iMac M1 con Apple Silicon: rivoluzione ARM multicolore | PREZZI ITALIA

20 Aprile 2021 771

Apple continua la rivoluzione iniziata qualche mese fa con l'arrivo dei primi Mac con chip proprietario M1, basato su architettura Arm: nel corso dell'evento Spring Loaded (seguilo con noi in diretta!), è arrivato il primo iMac con chip M1. Il dispositivo è stato progettato da zero per il nuovo hardware, e rappresenta un grande balzo avanti anche dal punto di vista del design. Coloratissimo e sottilissimo, ricorda molto da vicino il design degli ultimi iPhone 12 e iPad Pro.

Sono confermate molte delle indiscrezioni emerse finora: il display è più grande del modello precedente - 24" contro i precedenti 21,5" (non sembra esserci indicazione di un erede del modello da 27"), e la sottigliezza è impressionante - appena 11,5 mm, ed è quindi corretto affermare che la maggior parte dei normali monitor sul mercato sia più ingombrante. Il display ha risoluzione 4,5K (4.480 x 2.520 pixel), copre lo spazio colore DCI-P3, incorpora la tecnologia True Tone e ha una luminosità di picco di 500 nit. La finitura del display è lucida, ma ha un trattamento antiriflesso.

Grazie al SoC proprietario Apple Silicon M1, l'hardware occupa molto meno spazio rispetto ai precedenti modelli (la metà, in effetti) - e naturalmente scalda molto meno. Il nuovo iMac ha un sistema di dissipazione attiva del calore, un po' come il MacBook Pro: qui ci sono due ventole invece di una, ma sono estremamente silenziose. Apple dichiara una rumorosità massima inferiore ai 10 dB. Inutile soffermarsi sulle prestazioni: è lo stesso chip che ci ha stupiti su MacBook Pro, Mac Mini e MacBook Air.

Il nuovo iMac ha fino a quattro porte USB-C, due delle quali Thunderbolt. Ma c'è anche una sorta di porta Ethernet, collegata all'alimentatore, che è esterno. Il cavo di alimentazione (chicca: coordinato con il colore dello stand) si collega al computer in modo magnetico, un po' come funzionava con MagSafe qualche generazione fa. Niente USB tradizionali, tuttavia, né slot per microSD. Non siamo del tutto certi, ma pare di scorgere anche un jack audio da 3,5 millimetri sui lati. Da notare anche la webcam anteriore 1080p, finalmente. È una FaceTime HD con un sensore più grande rispetto al passato, ottimo in condizioni di scarsa illuminazione, promette Apple.

Apple ha anche spiegato di aver implementato un sistema audio avanzato come non mai nel nuovo iMac. Ci sono tre microfoni per rilevare i comandi vocali, e sei altoparlanti in totale: ogni lato dell'AiO include una coppia di subwoofer con tecnologia force-canceling e un tweeter. Supportato anche lo Spatial Audio con Dolby Atmos.

Nuova anche la Magic Keyboard, disponibile in tutte e sette le colorazioni coordinate con il computer. È wireless, naturalmente, e ha un layout profondamente rinnovato, in linea con i tempi attuali: c'è il Touch ID Wireless (con chip di decodifica integrato nella tastiera stessa), c'è il tasto per gli Emoji, shortcut rapidi per Non disturbare, speech-to-text e ricerca Spotlight. Anche i mouse e i trackpad sono coordinati come colore.

Al solito, i nuovi iMac si impegnano per l'ambiente, impiegando il 100% dell'alluminio riciclato, oltre il 35% di plastica riciclata in 11 componenti, metalli rari 100% riciclati e molto altro ancora.

