Apple vuole realizzare un film su Sam Bankman-Fried e la caduta di FTX

23 Novembre 2022 9

A quanto pare Apple sarebbe vicina a un accordo per acquisire i diritti del libro di Michael Lewis sulla storia dell'ex re delle criptovalute, Sam Bankman-Fried, e il suo impero, ormai crollato, FTX. E già si parla di un contratto a 7 cifre per accaparrarsi i diritti, per i quali Apple sarebbe riuscita a sgomitare tra competitor del calibro di Netflix e Amazon. Dovrebbe essere trasformato in un lungometraggio. Ma come è possibile, qualcuno si starà chiedendo, che l'autore di The Big Short sia così sul pezzo? A quanto pare negli ultimi 6 mesi ha seguito proprio le vicende di FTX, fino alle vicende delle ultime settimane.

Secondo le prime informazioni diramate da Deadline, una volta conclusa la trattativa si inizierà immediatamente a lavorare a un adattamento in lungometraggio, che se tutto procede come da rumor, consentirà ad Apple di produrre un nuovo contenuto originale di grande impatto per Apple TV+.

Sam Bankman-Fried, l'ex CEO della società FTX, è stato visto come una figura di spicco nell'ambiente delle criptovalute grazie alle sue eccellenti capacità di trading, tuttavia, l'impero che ha costruito si è sgretolato, come raccontatovi di recente in alcuni nostri articoli che vi riproponiamo a seguire.

La cosa incredibile, come anticipato in apertura, è che Lewis ha seguito Bankman-Fried per almeno sei mesi prima di conoscere il triste epilogo, e quasi certamente l'autore ha potuto dare uno sguardo dall'interno e farsi un'idea accurate della vicenda.

Con il curriculum di Lewis e la probabile partecipazione di Adam McKay, regista de La Grande Scommessa potrebbero esserci tutti gli ingredienti per una produzione di successo. In ogni caso, è semplicemente assurdo che si parli già di un film mentre le problematiche economiche sono ancora in corso.

A proposito cin contenuti originali in sviluppo, lo sapevate che Apple ha coinvolto nello sviluppo di un nuovo progetto televisivo nientemeno che Vince Gilligan, il creatore di Breaking Bad e della serie spin-off, Better Call Saul? Scarsissimi i dettagli per ora, ma quel che è certo è che si tratterà di una serie TV composta da almeno due stagioni, e la protagonista della serie sarà Rhea Seehorn, nominata agli Emmy per la sua ottima interpretazione dell'avvocatessa Kim Wexler in Better Call Saul.


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dr. Freudstein

Chissà se nel film includeranno anche i finanziamenti milionari di Bankman-Fried al partito Democratico, lui che è stato il secondo finanziatore dopo Soros.

MagicLuke

quello che ho pensato subito anche io ahah all'inizio pensavo fosse uno scherzo di qualche burlone mettere quel cognome lì!

L'unica domanda da farsi è del perché non sia ancora dietro le sbarre

Giacomo

Han scritto un libro in 10 giorni?

Surak 2.05

Che il tipo fosse un truffatore lo sapevano da mesi, ma fino alle elezioni è stato comunque protetto. Da vedere se i truffati possono fare causa ai tanti che hanno ricevuto donazioni (non solo politicanti) proprio perché "non potevano non sapere" con azioni legali collettive

Simone Dedo

Ammetto però che lo vedrei con molta curiosità

Jotaro

Quando si farà un film sulle piantagioni si sarà alla frutta.

SteDS

Eh bhe, ormai film e serie sui truffatori sono un must... chissà perché poi

R4gerino

Da uno che di cognome fa Bankman-Fried, certe cose te le puoi aspettare :D

Recensione iPhone 14 Plus, autonomia da vendere

Recensione iPad Pro (2022) con Apple Silicon M2, gioca proprio un'altra partita

iPad di Decima Generazione: dall'A14 alla USB-C, provate tutte le novità | Anteprima

Smartphone top di gamma 2022 a confronto: quale sarà il migliore?