Smash: il servizio di condivisione file cloud che utilizziamo da 4 mesi

28 Gennaio 2020 39

Nel nostro lavoro abbiamo la necessità di scambiare file in continuazione di vario genere ed in particolare i contenuti video che realizziamo sono il principale problema. Le motivazioni sono chiaramente legate alla dimensione dei file stessi che superano facilmente i 100GB per singolo progetto video (grazie Premiere per permetterci di condividere interi progetti senza impazzire).

Se la redazione a Milano può contare su un server Nas Synology, quando dobbiamo passare rapidamente 50/100GB di materiale da un PC all'altro utilizziamo SSD esterni di ultima generazione. In particolare abbiamo da qualche mese fatto un aggiornamento alla nostra attrezzatura passando ai nuovi SSD M.2 Type-C con velocità di trasferimento a 1000MB/s. Un miglioramento enorme e un risparmio di tempo che, per quando possa sembrare superfluo, è decisamente importante.

CONFIGURAZIONE SSD ESTERNO 1000MB/S CHE USIAMO:

Il problema si pone però quando i file si trovano in regioni diverse e quando l'ufficio di Cagliari deve trasferire del materiale a Milano o viceversa. Sebbene il NAS sia sicuramente una soluzione eccellente, non è sempre "banale" collegarsi quando si è in movimento e quando si vuole ottenere il massimo dalla propria linea. Il "limite" del NAS infatti è la banda a disposizione e dato che è molto spesso in utilizzo localmente a Milano, quando dobbiamo caricare 50GB di dati da altre zone d'Italia, difficilmente riusciamo a sfruttare tutta la banda in upload che abbiamo (1000/300 a Cagliari per esempio).

Come abbiamo quindi risolto e cosa abbiamo scelto?

SMASH: caratteristiche

La soluzione che abbiamo scelto ad oggi, si chiama Smash, una vera e propria alternativa a WeTransfer che ha però dei vantaggi secondo noi interessanti, prezzo e immediatezza su tutto.

I vantaggi di Smash sono legati principalmente all'immediatezza del servizio. Vi basta infatti andare nella pagina ufficiale del sito e caricare un file a vostra scelta, senza dovervi registrare e senza dover pagare nulla. La cosa interessante è che potete inviare file di praticamente qualunque dimensione, anche mettendone diversi in upload simultaneo all'interno di un singolo trasferimento.


Il sistema non ha infatti limiti di dimensioni anche nel piano gratuito ma, superati i 2GB di upload, potrebbe non mettervi all'interno del sistema prioritario di invio limitando in parte la banda.




Come vedete però il taglio della velocità non avviene sempre e anzi, dalle nostre prove sono rare le volte in cui abbiamo visto un cambio significativo nella velocità di upload anche con il piano gratuito (non sappiamo se prima o poi avverrà un effettivo taglio di banda).

Abbiamo anche fatto test con più file e molti GB ma anche in questo caso, sempre con il piano gratuito, non abbiamo notato variazioni di velocità nell'upload dei contenuti.



L'interfaccia Web è inoltre molto gradevole perchè, oltre a poter inserire mail e informazioni classiche, è possibile modificare la URL del link che vogliamo condividere con altre persone. Si può mettere anche una descrizione e gestire altre opzioni prima dell'effettivo upload del contenuto.


Nella versione gratuita inoltre avrete i seguenti limiti/vantaggi:

  • Nessun limite con eventuale abbassamento velocità di banda sopra i 2GB
  • Disponibilità file per 14 giorni
  • Protezione Password
  • Anteprima dei file
SMASH: gestione

Nel caso in cui scegliate di avere un account a pagamento e quindi di aver accesso a tutta la vostra cronologia di contenuti caricati, avrete a disposizione una dashboard personalizzabile e molto intuitiva. Non solo potrete vedere tutta la cronologia dei contenuti condivisi, ma potrete gestirne la "vita" e magari disattivare alcuni link che sono già stati condivisi e che non volete più rendere disponibili.


In fase di upload avrete anche una serie di opzioni aggiuntive che includono la personalizzazione del canale, quindi dello sfondo e la possibilità di utilizzare una password (anche nel piano free) per rendere privato il file anche se il link dovesse per qualche motivo essere condiviso.


Si tratta di una caratteristica molto interessante soprattutto se dovete condividere materiali con clienti e quindi offrite a loro un'interfaccia che rimandi alla vostra azienda e che abbia dei contenuti in linea con la vostra proposizione.


Inoltre potrete dare un link vostro e personalizzato a chiunque vogliate in modo tale che questa persona possa caricare, direttamente all'interno della vostra dashboard, il contenuto senza che debba registrarsi o passare da altri cloud. Nuovamente molto comodo in ambito lavorativo poter fornire ad un cliente uno spazio personalizzato raggiungibile in un click.


