Apple e smart working, i dipendenti: "vogliamo continuare a lavorare da remoto"

06 Giugno 2021 344

Un gruppo di dipendenti Apple, seguendo un trend piuttosto radicato, ha recapitato al CEO dell'azienda, Tim Cook, una lettera per chiedere di supportare quei lavoratori che vogliono continuare a lavorare in smart working o comunque con soluzioni flessibili. La richiesta è quella di rivedere quanto Cook stesso aveva dichiarato in settimana, ovvero l'intenzione di riportare, da settembre, i dipendenti in ufficio almeno tre giorni a settimana.

La lettera, che è stata ottenuta e pubblicata da The Verge, parte da un gruppo Slack interno con oltre 2.800 membri e ritiene la nuova politica aziendale insufficiente per rispondere alle esigenze di molti impiegati Apple. "Senza l'inclusività che il lavoro flessibile porta", si legge, "molti di noi sentono di dover decidere se privilegiare una combinazione di famiglia, salute e lavoro, oppure se essere parte di Apple. Si tratta di una scelta che nessuno di noi prende alla leggera e che non vorremmo essere nella condizione di dover fare".

Cook, annunciando che verrà richiesto di tornare in ufficio lunedì, martedì e mercoledì e lasciando aperta la possibilità di lavorare in remoto giovedì e venerdì, a meno di esigenze specifiche diverse da team a team, aveva detto che "nonostante tutto quello che siamo siamo riusciti a ottenere mentre eravamo separati, la verità è che è mancato qualcosa di essenziale nell'ultimo anno: gli uni per gli altri. Le video conferenze hanno diminuito la distanza tra noi ma, di certo, ci sono cose che semplicemente non possono essere replicate".

I firmatari della lettera dichiarano invece che Apple ha ignorato i risultati ottenuti in quest'ultimo anno e che alcuni di loro sono stati in grado di svolgere il loro lavoro meglio di prima, senza dover sottostare ai limiti e alle problematiche degli spostamenti verso l'ufficio e della condivisione degli spazi. La richiesta è quella di rivedere la scelta e lasciare che ciascun team decida la propria politica interna.

Tutto questo mentre da domani, 7 giugno 2021, si aprirà la nuova edizione della WWDC che promette cinque giorni di novità: QUI trovate tutti i dettagli su come seguire l'evento su HDblog.

5G senza compromessi? Oppo Reno 4 Z, in offerta oggi da Bpm power a 219 euro oppure da Amazon Marketplace a 480 euro.

344

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Antonio Guacci

Non ho mai detto il contrario, anzi.

Shadow Man

Tutto assurdo. Se non ci fosse stata la pamdemia, la gente sarebbe andata in ufficio come fa contratto.

spino1970

Stai ribadendo quello che ho detto io, eh? :)

CiKappa

Si ma tieni conto che un'azienda se opera nel mercato italiano per n motivi, che senso ha avere un dipendente in India o Usa Jap Cina che non conoscono il mercato in cui sta operando? Che senso avrebbe? Se tu operi in Italia avrai gente che conosce il territorio, che sa rispondere ai clienti, interagisce e capisce meglio l'esigenza di un suo connazionale. E' un discorso molto più profondo in realtà, mi sembra un po' superficiale e frettoloso quello che dici.

L0RE15

Io non sono stato fortunato: non ho mai lavorato da dipendente, sempre da imprenditore e, ovviamente, mi spiacerebbe molto se qualche dipendente, con tutti gli sforzi fatti, parlasse come lei. Non perché ritengo sia falso quel che ci dice, ci mancherebbe! Evidentemente ha avuto brutte esperienze ma non per questo il lavoro in ufficio dev'essere ovunque come lei ha visto ed essere definito "il male moderno per un lavoratore".
Infine, scuola e lavoro continuo a pensare abbianomolto in comune: entrambi dovrebbero far crescere ed aiutare ad accumulare esperienze di vita (il lavoro anche a sostenersi economicamente).

