Apple continua a puntare sul Vietnam: test per produzione di MacBook e Watch

17 Agosto 2022 48

Pare che Apple abbia iniziato un altro capitolo importante nel processo di diversificazione della sua supply chain, in modo da ridurre la dipendenza dalla Cina: stando a quanto riporta il Nikkei, la Mela (più nello specifico i suoi fornitori Foxconn e Luxshare) ha iniziato per la prima volta la produzione in massa di Apple Watch e MacBook in Vietnam. Per il momento siamo ancora in fase di test, e non è stato specificato quali modelli precisamente siano coinvolti.

È opportuno ricordare che già da diverso tempo ormai il Vietnam si occupa della produzione di AirPods e certi modelli di iPad. Secondo la fonte esiste la possibilità che presto lo stesso destino toccherà agli speaker smart della famiglia HomePod, ma per ora le conferme in questo senso scarseggiano. Tuttavia, è Apple Watch il tipo di prodotto che colpisce di più gli analisti, perché è il più sofisticato di tutti quelli elencati. Per chiarire, anche MacBook è considerato un passo avanti, ma lo smartwatch ancora di più per via dei suoi spazi estremamente ridotti.

Questo aumento di fiducia da parte di Apple è considerabile come una vittoria molto importante per il Vietnam, che punta a espandere la propria presenza nel settore manifatturiero tech in questo periodo di distanziamento dalla Cina sempre più massiccio da parte dei grandi colossi occidentali - anche per via dell'approccio estremamente rigido adottato dal governo di Pechino nei confronti della pandemia di COVID-19.

Se Apple Watch è il dispositivo più "prestigioso" da un punto di vista produttivo, MacBook è il più complicato. La supply chain di computer e notebook è particolarmente articolata, complessa e soprattutto ancora molto incentrata sulla Cina - il che continua a rappresentare un grosso vantaggio dal punto di vista dei costi. Nell'ultimo periodo, tuttavia, la Mela sta facendo progressi significativi soprattutto grazie alla maggior modularità dei suoi laptop.


48

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Patrizio Battemano

se pensi che la manodopera per l'assemblaggio crei valore aggiunto sei proprio scemo. l'apple in realtà sta sempre piu aumentando i fornitori cinesi dei componenti, come schermi, batterie, ic vari, li si che ce valore aggiunto e ricchezza.

Roundup

Nel senso che hanno spostato l'assemblaggio ma per la componentistica dipenderanno sempre dalla cina, quindi a seconda del "vento politico" che influenzerà sempre la catena di approvvigionamenti

Andrea

Ma che razza di discorsi sono?!

E' chiaro che sia più economico il Vietnam dell'occidente! Ma, AD OGGI, non è più economico rispetto alla Cina!

Semplicemente è una scelta strategica (ed obbligata) per evitare diversi problemi nel futuro.

Pistacchio
Cloud387

Boh vedremo, io spero che tutto si sistemi altrimenti qui ci sarà da piangere altro che pensare al prossimo prodotto di elettronica.

Ale
Patrizio Battemano

Vero, ma io ho riportato fatti, statistiche autorevoli ed ufficiali. Tu cosa hai detto? Che in Cina c’è solo gran caos e non hanno tecnologia? Cosa intendevi esattamente ?

fabrynet

Si possono scrivere anche 100 pagine senza dire nulla.
Dipende.

Patrizio Battemano

Mi pare di aver apportato un bel po di fatti e statistiche, scripta manent. Leggi sopra il primo commento in cui ti ho risposto! Tu non hai superato 10 parole in un singolo commento ahaha

Patrizio Battemano

Io si, ne conosco tanti di laureati cinesi, te li conosci? Parli cinese? Sei mai stato in Cina? Ci scambiamo i numeri per farci due chiacchiere sulle nostre reciproche conoscenze sulla Cina?

Max

Ma che ti sei fumato? ma li hai mai consociuti i laureati cinesi? ma per favore. L'occidente deve subito cambiare rotta, il nostro liberismo ha permesso ad aziende come Apple di fare come gli pare portando ricchezza e tencologia in un pasese che non rispetta ne i diritti degli uomini ne le regole di mercato internazionale.

Max

se vabbè, ma in che mondo vivi?

e.Mac

Parlavo di guerra, non di economia

Liam McPoyle

Ha senso!

R4nd0mH3r0

e dove è nato il chachacha

fabrynet

Tu cosa hai apportato?

Andrea

Dai, non ti abbattere.
Prossima volta andrà meglio!

Patrizio Battemano

non se faccia finta di non capire o se non ci arriva proprio, certo che i pregiudizi nel 2022 sono ancora potenti.

Patrizio Battemano

il fatto che sia i più citati è sintomo di qualità, senno perche verrebbero citati? sento la tua arrampicata sugli specchi l'ovvio ahaha i cinesi ti ringraziano per questo atteggiamento infantile. e poi la quantità di articoli di qualità è sintomo che è proprio il sistema accademico e scientifico che funziona. chiesi a tutti coloro che lavorano e se ne intendono, perche tu oltre a leccare il culetto alla mela e denigrare gli altri, non mi pare tu abbia apportato mai niente

Pistacchio
fabrynet

Hai parlato di quantità non di qualità.

Andrea

Produrre in Vietnam, oggi, è tutto fuorchè un risparmio.

Almeno, se devi criticare a priori, informati un minimo e scrivila giusta.

