All'asta un'insegna Apple del 1978: si parte da 12.000 dollari

23 Febbraio 2021 151

I nuovi prodotti Apple crea sempre discussione attorno al prezzo: una questione che ha a che fare col capitale reputazionale dell'azienda e col posizionamento, come ribadito di recente. Ma ci sono prodotti della mela morsicata che costano ancora di più dell'ultimo iPhone 12 Pro Max o del Mac Pro con la configurazione hardware più estrema. Stiamo parlando ovviamente dei cimeli del passato, come il raro Apple-I assemblato da Steve Jobs e Steve Wozniak e finito di recente su eBay con una base d'asta folle.

Non è da meno un'insegna originale risalente al 1978 e raffigurante il logo arcobaleno di Apple che è comparso nel database della casa d'aste Nate D. Sanders, che ne descrive le caratteristiche: si tratta infatti di una delle prime insegne in assoluto esposta da un rivenditore autorizzato Apple. Il telaio è relizzato in metallo e la misura complessiva è di 123x153 cm.


Le condizioni dell'insegna vengono descritte come "in generale molto buone", nonostante venga denunciata la presenza di alcuni segni di usare e piccoli graffi sulla superficie e il fatto che lo sfondo, col passare del tempo (e stiamo parlando di 43 anni) sia sia inevitabilmente ingiallito. In compenso viene rilevato come i colori che compongono il caratteristico arcobaleno Apple si siano conservati vividi e vibranti.

E veniamo quindi al prezzo di partenza: 12.000 dollari. Chi volesse aggiudicarsi questo pezzo di storia del colosso di Cupertino dovrà fare in fretta: l'asta infatti si chiuderà il 25 febbraio.


151

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ermo87

più che divertirsi a me sembra si intossichi

Maicol.Mar

Hai abbandonato perché hai capito di aver detto cose poco sensate fin dall’inizio o solo perché ti sei reso conto degli errori macroscopici nel post sopra e ti vergogni ad ammettere errori grossolani? o cosa?
P.s. potevi comunque dirlo che lavori per il 118 e non nel marketing come sembrava apparire nei tuoi discorsi ;)

Maicol.Mar

Non ho voglia di rileggere tutto ma non era laureato/diplomato in marketing @comatrix?
Forse non gli è andata bene ed ha ripiegato sul lavoro di primo soccorso… o forse a seconda del tema su cui discute sceglie il lavoro che più gli fa comodo.
Certo che devo ammettere non mi da l’idea di uno stupido, solo che pare divertirsi a perculare la gente.
https://uploads.disquscdn.c...

ermo87

l'hai detto tu, mica l'ho detto io. di certo non è il pezzo di carta che ti qualifica ma le sciocchezze che hai scritto

comatrix

Su una cosa concordo: l'ignoranza...
Ma siccome io sono ign0rante, il diploma di marketing l'ho acquistato su internet...

ermo87

gia, ripeto: se ti interessa l'argomento hai tutta la letteratura del mondo a disposizione, purtroppo

1. non hai le conoscenze per capire e apprezzare certi argomenti.
2. soprattutto non ne hai voglia e di certo non sono io a convincerti quanto ne vale la pena.

"l'ignoranza non è una colpa, è una scelta" buona giornata

Riccardo

no, da collezionista il parallelismo poster-tv ha valore rispettando specifiche condizioni(vedi quel determinate specifiche). Pur con tutto il rispetto per tuo nonno , un oggetto a lui appartenuto o anche prodotto, a fini collezionistici, non ha lo stesso valore di uno prodotto da apple quasi 50 anni fa. specie poi se l'attuale tiratura delle copie originali è decisamente limitata. tralasciamo volutamente quindi le condizioni e il soggetto del poster. credo poi che in tanti resterebbero sorpresi dallo scoprire quanto può far fluttuare il prezzo la cornice.

Maicol.Mar

Davvero con tutte le idiozie scritte è difficile concentrarsi da cosa partire.
Andiamo dal concetto da cui tu parti: l'esempio.
Se ritorniamo a quello che hai scritto prima tu la squadra migliore al mondo qual'è allora?
Non esiste una risposta, la risposta è solo quella che vuoi tu (soggettivo).