IMAC M1: PREZZI E DISPONIBILITÀ ITALIA

Apple iMac M1 costerà in Italia:

  • 1.499€: CPU octa-core, GPU 7-core, 8 GB di memoria unificata, SSD da 256 GB, due porte Thunderbolt/USB 4, Magic Keyboard inclusa (senza Touch ID), quattro colori (blu, verde, rosa, argento), no Ethernet
  • 1.719€: CPU octa-core, GPU octa-core, 8 GB di memoria unificata, SSD da 256 GB, due porte Thunderbolt, due porte USB 3, Magic Keyboard inclusa con Touch ID, sette colori (verde, giallo, arancione, rosa, viola, blu, argento), alimentatore con Ethernet Gigabit
  • 1.949€: CPU octa-core, GPU octa-core, 8 GB di memoria unificata, SSD da 512 GB, due porte Thunderbolt, due porte USB 3, Magic Keyboard inclusa con Touch ID, sette colori (verde, giallo, arancione, rosa, viola, blu, argento), alimentatore con Ethernet Gigabit

Per riferimento questi i prezzi americani:

  • 1.299 dollari: CPU octa-core, GPU 7-core, 8 GB di memoria unificata, SSD da 256 GB, due porte Thunderbolt, Magic Keyboard inclusa (senza Touch ID), quattro colori, no Ethernet
  • 1.499 dollari: CPU octa-core, GPU octa-core, 8 GB di memoria unificata, SSD da 256 GB, due porte Thunderbolt, due porte USB 3, Magic Keyboard inclusa con Touch ID, sette colori (verde, giallo, arancione, rosa, viola, blu, argento), alimentatore con Gigabit Ethernet

In Italia come negli USA, gli ordini partiranno tra qualche ora, la disponibilità è prevista per la seconda metà di maggio.


771

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fabietto

Quel bordo bianco non piace neanche a me.
Peccato perchè per il resto sono davvero belli.

Stefano Brina

Ci sono parecchie denunce, inchieste e articoli riguardo le fabbriche cinesi, il lavoro sottopagato, i suicidi e così via. Take a look ;)

gianni polini

stracciano...dipende, non e' sempre vero.

Gli m1 sono ottimi, ma limitati in memoria e scheda grafica.

Se Apple vuole tornare PRO, servono processori con 64GB di memoria e schede grafiche dedicate, altrimenti sara' sempre consumer.

daniele

Ma non ho capito …non ha la Ethernet di serie ?

Frenk

Naturalmente tu hai tutti i dati (quantità di riso) e fonti di quello che stai affermando giusto?

Marco Sartori

Esatto. Come gli idi0ti che comparano i notebook e i PC per giocare

Marco Sartori

Cosa sono i giallini?

Andrea Paolini

vero

Starelse X

Sfido una qualsiasi azienda europea ad avere una forza lavoro di milioni di lavoratori pagandoli una tazza di riso...

Starelse X

Think different...

Pieraaaaaaaaaaaa

io faccio delle critiche mirate e razionali.
Buttare me*** su apple a prescindere e' esattamente come idolatrarla a prescindere.

Lucasthelegend

ok, ma un consumer non per forza ha gusti di m3rd44...a schermo spento questi sono orribili. Con anche solo il bordo nero sarebbero stati migliori e di molto.

optimus81

Avevo dubbi anch'io e aspettavo di vederli dal vivo, ma ora che ho visto questa immagine credo che Apple abbia fatto la scelta giusta.

optimus81

Quanto mi fanno ridere gli espertissimi designer o ingegneri che commentano su questo blog. Siete un passatempo senza eguali.

optimus81

devono ancora uscire le varianti di cui parli, cioè i 27 o 32 pollici. Ed infatti avranno i classici colori grafite ed agento oltre ad uno nuovo.

Joe

Si un pò meglio o anche lasciarlo del colore di default

Joe

Lo hai criticato piu di altri che dici che sono cattivi hehe, se ti piace basta che te lo compri tu.

Sucklord9000

lol
finalmente uno che sta al gioco.
bella giocata, bravo

giangio87

Un 27 pollici di qualità non costa una fortuna. Ha piu' senso un mac mini con monitor dedicato esterno che un imac.

giangio87

L'amico era solo un tramite assimilabile in questo caso ad un corriere. Bello comprare evadendo le tasse.

giangio87

Le esigenze di un professionista sono: Massima resa e minima spesa.