Antonio Guacci

Appunto, non ne usciremo mai*: non so se lo hai colto, ma il nostro sistema sociale si basa proprio su capitalismo e consumismo.

*mai dire mai: ne usciremo quando una buona parte delle famiglie finirà ben sotto la soglia di povertà, e quindi tale sistema non sarà più sostenibile.

Scanato Khan

Perché c'è gente che spende 1200 euro per un cellulare, quando se ne trovano tantissimi a 99 euro?

boosook

Seee questo forse fra mille anni, ma a breve termine la conseguenza sarà un'ulteriore delocalizzazione del lavoro dai paesi ad alto reddito a quelli a basso, o meglio, visto che la manifattura ormai è già tutta nei paesi a basso reddito, seguiranno i lavori "di concetto". Devi passare da questo per arrivare a un livellamento degli stipendi come dici tu. E prima che si uniformi anche la cultura e che non esistano più le nazioni deve passarne di tempo.

Rettore Università di Disqus

A parte che non esiste solamente l'ufficio di fantozziana memoria.

Ahhahahah guarda se fossimo di persona e non qui sopra, ti direi i nomi delle aziende per cui ho lavorato.
Sono tutte leader del loro mercato e non leader perché lo dicono loro, ma perché detengono la quota maggioritaria di market share.
Tutte multinazionali di matrice.
Sarò sfigato io? Boh i miei amici ed ex colleghi mi raccontano esattente le stesse cose.

Non vorrei che il fortunato sia tu.

Non vedo il nesso tra scuola e lavoro.
Se sono formato il mio lavoro lo posso fare da casa, senza alcuna necessità di confronto con colleghi che fanno ben altro e hanno altra formazione.
Paragone senza senso.

Ma si sa ognuno ha le sue verità, soprattutto qui su Disqus.

spino1970

Quei paesi, pian pianino diventeranno necessari e cominceranno a dire che li devi pagare di più.

E' un po' come quando si dice degli immigrati, aiutiamoli a casa loro: oggi ti lamenti che ti "rubano" il lavoro qui, domani che te lo rubano da casa loro.

Se continui a pensare in termini meramente capitalistici, non ne uscirai mai...

spino1970

Ma non c'è bisogno di essere un dipendente tech, vale per tutto il terziario e per i servizi in generale. Ho un amico che lavora in un call center: perché mai dovrebbe preferire lavorare le stesse ore in un "pollaio"? A parità di stipendio e orario, può investire tutto il tempo che prima usava per spostarsi per sé.

Poi è chiaro che se non hai interessi e una vita sociale... direi che hai ben altri problemi che non lo smart working...

LastSnake

Ma no perché essendo tutto senza confini non ci saranno più stipendi in rapporto a quel paese ma in rapporto al mercato globale... In pratica non esisteranno più le nazioni

LastSnake

Esatto

stefano passa

allora la gran parte dei lavoratori fanno gli operai non lavorano con il pc
so benissimo che per una azienda avere un dipendente in presenza è un costo, ma se apple richiama i dipendenti nelle sedi un motivo ci sarà, o pensi che non abbiano valutato la situazione?
io non so i motivi del richiamo, ma so che ci sono fior di professionisti che studiano queste situazioni

ale

A meno che tu non debba fare un lavoro che ti richiede la presenza sul posto, certo se sei un operaio non è che puoi lavorare da remoto.

Ma per gran parte dei lavori la presenza fisica in ufficio è poco utile, e le aziende se ne stanno rendendo conto, alla fine è un costo per tutti che in ottica di ottimizzazione viene eliminato, l'azienda risparmia perché gestire un ufficio costa, magari non lo elimina completamente, me ne tiene uno più piccolo di rappresentanza, con il minimo del personale, e qualche sala riunioni.

I dipendenti che abitano distante sono più contenti di lavorare da casa perché risparmiano tempo e soldi per gli spostamenti. Alla fine il tempo che impieghi per gli spostamenti è buttato, non ti viene pagato, potresti impiegarlo per fare altro che stare imbottigliato nel traffico.

