Apple, Samsung e non solo: denuncia per violazione brevetti, rischio patent troll

17 Marzo 2020 21

Davide contro Golia, anzi, tanti Golia. Così si potrebbe descrivere la battaglia legale voluta dalla semi-sconosciuta società irlandese Neodron, che punta il dito contro Amazon, Apple, ASUS, LG, Microsoft, Motorola, Samsung e Sony accusandole di aver violato una serie di brevetti su dispositivi dotati di schermo touch.

"La denuncia riguarda violazioni della sezione 337 del Tariff Act del 1930", scrive la United States International Trade Commission - l'organo preposto che dovrà pronunciarsi sul caso. Lo statuto, in vigore da 90 anni, vieta pratiche di commercio e di concorrenza sleale nelle importazioni. In particolare, i brevetti che Neodron cita sono i numeri 7.821.425, 7.903.092, 8.749.251 e 9.411.472, tutti correlati come si diceva poc'anzi a smartphone, tablet e computer touchscreen.


In pratica, la società irlandese con sede a Dublino chiede alla USITC il blocco degli ordini in essere al fine di proteggere ciò che ritiene essere la sua proprietà intellettuale. Sia chiaro, la Commissione americana non si è ancora espressa e non ha preso alcuna posizione. Il caso è stato assegnato ad un giudice che nei prossimi giorni ascolterà le parti coinvolte per poi pronunciarsi con la sentenza finale.

Il rischio patent troll è dietro l'angolo: i primi dubbi erano stati sollevati da PatentlyApple pochi giorni dopo che Neodron aveva depositato la denuncia. In quell'occasione scriveva: "Ma Neodron realizza prodotti che possono essere violati?" Il rischio che si tratti di una "farsa" è concreto, ma spetterà alla USITC decidere il finale di questa vicenda. Già altre volte era capitato che società semi-sconosciute denunciassero colossi dell'hi-tech, vincendo però la causa in tribunale: basti pensare alla canadese WiLAN, a cui Apple dovrà versare 85 milioni di dollari per aver violato due brevetti sulle comunicazioni wireless.

Credits immagine d'apertura: Pixabay


21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
AcommonAlien

Alla fine, se hanno davvero dei brevetti che sono stati violati, è anche giusto che vengano risarciti, anche se non hanno mai prodotto nulla. Se io ho inventato X prima di te, anche se non ho mai avviato una linea di produzione, è giusto che mi venga riconosciuto.

Andrej Peribar

Per esempio.

Ma qualunque brevetto fatto solo per "rallentare" i competitor, fatto senza un prototipo fisico al momento della registrazione e con l'obbligo di immettere sul mercato la tecnologia entro tot anni su un prodotto proprio o tramite la vendita a terzi con la penale di essere visto annullato il brevetto.

Con queste banali due regole, la maggior parte dei brevetto si legge anche solo su HDblog sarebbe fuffa.

Per questo motivo non lo fanno.

I patent-troll che tutti "odiano" sono il male che hanno deciso di accettare

Andredory

Tipo il sensore di impronte nel tasto di accensione di Apple?

Andrej Peribar

La legge contro i patent-troll annullerebbe moltissimi brevetti anche delle multinazionali che ora sono "attaccate".

Per questo non la fanno.

stefanoc

Sento di poter dire che la tua affermazione non ha nulla a che vedere con la mia.

Claudio Biesuz
Claudio Biesuz
Sheldon!

"Ma Neodron realizza prodotti che possono essere violati?"

Tipo chi brevetta l'impronta digitale sul tasto di accensione senza mai usarla solo per andare in c*lo a Sony?

Andredory

quello assolutamente, anch’io dico che bisognerebbe fare qualcosa contro queste aziende che fanno brevetti a caso solo per poi fare causa ai big.

Andrea Z.

oppure vanno cambiate le regole dei brevetti per impedire abusi

jacksp

Ok, allora come hanno scritto sotto bisognerebbe fare una legge che impedisca di attuare questi comportamenti, altrimenti continueranno a farlo..

Andredory

Si, ma sono aziende minuscole che fanno brevetti solo per fare causa alle aziende più grosse e che non usano mai. Guarda caso le aziende più piccole non le calcolano neanche. E sempre casualmente aspettano anni per fargli causa così da poter chiedere gli arretrati...

jacksp

E' la legge che glielo permette. Com'è la legge che permette ad Apple e a tanti altri di evadere miliardi di tasse fatturando in Irlanda.

jacksp

Se esistono dei brevetti e qualcuno li ha violati è giusto che questo paghi.

Anders Ge (f.k.a."usagisan")

Per quanto mi riguarda, dovrebbero essere permessi solo brevetti realizzabili, magari con prototipi fisici e se non vengono realizzati entro uno o due anni dovrebbero scadere.

Andredory

“ Ma brevettami la fava “ semi cit.
Senza vergogna comunque, bisognerebbe fare delle leggi contro il patent troll...
Il giorno in cui brevettano l’ossigeno che facciamo, fanno causa tutto il mondo?

SteDS

"Neodron realizza prodotti che possono essere violati?"
Il problema non è violare prodotti (qualsiasi cosa voglia dire) ma violare i brevetti.
Le stesse aziende produttrici usano lo stesso metodo per ostacolare i concorrenti, brevettano tutto il possibile compreso ciò che mai realizzeranno al solo scopo di chiedere soldi. Poi siamo d'accordo sul fatto che i patent troll abbiano l'aggravante di non produrre nulla.

stefanoc

Odio le persone che sperano di campare di rendita per puri cavilli fiscali.

Che se la vedano gli avvocati, finisce coi soliti accordi in dollaroni pur di evitare l'aula di un tribunale.

c1p8HD

Accipicchia! Guarda non è che stanno cercando di approfittarsi di cucciolini indifesi :D

stefanoc

Sciacalli.

Recensione Samsung Galaxy S20 Ultra: tante novità ma non per tutti

Pixel 4a senza segreti: memorie UFS 2.1 e prezzo | Video

Recensione Huawei P40 Lite: prezzo basso e qualità per dimenticare Google

Migliori smartphone: ecco i top 12 da comprare e la HD10 | Marzo 2020