Quindi? Diversificare significa anche spostare solo parte. Poi l’acquisto dei componenti è critica ma forse con meno valore aggiunto o lavoro manuale.

Cloud387

Credo che intenda lo scoppio dei rapporti con l'occidente per la questione di taiwan.

Certo che se la russia per la questione gas ha messo in ginocchio l'europa, chissà cosa succede se sanzionano la cona e ci chiudono qualsiasi rapporto con la "fabbrica del mondo occidentale".

Probabilmente gli costa in più.
Giusto diversificare e uscire dalla Cina dopo gli eventi geopolitici non mi sembra furbo dargli ricchezza.

Il corpo di Cristo in CH2O

confermo, leggendo ogni tanto qualche paper sul ML la metà sono proposti da università cinesi o sono una collaborazione con università cinesi.

Il corpo di Cristo in CH2O

eh, lingua complicata, mi ero imposto di imparare almeno le prime 10 cifre e me lo sono già dimenticato. ci vuole tanto tempo (che io non ho più evidentemente).

Patrizio Battemano

Lo dite da 20 anni che la Cina scoppia. Solo l’anno scorso la Cina ha aggiunto 3 TRILIONI al suo pil

Patrizio Battemano

Quale parte di “paper scientifici PIÙ CITATI” non hai capito?

Pistacchio
e.Mac

Più che sottolineare il distanziamento dalla Cina per "l'approccio estremamente rigido adottato dal governo di Pechino nei confronti della pandemia di COVID-19", io sottolineerei come causa il fatto che la Cina stia per esplodere come la Russia con l'Ucraina...

Luigi

Gli alieni cinesi sono un pericolo per tutto l’occidente.

Alessandro De Filippo

Infatti li producono all estero....

Alessandro De Filippo

Se parliamo di Brand... anche gran parte dell' abbigliamento calzature.. proviene da quelle parti... oltre che dalla Turchia.. a noi un iPhone mediamente 1000€ ...a loro con il costo di un telefono.. quanti dipendenti pagheranno?

Liam McPoyle

La chalifornia è dove producono il chalis?

ROOT

Di americano hanno solo il nome in pratica ;)

R4nd0mH3r0

disaind in chalifornia
prodiused in ciaina
assembld in vietnam

fabrynet

Conta la qualità non la quantità.

Patrizio Battemano

io capisco essere di parte, ma commenti come questo, oltre che ad essere falsi ed inutili, sono dannosi per l"occidente"stesso. è grazie a questo atteggiamento arrogante, di superiorità razziale, valoriale e culturale con cui abbiamo sempre denigrato i cinesi che ci rincitrulliti. la cina è la prima depositaria di brevetti wipo al mondo dal 2019, secondo una ricerca giapponese la cina è ormai il primo paese per pubblicazione di paper scientifici più citati al mondo, addirittura superiore agli stati uniti, nel solo 2021 si sono laureati in cina 10 milioni di studenti, in 6 anni avranno una coorte parti all intera popolazione italiana laureata, che si aggiungeranno al centianio di milioni di laureati che esistono gia ora. cosa cavolo vuol dire che la cina è SOLO un gran caos? il giappone dal decennio perduto ha perso molto, nel settore dei semiconduttori se la cavano nei macchinare duv, ma non riescono a competere nei settori avanzati della litografia, dove asml ha il monopolio. inoltre nel settore duv ci sono anche coreani e cinesi che avanzano. a conti fatti la cina è l'unico paese al mondo che produce TUTTA la catena dei semiconduttori a casa propria, SMIC che è la fonderia, Hisilicon per il design, ce anche unisoc, tsinghua unigropu che per con problemi finanziari competerà con i coreani nel settore delle memorie, smee che produce macchinari duv etc./..

in tutti i contesti vi prego, piu fatti e meno opinioni inutili

Roundup

Eh ma i componenti sempre dalla Cina arrivano

Davide

Non è che puntano sul Vietnam, è che produrre lì costa meno

Jinno

Hanno ben capito che in Vietnam non sono capaci di progredire tecnologicamente come la Cina

xoryzont

Io continuo a puntare gli involtini Vietnamiti XD ... nel frattempo

Francesco Renato

La tecnologia più avanzata ce l'hanno solo gli americani, il Giappone è dal 90 che è in declino, la Cina invece sta avanzando velocemente nella tecnologia imparando dagli americani, è per questo che l'America ha deciso di mettere un freno alla collaborazione con la Cina iniziata da Nixon, i cinesi infatti sono ormai un pericolo per la supremazia americana.

Jotaro

Full metal Apple.

Aniene

Hai ragione.

fabrynet

La Cina è solo un gran caos, la tecnologia semmai c’è l’ha il Giappone.

Aniene

La Cina ha know-how, forza lavoro, costi, materie prime, logistica, ecc che nessun altra nazione al mondo è in grado di eguagliare. Se sperano di trovare in India, Vietnam, o altri paesi disposti a diventare i prossimi sweetshops purtroppo non è più possibile perchè ormai li ci sono condizioni tali per cui quello è l'epicentro della tecnologia del presente e del futuro. E se mai metteranno le mani su TSMC allora addio, imparate il cinese subito.

Recensione Apple AirPods Pro 2 Gen, fuori uguali ma migliorano tutto

Due mesi con MacOS Ventura: ecco come va e le principali novità!

Recensione iPhone 14 Pro Max, IL migliore di sempre!

Cosa succede agli smartphone: fine di un ciclo tecnologico? Video