Apple insiste sulla tecnologia microLED: investimento da 330 mln di dollari | Rumor

01 Giugno 2020 60

Apple continua a puntare sulla tecnologia microLED (da non confondere con quella Mini LED, che potrebbe arrivare a breve su iPad Pro) per i suoi dispositivi delle prossime generazioni, stando ad un recente report pubblicato dal CENS (il Taiwan, Sourcing Services Provider).

Secondo quanto riferito, pare che la casa di Cupertino stia per stanziare un importante investimento da ben 330 milioni di dollari in favore di aziende taiwanesi appartenenti alla filiera produttiva dei pannelli LED (Epistar) e LCD (AU Optronics). Lo scopo è quello di aprire un nuovo impianto - grazie alla collaborazione dei due partner - per la produzione di pannelli Mini LED e, con maggior priorità, microLED.

La tecnologia microLED permetterà ai produttori di superare gli attuali limiti dell'OLED mantenendone alcuni vantaggi chiave (come il fatto che ogni pixel produca luce autonomamente, quindi si potranno ottenere neri perfetti semplicemente spegnendoli), ma il processo di produzione è ancora molto problematico e non in grado di essere applicato alla realizzazione di prodotti per il mercato di massa, motivo per cui la transizione comincerà prima con la più rodata tecnologia Mini LED.

Sembrano quindi ben delineate le future tappe per l'evoluzione tecnologica dei display utilizzati sui prodotti Apple. Il prossimo passo, quello che vedrà lo sbarco dei pannelli Mini LED, dovrebbe concretizzarsi tra la fine del 2020 e i primi mesi del 2021.


60

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Antsm90

Mica ho detto che sono cattivi pannelli, semplicemente non è vero che non soffrono di burn-in (anche se probabilmente lo si cambia prima che si verifichi)

AsfaltoNero

Certo sarebbe molto strano se Samsung (leader negli OLED per smartphone), non stia investendo sulla tecnologia che li sostituirebbe.

Marino Manolo

Mini LED= Tantissime zone di dimming che retroilluminano un LCD
MicroLED = Una tripletta di LED che sono un Pixel autoilluminato

xan

secondo me la differenza principale tra i tipi di pannelli è se sono retroilluminati o meno, a mio giudizio è la singola cosa che ha un impatto maggiore.

i microled come gli oled non sono retroilluminati.

Francesco El principe milito

Sono del medesimo parere. Negli ultimi 8 anni ho sempre avuto smartphone AMOLED
se escludiamo una parentesi con Honor 8. Tra Galaxy S3, Alpha, S6 ed S9+, in 3 casi su 4 ho avuto problematiche di burn in e fa un po' specie trovarsi ad aver le medesime problematiche a distanza di anni dalla prima volta che ho avuto modo di conoscere tale tecnologia. Per carità si tratta di display bellissimi che ad oggi è normale abbiano conquistato il mercato, ma la sensazione di fondo è quello di un display troppo incline a deteriorarsi e a dare problemi anche in tempi relativamente brevi. È uno dei motivi per cui sono scettico sull'utilizzo di una simile tecnologia nel mercato dei televisori che per antonomasia sono prodotti che dovrebbero avere un ciclo vitale maggiore di uno smartphone.
Quindi sarei felicissimo se la tecnologia microled si diffondesse sul mercato in tempi brevi anche in ambito smartphone.

Francesco El principe milito

Qualche settimana fa lessi che Samsung ha registrato un nuovo marchio col nome “Samsung PIFF”, ottenendo l’approvazione ufficiale. Dovrebbe trattarsi di un nuovo schermo per smartphone ma i dettagli non sono ancora stati dichiarati. Siccome non viene visualizzato come OLED ci sono dei rumors che vorrebbero Samsung al lavoro su un display a microLED per smartphone, dopo aver già investito su tale tecnologia in ambito tv.

Davide C.

ho capito quello che hai detto, ma avresti dovuto escludere 11 Pro, per me uno schermo al sole non visibile è inaccettabile a quel prezzo, poi sarà pure tra i migliori, ma sta di fatto che s10 lo uso in tutte le circostanze, seppur scaldicchi, l'iPhone o trovo l'ombra di questo periodo, o è ai limiti dell'usabilità

wic2

allo stato attuale sono già producibili abbastanza piccoli per il 4k, il problema vero è il costo.
Le cose si complicano parecchio se si parla di 8k, che è una risoluzione assolutamente inutile, purtroppo però commercialmente fa più scena scrivere 8k che microled sulla targhetta delle spec.