E qui finisce il tuo esempio del cavolo che non ha attinenza con la realtà.

Poi perchè un dottore non puo operare un parente? Dove sta scritto? tu ti sei laureato su "cioè"?
Sappi che non è vietato nè dalla legge nè dal codice deontologico.

Mi stai sfinendo.

comatrix

Cito:

- li intangibili valgono molto più del tangibile. fine discussione

Fine dei discorsi, non c'è altro da aggiungere.
Buona giornata

Danylo

ti do' 13mila dollari

comatrix

Invece guarda è lo stesso, solo per ciò che hai scritto giustamente...
Replica esattamente ciò che descritto in decine e decine di messaggi più sotto, perché non è la TV che fu mio nonno che conta...

comatrix

Innanzitutto io non ho nessun odio/amore verso nessun marchio, perché è di quello che si parla, e questo ne deduce il fattore per cui una persona vede qualcosa in maniera diversa da color che amano qualcosa (se vuoi vado nello specifico a spiegarti PURE questo discorso, malo posso fare con un semplice esempio: lo sai perché ai medici non è permesso operare i propri cari?).
Questo è peri punto di amore/odio verso Apple (solo voi lo vedete e questo la dice lunga, non aggiungo altro).
In seguito ho già spiegato più di una volta che bisogna guardare il concetto in generale, no a livello personale, ci si deve basare sulal realtà dei fatti, cito:

- per me Apple è la miglior società produttrice di prodotti tecnologici.
- è vero o falso nella realta?

Ha attinenza eccome invece, perché quello che PER TE può essere migliore non può esserlo per un altro e fin qui ci siamo (soggettivo), però poi ci si deve basare sulla realtà che è uguale per tutti (oggettivo), che t piaccia o no (l'esempio del Torino è Palese, vattelo a leggere invece di continuare a scrivere senza senso)

Riccardo

considerando che non si tratta dei tuoi soldi mi pare una polemica abbastanza inutile( come quasi sempre per altro).

La tv di tuo nonno, se funzionante tenuto bene e con determinate specifiche, con il giusto acquirente potrebbe valere 12000 USD. che la tv sia di tuo nonno non interessa a nessun. se la tv di tuo nonno è quasi unica bhe è un'altra storia.

ermo87

perché ha quel valore? scarsità e prestigio. fine discussione, ma no...

Apple è solo hardware è software? prodotti e servizi? no, gli intangibili valgono molto più del tangibili. fine discussione, ma no...

nel mezzo mischi marketing, vendite, pubblicità. poi parli di sudditanza, indottrinamento, aria fritta, fuffa ... addirittura AURA

ecco il sunto del discorso di uno che inizia con una domanda e alla fine vuole insegnare.

poi se ti dico di informarti e farti un corso esce fuori che hai anche un diploma.

trovaci tu un senso oltre a tutte le contraddizioni che vuoi perché sinceramente mi hai annoiato

Maicol.Mar

Vediamo se seguendo il tuo esempio ci arrivo (premetto che esprimo pareri personali in modo ipotetico, non rappresentativi della mia persona):

- per me Apple è la miglior società produttrice di prodotti tecnologici.
- è vero o falso nella realta?

Ecco che il tuo esempio non ha più senso poichè la risposta è soggettiva, non più scontata.

Che esempio di fuffa hai fatto? I 5 anni sono quelli che hai dimostrato col tuo esempio privo di attinenza al discorso.

Il valore di un oggetto (e tu hai il problema di fissarti con iPhone, non riusciendo a parlare di principi come dici ma legandoti all'odio/amore verso un marchio e perdendo totalmente la bussola della ragione) è dato da quanto una persona è disposta a pagarlo, si chiama legge della domanda e dell'offerta, dovresti a detta tua averlo studiato.
Se persone sono disposte a pagare 100K $ per una insegna (che abbia la mela o la pera o sia in bianco me ne sbatto) quella insegna vale 100K $, questo a prescindere che per te sia giusto o errato.

P.s. quando scrivi qualcosa di intelligente sull'argomento fammi un fischio...

comatrix

Io ho messo in mezzo sempre lo stesso discorso e mai cambiato a dir eil vero:

- perché ha quel valore?

