Apple, rimuovere l'account delle app di terze parti sarà più semplice

07 Ottobre 2021 3

Chi più, chi meno, nel corso del tempo, si è trovato a far la conta del numero di account creati (chi non lo ha ancora fatto dovrebbe rimediare prima o poi), rendendosi conto di aver disseminato nella Rete una mole più o meno rilevante di dati personali o, per dirla diversamente, di sfaccettature della propria identità digitale. Creare un account è semplice, perché nella maggior parte dei casi richiede solo pochi click. Diverso è il discorso quando si decide di cancellarlo: da quel momento si inizia ad attraversare una giungla fatta di procedure non sempre chiare e immediate.

Partendo da questa premessa, non può che essere benvenuta la decisione di Apple di semplificare le modalità di cancellazione di un account creato con un'app di terze parti immessa nell'App Store. La casa di Cupertino ha confermato nelle scorse ore una modifica alle regole del suo store di app, che prevede l'obbligo per gli sviluppatori di offrire agli utenti una soluzione per rimuovere l'account creato.

La nuova regola inizierà ad essere applicata alle richieste di pubblicazione di app inviate a partire dal 31 gennaio 2022. Apple dà comunque un'indicazione di massima, dando agli sviluppatori libertà su come rispettarla, dovranno infatti:

consentire agli utenti di avviare l'eliminazione del proprio account dall'interno dell'app

Quindi non è detto che l'intera procedura di eliminazione dell'account possa essere ultimata senza lasciare l'app; alcuni sviluppatori, per esempio, potrebbero rimandare ad un sito esterno via browser. È comunque un passo in avanti rispetto alla situazione attuale, perché diventa obbligatorio quanto meno dare l'input iniziale - si spera con il maggior numero di informazioni utili possibile - all'utente che intende cancellare l'account. La novità di cui si discute era stata annunciata in occasione della WWDC 2021 ed Apple sta mantenendo ora la promessa.


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Callea

Esatto

BerlusconiFica

se non ci pensa Apple a ste cose...ogni volta un incubo per cancellare gli account

Felix

Ottima cosa.

Ed ecco, di nuovo, perché l’apertura a store terzi sarebbe un disastro… Apple non potrebbe imporre questa cosa, come non avrebbe potuto imporre “Accedi con Apple”, imporre le etichette per la privacy, e tante altre cose, al quale lo sviluppatore malintenzionato, o svogliato, avrebbe risposto no, spostando l’app su un altro store.

Cosa succede agli smartphone: fine di un ciclo tecnologico? Video

Una settimana con iPhone SE 2022: ha ancora senso? | Recensione

iPhone 13 Pro vs Galaxy S22 Ultra: cosa può imparare Samsung da Apple

Recensione Apple iPad Air 5 (2022) con M1, è una scheggia, punto | Video