Per schermi di smartphone e tablet possono essere producibili in tempi brevi ed a costi accettabili, a patto di fare un sufficiente investimento iniziale perchè non c'è ancora nessuno con le attrezzature per produrli in serie in quelle quantità.

Per i televisori se ne riparla fra 4-5 anni.

Francesco Renato

L'unico limite dei microled è che i led non si possono rimpicciolire troppo con la tecnologia attuale, quindi non si può ottenere un televisore 4K di dimensioni e costo accettabili.

Francesco Renato

Non facciamo confusione, microled e miniled sono led e non oled, la differenza è che i microled possono accendersi e spegnersi molto rapidamente percui possono funzionare senza bisogno di LCD esattamente come gli oled.

Paneeno

Ok, anch’io ti voglio bene :)

Paneeno

Ma se l’ho scritto io che li fa Samsung, ma leggete? Comunque il “sul mio nessun problema” non fa statistica, perché di problemi ben documentati ce ne sono a migliaia.

Tetsuya Akira

Assolutamente falso. Compro samsung da sempre e mai avuto problemi con i suoi schermi oled o amoled se preferisci e ne avrò avuti almeno una ventina, alcuni come il note 2 e 3 ancora in famiglia perfettamente funzionante usati mattina sera senza tregua, che presentano ancora oggi colori perfetti. Mentre ho un iphone 4s con LCD che dopo anni si è ingiallito ed ha perso pure lucentezza dei colori.
Poi dire che sono meglio gli schermi apple quando glie li fa samsung già fa perdere credibilità

AsfaltoNero

Che voi sappiate Samsung sta lavorando su questa tecnologia? Oppure sarà un'esclusiva (temporale) di Apple?

Tetsuya Akira

Credo che i microled siano a matrice sintetica di fatto dei transistor, mentre gli oled abbiano una matrice organica.

xan

si, quello che intendevo dire è che microled sono simili agli oled, i miniled sono simili ai LCD

Riccardo Torti

Micro LED più che una evoluzione li metterei in parallelo con gli oled... Due tecnologie diverse ma stesso principio

Ruppolo

Hai deciso di fare l'abbonamento alle c4zz4t3.

Ruppolo

Io ho avuto quasi solo Note e non ho mai avuto problemi

Vincenzo

Ed hai beccato anche 12 mi piace hahaahah...forse è tutta gente come te che non riesce nemmeno a googlare " iphone x burn in ".

wic2

Concordo in toto. Comunque ti dirò, mi stupisce di più dove siano arrivati gli IPS rispetto gli OLED. Continuo a trovare gli IPS di fascia top più gradevoli e naturali, complice il fatto che spesso gli oled vengono calibrati di fabbrica con una saturazione eccessiva per risultare più "belli" di fianco agli altri telefoni nei negozi

wic2

Il problema di amoled e di oled in generale sono i brevetti, poche aziende detengono una sorta di monopolio ed i miglioramenti avvengono al ritmo deciso da questi.

Inoltre è una tecnologia con troppi limiti per natura, si è sempre saputo che sarebbe stata una tecnologia di transizione.

MicroLED invece ha sempre avuto meno limiti, ma molte più problematiche legate alla produzione su grande scala (unico modo per abbatterne i costi). C'è da vedere quanto ci vorrà per i televisori... se ne parla da tanto tempo, ma i prossimi 3-4 anni potrebbero essere quelli buoni

xan

@redazione una piccola imprecisione:

- Mini LED: retroilluminati = evoluzione degli LCD
- Micro LED: non retroilluminati: evoluzione OLED

Alchemist

Questa storia è uscita fuori di dday dopo i problemi di One plus 8, secondo questo ragionamento solo la parte centrale delle lastre sarebbe da usare, il resto tutto scarto.
La vedo dura sia realmente così, semplicemente oneplus ha un controllo qualità basso, altrimenti i costi degli OLED sarebbe esorbitanti.
È comunque un dato di fatto che gli OLED hanno dei difetti che solo i micro led possono superare, per quanto mi riguarda LCD di lgg7 dà una pista a tre quarti degli OLED in commercio.
Peccato che il marketing e i bordi fini abbiamo portato sempre più all'utilizzo degli oled

Paneeno

I OnePlus ormai costano più degli altri, altro che chiudere un occhio sulla qualità...