Che poi a me piace andare in ufficio, attualmente, ma solo per due motivi, abito vicino all'ufficio e la strada non è particolarmente trafficata, ho comunque orari flessibili nel senso che se arrivo alle 9.30 non mi dice nulla nessuno idem se devo andar via prima, ed ho un buon rapporto con i colleghi per chi mi fa anche piacere passare del tempo con loro, uscire a mangiare in pausa pranzo o fare due chiacchere davanti ad un caffè.

Ma il lavoro che faccio lo potrei svolgere al 100% da casa, alla fin fine, come ho fatto lo scorso anno durante il lockdown quando non si poteva andare in ufficio.

ale

E perché qualcuno dovrebbe offristi 3600 euro per fare un lavoro quando la media degli stipendi è 1200 e quando trovi tantissime altre persone che te lo fanno per 1200?

ale

E meno male che non lavoro per una multinazionale, me ne sono sempre tenuto alla larga e ne vado fiero.

Comunque, se lavori per una multinazionale... dovrai sapere meglio di me che il lavoro lo puoi svolgere ovunque nel mondo, e che se domani la multinazionale si sveglia e vede che il costo del lavoro dall'altra parte del mondo è più basso tanti saluti e assume gente da quelle parti. O mi sbaglio? Non è con questo principio che ragionano?

Il fuso orario conta... beh sì, ma abbiamo lo stesso fuso orario di grossomodo tutta l'Africa... dove pensi che si troverà nei prossimi anni manodopera a bassissimo costo da sfruttare con lavoro remoto? È solo questione di tempo per portare la connettività ad internet in quei posti (non a caso proprietari di multinazionali ci stanno pensando, e di certo non solo per fare beneficenza sia chiaro...)

L0RE15

A parte che non esiste solamente l'ufficio di fantozziana memoria, ad ogni modo mi spiace che abbia una visione del mondo del lavoro così brutta e, magari, dettata da pessime esperienze personali. A questo punto potremmo anche dare ragione ai milioni di bambini che da sempre non vorrebbero andare a scuola visto che i motivi sono più o meno quelli che ha elencato lei: puerili. Già pre pandemia vi erano mille lavori che non prevedono lo stare seduto su una sedia otto ore al giorno come automi: basta cercarli e volerli. Inoltrw, ciò è ho già scritto, moltissime aziende hanno, negli ultimi dieci anni, trasformato i lavori da ufficio, gli ambienti stessi e tutto il contorno proprio per favorire il piacere del lavoro, un lavoro sereno e l'integrazione. Poi, se uno non s lava, non è colpa dell'azienda o del lavoro e quello lo incontrerà comunque altrove: o pensa di non uscire più da casa?
Il suo discorso mi pare vincolato troppo ad uno stato emotivo e ad una visione ristretta delle cose. Oltre ad una mancanza di conoscenza a 360° del mondo del lavoro.
Sia ben chiaro che io non sono contro al lavoro da casa, ma non sono per il lavoro da casa a tutti i costi come questa pandemia ha inculcato nella testa di molti. Molti, purtroppo, che vedono nel lavoro da casa un modo per guadagnare come prima facendo molto meno.

Harry

Reggiti forte, ti do una notizia BOMBA: un consulente HR a Milano guadagna più di un consulente HR a Scampia. Fanno entrambi lo stesso lavoro, ma la città in cui vivi e il relativo costo della vita implica che le aziende debbano adeguare gli stipendi se vogliono avere dipendenti in un grande centro urbano. Io la chiudo qua, rispondere a delle domande così basilari è grottesco.

