Twitter non combatte più la disinformazione sulla pandemia

29 Novembre 2022 195

Twitter non sembra più far rispettare le regole sulla disinformazione relativa al coronavirus e alla pandemia di COVID-19: lo segnala Twitter stessa sul suo sito dedicato alla trasparenza. Il cambiamento è avvenuto il 23 novembre, ma se ne sono accorti diversi utenti e poi sono arrivati i media; tutto questo per dire che non c'è stato alcun annuncio ufficiale, nonostante il nuovo padrone della piattaforma, Elon Musk, sia uno dei suoi utenti più attivi e seguiti.

La mossa è tutt'altro che stupefacente: Musk in persona ha espresso a più riprese dubbi e avversione sia riguardo alla pandemia, con Tesla che ha tenuto le fabbriche aperte nonostante i lockdown, sia riguardo alla censura/rimozione di contenuti discutibili o controversi. Musk non si oppone alla vaccinazione, per chiarire, ma è contro quella obbligatoria.

Twitter aveva implementato un regolamento speciale per combattere la disinformazione agli inizi del 2020, quando l'epidemia si è trasformata in pandemia. Finora, ha bannato 11.200 account, rimosso 97.600 contenuti falsi e applicato 11,7 milioni di avvertimenti su fatti non verificati e/o potenzialmente fuorvianti. Non è chiaro se questi ban saranno annullati come parte dell'amnistia generale annunciata negli scorsi giorni.


A quanto pare, il coronavirus non è l'unico tema su cui la moderazione di Twitter ha subìto una battuta d'arresto. Secondo le fonti di Bloomberg, il team dedicato al blocco, prevenzione e rimozione di contenuti che trattano abusi di minori è stato almeno dimezzato - da 20 persone originarie ora ne conta meno di 10. La testata riporta che già prima 20 specialisti erano pochi, quelli rimasti dicono di essere del tutto sommersi e di fare fatica a stare dietro a tutto.

Da notare che ciò potrebbe avere ripercussioni legali per Twitter: in molte parti del mondo la legge impone la rimozione in tempi estremamente rapidi di contenuti di questo tipo, pena multe decisamente salate. In ogni caso, mancando di fatto un ufficio stampa (licenziato pure quello), Twitter non ha risposto in modo ufficiale alle richieste di commento da parte dei giornali.


195

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Aristarco

Guarda che non siamo più nel 1500 eh...le epidemie si contengono e gli ammalati si curano, è successo con il covid e succederebbe con maggior efficacia per malate conosciute come il vaiolo

Davide

Mi sa che il disabile nella comprensione del testo non sono io. Malattia debellata significa che non è più endemica in Italia ma nel mondo esiste ancora.
Secondo, se scoppiasse un'epidemia di vaiolo puoi star certo che la gente morirebbe. Alcuni ovviamente si salverebbero ma gli ospedali sarebbero così pieni da non poter curare tutti quindi...

Aristarco

N'altro diversamente abile nella comprensione del testo....ps il vaiolo ad oggi ha un vaccino.e quindi a differenza del raffreddore in paesi come l'italia è stato debellato

Davide

Beh grazie, il vaiolo non è il raffreddore. Con quello otterresti numeri simili anche oggi.

Pablito

Giusto per riportare un caso di cronaca, purtroppo, nera. Il bambino morto nelle Marche (si in questi casi mi vergogno di essere marchigiano) perché i genitori volevano curare un'otite con l'omeopatia. Ma secondo "giggina78695mattone" l'acqua ha memoria e la scieZa ci vuole mortih!!1!

Pablito

Articoli come questo sono fonte ottimale per fare manbassa di account da bloccare. Grazie HDblog

Maurob

https://www.corriere.it/salute/12_novembre_07/sterminio-pellerossa-virus-fucili_b159a992-241a-11e2-9217-937e87f32cd3.shtml

Maurob

Mi dispiace ma non è così semplice. Come fai a dire se esprimendo un opinione non hai indotto qualcuno, non capace di discernere la tuo opinione dalla verità, alla morte o ad una qualsiasi lesione?

Al mondo ci sono le opinioni e ci sono i fatti, secondo me nella nostra società fondata sulla scienza non c'è posto per chi sostiene che la terra sia piatta. Ci sono principi fondamentali sui quali non va valgono le opinioni né le si può difendere in alcun modo.

