Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Apple vince il primo round: per l'app Messaggi niente DMA

06 Dicembre 2023 9

iMessage non è così popolare da dover essere assoggettato al DMA. Lo ha stabilito l'antitrust comunitario, secondo cui il servizio di messaggistica di Apple non sarebbe abbastanza diffuso tra gli utenti aziendali da dover essere inserito nella lista dei servizi di piattaforma di base controllati dalla nuova legislazione UE.

Dunque la piattaforma si salva, almeno per il momento, e questo provocherà quasi certamente del malcontento tra la concorrenza che ne aveva chiesto a gran voce l'assoggettamento. Si tratta di una deroga e non di una decisione definitiva, i funzionari della Commissione Europea preferiscono esprimere il loro giudizio finale solamente dopo che l'indagine di mercato sarà conclusa: se ne riparlerà a febbraio.

Per rientrare nella lista dei servizi assoggettati al Digital Markets Act, iMessage dovrebbe essere un portale importante, per ora l'app non è stata considerata tale. La stessa azienda di Cupertino aveva chiesto all'Unione Europea di non inserire iMessage nella lista in quanto nel Vecchio Continente la piattaforma non avrebbe lo stesso successo che ha negli Stati Uniti.

I primi risultati del sondaggio voluto dalla Commissione Europea hanno confermato che la dimensione della base utenti e il peso che la piattaforma ha nel business complessivo di Apple non sono tali da considerare Messaggi come servizio da sottoporre al DMA.

Apple rientra tra i sei gatekeeper identificati dalla Commissione assieme ad Alphabet, Amazon, ByteDance, Meta e Microsoft, ma solo per i servizi App Store, iOS e Safari.


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ErCipolla

"rilevante" più che "importante". La legge riguarda i servizi "gatekeeper", ovvero quei servizi usati da così tanta gente che un nuovo utente è praticamente obbligato ad usarli. Non è il caso di iMessage che in Europa è semisconosciuto.

ErCipolla

Ci sta visto che in EU non lo usa nessuno, l'importante è che queste non siano decisioni definitive ma vengano revisionate ogni tot di anni. Perché oggi non lo usa nessuno, fra 10 anni potrebbe essere uno pseudomonopolio come in America... non abbiamo la sfera di cristallo e non possiamo saperlo, quindi è bene non abbassare mai la guardia.

Migliorate Apple music

Ci sono alcuni paesi in cui è abbastanza usato, ma non rientra nei requisiti del DMA

Suppaman

... imessage non e' un "portale importante"?, mi sfugge qualcosa...

Davide Villa

Si ok, ma dato che si parla di EU, nessuno in EU usa iMessage

Davide Villa

È anche giusto perché dubito che in EU qualcuno usi iMessage.

Surak 2.05

Pare che sui telefonini dei membri dell'antitrust europeo, ovviamente iPhone, sia arrivato il messaggino "vota contro, è avrai il 50% di sconto sulle App" (già, con alcuni basta poco)

Surak 2.05

Pare che sui telefonini dei membri dell'antitrust europeo, ovviamente iPhone, sia arrivato il messaggino "vota contro, è avrai il doppio dei dati" (già, con alcuni basta poco)

FactCheckoEBasta

Come giusto che sia.

Che anno sarà il 2024? Le nostre previsioni sul mondo della tecnologia! | VIDEO

HDblog Awards 2023: i migliori prodotti dell'anno premiati dalla redazione | VIDEO

Recensione Apple Watch Series 9: le novità sono (quasi) tutte all’interno

Recensione MacBook Pro 16 con M3 Max, mai viste prestazioni così!