Apple bloccò FaceTime su iPhone 4 per spingere iOS 7, deve pagare 18 milioni di $

30 Aprile 2020 182

Apple ha accettato di pagare 18 milioni di dollari per risolvere una class-action relativa a FaceTime. Stando alle risultanze processuali, l'azienda di Cupertino è stata accusata di aver bloccato volontariamente FaceTime su iPhone 4 e iPhone 4S per risparmiare sulle licenze di terze parti necessarie a far funzionare il servizio.

La storia è questa: quando FaceTime fu lanciato nel 2010, Apple usò due metodi diversi per farlo funzionare. Uno era una connessione diretta peer-to-peer tra i due dispositivi coinvolti nella chiamata, mentre l'altro prevedeva il routing delle chiamate tramite servizi di terze parti ed era quindi più costoso del primo.

Tuttavia, nel 2012 un tribunale accertò che - seppure per una piccola parte - il sistema peer-to-peer violava i brevetti di una società chiamata VirnetX, e così Apple era stata costretta a utilizzare unicamente il secondo metodo, basato sui servizi di terze parti, spendendo molto più del preventivato.


Con il successivo lancio di iOS7, Apple ebbe modo di lanciare anche un nuovo sistema peer-to-peer proprietario, in modo da tagliare i costi del servizio. Tuttavia, molti utenti proprietari di iPhone 4 e iPhone 4S si rifiutarono di passare al nuovo sistema operativo per evitare problemi con l'aggiornamento.

A quel punto, Apple bloccò FaceTime su questi modelli, in modo da obbligare gli utenti ad aggiornare al nuovo sistema operativo. La circostanza sembra confermata da alcuni scambi di email intercorsi tra gli ingegneri della società. Rigettato il tentativo di archiviazione della causa nel 2017 da parte di Apple, che aveva tentato di smarcarsi sottolineando che in realtà gli utenti non avevano subito alcuna perdita economica poiché FaceTime è un servizio gratuito, si è arrivati all'accordo pecuniario menzionato in apertura.

Come anticipato, la causa si è conclusa a favore dei querelanti, a cui Apple ha accordato 18 milioni di dollari. Si tratta in realtà di una vittoria perlopiù "morale": infatti, se tutti decideranno di reclamare la propria parte, ognuno riceverà circa 3 dollari. Se invece qualcuno dovesse rinunciare all'assegno, vi sarà una seconda redistribuzione. I due querelanti principali, Christina Grace e Ken Potter, riceveranno 7.500 dollari a testa, mentre il resto dei soldi servirà a coprire le spese processuali.


182

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sepp0

Se è per questo ricordo benissimo che quando uscì il 4 il turn by turn audio di Maps su 3GS non funzionava, senza nessun motivo tecnico che non fosse il "comprati il 4 e non rompere le palle".

NonLoSo
Kaixon
Riccardo

paragonare la sospensione del supporto whatsapp a quello di facetime non ha senso. basta fare la vittima nei commenti quando si scrivono caz**te.

noncicredo

Poverino/a

Sheldon!

Eh ma gli aggiornamenti, 186 anni di supporto

E poi sono patch di sicurezza spacciate per major update lol, è come se ogni mese su Android incrementasse il numero di versione lol

Che poi è quello che succede su iOS

sagitt

non è questione se lo hai fatto apposta o meno
il discorso è che non puoi giudicare su un singolo caso che hai vissuto

ti faccio un esempio, samsung fece un galaxy, mi pare s4, che dopo 2 mesi andava così male che dovettero refresharlo con più ram, parliamo appena uscito. questi sono problemi seri, non un telefono che a fine ciclo vitale riceve un aggiornamento pesante.

per di più se usi un 5s oggi con l'ultimo ios va ancora alla grande.

sagitt

infatti il mio 2g, 3g e 3gs sono arrivati a fine ciclo ancora usabili, il 4s, 5, 5s pure ogni anno migliorando...... ma il 4 lo han fatto a posta..... dai...... le multe sono state fatte a prescindere che sia stato fatto di proposito o meno.

efremis

sulla batteria è ovvio che durino quello che durino (mia madre ha usato per 6 anni un iPhone 5 che fa ancora tutto discretamente ma ha cambiato batteria). Detto questo, non sono certo io a dire che mediamente la qualità Apple è solitamente la più alta e negli anni (soprattutto da iOS 12) il supporto e la qualità è semmai ancora salita.
Detto questo, ovviamente sia iOS che Android (ma anche iPhone con i top gamma Android) hanno i loro pregi e difetti, questo assolutamente vero (e meno male che sia così). Non a caso ora ho un Realme X2 Pro di cui sono soddisfatissimo da quasi 5 mesi.

efremis

Penso di averti dedicato fin troppo tempo, continui a dare non risposte e dire b4ggianate e a voler essere palesemente di parte come cercano di farti disperatamente capire in molti da anni. Ora dici che la gente cambia prima il telefono, falsissimo per chi ha iPhone (e l'hai detto anche te con iPhone 6 che ne ha 6 di anni con i tuoi colleghi). Ma tu leggi in aramaico più che scrivere (e mi paragoni degli autentici fermacarte antichi che ho rivenduto subito per la loro lentezza da NUOVI).

matteventu

Tu hai parlato di iPhone 6 prima, non di iPhone 4.
C'è una bella differenza caro mio.

