Apple avrebbe deciso: via al parziale disimpegno dalla Cina | WSJ

23 Maggio 2022 77

Vietnam o India. Sarebbe a un bivio il processo decisionale che porterà Apple, secondo le indiscrezioni, a dipendere sempre meno dalla Cina per la produzione dei suoi preziosi gadget. Intendiamoci: la Mela non ha intenzione di abbandonare la Cina e neppure l'altro dei due in lizza per diventare la principale alternativa al Paese in cui da anni Foxconn e compagnia trasformano i disegni in prodotti concreti. Però gli avvenimenti degli ultimi due anni avrebbero portato Apple a una seria riflessione sul futuro, e l'unica certezza che circolerebbe tra i corridoi di Apple Park sarebbe quella di avere un'alternativa solida.

La goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso sarebbe stato il recente lockdown che ha gettato le ennesime incertezze sulla produzione dei prodotti: il fatto che in un momento di allentamento delle restrizioni in gran parte del mondo l'amministrazione rossa abbia reagito con durezza, come nel primo periodo - il più buio - della pandemia, non è piaciuto ad Apple, che avrebbe approvato in via definitiva un'idea su cui si riflette da tempo.

Apple, secondo il Wall Street Journal che cita delle fonti interne, avrebbe già comunicato la scelta ai fornitori di allentare l'esposizione nei confronti della Cina da cui oggi dipende per il 90% circa dei suoi prodotti, anche a causa delle tensioni continue tra l'amministrazione comunista e la Casa Bianca. Non è una scelta semplice, perché come sottolinea la testata finanziaria non ci sono molte altre regioni al mondo con tanta manodopera qualificata e pure a basso costo.

Sia l'India che il Vietnam sarebbero dei candidati credibili per motivi diversi. L'India al momento rappresenterebbe l'opzione numero uno per la Mela, attratta dalla manodopera a basso costo e dal fatto che si tratta del Paese più popoloso al mondo dietro proprio alla Cina, e convince pure il fatto che già adesso parte degli iPhone viene prodotta lì, quindi una "base" c'è già, ed il mercato è in espansione. Ma la ragione per cui il Vietnam rimane in ballo è che le relazioni tese tra India e Cina complicano il trasferimento delle attività, per cui la partita sembra ancora aperta a ogni esito.


77

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
77fabio

Si hai ragione ;)

Jinno

In Taiwan ci sono già le basi americane, e questo a Cina non piace, quindi farà la stessa cosa di Russia ma in modo diverso

Aster

Si ma non cambia la triste realtà che vivi nel 2022.Neanche il papa parla dell'occidente ormai!

77fabio

Eh certo che te lo dicono tutti, mai dare contro ai pazzi.

Aster

Me lo dicono tutte grazie

77fabio

Menomale che abbiamo già te. Buona vita.

Aster

l'Australia che democrazia è?!A quindi oggi la parola d'ordine occidentale si riferisce alla democrazia!Non c'è democrazia in Estonia?!Domani cosa sara il cristianesimo?! L'uomo bianco?! Come ho già detto siete il prodotto dei vosti antenati...non si può prendere di più, servono secoli per creare l'uomo nuovo.

Aster

No l'analfabetismo funzionale e sempre vostro affare visto che uno su due non capisce un testo scritto secondo l'ultimo studio in Italia!

77fabio

Ecco te lo spiego anche qui, la definizione di occidente o oriente non è un fatto puramente legato ai punti cardinali, è più una definizione storica e sono gli stessi russi/cinesi a definire noi occidentali e viceversa. é un concetto chiaro a tutti tranne che a te ed altri pochi illuminati. Il giappone è ad oriente ma quando si parla di distinzioni tra occidente ed oriente si fa più riferimento prevalentemente a paesi governati da autocrazie/dittature come russia e cina (che sono anche paesi enormi difficilmente confondibili con altri), per fortuna il giappone è una democrazia. Quindi insomma per capire cosa si intende in TV o sui giornali (o quando si alscoltano gli stessi ministri degli esteri cinesi e russi) quando senti parlare di occidente, fanno riferimento alle democrazie occidentali più importanti che sono racchiuse tra Europa ed America. Vedi non è difficile, basta saper elaborare informazioni provenienti da materie ed ambienti diversi e metterle insieme. Tutto il resto è confusione mentale tanto cara agli analfabeti funzionali.