Riccardo Revilant

Quindi se ho capito bene per esser sicuro di avere uno smartphone con un display decente devo comprarlo , verificarlo in qualche modo o con un programma adatto a far emergere ogni problema e poi restituirlo almeno 1 volta per riuscire ad averlo sano?Se sono sfortunato , poco, lo restituisco una volta, se sono proprio il massimo della jella anche N volte visto che è come tirare una monetina.

lore_rock

Non é una teoria, basta sapere come producono gli oled.
Poi bisognerebbe vedere chi é il produttore dei singoli oled, quale parte della lastra viene usata, se viene fatta una calibrazione adeguata, infine va detto che tra i due telefoni non credo ci corra la medesima tecnologia e ci sta che Oneplus per mettere tutto quel ben di di0 senza far aumentare troppo il costo chiuda un occhio sulla qualità

Paneeno

La luminosità di picco dell'11 Pro è di 821 nits, quella di S10 è pari a 1215 nits, quindi è ovvio che S10 sia più luminoso sotto al sole.

Tanto vero che ho scritto:

"sinceramente gli unici OLED su cui non ho ancora visto problemi sono quelli Apple e Samsung dall'S10 in poi."

Non ho mai detto che i display montati da Apple siano i migliori sotto tutti i punti di vista, ma semplicemente che sono tra i pochi a non soffrire di mutazioni genetiche.

GeneralZod

Sottotitoli: viste le sfide tecniche in gioco, ridurre i bordi appare come l'ultimo dei problemi.

Paneeno

Anche questa teorica IMHO non sta in piedi. L'ho già sentita, ma non sta in piedi. OnePlus 8 Pro, telefono da mille euro, problemi evidentissimi. J6 2018, telefono di m3rd4 di fascia bassa, schermo orribile, nessun problema.

Paneeno

Mhh, ho lavorato in Vodafone, e gli iPhone dall'X in poi venivano esposti con un salvaschermo in stile "gel verde", quindi mi pare stranissimo. Poi va beh, se viene lasciato con timeout schermo disattivato sulla stessa schermata per forza si segna, si segnerebbe anche un LCD, non sono smartphone che vivono una vita "normale".

MK50

Ma un conto è vederlo in un negozio, dove restano accessi 24/7 con la luminosità impostata al massimo, un altro è vederlo in uno utilizzato “normalmente”...
Anch’io in un negozio ne vidi uno con il display letteralmente stampato, eppure il mio iPhone X, dopo due anni di utilizzo, non presenta alcun segno di burn-in.

Alchemist

Quello che dici tu si può fare con i micro led, ossia led grandi quanto sub pixel, non con i mini led

Antsm90

Perchè no? Anche i LED possono essere installati su una superficie flessibile (ovviamente parlo di LED molto piccoli, come i mini e micro LED, spalmati sull'intera superficie, non come i grossi LED Edge, lì devi per forza avere bordi spessi e 0 flessibilità)

Antsm90

"ma non ho mai visto un iPhone OLED, sia X o XS con problemi di burn-in"
L'X con burn-in l'ho visto in un negozio Vodafone dalle mie parti

Alchemist

E che fanno su iPhone tornano indietro?

GeneralZod

Penso sia l'ultimo dei problemi.

Alchemist

vero, ma i display lcd non offrono la stessa lavorabilità degli oled, non si potrebbero avere cornici ridotte

GeneralZod

Se hanno molte zone e sono gestite bene, meno di quello che pensiamo.