Balestro

Continuo a pensare che Apple abbia i consulenti di marketing di RyanAir.
Metto un impegno maniacale nello studiare le configurazioni in modo da portarti a guardare al prezzo di uscita del modello base e poi spingerti all'upselling
Come le case automobilistiche fanno vedere i modelli di punta e i prezzi di partenza. Poi vi in concessionaria e scopri quanto devi aggiungere per avere un mezzo decente. Spesso con i "pack": non puoi avere i fendinebbia senza mettere anche il sedile riscaldato, anche se abiti in Sicilia.
Il Mac "base" ha solo 2 porte USB, no Ethernet, il processore bacato con GPU 7Core, ed è disponibile solo in alcuni colori.
Questa cosa dei colori (praticamente devi pagare di più se vuoi il viola o il giallo...) l'hanno presa li. Non gli costa niente, ma da l'esclusività.
Non discuto che per chi ci naviga su internet e ci scrive email vada già benissimo, ma hanno praticamente azzoppato un buon prodotto (GPU sfigata, poca Ram, poco Hd) proprio per spingere verso le configurazioni più alte.
Se vuoi SSD 512, devi partire dal modello più alto, quindi ci vogliono quasi 2.000€, anche se non ti servono eth, USB C e 8 core.... bella furbata
Non metto in dubbio il buon prodotto, ma fanno riprendere in considerazione il Mini, che con quelle caratteristiche (e molte più porte) costa poco più di 1.000

BerlusconiFica

sfido tutte le altre aziende produttrici a fare un prodotto simile con gli stessi requisiti a pari prezzo...

BerlusconiFica

se li abbini con colori accesi il bianco sta decisamente meglio, a quano pare gli esperti di design tra i commenti non hanno studiato abbastanza...va visto nell'insieme con tastiera e mouse e il bianco é il colore dei tasti

sassi

c'ho provato anch'io con tua madre ma mi faceva troppo c4g4r3

Il bordo NERO tra l’altro non era solo più bello ma aveva anche una sua utilità per un contrasto migliore nella visualizzazione delle immagini a display....

Sucklord9000

esattamente

Sucklord9000

certo che è una mia opinione, sono io che la scrivo
di chi vuoi che sia.

Andrea bortolin

Nel senso che se guardi le caratteristiche, il modello base NON ha l’ethernet.

sirkuito

Quali sono secondo te le esigenze di un professionista? Anche solo parlando di storage, di solito in un ufficio si ha un cloud o almeno un NAS e non ti servono tera sulla scrivania. Anche le connessioni, non ne servono decine visto che tutto e' in rete.
Certo, sono da fighetti e cari, ma hanno il loro senso anche in ambito professionale.

sirkuito

In che senso? E' nell'alimentatore e non lo paghi a parte come con l'Iphone.

sirkuito

Dietro puoi farlo anche arlecchino, ma dove ci posi gli occhi continuamente non deve essere sgargiante. Sarebbe insopportabile guadare tutto il giorno uno schermo coi bordi e il mento inferiore rosso acceso. Magari potevano evitare del tutto i bordi, ma se ci sono devono essere bianchi o neri.

ErCipolla

Rover? Guarda che la maggior parte degli accessori per computer USB in circolazione sono typeA, non mi pare sia una pretesa fuori dall'ordinario. La gente il PC lo deve usare alla fine della fiera, ci sono milioni di pendrive in circolazione per le quali servirà il classico hub che oltretutto rovina anche l'estetica minimale del iMac

Rendiamociconto

messo li per ultimo si confondeva con il bianco della pagina

Se è dell'amico che vive in America non può acquistare con passaporto e biglietto aereo, dunque paga le tasse (e il prezzo non è quello che vedi sul sito).
Se lo compra per esportazione occorre prova di acquisto in uscita, non paga l'equivalente IVA in USA, ma dovrebbe dichiararlo in Italia, in dogana.

Il fatto che (quasi) nessuno lo faccia non lo rende legale, ecco.
Poi, chiaro, chi non ha peccato scagli la prima pietra...

