di 4000Pa, non supera i 75dB di rumore prodotto, caratteristica importante se usiamo il robot in nostra presenza.

CONCLUSIONI

Dreame L10 Pro è un vero e proprio flagship killer. A poco più di 300 euro approfittando delle varie offerte disponibili, consente a tutti di avere accesso alle migliori tecnologie attualmente disponibili, con un’aspirazione di ottimo livello, lavaggio pavimenti e mappatura di un massimo di tre piani con la possibilità di suddividere l’area in stanze.

Un robot che mette dietro parecchie altre alternative anche più blasonate e che riesce davvero di pulire senza pensieri. Cavi e oggetti sparsi non lo impensieriscono e anche quando non siamo a casa permette di avviare la pulizia senza il timore che possa rimanere bloccato da qualche parte.

Il concorrente più vicino è l’Ecovacs T8 Pure, che però ha un panno per il lavaggio pavimenti più piccolo ma soprattutto un prezzo più alto di circa 100 euro considerando lo street price.

Tecnologia 3D ToFAutonomiaPotenza di aspirazioneRapporto prezzo-prestazioni
Non compatibile con gli assistenti vocali in ItaliaTraduzione app lacunosa
NOTA BENE: per ottenere il prezzo di 309 euro, selezionare il coupon di 60€ in pagina e aggiungere il codice sconto Y5OO9D9I in fase di pagamento. Offerta soggetta a disponibilità.

147

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Franco Schettino

Non è vero: io li ho contattati 2 volte e mi hanno riposto subito.

Franco Schettino

Il mio ha 4 anni.
Sto valutando l'acquisto di un Roborok S7.

Bertone

perfetto, grazie mille per la mini review, apprezzo le critiche "puntigliose" perché anche io lo sono xD

Windows_hater

Dopo questi 5 mesi sono soddisfatto, come aspirapolvere pulisce bene abbastanza da notare la differenza, come lavapavimenti l'ho provato poco.
Note dolenti, sono abbastanza puntiglioso:
> Se hai tappeti con le frange devi escludere la stanza o limitarne il perimetro in modo preciso o è praticamente impossibile che non se la prenda
> Nel mio caso con tre gatti il serbatoio va svuotato almeno una volta a pulizia e capelli lunghi si aggrovigliano attorno alla spazzola centrale
> Ha necessariamente bisogno di internet almeno in fase di configurazione delle zone da pulire
> Oggetti come bilance, fermaporta e simili, ovvero dell'altezza giusta da non essere rilevati ma abbastanza da salirci sopra gli danno qualche noia
> L'applicazione ti consente di mappare la casa dividere stanze e escludere zone, ma non consente molta precisione visto il livello di ingrandimento

Bertone

novità sul robot? Sono interessato all'acquisto ma vorrei un feedback in merito, leggo un po' di tutto sulle recensioni

IDGAF

ho da poco un L10 con cui ho sostituito un roborock s5. Non c'è paragone.
Grazie al lidar non ho dovuto inserire neanche un muro virtuale ed evita da solo cavi dei computer ed oggetti a terra che potrebbero bloccarlo. Consuma forse un 10% in meno di batteria del roborock. Lo uso in un ufficio dove lavora tutte le sere su una superfice (pulita) di 120 m2

KenZen

Non lo cambio in base a quanto è pulita (anche perché solitamente è pulita allo stesso modo) ma in base alle “passate”. Direi ogni 7mq ca.
Saluti

sopaug_

a spanne quanti mq fai prima di dover pulire il panno? Immagino che la risposta sia "dipende da quanto è sporca la casa", e ok, ma immaginando una pulizia regolare riesci a fare una stima? Tnx

KenZen

Ce l'ho avuto (trattasi della seconda versione del "vacuum") ed è "attiva". Se ci sono altre versioni non saprei ma ne dubito.
https: //www . hmcstock. com/it/home/20-xiaomi-roborock-s50-mi-robot-2-6970995780222.html
Saluti

Maicol.Mar

Appena controllato.
Confermo quanto ho detto, la torrette NON è clikkabile.

Forse esistono versioni differenti oppure sei in errore e ti confondi con altri prodotti.

Shmooze

il robot, dopo che ha aspirato e passato il panno, ha tolto l'80/90% della polvere e dello sporco, quella che sparge è il 10/20%. Poi se lo si usa 4 volte a settimana la polvere e lo sporco presente è sempre di meno e sempre di meno se ne sparge col panno.
Non si ha la perfezione, ma una casa molto pulita, pur col difetto di passare un panno sporco per tutta casa, altrimenti è inutile usare la funzione lavaggio.

KenZen

Ma è ovvio che parliamo di un ausilio. È altrettanto naturale però non doversi sorbire un panno che sparge lo sporco per tutta la casa.
Saluti

Shmooze

quando passo il mochio io è una cosa, questo è un robot che deve darmi una mano, ha senso se ti rende libero e lo usi spesso, non per la perfezione. Per quella prendo ramazza e secchio e me la faccio io.