Questo dipende dal diversi fattori come spiegato nei molteplici commenti precedenti, ma il punto è sempre e solo uno solo.
Ossignur lo dovrei dire io no tu..
Eppure i pare d'aver descritto pienamente il concetto,persino fatto diversi esempi concreti, ma tu mischi il tutto ogni volta.
Ed il bello è che ti sei pure contraddetto da solo dicendo che no vende solo smartphone cioè più ovvio di così non so cosa lo possa essere (cos'è, vende anche PC volevi dire? LOL)

ermo87

io te l'ho spiegato, anche più volte, è ridicolo che non ti stia bene e continui a discutere sulla famosa fuffa

sei tu che metti in mezzo la qualunque, ora anche la pubblicità ossignur!

in effetti non capisci nulla ma non ti piace sentirtelo dire.
pazienza, non tutti hanno voglia di imparare

ermo87

tu fai domande e poi non ti piacciono le risposte. pretendi di spiegare.
ti dico che sbagli e di informarti ma sai già tutto, però continui a chiedere

fai pace con te stesso prima di scrivere eh

comatrix

Beh quello è, che cosa credi sia altro?
Quando tu pubblicizzi un marchio e la gente crede che non vende solo smartphone (cit.), come hai descritto tu, cosa credi che sia?
Poi esiste il buon marketing anche:

- come utilizzare al meglio il prodotto
- quali sono i suoi limiti
- quali son i suoi pregi
- cure ed attenzione

Ma io non ne capisco nulla ovviamente eh...

Danylo

12mila dollari?

e' l'oggetto (con una mela sopra) piu' economico

comatrix

Ah certo come no, io non so niente, sempre a parlare degli altri senza conoscere eh, ecco qua ci risiamo...

ermo87

quale marketing su xD tu non sai niente ma ti riempi la bocca, ecco l'aria fritta

ermo87

l'aura? ma sei impazzito di botto?

ti sei fissato a mettere nella stessa frase marketing, fuffa, aria fritta

non penso tu abbia mai letto nulla, si vede da quello che scrivi.
il fatto è che nemmeno ti interessa e vuoi solo far perdere tempo alla gente. ciao

comatrix

Già fatto, e tanto per, sono pure diplomato a riguardo...
Sai che cosa è l'aura del marchio che tu tanto descrivi:

- aria fritta da marketing ma che per le aziende si traduce in soldi reali

Ecco il succo del discorso che non hai continuato prima e che è la BASE di tutto (anche di questo articolo sull'insegna).
Orta vado a leggermi il libro fa te suggerito LOL

ermo87

penso di averlo espresso in tutte le salse, fatti un corso di brand reputation. se hai qualche base di marketing e di economia aziendale non dovrebbe venirti troppo complesso. è il miglior consiglio che posso darti, giusto per ampliare le tue vedute e non perdere altro tempo a scriverti sempre le stesse cose

ermo87

sì infatti, mi sono limitato a semplificarti il concetto. leggi un libro se ti appassiona l'argomento

comatrix

Nessun maestrino, ma il fattore rimane, non sono le stesse categorie e bada bene che il Rolex li hai usciti tu non io...
Non cominciamo con le solite storie eh...

comatrix

Sempre di marketing si tratta, vuoi che ti faccia una lista di siti che ne parlano a riguardo? Perché è lunga

comatrix

BINGO!!!!
Finalmente ci sei arrivato, sia lodato il signore...
Vai continua il discorso, vai che stai andando bene, non finire così, continua con ciò che stai esprimendo

comatrix

No calma, non confondere ciò che ho espresso:

- per alcuni significa che danno un loro valore personale alle cose, che esula dal concetto di base

te l'ho detto più volte.
Te lo spiego come un bimbo di 5 anni:

- PER ME il Torino è la migliore squadra del mondo
- nella realtà non è così

Se PER TE gli iPhone valgono oltre il dovuto, è una TUA cosa personale che non è la realtà.