GeneralZod
lore_rock

É vero che esistono oled e oled.
In poche parole i display vengono ottenuti tagliando delle lastre e quelli ricavati dalla parte centrale sono migliori

Davide C.

perdonami ma io con 11 Pro al sole non sono per niente soddisfatto di come va, sarai anche un tecnico ecc. ma tra il pannello di s10 e 11 pro al sole vedo un abbisso, l'iPhone in automatico abbassa la luminosità dello schermo, s10 mette i colori in evidenza e diventa piu' brillante, in noccioli: iphone è quasi inutillzzabile.
Apple dichiara un comportamento normale del telefono a queste condizioni, e sinceramente sono deluso, molto deluso dopo aver speso fior di quattrini per avere queste performance al sole, sopratutto in estate quando il cell lo usi di piu'

Aristarco

dipende sempre la percentuale di danno sui milioni di venduti...ovvio che essendo tu un riparatore vedi solo i problemi

Paneeno

Il problema è che va a fortuna. Non ti sto dicendo che non ne ho visti senza problemi, anzi, il fatto è che è inaccettabile che a 1000 euro conti così tanto il fattore cul* quando si parla di un display che dovrebbe essere il fiore all'occhiello della tecnologia.

asd555

Non sei una mosca bianca, hai avuto c*lo.
Come detto, beccare un AMOLED senza problemi è un terno al lotto.
È capitato anche a me, ogni volta che cambiavo smartphone era un "chissà se avrò lo stesso c*lo" e per adesso, basandomi sulla mia esperienza personale, posso dire di stare sul 50 e 50.

Aristarco

sarò una mosca bianca, ho un s8 da 30 mesi e non ha nessun problema

Paneeno

Ho avuto diversi telefoni con pannello OLED e purtroppo di problemi ne ho sempre avuto.

Galaxy S6 con ghosting brutale e schermo tendente al rosa

Galaxy S8 con colori falsati

S9 con ghosting appena percepibile dopo 12 mesi, venduto.

Settimana scorsa un OP8+ di un collega per il quale abbiamo avviato insieme la procedura di reso, era letteralmente verde vomito, inaccettabile.

Comunque di lavoro faccio il tecnico riparatore, quindi di smartphone ne vedo ogni giorno, sinceramente gli unici OLED su cui non ho ancora visto problemi sono quelli Apple e Samsung dall'S10 in poi.

Sugli altri disastri su disastri, purtroppo.

asd555

Sono d'accordo con la tua disamina.
È chiaro che certi produttori (Apple su tutti mi sa) si garantisco forniture di schermi che hanno superato certi parametri qualitativi.

Certo, strano che su smartphone Samsung che monta AMOLED (ovviamente) Samsung ci siamo gli stessi problemi sugli AMOLED che monta OnePlus.
Ma questa è un'altra storia e non mi interessa più di tanto approfondire.

Quello che mi pare oggettivo è che questa tecnologia ha un sacco di problemi insiti nella tecnologia stessa data la natura organica, e visto che li sviluppiamo da vent'anni e non hanno raggiunto "una certa garanzia" di qualità a tutto tondo sento di dire che è ora di passare ad altro.

Paneeno

Mah, però c'è una cosa che ho notato.

Non voglio fare il fanboy, ma non ho mai visto un iPhone OLED, sia X o XS, (l'11 è troppo recente) con problemi di burn-in, mentre Samsung S9 e S8 c'è già pieno, con annesso il difetto del display rosato.

Idem, non ho mai visto evidenti problemi di variazione colore o bleeding (quelli visti su OP8 Pro, per capirci) su un S10 o un S20.

Secondo me c'è OLED e OLED, il problema è quanto l'OLED si vuole installare senza budget per il controllo qualità.

Tradotto: un OLED va bene su un telefono di una certa fascia, ficcarlo ovunque a forza non ha senso.

asd555

Ecco, arriva sempre quello del "sul mio nessun problema".
Grazie al ca' che ci sono casi in cui tutto fila liscio, altrimenti sarebbe un via vai all'assistenza continuo e per ogni produttore che adotta questa tecnologia.
Anche io ho avuto AMOLED senza alcun problema.

Ma basta scrivere "screen issue" + "smarpthone a caso" su Google e si apre un mondo.

Apple annuncia i processori proprietari per Mac basati su architettura ARM

macOS Big Sur ufficiale: benvenuti processori Apple

iPadOS 14 ufficiale: ecco come cambia iPad

iOS 14 ufficiale: tutte le novità, widget inclusi