Mostra 1 nuova risposta

Si chiama sindrome di Dunning Kruger. Questo ti dovrebbe aiutare a capire tutto quello di cui necessiti. Cioè un aiuto da uno specialista. O hai paura di scoprire che sai meno di ciò che credi di sapere?

La differenza tra me e te è che tu credi di sapere tutto sull'argomento, io invece so di non saperne quasi nulla, ma chi vive nella tua bolla sociale non ammetterà mai la propria ignoranza.
Sieti di punto in bianco diventati tutti espertoni di medicina, vaccini, pandemia, politica, sanità ecc ecc.

Onestamente siete tutti uguali, dite le stesse identiche cose, ripetute come un mantra, ma bastano brevi ricerche su ogni singola affermazione per scoprire che sono tutte fake news.

Naturalmente non ho alcuna voglia e tempo di controbattere ogni singola idiozia che scrive l'ennesimo tizio su internet. Primo perchè l'ho già fatto ma le persone come te non ammettono MAI di non sapere qualcosa o che le loro fonti hanno sbagliato, anche davanti all'evidenza di dati INCONFUTABILI. Secondo perchè è inutile, non sono le mie argomentazioni a farti cambiare idea. Se tu che devi chiedere consulenza ad uno specialista.

KenZen

Non servono motivazioni per dichiarare un'idiozia come quella che hai vomitato. Perdonami ma non voglio neanche perdere tempo a scrivere.
Saluti

Aristarco

Ah scusa non avevo capito che tu sei un altro di quelli che ha i veri dati, mentre il ssn no e ci piglia tutti per il ciapet

Jotaro

Quelli veramente senza senso.

Alex

Evidentemnte, non ce la fai proprio. Continui sul piano personale e sott'intendi solo di sapere qualcosa sull'argomento. Se non hai tempo, evita del tutto.

Alex

Se i numeri non rispettano le regole della matematica (nel mio commento sopra faccio un esempio pratico in cui fra i positivi quotidiani e quelli contemporanei c'è una discrepanza enorme, facendo figurare le persone positive per una media di 40-45 giorni ciascuno) perché non sono per nulla coerenti fra loro, sono falsi. Nel bollettino, che adesso è settimanale, valori singoli, totali, medi non quadrano almeno dall'introduzione del greenpass. Basta una semplice calcolatrice. Scopriresti che il numero di persone che ha fatto il covid in Italia da inizio 2020, secondo loro, supera di brutto l'intera popolazione italiana (di cui una discreta fetta non ha nemmeno mai fatto un tampone). È vero che c'è chi lo ha fatto 2 o 3 volte, ma, verifica pure tu stesso, sono numeri totalmente sballati. Fra maggio e luglio 2022 hanno fatto figurare col covid una percentuale troppo alta di italiani. Peccato che né la gente comune, né gli ospedali abbiano avuto riscontri in tal senso (sono aggiornato direttamente da personale del S. Martino di Genova che conosce i numeri anche di altri ospedali del nordovest e, in quel periodo smentivano ogni numero fornito dal bollettino, nonchè i dati "ufficiali" sul numero di ricoverati).

Mostra 1 nuova risposta

Ma secondo te io ho tempo da perdere a convincere i pazzi che non sono detentori della verità sul covid? Ci sono gli psicologi per quello

Alex

Tutto al mondo si evolve e cambia, ma quando la mutazione è tale da aver perso le caratteristiche distintive dell'originale ed aver trasformato il fenomeno iniziale in tutt'altro, non ha più senso insistere. Quando un bruco diventa farfalla, lo chiami ancora bruco o farfalla?

Alex

Sai dirci anche il motivo? Fornisci tu i dati esatti che io avrei sbagliato. Altrimenti, se il tuo scopo è solo quello di spostare me al centro del discorso, il tuo commento resta sterile.

Aristarco

Eminenti virologi hanno già detto tutto quello che c'è da sapere

Alex

E tu sei l'ennesimo che non ha uno straccio di argomentazione, ma pare che abbia l'unico scopo di attaccare personlamente. Se non si ha nulla da aggiungere al dibattito, ci sono modi più utili di passare il tempo.

