Apple TV, un' app Android potrebbe essere già in cantiere

20 Dicembre 2022 22

E se Apple avesse deciso di realizzare un'applicazione Apple TV per Android? A sostenerlo è l'account Twitter, ShrimpApplePro, che già in passato si è dimostrato affidabile nelle previsioni, anticipando ad esempio svariati dettagli di iPhone 14 Pro, compresa la confezione del dispositivo. Ma non è tutto, il leaker ha addirittura fatto sapere che sta testando una versione preliminare dell'applicazione, il cui arrivo per tutti non dovrebbe essere poi così lontano. Eppure non viene fornita una data, dunque non possiamo sbilanciarci oltre riguardo questa informazione.

Un'applicazione Apple TV per Android offrirebbe agli utenti un modo inedito e migliore per accedere al servizio streaming Apple TV+, decisamente più funzionale rispetto a quanto offerto dal sito web che, seppur sia fatto bene, soffre dei limiti che accomunano i servizi proposti via browser.

Nell'ecosistema Android, l'app è attualmente limitata ai dispositivi di streaming basati sul sistema operativo Android TV, incluse le Chromecast con Google TV, ma non si è mai visto nulla sugli smartphone del robottino verde. Ci sono poi tutti i dispositivi non Apple che offrono l'applicazione, ad esempio svariate chiavette per lo streaming, le console PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series S, Xbox Series X, per poi passare a Roku, Amazon Fire TV e smart TV selezionate di LG, Samsung, Sony e Vizio.

A chi non l'avesse mai utilizzata, ricordiamo che l'app consente di riprodurre in streaming Apple TV+, acquistare o noleggiare programmi TV e film da iTunes Store e altro ancora. La disponibilità dell'app Apple TV sugli smartphone Android potrebbe contribuire ad aumentare il pubblico di Apple TV+ e aumentare le entrate dei servizi Apple, e in tempi come questi nessuna realtà, anche se grande come Apple, sembra voler rifiutare ulteriori forme di monetizzazione.


22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Giangiacomo

Il tuo ragionamento è sbagliato dal principio, se sai di avere un catalogo poco ampio e vuoi attirare i clienti su una nuova piattaforma per cercare di scalzare la vetta, il modo migliore in cui puoi farlo è avere una copertura totale fin da subito. Quello che dici tu a inizio commento non ha senso, l’aumento di prezzo e un catalogo più ampio non hanno di certo peso sul portare l’app su Android (in primis).

Nico Ds

a me non è piaciuta, troppo lenta, trama telefonata e un eccesso di product placement peggio di Gerry Calà negli anni Ottanta, ma davvero, lo scopo della serie non è più raccontare una storia ma fare pubblicità in modo sfacciato e pacchiano.

Ciaoiphone4

Che senso aveva proporlo su Android all’inizio quando mancavano i contenuti a differenza di altri servizi. Ora che hanno aumentato il prezzo di 1euro/1 dollaro in base al mercato, hanno anche è più contenuti, e perciò possono essere sicuri che venderlo ad utenti non Apple non dovrebbero ricevere critiche sulla scarsità di contenuti. Ai clienti Apple bastava comprare un prodotto Apple per un anno era gratis, poi pian piano hanno diminuito il periodo di prova gratuito anche acquistando nuovi prodotti, ma ma riuscivi sempre ad attivarlo grazie ad esempio attraverso Shazam, o con offerte legate ad Apple Music, attraverso i gestori telefonici…

Ciaoiphone4

Avrà tentato la strada dell’iPhone, ma all’inizio avevano anche pochi contenuti, tanto che veniva proposto gratis per un anno l’acquisto di un nuovo prodotto, poi diventati sei mesi… proporlo su un prodotto concorrente avrebbe mosso solo critiche, anche perché gli utenti dovevano pagare

Ciaoiphone4

Non su Twitter, però ci sono siti che pagano per fare sondaggi, di cui poi le aziende comprano i risultati ed i dati raccolti. Oppure Apple ti invia delle email ogni tanto (soprattutto dopo aver registrato un prodotto o attivato un servizio come Apple Music, nei quali ti fanno delle domande, delle quali per noi non risultano legate ad una funzione o un servizio, ma loro analizzano le risposte e capiscono il parere della gente.
Le multinazionali campano sui pareri e opinioni delle persone, perciò raccolgono tutto quello che gli serve, analizzando anche il web o lo stesso disqus… non lo fanno direttamente loro, ma agenzie apposite che lavorano per loro e per altre aziende.