Quando ci arrivi fammi un fischio.

ermo87

hai ragione, chiede ma non accetta le risposte. io non lo capisco

L0RE15

Che siano servizi od oggetti, non conta assolutamente nulla. Il principio di fondo è il medesimo: avere o fare qualcosa che piace e provoca emozioni di qualunque natura. E in questo campo ricadono sia una partita di calcio che comincia stasera e finisce in 90 minuti così come il possedere un quadro o un oggetto tutto rovinato di 70 anni fa.
Mi spiace ma non ha capito nulla del collezionismo: faccia due chiacchiere in più con suo padre che forse riuscirà a farle capire il valore intrinseco del collezionismo. Lei è liberissimo, quando le riceverà in eredità, di buttarle nell'immondizia se pensa non abbiano valore (e, soprattutto, se non ne hanno per lei), ma non può dire che sia "inconcepibile" che per qualcun'altro al mondo quelle stesse monete abbiano un valore, più o meno grande.

comatrix

Oh si certo, io non sono mai capito LOL
Pensa che io non capisco il perché si debba acquistare Apple solo perché è Apple (ma vale per qualsiasi altro marchio è)

Maicol.Mar

Prima dici che tutto ciò che per alcuni da valore ai prodotti Apple non vale nulla, poi chiedi dati concreti sul valore di questi oggetti?
Se hai già LA risposta è inutile fornirti "dati concreti" non ti andranno bene.

ermo87

il fulcro che giustifica un valore così alto, non mi sembra aria fritta

comatrix

Esattamente il tangibile, ergo non fare discorsi il marchio, al limite punta su prodotti, cioè il tangibile:

-assistenza
- software
- supporto

e via dicendo...

Ma il dire che non vende solo smarpthone è una caxxata colossale...

L0RE15

E' il concetto di spendere per qualcosa che porta soddisfazione personale. La bistecca da 30 euro preparata al ristorante non è necessaria per sopravvivere: basterebbero delle fettine di carne semplici fatte in casa per avere i medesimi nutrienti. Ma a lei piace (e anche a me!) mangiare una bistecca ben preparata al ristorante, quindi spende dei soldi per un piacere personale (effimero in questo caso). Ma un vegano secondo lei è del medesimo parere? Spenderebbe mai per una bistecca?!
L'esempio del cibo va bene, ma ci sono mille altre cose (consumabili o meno) che possono portare lo stesso piacere e per cui la gente è disposta a spendere dei soldi.

ermo87

l'intento dietro alle scarpe lidl è speculativo, non c'entra nulla col marketing e con il collezionismo. è mera scarsità applicata all'approfittarsi tra consumatori. la Lidl vende le scarpe a 15€ infatti non a 1000€

comatrix

Fulcro di cosa? Prestigio te lo fai con i tuoi prodotti, non con aria fritta, ergo supporto, assistenza, ottimi prodotti e via dicendo, non col fattore che non vende solo smarpthone (cit)

comatrix

Semplicemente che io sin dall'inizio ho sempre affermato lo stesso discorso:

- si bada la marchio e non al prodotto

E vale sia per i prodotti Apple che per questa insegna.
Eh già...

ermo87

oddio non fare il maestrino con chi ne sa più di te, se ti paragono Rolex ad Apple è perché il posizionamento si basa sulle stesse logiche nei rispettivi settori, che sia l'orologeria o l'elettronica di consumo poco cambia

smettila di parlare e di mischiare caratteristiche fisiche con il valore di un marchio, esistono anche orologi migliori di rolex ma che comunque valgono meno, anche con materiali più pregiati ma che non raggiungono le stesse quotazioni

ti fissi con i dati concreti ma non li sai leggere perché sei un tipo di consumatore che un orologio lo usa solo per guardare l'ora, niente di male ma valutare il mercato in base ai proprio gusti non ti aiuta a capire come funziona. per questo parli di fuffa, per ignoranza ma te l'ho già scritto. se fai domande impara dalle risposte e non insistere su preconcetti senza senso

comatrix

Ti voglio fare ancora un esempio fatto da un altro utente:

- rammenti il fattore delle scarpe Lidl? Secondo te avevano veramente quel valore

Perché alcuni le hanno pagate 1.000€, che cosa è secondo te?
Ci scommettiamo che dici di no? Allora perché applichi un paragone diverso per i prodotti Apple?
Questa è sudditanza, in questo caso di quel momento per quel prodotto Lidl ovviamente

Maicol.Mar

Ti ho posto 3 domande e mi hai risposto

Entrambi, perché il concetto è lo stesso di base...

provo ad essere più chiaro: cosa vuoi dire, cosa intendi, con l'espressione da te scritta e che io ho quotato?