Ultima ma non ultima, la possibilità di vedere file multimediali direttamente da web senza doverli necessariamente scaricare. Una funzione molto comoda soprattutto per il nostro lavoro, dove la condivisione di materiale video è all'ordine del giorno e quindi poter analizzare un video al volo direttamente da browser velocizza alcuni processi.

SMASH: costi

Come avrete capito, anche la versione gratuita ha una serie di caratteristiche molto interessanti ma, se volete avere tutto il pacchetto descritto completo, scegliere un abbonamento mensile o annuale può avere i suoi vantaggi.

Nei 4 mesi di utilizzo e prova non abbiamo mai riscontrato problemi, cali di prestazioni o file non disponibili. Tutto ha sempre funzionato anche durante alcune modifiche del sito che hanno portato miglioramenti all'interfaccia e alla dashboard interna. Il nostro piano è quello da 5€ al mese che prevede tutti i vantaggi ma con un singolo utente.


Non vi resta che provare e fateci sapere si vi trovate bene. Noi lo continueremo ad usare.


39

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
efremis

Ottimo

Filo

Molto meglio Netapp che questa roba

gizas

Noi abbiamo account Google con il piano che prevede GB illimitati in Drive. Ovviamente non è gratuito ma è molto comodo perché ti dà la possibilità di avere Drive Condivisi e di mantenere i file senza una data di scadenza.

Dark!tetto

Ma voi non siete ricchissimi per via di tutte le marchette dei vari brand ? eheheheh

Se quegli ssd li mettevate nel nas la banda ce l'avevate tutta, anche con la 1000/300.

Un Nas difficilmente ha meno di 4TB e un SSD da 4TB costa moltissimo ancora in confronto a servizi cloud a pagamento, qualsiasi si voglia scegliere.

un nas ha difficilmente ha meno di 4tB e ssd con capacità simili costano ancora cifre molto molto alte.

Bellerofonte

e la privacy?

Concordo pienamente. Tra l'altro nella loro pagina informativa scrivono chiaramente che solo pochi eletti hanno accesso ai TUOI dati e solo in RARE circostanze. Bisogna solo vedere poi nella realtà dei fatti come dove quando e perchè applicano queste "postille".

Dark!tetto

Non per sfiducia, ma non conveniva aggiornare il NAS con degli SSD più veloci ? Almeno per i trasferimenti di file "sensibili" ? Comunque mi sembra una valida alternativa a transferXL

Trabo

come ci guadagnano? al netto della versione premium/team

Max

Benvenuti al mercato....

Max

Pure io...

Alfo22

io utilizzo transferXL

free
100 gb massimo,
puoi impostare una password
puoi scegliere la zona del server (est usa, asia, sud america, germania)

SuperDuo

Se quegli ssd li mettevate nel nas la banda ce l'avevate tutta, anche con la 1000/300.

Condividere file personali, criptati, con un semplice link diretto al proprio nas è una comodità unica ( senza dimenticare la sicurezza di un dato che non sta sul server di qualcun altro )

virtual

E sincronizzare l'account cloud direttamente nel NAS in modo da spostare i file (e liberare spazio sull'account) quando il trasferimento è concluso?

MatitaNera

E anche qui metti su server chissà dove e chissà di chi dei documenti personali

Zeronegativo

"eh ma 64GB ti bastano per il resto c'è il cloud".
Ecco, a tutti gli sbruffoni che le nuvole ce le hanno nel cervello, quando poi si lavora il paradigma cambia e la disponibilità sicura e immediata dei dati diventa una priorità.
Peccato non trovarlo indicato nelle recensioni dei prodotti "pro" - un pò come le indicazioni per i bambini "attenzione: non adatto a chi lavora davvero" invece di "attenzione: non adatto ai bambini al di sotto dei 3 anni in quanto le piccole parti potrebbero venire ingerite o inalate".

Chissà quale frustrato si sentirà punto nell'orgoglione da questa frecciatina.

darkn3ss1

non solo quella di upload ma anche quella di download è scarsa
avevo 100GB con OneDrive e per questo motivo non li ho praticamente mai usati
10000 volte meglio pCloud, velocissimo e ha anche il drive online mappato (comodissimo) senza sync (volendo ha la sua cartella) che ha impedito ad un crypto virus di fare macelli che invece mi ha fatto su Dropbox

N0k1

Esiste un servizio CLOUD con FTP che dia diversi terabyte a disposizione? Sono giorni che cerco ovunque, in cina ce ne sono diversi gratuiti ma non sono riuscito a fare le registrazioni, un articolo su questo sarebbe interessantissimo.
Un Cloud accesssibile via FTP rende KODI, Plex e tutti i programmi di streaming completamente gratuiti, di una comodità infinita, e sicuramente interesserebbe molti.