Alex

Vedi uno dei problemi della rete? Sminuire quanto detto da altri senza uno straccio di argomentazione o minima dimostrazione diconoscenza dell'argomento trattato (di fatto, anche questa è disinformazione: lasciare intendere che gli altri non capiscano nulla, ma dimostrare di non saperne più di loro). Generalmente, chi si limita a ribattere nel tentativo di offendere o ridicolizzare, ma senza aver messo nel proprio commento un solo motivo per dire "Hey, quanto hai scritto non va bene, perché ....", fondamentalmente sminuisce solo se stesso e strappa qualche sorrisino e like a quanti sono acculturati come lui (molto poco).
Se io leggessi un tuo commento e lo trovassi ridicolo, non ti risponderei "sei ridicolo", ma ti direi il motivo per cui hai scritto cose errate. Cogli la differenza di stile oltre a quella culturale? In quanto ho scritto ci sono anche prove matematiche. Ritieni che siano bufale? Benissimo, contraddicimi scrivendo i dati che sai essere esatti, altrimenti, evita.

Mostra 1 nuova risposta

Il degrado mentale di negazionisti, credenti della religione della sacra bufala e della laurea presa per osmosi guardando i dottori novax di facebook:

Mostra 1 nuova risposta

Se ti piace ridere del degrado...

Mostra 1 nuova risposta

Ehm, sei ignorante come una capra, ma hai la sindrome di Dunning Kruger

Mostra 1 nuova risposta

Contro il vaccino c'è tutto IL TUO mondo. Un mondo di piccole persone spaventate che si son raggrumate in gruppi e si danno forza a vicenda.

Mostra 1 nuova risposta

Dipende come le prendi, lui pensava che l'inalatore fosse da spruzzare dietro le orecchie e che i blister di pastigle vadano ingoiati interi

Mostra 1 nuova risposta

La libertà di parola è così. Sfruttata molto male

Mostra 1 nuova risposta

La pandemia ha svelato una marea di celebrolesi che si credono laureati in tuttologia medicinale alla Boccaloni di Milano

Aristarco

Ehm no, esempio:
Tenochtitlán, 1520: scoppia una devastante epidemia di vaiolo in seguito all'arrivo dei conquistadores spagnoli. La metà degli abitanti aztechi muore fra atroci sofferenze e non riesce così a frenare il lungo assedio di Hernán Cortés e dei suoi, che finirà per cancellare la città dalle fondamenta.
Quindi le malattie sono state fondamentali per la.loro caduta

Aristarco

Guarda che il bollettino c'è, semplicemente non viene comunicato giornalmente, mica perché ha dati falsi

Aristarco

Uelà l'ennesimo virologo laureato all'università della strada

Davide

Emh, no. Per lo più dai fucili.

JUDVS

L'ha mai fatto? È il social con più complottisti a piede libero...

KenZen

Se scrivi pubblicamente informazioni false che possono turbare l'ordine pubblico, commetti reato. Ergo hai digitato la tua ennesima vaccata.
Saluti

KenZen

AHAHAHAHAHAHHAHA

KenZen

Ecco, tu sei l'ennesimo esempio lampante di disinformazione (ed idiozia) che twitter non combatte più.
Saluti

Andreoid

Ti risponderà che il plurilaureato fa parte della cricca, mentre il radiato è un eroe che lotta contro i poteri forti...non se ne esce credimi ahah

delpinsky

Già sentire che il "Covid non esiste più" è una c*zzata grossa come una
casa. Un virus muta per sua natura, ma non per questo sparisce. Ti pare
che il virus Ebola non esista più? Non occorre che io scriva altro,
quindi evitiamo di far girare disinformazione. Se dovessimo ascoltare i
virologi No Vax di feisbuc, quelli dell'università della vita, quelli
che "non ce lo diconoh!", a quest'ora staremmo ancora all'età della
pietra della medicina e della scienza. A che pro studiare medicina,
ingegneria ecc. se tanto basta un pinco palla che tira fuori il
complotto e lo condivide con altri paias ignoranti che credono solo ai
complotti? Per fortuna c'è ancora gente che si fa il c*lo a studiare
all'università per un decennio e fa ricerca sul campo.