Scanato Khan

Quindi se tu vieni a sapere che un tuo collega che fa il tuo stesso identico lavoro guadagna (molto) più di te, tu stai zitto e buono?
Sei serio?

andreX

guarda che Apple non ha ridotto i mq dei suoi uffici in pandemia.. nemmeno altre aziende multinazionali (un esempio è quella per cui lavoro..). quindi ciò che tu dici in merito al posto insufficiente la leggo veramente come una castroneria immensa. poi se lavori per la pincopanco snc allora parliamone… cmq il rapporto e il contatto con i colleghi è importante e sarà per questo che Microsoft, Apple e tante altre aziende sistemeranno la questione smart working come si deve!! e pedalare in ufficio almeno 3 giorni la settimana. c'è gente che "lavora" da location disparate e che ha la scusa già pronta per essere fuori di casa a far altro o cmq non produrre come dovrebbe. poi se tu credi alle favole allora va bene. utopia pura..

Harry

Stai seriamente chiedendo se agli impiegati di Sheffield importa qualcosa di dove lavorano quelli che prima erano basati a Londra? Ma sei serio? Tu ce li vedi quelli di Palermo a lamentarsi che i cugini trapiantati a Milano sono tornati da zia Concetta con lo stipendio milanese? Ripeto: sei serio?

Scanato Khan

I quali sarebbero tutti perfettamente in grado di sostituirlo? Non direi.
Comunque lo smart working vale anche al contrario, se tu datore di lavoro hai più gente tra cui assumere, io lavoratore ho più datori tra cui scegliere quello che paga meglio (e non solo quelli che posso raggiungere fisicamente).
Se gli impiegati di Londra lavorassero tutti da casa invece che da Londra mantenendo lo stesso stipendio, gli impiegati di Sheffield se ne starebbero tutti buoni e zitti?

LuiD

Non so a quale realtà ti riferisci ma non è così.
Lo smartworking non lo decidono i lavoratori ma le aziende, in una precisa ottica di business. Era già adottato prima della pendemia in modo ridotto associato ad una riduzione della dimensione delle sedi. Non è possibile tornare a 3 anni fa senza smartworking semplicemente perché in azienda non c'è posto per tutti.
Se siamo in 100, ci sono 50 posti come sedie e scrivanie, in quanto nella ristrutturazione per ridurre i costi di affitto, riscaldamento, condizionamento etc l'azienda ha calcolato il numero medio di presenze giornaliere previste. Il posto per chi vuole o deve andare in azienda va prenotato anticipatamente.
Questa non è una mia idea ma è la realtà di diverse grandi aziende dell'IT nell'area di Milano.
Nel futuro la strutturazione a smartworking diventerà sempre di più un marchio di modernità ed efficienza nel mondo IT, anche per attirare professionisti che magari sono scoraggiati da una condizione logistica (per attraversare Milano in ora di punta ci vogliono anche due ore).
Nelle grandi aziende lo smartworking è molto ben regolamentato. Fa parte della contrattazione aziendale (non so se c'è qualcosa nei contratti nazionali, non credo ma non so). C'è proprio un regolamento contratto tra azienda e lavoratore che va firmato pagina per pagina e sono una ventina di pagine. Integra il contratto nazionale firmato dalla rappresentanza sindacale.

tulipanonero1990

Meglio per noi, meno concorrenza. Lasciamoli intasare le facoltà di giurisprudenza e materie umanistiche.

tulipanonero1990

Eh però così gli fai sgonfiare il giocattolo del mercato immobiliare.

nutci2nd

Wow!

tulipanonero1990

Computer Scientist

nutci2nd

Ho solo chiesto il significato di cs senior. Sei troppo superiore per poterlo dire?

tulipanonero1990

Appunto..... lassate perde, non sono argomenti per voi ;-) Lecito esprimere pareri, ma non obbligatorio farlo su tutto.

Ansem The Seeker Of Lossless

Hai presente quando rifiuti il cibo, poi lo assaggi e scopri che è buono?
Magari prima la gente si lamentava già, ma ora che è stato provato davvero e ha visto quanto piace è diverso.

nutci2nd

è sempre stato così, ora all'improvviso diventa inaccettabile?

nutci2nd

Cs senior?