Simone Radice

Lo era anche con i "vecchi" iMac, ma evidentemente solo perché grigi, più spessi e con liccinque e lissetteeee si perdonava anche un disco meccanico da 5400 giri sul modello base, le ciofeche (GPU) integrate Intel anche sul modello da 1400 euro....
Ah già, ma avevano la Type-A (ancora) e le 4 Thunderbolt di serie. Wow! E se volevi quello con la GPU Discreta (una fetentissima Radeon), un i7 e un SSd da 500 arrivavi a 2000 e passa euro in scioltezza. Contenti voi....

Simone Radice

Che è quello che succederà al 90% dei Computer (Apple o meno) nei prossimi anni....;)

Simone Radice

E' un mix tra il vecchio G3 (plexiglass trasparente e colorato) e il "lampadone" G4.
Può non piacere, ma è Apple fino al midollo!

Andredory

Ho pagato 450€ un Matebook D14 2020 con 512Gb di SSD. C'è anche il Matebook 13 256 a 500€, e si può dire tutto tranne che siano pessimi o di plasticaccia.

Simone Radice

Non ti bastano 2 Type-C e due Thunderbolt? Ci devi attaccare il nuovo Rover lanciato su Marte?

Andredory

Perché mai? Se è dell'amico che vive in America...

fabrynet

Eh già...un terzo del prezzo praticamente qui da noi in Italia è composto da tassazione varia.

fabrynet

SemiOT: E' sempre importante l'attenzione di Apple per una produzione ecosostenibile.
Riporto la tabella riepilogativa delle azioni adottate a tal proposito per la produzione di questo nuovo iMac:
https://uploads.disquscdn.c...
A questo indirizzo c'è anche il report completo in pdf:
https://www.apple.com/euro/environment/pdf/a/generic/products/desktops/24-inch_iMac_PER_Apr2021.pdf

Simone Radice

A 500 euro trovi portatili con SSD da 256Gb fatti nelle cantine di Zio Peppino!

Simone Radice

non sono solo le solite "tasse" (dazi) doganali e di export.
Mettici anche le tasse sui dispositivi elettronici entrate in vigore qualche anno fa, il 23% di IVA et voilà....

Simone Radice

Beh, su questo Apple non c'entra niente..Stesso discorso per iPhone che in media in Usa costa 200 euro meno a fronte di stipendi anche molto più alti....
Ringraziamo i nostri politici e un Paese che sta sprofondando.

Simone Radice

Ecco, quello sarebbe stato (quasi) perfetto: magari giusto una limatina al cornicione nero ...

Lucasthelegend

mia opinione: dovessi scegliere prenderei un air con doc + uno schermo 21:9 rigorosamente da appendere al muro. probabilmente con 1500 euro coprirei la spesa ma avrei 2 prodotti invece che 1 solo.
PS: come mai apple non fa monitor ultrawide? sono super comodi per lavoro!

Lucasthelegend

sembra una c4v0l4t4 ma sarebbe bastato davvero poco a farlo più bello degli attuali... invece, bordo a parte, i classici mac 4 e 5k mi piacciono di più

Lucasthelegend

carino e sottile ma 2 cose non mi piacciono..
1) i colori..dietro belli davanti osceni
2) i bordi bianchi...orripilanti! oltre a rovinare il colore del pc, si vede pure il bordo nero fra scocca e schermo...orribile..
esempio: il mac rosso, sembra un tedesco con pantaloncini Rossi, polo color salmone e calze bianche....
1 anno che non cè Ive e già questi risultati?
PS: la base è molto più bella quella dei vecchi mac..

Una settimana con iPhone SE 2022: ha ancora senso? | Recensione

iPhone 13 Pro vs Galaxy S22 Ultra: cosa può imparare Samsung da Apple

Recensione Apple iPad Air 5 (2022) con M1, è una scheggia, punto | Video

Mac Studio e Studio Display ufficiali: il Mac mini cresce ed è potentissimo | Prezzi