KenZen

Scusa ma quando lavi in terra, lo straccio non lo sciacqui mai? Il medesimo discorso andrebbe applicato al panno per il lavaggio.
Saluti

Shmooze

se lo usi così non ha senso, io ho 65 mq e lo faccio andare 4 volte a settimana, per terra non c'è nulla e il panno lo sciacquo una volta a lavaggio, poi dipende da quando uno sporca casa, ma usando il robot spesso casa è molto pulita, il panno non è così nero.

KenZen

Il panno va sciacquato spesso (almeno 6/8) volte per ogni stanza di 4x4mt. Consumeresti troppo detergente ed impiegheresti il triplo del tempo facendo così.
Saluti

Shmooze

Il sapone va usato sul panno: metti acqua e sapone ci strizzi il panno, poi ne metti un po' di sapone sulla parte posteriore del panno e il sapone c'è. molti usano smac senza risciacquo per i robot

KenZen

L'S50 è dotato di torretta "attiva".
Saluti

KenZen

Ce l'ha eccome invece.
Saluti

Sbrillo

ho un roborock s50 da circa 3 anni e continua a funzionare. Prima avevo un Xiaomi vacuum importato dalla Cina che si è rotto dopo un anno. L'ho riparato con un pezzo di ricambio (il motore di aspirazione) dal prezzo di 40 euro. E funziona ancora oggi

KenZen

Non usare "saponi" equivale a non pulire, ergo meglio non usare il sistema di "lavaggio".
Saluti

KenZen

La cosa negativa di quelli che "lavano" (io ho sempre avuto quelli) è che devi sciacquare spesso il panno per evitare che lo sporco si sparga per casa annullando/peggiorando l'operazione di pulizia. Insomma, devi stargli dietro se vuoi avere una pulizia accurata. Cosa che non accade con la sola aspirazione.
Saluti

KenZen

Come scansione è sicuramente meglio anche se personalmente la trovo inutile dato che lasciare oggetti sparsi per casa riduce la qualità di pulizia ed allunga i tempi.
L'S5 Max ha dalla sua un sistema di lavaggio con un serbatoio più capiente. Purtroppo, anche con detersivi specifici, sui meccanismi dotati di pompa dell'acqua, si tendono ad otturare gli ugelli di uscita.
La scelta dipende quindi dall'utilizzo che ne devi fare. Se ti serve un serbatoio più capiente in modo da non riempirlo spesso e sei solito "sistemare" le stanze prima della pulizia, S5 Max è da preferire. Diversamente, sceglierei l'10 Pro.
Saluti

Maicol.Mar

E' più facile cambiare discorso ed accusare gli altri che prendere atto di averla fatta fuori dal vaso e dire qualcosa tipo "mi son sbagliato".

Comunque, visto che nel merito di quanto ho scritto non rispondi e visto che considero questo infantile comportamento come una presa di coscienza che si era in errore, mi piacerebbe ora sapere in quali forum mi avresti letto e a che cose ti riferisci. Visto che continui a lanciare accuse campate in aria almeno capiamo di cosa parli.

Shmooze

A giudicare da quello che scrivi sui forum, tutti quelli che ti hanno intorno...

Maicol.Mar

Tu hai scritto: "poi non lamentatevi" sono abbastanza certo di non aver frainteso nulla, mi pare sia stato tu a lanciare una accusa.
Ti torno a domandare: chi si è lamentato?

lele ha scritto: "...ma secondo voi danneggia effettivamente il robottino, oppure sono "p1pp3 mentali"?" e io gli ho replicato che qualcosa si danneggia. Cosa non ti va bene?
La domanda implicava già il fatto che è sconsigliato, non trovi? Il mio riscontro implica che le istruzioni dicono il vero? vedi errori?

Io oltretutto lo ho fatto BEN SAPENDO che era sconsigliato. (e mi ero già premunito avendo ugelli e addirittura una tanica nuova da sostituire).
Mentre lele non mi risulta lo abbia fatto come hai erroneamente indicato.

Ognuno è certamente libero di fare ciò che vuole, anche far notare ad altri utenti quando intervengo a sproposito, erroneamente e, successivamente, si permettono di fare gli offesi scrivendo non so quale sia il tuo (ndr. problema).

Acqua fresca, sesso frequente, lettura attenta e respirone profondo: ribadisco che potrebbero essere tutte cose utili.

Shmooze

Maicol non ho nessun problema, non so quale sia il tuo, forse hai frainteso il tono della mia risposta, che non voleva essere polemico.
Ho risposto a te e lele che avete usato detergenti nella vaschetta, ognuno è libero di fare ciò che vuole, ma il manuale dice di non utilizzarne, nemmeno di specifici per robot.