N0k1

Opera FLOW penso sia la cosa più comoda che esista, sulla barra degli strumenti si fa click e tutti gli utenti condividono i contenuti

Siegfried

Non so se ne sei a conoscenza ma con gsuite business hai GB illimitati a circa 10€ al mese. Sei però limitato a 750gb di trasferimento giornaliero, non ricordo so solo in down o down + up.
Ad onor del vero dovrebbe essere minimo 5 utenti ma ad oggi Google non rispetta la regola e anche con una singola utenza hai tutto lo spazio che vuoi.

T. P.

lo conosco e lo utilizzo, molto poco a dire il vero, da diversi mesi però penso stia facendo le scarpe a "we transfer"

Gentleman.Driver

Smash lo uso da qualche mese e che dire, l'ho sostituito a WeTransfer!
comunque altre alternative gratis fortunatamente ce ne sono, oltre a weransfer stesso anche firefox send funziona altrettanto bene

UnoQualunque

Quello che dicono qua è proprio una mancanza che vorrei che la introdussero. Aggiungere la possibilità di far trasferire i documenti dal cloud con un semplice link e non di "parcheggiarli" in una cartella. Per ottenere una funzionalità simile, ho creato una spazio dove solo alcuni possono caricare i file, e tutti gli altri con i permessi in lettura. In questo modo i documenti non possono essere modificati o cancellati online ma solo scaricati. Ma non è molto intuitivo, se implementassero un "area" come wetransfert o questo smash sarebbe perfetto.

Castoremmi

Io uso Firefox Send di solito, quali sono le differenze nella versione gratuita anche con WeTransfer?

Potrei usare direttamente OneDrive per la condivisione ma trovo più comodo inviare una copia del file più che il link al file originale (anche se si può mettere in sola lettura)

Ajeje Brazorf

questo è un wetransfer evoluto. Non un dropbox

Mauro

OneDrive è un servizio diverso da quello descritto nell’articolo.

Io ho notato che in OneDrive velocità di upload di grosse quantità di dati è anche 10 volte più lenta di Dropbox. Ho entrambi i servizi a pagamento ed ho testato questa cosa personalmente pochi giorni fa. Incredulo ho cercato online ed ho trovato parecchie conferme alla mia esperienza. A Leggere online anche Google Drive è più lento di dropbox in upload, ma non non usandolo non sono riuscito a testare.

Manny Calavera

ha diverse opzioni interessanti, anche nella versione free, rispetto alla concorrenza! Davvero una bella sorpresa! Grazie.

mega è una delle soluzioni migliori sul mercato sicuramente. Questo diciamo che nella sua versione free è forse il più "mordi e fuggi" .

Ansem The Seeker Of Darkness

Io utilizzo poco il cloud, ma Mega con 5€ offre 400gb, con 10 2TB e mi pare che di banda ne dia davvero tanta. A casa con la 100mega saturo in download. Non so però con la gigabit come si comporti.

non è proprio "banale" trovare un cloud che abbia GB di capacità e banda cosi ampia e immediatezza di questo tipo. Considerando poi che, nel nostro utilizzo, ci serve solo come trasferimento rapido e non come storage (praticamente i file dopo 30 giorni non ci servono più mediamente), troviamo questa soluzione molto comoda e immediata e accessibile ovunque senza login o software.

Se però ti serve un vero archivio, allora serve altro :D

Ansem The Seeker Of Darkness

Domanda: perchè non direttamente un account condiviso su qualche cloud? Che pro e contro ci sono?

è ottimo, in realtà hai potenzialità enormi anche come desktop remoto :D Però è diverso come servizio.

Ansem The Seeker Of Darkness

Per la versione free utilizzo Mozilla Send, ma mi pare evidente che per un utilizzo professionale non ci sia nemmeno a paragone.

Elris

Io sono innamorato di OneDrive. Primo, con l'abbonamento Office 365 è gratuito (5Tb, 1 * 5). Secondo, apri i file Office direttamente in Office online o in Office desktop. Terzo, l'integrazione e la facilità d'uso con Windows. Chiaramente si rivolge a chi ha altri tipi di esigenze rispetto a WeTranfer, ma anche per condividere file, cartelle, progetti va alla grande!

TheFluxter
Giulk since 71'

Non lo conoscevo, veramente interessante anche solo la versione free, mi potrebbe tornare utile, grazie :D

lo abbiamo scoperto solo "recentemente" ma dopo 4 mesi ci troviamo cosi bene che "condividerlo" ci sembrava doveroso :D

berserksgangr

Servizio fantastico, consigliato

Android

24H con Samsung Galaxy S20 Ultra: e il gioco si fa serio

Android

Android 11 Developer Preview: tutte le novità in continuo aggiornamento | VIDEO

Android

Samsung Galaxy Z Flip (3.300mAh): live batteria terminato alle 23.15 con il 2%

HDMotori.it

Auto elettriche Italia 2020: modelli in commercio, prezzi e autonomia