Pistacchio
ErCipolla

"Severance" è la loro serie migliore a mio avviso.

Migliorate Apple music

Tv+ sta crescendo e Apple Music è comunque il secondo per la musica in streaming al momento. Apple come al solito gioca la sua partita e può fare cose che la concorrenza non può fare

Nico Ds

Non avevo mai provato Apple TV+, ho approfittato dei due mesi gratis "Selena Gomez" e boh, l'unica serie che vale la pena per me è For All Mankind, il resto per me non vale la pena. La cosa che più mi incuriosiva (da fan di Asimov che ha letto i suoi libri non so più quante volte) è Fondazione, una cosa totalmente senza senso, si prende qualche nome dai libri e poi si racconta una storia completamente diversa, con persone diverse, luoghi diversi, trame diverse, intenzioni diverse, temi diversi... Paghi i diritti della più grande saga di fantascienza della storia per farne questo scempio? Mah, poi c'è gente che si lamenta di come Amazon ha reso le appendici del Signore degli Anelli...

E K

Aspetta che me lo segno per essere impegnato quando succede.
Scherzi a parte, apple arriva tardi e male in un mercato che sta giá cominciando la fase di contrazione.

Giangiacomo

Io credo che, siccome non hanno numeri elevati, non possano permettersi di scartare una grossa fetta d’utenza come quella che usa smartphone Android.

MattiaG

Molto bene, da browser qualche mese fa non arrivava nemmeno all'HD, ed ero costretto ad utilizzarlo solo da televisore.
Speriamo arrivi presto

Cloud387

Insomma, hanno provato la strada dell'obbligo di avere un iphone per vederlo su mobile.

Anche perché tra un po' usciva l'app pure per il tostapane smart.

Se avessero fatto da subito quella android smartphone compatibile con android tv avrebbero magari racimolato più iscrizioni.

Paolone

Anche su Android tv se è per quello

Rex
Giangiacomo

Mica devi comprarla

Migliorate Apple music

Comunque Apple Music e TV+ arriveranno l'anno prossimo su Windows

T. P.

io già ordinata sulla fiducia! :)

Riccardo

Sarebbe anche ora: finalmente potrò vedere i film acquistati su iTunes anche dal mio smartphone Android.

Ciaoiphone4

L’app esiste per tantissime tipologie di dispostivi di ogni marchio, della PlayStation e Xbox, alla fire stick, google tv, le Smart tv Samsung, Sony ed LG… perciò credo che abbiano aspettato per verificare se gli utenti degli smartphone Android o dei pc Windows fossero interessati al servizio, oppure avrebbero preferito altri come Netflix, ecc. ed evitato di perdere tempo e risorse a riprogrammare l’app per altri sistemi operativi “mobili”, dato che esiste già per Google Tv e Firestick (Android), e per Xbox (Microsoft).

GianL

Sulle Firestick di Amazon (SO fork di Android) c'è da anni.

Giangiacomo

Apple ha capito che il suo servizio non andrà da nessuna parte se rimarrà app esclusiva per i suoi device. Aperto l’app su (quasi) tutte le tv ora arriverà anche su Microsoft Store (inizio 2023) e probabilmente anche su smartphone Android.

Samsung Galaxy S23, Plus e Ultra in arrivo: tutto quello che c'è da sapere | VIDEO

Riprova Vivo X80 Pro con Android 13: una Vivo sempre più intrigante | Video

Confrontone tra i quasi top 2022, 9 smartphone uno contro l'altro | Video

Rog vs Rog vs Batman: Mediatek 9000 o Snapdragon 8+ gen.1 | Video