77fabio

Lo so può sembrare difficile da capire ma basta unire informazioni da più fonti per capire che si tratta di una distinzione storica più che "materialmente cardinale". Sono gli stessi russi e cinesi (e paesi della zona) a definire noi occidentali e viceversa.

77fabio

Tranquillo, non è nemmeno colpa tua questa difficoltà nel capire testi semplici, si chiama analfabetismo funzionale e chi ti ha raccontato cose complicatissime per confonderti le idee (perchè la distinzione tra occidente e oriente è proprio facile da vedere e capire), lo sta sfruttando per confonderti ancora di più.

Maury "Kinder"

Se vengono in Italia prepariamo i sacchi a pelo per dormire in fabbrica.

Pistacchio
SoUlSnAkE

Ma potrebbero venire in Italia creano un po’ di cooperative come fanno tutti per pagare gli operai quattro soldi e il gioco è fatto…

Daniele Davide

direi di sì...

T. P.

pare che apple stia valutando anche l'italia, vista la nostra situazione! :(

Ginomoscerino

è proprio quello il motivo ahahahahah

Funz

La Cina è a occidente delle Hawaii

Funz

è una questione meramente economica.
Se oggi un processo può essere automatizzato a un costo più basso che facendolo fare a un umano, verrà automatizzato.

Alexxx

finalmente un utente intelligente, la chiave di tutto.
Gli altri invece ancora che parlano di infrastrutture, know-how, materie prime haha...
Quando poi il tutto si riduce come sempre al solito problema economico.

Alexxx

Gli imprenditori occidentali e italiani non ne sarebbero entusiasti...come gli si gonfia il portafoglio dopo?? e no dai suvvia, queste sono idee da "comun..." :D

Alexxx

Specchietto per le allodole, ormai è da qualche anno negli States che si sta facendo sempre piu pressione su società importanti e solide per dipendere sempre meno dai propri "antagonisti" in ottica di leadership economica globale.
Il piano di Washington è ben chiaro invece...

Alexxx

Parlane con i tanti "imprenditori" internazionali e anche ITALIANI, sempre piu desiderosi di spendere sempre meno soldi ma volendo sempre piu profitti con il minimo indispensabile.
Pensi che ritorneranno in terra natia per dare 4 volte tanti ai propri connazionali? Il portafoglio come si gonfia dopo???????

Alexxx

"Però gli avvenimenti degli ultimi due anni avrebbero portato Apple a una seria riflessione sul futuro"

Vabbè, diciamolo chiaramente come stanno le cose: sempre piu società statunitensi vengono sempre piu pressate dal loro stesso governo per dipendere sempre meno dagli antagonisti in ottica di leadership mondiale.

Semplice, chiaro e tondo.
Tutto il resto sono pip....

Hooters85

concordo pienamente, con la crescita degli stipendi tra qualche anno non guadagnerebbero come ora, a meno che un iphone non costi 2000$
Vietnam e India invece sono ancora "abbastanza poveri" e sopratutto non scioperano per aumenti di salario

77fabio

Dai commenti sei solo un provocatore, spero che tu al massimo abbia 12-13 anni...

77fabio

Si certo, ma ha la capacità produttiva per sostituire tutta la filiera orientale? Assolutamente no, fa fatica a stare dietro alle sue vendite, figurati se si dovessero aggiungere le richieste anche della sola Apple. Forse tra 10 anni se lo stato aiuta altrimenti tra 20-30 o forse mai.

Giorgio

Cambia nulla

misano

idealmente il ragionamento è corretto, il problema è che non credo sia possibile nell'immediato portare altrove la produzione di beni con i volumi e la rapidità con cui viene fatta in cina... ed in ogni caso la produzione sarebbe comunque molto automatizzata, quindi non si risolverebbe più di tanto il problema dell'occupazione per non parlare del problema dell'approvvigionamento energetico e di materie prime... per stare un po' tranquilli occorrerebbe portare nel mercato europeo paesi ricchi di materie prime e di energie... tipo l'Ucraina !