E no, parlare del fatto che puoi aggiornare ed installare tutte le apps che vuoi su telefoni Android dell'epoca di iPhone 4 è totalmente irrilevante, dato che sarebbero comunque INUTILIZZABILI.

Ripeto: conosci qualcuno che usa ancora un Galaxy S?

No. Punto. La tua tesi non ha fondamenta.

Dire "su Galaxy S posso installare WhatsApp, su iPhone 4 no, quindi Samsung brava e Apple cattiva" è aria fritta. Nessuno lo farebbe, anche se puoi farlo. NESSUNO.

Adri949

Si certo, lo so, ma il rimando è quello. È una funzione che per evitare spese è stata tolta. Non puoi avere una discussione civile co sta gente che ti salta alla gola e nega anche l'evidenza più palese

comatrix

Al contrario la ha, il concetto espresso è ancora valido (ed è sempre lo stesso, ma come prima non dicevi che era una baggianata che non potessero aggiornare? Ora invece?)

Allora toniamo al fattore che ho detto prima:

- che l'utenza cambia telefono PRIMA che questo diventi obsoleto, ecco perché se ne vedono pochi in giro, non perché Apple offre 5 anni dii supporto che è giusto fare visto i prezzi (e qua casca l'asino), vedi non so certi prodotti Samsung che costano quanto gli iPhone ma offrono solamente 2 anni (oltre al fatto che, come espresso prima, su Android puoi ancora aggiornare anche telefoni dell'epoca di iPhone 4 tramite applicazione ovviamente, non si parla di sistema, anche se mi domando che senso avrebbe, forse per alcuni lo avrà però, coloro che non vogliono cambiare telefono?)

Eh già sono sempre io, vero...

matteventu

Mhmhm giusto... Quindi WhatsApp dal 1 Febbraio 2020 non sarà più compatibile con iPhone 4... Interessante...

Conosci qualcuno che usa ancora iPhone 4? Conosci qualcuno che usa un Galaxy S (prima generazione)?

Come al solito, ciò che posti non ha la minima rilevanza.

Adri949

Mah, se vogliamo parlare male, ad oggi possiamo trovare motivi per parlare male di entrambi. Non è Apple con un dispositivo all'anno, ne ne tanto meno i sistemi sono quelli di anni fa. Poi distinguerei bene la qualità, dalla durata del supporto. Gli ultimi due anni di aggiornamenti apple apno solitamente una discreta botta in fronte per i dispositivi che lo ricevono e come detto la batteria è sempre una delle prime vittime anno per anno (quindi pure qualitativamente meh). Diciamo che all'atto pratico Apple ha il merito (indubbio)effettivo di supportare con patch di sicurezza per più anni, ma qualitativamente rallentano e ricevono major piu o meno fortunate, entrambi. C'è pure un'altra cosa. Qua tutti fanno le guerre per chi supporta più a lungo, ma a meno di gente che si compra il primo telefono da 200 euro xhe trova e se lo tiene finché schiatta, la maggior parte della gente il telefono lo tiene 3 anni a voler essere belli larghi.

comatrix

Ah e tanto per, ad oggi un Note 2 con Jelly Bean, versione di Android 4.3, aggiorna ancora l'applicazione Whatsapp, e sta uscendo Android 11 fra poco...

comatrix

E già io sbaglio, ma sbaglio sempre io, come al solito

https://uploads.disquscdn.c...

comatrix

E che lì'ho fatto apposta per caso?
Che ho doti di preveggenza per sapere che sarebbe stato l'unico iPhone che avrebbe avuto un calo di prestazioni? ahahahahahahah
Ma di fatto questa è la realtà, che le aziende (e non solo Apple), cercano sempre di applicare stratagemmi per far si che la gente acquisti il nuovo prodotto, poco importa il metodo che utilizzano, son ugualmente TUTTE punibili, poiché il concetto è sempre lo stesso (che sia la batteria, l'aggiornamento di sistema e via dicendo).
Acquistare il nuovo modello dev'essere una scelta libera, non obbligata usando pratiche scorrette