Bubu

E si perche se vai a cena fuori ti danno una bistecca di 20 anni fa! ma come state messi

comatrix

Il posizionamento si valita in base alla categoria di appartenenza, cominciamo da questo innanzitutto (ergo non fare più paragone con i Rolex).
La Apple appartiene alla categoria elettronica di consumo e di massa, in conseguenza non possono essere prodotti di un certo valore e di lusso (non sono fatti su misura, non sono in numero limitato e sono i più diffusi ergo zero unicità, al limite possono diventare da collezione, ma ci devono essere i motivi per diventarlo non perché so chiama Apple).
Se proprio vogliamo fare un paragone sensato, Apple ha provato ad entrare in quel settore di lusso con gli Apple Watch visto il suo successo nella massa, fallendo miseramente (e questa è una prova tangibile).
Quindi a conti fatti quello è il suo posizionamento.
Poi sono ottimi prodotti, affermare il contrario è pura follia, ma rimangono oggetti di elettronica di consumo e nulla più, mica ha un aura di quel non so che, in base a che cosa, a cosa dice la gente? E che cosa sarebbe allora se non ciò che dico da oltre 2 ore?
La finite do fornire sempre fuffa e mi date dato concreti su cui valutare gli oggetti in questione?
Per esempio supporto, assistenza, prodotti ben rifiniti e via dicendo, il resto è solo marketing fuffa per far aumentare il loro valore che valore non hanno

Bubu

Che ci vuoi fare, è giusto cosi, polli da spennare ce ne sono fin troppi e le nuove generazioni sono completamenmte rincoionite da queste cose ridicole e senza senso!

Roberto

Non mi hai capito.. cosa c'entra abbonamento allo stadio o cene.. sono servizi e attuali..
Guarda, mio padre ha una collezione di monete della nostra Repubblica.. ha alcune monete che valgono anche qualche centinaia di euro.. beh, per me valgono zero, la lira è tutta fuori corso..
Posso capire il collezionismo, tipo quello che fanno alcuni miei amici, le monete dell'euro anche usate.. che valgono quanto è il loro valore vero perché usabili, non quello della rarità
Buttare così i soldi è un calcio alla povertà..
Ovviamente io la penso così, tutti liberi di comportarsi come si vuole con i propri soldi

ermo87

il marchio è il fulcro infatti, è l'unica cosa che conta e che non puoi replicare. questo è il prestigio

la scarsità è data dal fatto che non ne troverai un'altra uguale molto facilmente, domanda-offerta

Maicol.Mar

Cosa dovrei descriverti lo stato confusionale?
Descrivimi tu cosa volevi dire con "valore pindarico" perchè è la prima volta che io e il web lo ascolta...
https://www.google.com/search?q=%22valore+pindarico%22&oq=%22valore+pindarico%22&aqs=chrome..69i57j33i160.4115j0j7&sourceid=chrome&ie=UTF-8

ermo87

iphone è un insieme di hardware (schermo, batteria, ecc ecc), iphone è uno strumento per determinati scopi (telefonare, navigare, ecc ecc), iphone è la rappresentazione di uno status e valori aziendali

secondo te cosa conta di più per le persone? cosa fa la differenza rispetto alla concorrenza? su cosa investono di più nel tempo? il tangibile o l'intangibile? è una domanda oggettiva, non su cosa preferisci

Samsung vs. Apple: confronto tra tutti i Galaxy S21 e tutti gli iPhone 12

Apple e Xiaomi: due storie di posizionamento opposte (ma di successo) | Video

Apple, prime beta di iOS e iPadOS 14.5: iPhone si sblocca con mascherina! | VIDEO

Addio spazio illimitato su Google Foto, l'alternativa è Amazon Photos | Video