Maicol.Mar

Perdonami ma che problema hai?
Dove leggi una lamentela?
Hanno posto una domanda ed ho indicato la mia esperienza.

Capisco il caldo e tutto, ma consiglio un po' di acqua fresca, se possibile un po' di sesso, una lettura con maggior attenzione di quanto postato da altri utenti ed un respiro profondo prima di replicare.

Saluti

Shmooze

hardware roborock ed ecovas sono forse simili, ma sul software IA e soprattutto affidabilità Roborock è un altro livello

Shmooze

purtroppo è vero, sono inesistenti dal punto di vista del supporto.

Shmooze

E' chiaramente scritto di non mettere nulla nella vaschetta, se lo fate poi non lamentatevi. Inoltre su telegram c'è un gruppo con tutte le indicazioni per pulire gli ugelli e altre guide.

sopaug_

io ho un neato D7, l'aspirapolvere non lo uso più da 2 anni salvo rare occasioni. Dovrei solo trovargli un compagno che lavi bene e poi mi dimentico anche secchio e spazzolone.

Il vantaggio è che lui passa molto più spesso, e se lo programmi per pulire le zone più sporche eviti anche tu poi di trascinarti lo sporco in giro. Sul singolo passaggio molto probabilmente è meno efficace di un comune aspirapolvere, ma è l'effetto mantenimento che sul lungo mantiene la pulizia.

Come dicono altri, mai più senza.

Tango_TM

No tranquillo... non sei l'unico che non lo vede.
Anche io ho solo il buono da 20€ e non riesco a capire il motivo

Iginio

scusate... ma cosa s'intende x "selezionare il coupon da 60€ in pagina..." non c'è da nessuna parte... c'è del marcio in Danimarca!

Vittorio

aumentare l'aspirazione in caso di maggiore resistenza incontrata dalle spazzole è diverso da riconoscere il tappeto. Qui non c'è il sensore per riconoscere il tappeto, presente invece sull'ozmo T9. (ho scritto io la recensione)

lele

Fammi poi sapere, che se mi prende la botta di matto...

Windows_hater

l'ho preso, vediamo come si comporta

Mind_the_gap

Infatti, per una pulizia in casa questi cosi non sono neanche da considerare se senza lidar (prova a prender un roomba e avere le gambe delle sedie nere: ci sbatterà contro di continuo perché per lui sono invisibili!)

Lele

Questo in particolare secondo me si comporterebbe bene evitando di impigliarsi in fili o altro.
Le scarpe o comunque oggetti abbastanza grandi non sono un problema, sono gli oggetti piccoli che disturbano (legacapelli, cavi...) Ma, ripeto, questo avendo lo scanner laser frontale, dovrebbe essere in grado di evitarli

Lele

Io ho proprio l'S5 max e il limite maggiore é che non riconoscendo gli ostacoli sul pavimento (tipo cavi, legacapelli, calzini...), capita che si blocchi (già un paio di volte ha aspirato i piccoli calzini dei bimbi che bloccano la spazzola rotante).
Con l'L10 pro, in teoria, questo non dovrebbe succedere avendo lo scanner laser frontale

Maicol.Mar

Ho scritto spedito dalla Spagna che è all'interno della comunità europea, libera circolazione di persone e merci, ecc...

Tango_TM

Sicuro?
Perchè da quel che leggevo lo ha, quando ci sale sopra aumenta la potenza di aspirazione

michelerossi

Questo è meglio del Roborock S5 max?

Windows_hater

Sono molto tentato dal prenderne uno, ad esempio questo mi sembra ottimo, ma vorrei sapere come si comporta in case vere, dove per terra oltre al pavimento ci sono piante, scarpe e altri piccoli oggetti (si non sono molto ordinato)

Diego 1

@Maicol.Mar e vari video su YouTube dicono di no.

Foffolo

Come già risposto da altri é l'oggetto smart migliore e piú utile che io abbia in casa, ho uno dei primi roborock mai un problema

Tom

280 con IVA e dazi?

monzobbbizzarro

vai di jimmy jv 83 ottimo prodotto r di trova su banggod a 120/130 con codici sconto. batteria intercambialile

Honoré de Balzac

migliore oggetto smart che abbia mai avuto, sopratutto se si ha il cane in casa, ti risparmia di spazzare o passare l'aspirapolvere molto frequentemente. La funzione lavaggio non è male, in cucina però non basta

like.no.other

I due s50 che possiedo

Speciale

Stranger Things 4, l'abbiamo vista in anteprima | Recensione

HDMotori.it

Vita vera con l'auto elettrica: Milano-Firenze a/r. Quanto costa, quanto tempo

Scienza

CST-100 di Boeing sfida Crew Dragon: l'attracco alla ISS è un successo

Windows

Microsoft Surface Laptop Studio, Pro 8 e gli altri: quale scegliere per il business?