comatrix

Eh già, è stata multata perché fa piacere farlo LOL...
E tanto per, TUTTE dovrebbero essere trattate allo stesso modo, non esiste solo Apple, se o fai apposta e giusto che tu sia punito, se sbagli no,poiché nessuno è esente da errori

comatrix

E allora dovresti parlare con loro...
Io non prendo per esempio un telefono del 2014, io prendo per esempio il concetto espresso, il telefono poteva benissimo essere del 1800 ed avrei detto le stesse cose (ed anche prima ho parlato di concetto, ma tu hai detto 2 pesi e 2 misure, ma di fatto è sempre lo stesso, cioè UNA misura, in questo caso aggiornamento delle applicazioni, indipendentemente che sia il Note 4 o no, poiché ad oggi un Note 2 aggiorna ancora whatsapp, un iPhone 5 no, giusto per fare un altro esempio su un altro modello ma il concetto è sempre lo stesso).
E come detto, il 95% delle persone cambia telefono PRIMA dei 5 anni, indipendentemente che sia iOS o Android, ecco perché se ne trovano poche di persone che usano vecchi cellulari.
Ma scrivo in aramaico antico o mandarino cinese per caso?

comatrix

E chi ha mai parlato di spazio, come fai a dedurlo?
Io ho detto che il sistema gli dice di aggiornare, altrimenti le applicazioni non potranno più essere aggiorate.
Eh già, le famose doti di lettura

matteventu

La tua non è un'opinione.
Un'opinione è quella di Joel, è quella di Comatrix (sbagliata).

Le tue sono solo ammassi di baggianate, che oltretutto c'entrano con l'articolo meno delle tette che posta M_90.

matteventu

Lui non ha mai detto che tu hai detto che i tuoi colleghi non possono USARE le apps.
Ha detto che non è vero che non possono AGGIORNARLE. E che se non possono aggiornarle, il motivo è lo spazio interno, e non qualche presunta limitazione dell'OS come la fai passare tu.

Proprio le più semplici doti di lettura e comprensione del testo ti mancano.

efremis

ho capito benissimo, ti sto dicendo infatti che ti stai sbagliando, le uniche non aggiornate sono quelle che non supportano iOS 13 come per gli Android che non supportano quella determinata versione o non vengono aggiornate.
B4ggianate ne dici tante, perché prendere esempio un telefono del 2014 è quanto di più comodo ci possa essere, cosa che fai sempre. Io di mad0nne ne vedo tirare fuori da mio fratello con l'ex S8 del 2017 già cambiato con S10e. Ma tanto è inutile.
Preferisco chi almeno non finge di non essere di parte. Io sono ora soddisfatissimo di avere un Realme X2 Pro, ma so che non mi durerà per 6 anni (anche se è uno dei pochi veramente onesto come prezzo, sicuramente molto più di iPhone).

sagitt

Sì certo appositamente

sagitt

Complimenti hai preso l’unico iphone che ha avuto un drastico calo di prestazioni poichè nel breve ha avuto un restyling totale dell’os che andava oltre le possibilità del suo hw.

Per inciso, dopo 3-4 anni dall’uscita.

comatrix

Ma li leggi i commenti ed i concetti espressi:

- non ho mai detto che le applicazioni non possono essere utilizzate, ho detto che non possono essere aggiornate

E tu dovresti arrabbiarti quando non capisci i concetti espressi?
Ne vedi di persone che utilizzano terminali vecchi (te ne ho citato uno prima, come muletto ovviamente), ma anche gli iPhone ugualmente, solo 2 colleghi hanno vecchi iPhone 6 come detto, mica millemila, questo perché la gente cambia terminale ogni 2/3 anni in genere, qualsiasi la piattaforma sia, poco importa Android o iOS, sono rare le persone che hanno vecchi terminali.
E non venire a dire che gli iPhone vecchi girano bene, gli stessi colleghi con gli iPhone 6 non ti dico che mad0nne tirano (senza offesa), per favore smettiamola di dire baggianate

matteventu

"stessa cosa" = ovviamente intendevo impedire l'utilizzo di determinate apps se non si aggiornano i Play Services.

"non sei obbligato a farli se continui ad usare la vecchia versione dell'app"

No, questo ho detto che non è vero.