Mistizio

nonno biden e le sue "gaffe" che poi vengono smentite...

tulipanonero1990

Mancano grosse aziende con esperienza a cui appaltare la produzione e, in aggiunta, tutta la catena del valore da creare, logistica in primis. Ha senso assemblare in Asia perché i componenti vengono fabbricati la, come anche l'estrazione di quasi tutte le materie prime. Paradossalmente si potrebbe ovviare solamente con una Unione Africana salda, ottimi rapporti diplomatici e collaborazioni in loco con governi affidabili e poco corrotti. Impossibile quindi, hanno fallito nell'intento anche gli USA in sud America. La cultura asiatica è più adatta alla produzione.

tulipanonero1990

I danni che il governo cinese sta facendo alla sua economia con questa strategia zero Covid si trascineranno per anni e anni. Hanno minato la fiducia di intere filiere industriali e logistiche. Apple non è la sola che sta cercando alternative.

NaXter24R

Dipende l'applicazione. Dove oggi c'è un robot è perchè conviene, vuoi per i costi vuoi per i rischi.

Patrizio Battemano

Dire direttamente che gli stipendi cinesi erano aumentati troppo era troppo lungo da dire ahaha

phede86

Non lo è più è stata superata da Aramco.

Aster

in geografia come sei messo?!googla dove sta la grecia e poi torna

La cultura dell'antica Grecia è stata, di fatto, la culla di tutta la
cultura moderna. Filosofia, il teatro, la medicina, l’arte, la
democrazia e lo sport tramandati dalla Grecia antica costituiscono
ancora la base culturale di tutto l'occidente e ancora oggi la sua
storia è racchiusa nella nostra quotidianità

Aster

sicuramente piu di te,ma per quelli in america cosa siete oriente?!e perche il giappone sarebbe peggio dell'occidente per produre qualcosa di elettronica?!nel 2022 ancora corri dietro alla favola della chiesa e dell'occidente!sveglia

Marco Turra

ok non mi vuoi dire dove vivi?
dov'è che si cresece sapendo cos'è l'occidente?

Aster

forse,sicuramente non in un posto dove hanno la fobia,frustrazioe e mania di persequzione da quello non italico.

Marco Turra

ma tu tove sei? sulla luna?

Aster

no quella cosa va di moda da voi

Aster

si si ci credo

thytan

Lo fai troppo semplice, non basta avere manodopera, e' anche un problema di logistica ed costi derivati. facendo un esempio semplice che vogliamo produrre in Italia, prima di tutto dobbiamo importare tutto, chip, memorie, display etc etc dall'oriente (giappone, corea, taiwan etc), fai ordini e speri che arriva in tempo la merce, e qui entra in gioco le infrastrutture. Poi dopo tutto questo, non scordiamoci chi ha in mano le terre rare che servono per produrre elettronica, poi ovviamente il know how etc etc.
Se solo fosse la manodopera, si potrebbe cambiare paese di produzione molto facilmente.

Luis

Anche Musk fece una prova con la prima Giga factory. Volevano automatizzare tutto ma si accorsero che le macchine non avevano il livello di destrezza e la "manualità" degli umani e per certe mansioni i robot creavano più problemi di quanti ne risolvessero.

Fabio Biffo

*non riescono ancora a farli così sofisticati che convengano economicamente rispetto agli schiavi

Luis

Comprensibile. Io non riesco ad immaginare colossi come Apple che dicono "no adesso chiudiamo tutto e lasciamo il paese", quando la Cina invaderà Taiwan. Lo hanno fatto con la Russia, ma non possono permetterselo con la Cina, senza prepararsi.

Simplyme

In teoria sì.

In pratica oggigiorno non si riescono a farli così sofisticati.

Daniele Davide

E' normale, la Cina non ha ancora condannato la guerra della Russia contro l'Ucraina, molte altre aziende occidentali seguiranno l'esempio (per una volta giusto) della Apple.

NaXter24R

Aspetta, se fatto bene, un robot conviene. Sempre. Non va in malattia, non prende permessi, non fa ferie, non va in bagno, non mangia ed è oggettivo in quello che fa con tutti i tool di diagnostica di questo mondo.
Poi, ci scleri comunque, soprattutto se lo programmi, questo te lo assicuro, ma a parità di mansione, il robot conviene.

momentarybliss

Non c'è problema, Elon Musk rimane, eccome se rimane

Cosa succede agli smartphone: fine di un ciclo tecnologico? Video

Una settimana con iPhone SE 2022: ha ancora senso? | Recensione

iPhone 13 Pro vs Galaxy S22 Ultra: cosa può imparare Samsung da Apple

Recensione Apple iPad Air 5 (2022) con M1, è una scheggia, punto | Video