Alex

Aver tolto il potere a gente come Speranza ed avere eliminato il bollettino quotidiano dei numeri che si smentivano da soli (bastava fare 2 semplici conti) è, di fatto, combattere la disinformazione.

Alex

Anche perché "il virus" non è più il covid da tempo. I virus ci sono sempre stati e siamo tornati esattamente alla situazione pre-pandemia. I nostalgici solo liberi di continuare a girare mascherati... mi spiace che siano ridotti così male (a livello cerebrale, intendo).

Alex

Combattere la disinformazione dovrebbe corrisponere a combattere le falsità. Quando viene definita disinformazione anche la verità scomoda, allora l'informazione ufficiale diventa la peggiore disinformazione. Dopo più di un anno che ci ritroviamo a chiamare "covid" tutto (anche il più banale e inoffensivo raffreddore) tranne il covid (perché non esiste più) è già disinformazione che si parli ancora di covid come una realtà attuale. Qui salterà su qualcuno a dire "ma come? E i positivi? E i morti?" Tutto vero, ma non sono positivi al covid solo perché chiamano covid l'influenza tradizionale, mentre i morti... sì, sopra gli 80 anni i decessi per un'influenza sono sempre esistiti e oggi vengono vergognosamente usati per continuare a speculare, senza vergogna. La stessa banale aritmetica smentisce la campagna pro-covid iniziata nel 2021 con ls campagna vaccinale e il vergognoso greenpass: basta prendere la calcolatrice e fare dei semplici calcoli: ad esempio, a giugno 2022 veniva fuori che il numero globale dei positivi contemporanei era sempre circa 40-45 volte più grande della media dei nuovi positivi quotidiani... come dire che ciascuno restava mediamente positivo per quasi un mese e mezzo, quando in realtà i più non arrivavano alla settimana e, soprattutto, nessuno conosceva questi malati estivi di covid che affollavano i bollettini-farsa. Poi, si sa che la versione ufficiale viene decisa dall'uomo e non dalla realtà dei fatti, ma la maggioranza della gente non è così stupida da bere ciò che è in chiara contraddizione sia con la realtà che con gli stessi numeri messi in circolo in modo del tuto incoerente.

C#Dev

Se qualcuno lo scrive E NON COMMETTE REATO SCRIVENDOLO lo può scrivere.
Ma come diamine fate a non capire che se una persona non commette un reato, anche se dice un'assurdità, è libera di dirla?

Alberto Ombra

Chilometri ha detto che più personale c'è e meglio è? Il tigGi?

Alberto Ombra

La hai contata? Te lo ha detto il tiGgi?

Astar

Pensa che mi hanno censurato su questo sito (e su un’altro altrettanto letto x mesi) per aver sostenuto quello che hai scritto che, oggi, solo chi ha il prosciutto negli occhi non ammette.
Sicuramente lo sono ancora.
Purtroppo tutta l’informazione è stata pesantemente veicolata sul discorso vaccini/Covid.

Aristarco

O quando gente come te che non ha nessun titolo per poter nemmeno lontamente capite qualcosa di scientifico va in giro a blaterare b4ll3 e viene preso da parte della gente allo stesso livello di un qualsiasi virologo di fama mondiale

Aristarco

Il covid non è polmonite, ecco questa è una fake news e il tuo post andrebbe cancellato, non si sa mai che qualche altro decerebrato poi ci crede pure

Aristarco

No, le medicine uccidono

A si? Fonti?

Chiedo perché online non ho trovato nulla. Anzi, l'unica cosa che si trova è Musk che fa quella sparata vergognosa del "pedo guy".

Che pensiero "out of the box" il tuo. Che cattivoni grrr

nutci2nd

Quindi è corretta fare disinformazione?

Tecnologia

Libero e Virgilio giorni di fuoco, davvero gli S23 non sono già ufficiali? | HDrewind 50

Articolo

Prime Video, tutte le novità in arrivo a febbraio 2023

Sicurezza

Oggi è il Data Privacy Day: cos'è, rischi e numeri dell'era moderna e cosa fare

Tecnologia

Recensione Ecovacs Deebot X1e OMNI: tanto potenziale ma occhio al prezzo!