Zingaro V22.0

No no, il popolo bue ci piace

boosook

Non proprio, conta l'abilità e anche quali sono gli stipendi in quel paese. A parità di abilità, fra un tedesco e un italiano magari prendi un italiano, ma fra un italiano e un ungherese o un rumeno, prendi l'ungherese o il rumeno. E prima che tu faccia battute, sappi che hanno ottime università e gente molto competente.

LaVeraVerità

Qualcuno dei solerti moderatori di questo democraticissimo forum può spiegarmi per quale motivo la parola "pagliaccio", in quanto insulto palese, attiri la sua attenzione provocando la rimozione del post che la contiene mentre il post che l'ha provocata mediante insulti dello stesso peso non faccia altrettanto?

Voglio dire, non è che trattare il prossimo da immaturo decerebrato da oggi diventa il nuovo politically correct?

https://uploads.disquscdn.c...

tulipanonero1990

La maggior parte dubito lavori affatto, in tutta onestà.

fabrynet

Infatti non è del settore tech e si vede, come la maggior parte qui dentro, però vogliono dire sempre la loro.

tulipanonero1990

Se sei un dipendente tech e hai queste paure, hai perso in partenza o non hai capito niente di come funziona il tuo settore. Dubito tu lavori nel settore high tech, men che meno in grossi progetti a livello internazionale, altrimenti sapresti benissimo che si parla di progetti ad altissimo valore aggiunto in cui si guarda alla competenza più che al risparmio sui dipendenti (altrimenti saremmo letteralmente invasi da aziende californiane visto che in Italia un programmatore che prende 30k l'anno è anche contento). Sapresti anche che, soprattutto su progetti di un certo tipo e importanza, la reputazione conta tantissimo. Purtroppo l'hai vista sotto gli occhi di un imprenditore italiano, che non a caso a quel tavolo non ci si siederà mai perché invece di pensare a come fare qualcosa di alto valore pensa a come risparmiare con un prodotto in linea con la concorrenza.

Antonio Guacci

No, va bene anche per molti altri settori, tipo quello edilizio: ad esempio io che sono ingegnere meccanico vado tutti i giorni in cantiere a fare rilievi che poi mi daranno i dati su cui progetterò in ufficio, ma lì in cantiere, quando vado a parlare con i responsabili delle altre aziende, trovo sempre e solo semplici geometri, che vengono lì per fare i rilievi, da mandare poi a aziende terze che fanno i progetti (tutte aziende a est dell'Italia, che le aziende italiane non assumono più ingegneri e architetti, a loro costa molto di meno fare così).

L0RE15

Se può motivare tale affermazione grazie. Io motivo la mia: l'ufficio, così come la scuola, sono un luogo dove ci si conosce, confronta, lavora, crea, si capisce la forza del lavoro di gruppo, i si stacca dal proprio ambiente domestico e si impara ad arrontare nuove problematiche. Certo, parlo di ambienti di lavoro sani, non di certe realtà piene di mobbing e quant'altro dove le persone si sentono oppresse.

asd555

Problema suo, l'Università non è istruzione dell'obbligo, se ti obblighi, pagando anche la retta, non è un problema loro.

Il Mullah Al Mar

Quando verrai sostituito dalla tua grande multinazionale... ricordati cosa ti avevo detto! :P

Il Mullah Al Mar

Quando verrai sostituito dalla tua multinazionale... ricordati cosa ti avevo detto! :P

Il Mullah Al Mar

Sei un pilota e hai paura vero? :)

Il Mullah Al Mar

Lui secondo me sta scrivendo dalla sua cantina.

LaVeraVerità

Il lavoro turnista prescinde dalla classe sociale, pagliaccio.

Il Mullah Al Mar

Perchè dici a tutti che scrivono dalla loro cameretta?

Il Mullah Al Mar

Il figlio di un mio collega non sarebbe d'accordo ahahahah

Harry

Recensione Apple AirPods Pro 2 Gen, fuori uguali ma migliorano tutto

Due mesi con MacOS Ventura: ecco come va e le principali novità!

Recensione iPhone 14 Pro Max, IL migliore di sempre!

Cosa succede agli smartphone: fine di un ciclo tecnologico? Video