La "Blue Box" creata da Steve Wozniak va all'asta, si parte da 8000$

27 Ottobre 2020 10

Un raro esamplare della Blue Box realizzata da Steve Wozniak andrà all'asta tra pochi minuti a Los Angeles con un prezzo base che oscillerà tra gli 8.000 e i 12.000 dollari. Si tratta in dettaglio del circuito ideato dal co-fondatore Apple che era alla base della cosiddetta "Blue Box", strumento molto utilizzato nei decenni passati dai cosiddetti "phreaker telefonici" per hackerare i sistemi telefonici e ottenere un servizio telefonico gratuito.

Il concetto di Blue Box in realtà era già noto ed utilizzato negli anni 50, lo stesso Wozniak ne acquistò una prima versione in un asta tenuta da Bonhams nel 1972, sviluppandone nello stesso anno la prima variante digitale che, successivamente, venne commercializzata da un certo Steve Jobs.


Il progetto Blue Box sembrerebbe la prima interazione commerciale tra i due fondatori di Apple, anche se tra il 1972 e il 1973 i due vendettero separatamente il prodotto in tutta la California, Wozniak come "Berkeley Blue" e Jobs come "Oaf Tobar". Discordanti anche i dati sulla produzione: secondo Jobs erano state prodotte un centinaio di Blue Box, mentre Wozniak ne dichiara circa la metà.

Secondo le attuali stime, sono pochissimi gli esemplari rimasti della Blue Box di Wozniak; negli anni molti sono andati persi attraverso i sequestri da parte delle forze dell'ordine, inoltre ancora meno sono le varianti originali costruite dallo stesso Woz che, successivamente, aveva anche rivisto il design del circuito. Da parte sua, Wozniak è stato sempre molto fiero di Blue Box, definendosi orgoglioso di aver progettato quel circuito che all'epoca riusciva a svolgere contemporaneamente tre compiti diversi.


10

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
THORino

In linea con il listino apple

www.vr-italia.org

Ma in realtà Woz fondò altre aziende in seguito, con progetti tecnologici che però ebbero scarso successo. Magari è un personaggio brillante, non comune, ma non quel genio che si vorrebbe immaginare grazie al successo che ha avuto Apple negli anni. A volte sei solo la persona giusta nel posto giusto, ma capita una volta sola. Woz mi è sempre stato simpatico e Jobs piuttosto antipatico, ma mentre il genio di Jobs è indiscutibile, quello di Woz... boh? Non basta essere bravi ingegneri elettronici per guadagnarsi lo status di genio.

Mimmo

Malinconia di quegli anni ...erano gli anni del vero divertimento...

Callea

"Thank you for calling AT&T"
eheh

Davide

Woz è un caso più unico che raro..
ha rivoluzionato il mondo e poi è sparito. Come può una mente così brillante non aver più contribuito a nulla? Non è una critica personale, ma mi fa rabbia..
Quando un grande genio scompare ci si rammarica per le scoperte che avrebbe potuto fare con le tecnologie moderne..
Woz è qui eppure mi chiedo cosa potrebbe fare oggi se ritrovasse la stessa voglia degli anni 70...

JustATiredMan

sopratutto Amiga !!!!!!!!!!!!

Mimmo

Hai proprio ragione ...i ricordi vengono a galla....
Pirati a silicon valley, hacker, iI signori della truffa... quanti ricordi Amiga compresa

angelsanges

link per partecipare all'asta?

Callea

I ragazzini di oggi non possono sapere.... ma questa è la Storia.

F3NN3clol

Ahhh...
Il buon Woz...
Top over 9k!

Recensione Mac Mini Apple Silicon M1, ho QUASI sostituito il mio desktop da 2K euro

iPhone 12, Mini, Pro e Max: vi spieghiamo le differenze (e quale scegliere)

Recensione iPhone 12 Mini: grazie Apple, ci voleva

Apple Silicon è il futuro di Apple: da desktop a smartphone, andata e ritorno