E comunque, anche se non sono (solo) i Play Services stessi a rallentare i terminali Android, anche gli smartphone Android chiaramente invecchiano (malissimo tra l'altro).

efremis

Se te lo sto anche spiegando migliaia di volte (poi uno non si deve arrabbiare)? Chi ha detto sta b4ggianata che le app non si possono utilizzare se ti sto dicendo da 2 ore il contrario con anche esempi??
Lo dici tu che il tuo ultimo iPhone è un dispositivo di 10 anni fa? O i tuoi colleghi che dicono che non possono aggiornare erroneamente?
Infatti da sistemista è pieno di gente (ma basta che vai per strada, non ci vuole neanche un lavoro) ed è ancora PIENO di gente con iPhone 5 del 2012, 5S del 2013, 6 del 2014 (come vedi anche te), SE del 2016. Quante ce ne sono di persone che usano Android di quegli anni, anche top gamma? Sentiamo. Ti sei risposto del perché? Non ti sei chiesto che, se veramente non potessero usare le app come dici tu (come invece avviene con molti Android magari per via dei vecchi Play Services, appena riaccendo un Nexus 5 di fine 2013 è inutilizzabile o un Nexus 10 che ho a casa di fine 2012 piango dalla lentezza o LG G4 di aprile 2015 o G3 del 2014 o tanti tanti altri).
Ma ripeto, quante ce ne sono di persone che usano Android di quegli anni (2012, 2013 e 2014 o anche 2015 come l'attuale 6S che è tutt'ora veloce e sarà aggiornato con iOS 13.5), anche top gamma? Sentiamo. E ti sei risposto del perché?

comatrix

Appunto, ma le applicazioni non possono essere aggiornate, mica ho detto non utilizzabili, se come dici sei un sistemista, queste cose le dovresti sapere, vedi anche non so degli accorgimenti per la sicurezza tramite applicazione,, nuove funzionalità laddove coerenti col sitema e versione annessa e via dicendo...
Il Note 4 non aggiorna più il sistema, ma le applicazioni invece si, gli iPhone non aggiornano più il sistema e manco le applicazioni, ne vogliamo parlare?
Ecco perché la Apple fornisce 5 anni di supporto, proprio perché poi le applicazioni smettono di aggiornarsi su quel sistema/versione.
Come detto non sono io che sto confondendo le cose, mi pare oltremodo il contrario invece

efremis

Io da sistemista Microsoft faccio anche assistenza ai telefoni per farli comunicare con i vari sistemi e, otlre a provarne molti per passione, ne configuro moltissimi. Molti hanno ancora non solo iPhone 6, ma 5 e 5S (telefoni rispettivamente di settembre 2012, 2013 e 2014 e che sono stati tutti recentemente aggiornati con minor release di sicurezza, pochi mesi fa il 5, 1 o 2 mesi fa il 5S e il 6). Gli Android di quegli anni ne ho qualcuno in case, ne vogliamo parlare come stanno adesso???
Non li puoi neanche pensare a paragonare al Note 4 (che ho anche avuto ripeto, così come Note 1 e 2), perché se i tuoi colleghi non riescono ad aggiornarlo è per lo stesso motivo per cui non riescono i pochi che non lo fanno: non hanno più spazio.
Per il resto (come scritto anche qua da un utente che sta commentando con il suo iPhone 4S di settembre 2011), puoi usarli per praticamente tutto a parte quelle ancora poche app che devono avere iOS 13.

comatrix

Scusa eh, lo hanno due colleghi l'iPhone 6 e le prima applicazioni cominciano a dire di aggiornare il sistema, ma non lo possono fare...
Non uso 2 pesi e due misure, uso un solo giudizio:

- sbagliare è ammesso, poiché nessuno ne è esente
- se lo fai apposta no

È una sola misura, una soltanto

efremis

Non è vero su iPhone, mia madre ha usato iPhone 5 per 6 anni e solo da 1 anno non lo usa più perché ha chiesto se poteva provare altro perché era disperata che non si rompesse (con un cambio batteria ovviamente), visto che nel frattempo noi abbiamo cambiato tanti telefoni a testa (solo mio padre: Galaxy S2, LG G3, Xiaomi Mi Mix 2S e ora Mate 20 Pro, tutti fusi i precedenti o con problemi).
Stai usando come sempre 2 pesi 2 misure perché un iPhone SE di 4 anni fa che usa mio fratello (uno dei tanti, siamo 7), gira ancora velocissimo ed è pienamente aggiornato e non castrato (perché, appunto, A DIFFERENZA DEGLI altri produttori, non rallenta più da iOS 12)

T. P.

se rinunciano tutti e li danno a me, anche togliendo le spese processuali, almeno una persona la farebbero felice! :)

comatrix

Non è attaccarsi ai fatti vecchi, ma attaccarsi all'atteggiamento che hanno avuto, non è che passando gli anni questo va dimenticato oppure perdonato.
Il Note 4 è stato un buon terminale, peccava lato batteria in maniera imbarazzante però (e saltiamo il lettore di impronte che era una cosa penosa), pensa che ce l'ha un collega ancora oggi come muletto, e si aggiorna ancora tramite le applicazioni, prova con un iPhone 6 ad aggiornare, vedi cosa ti dice...
Infatti, come detto anche prima, la Apple va ammirata per il supporto, ma va anche detto che se il supporto è per ammazzare il modello precedente (vedi questo articolo), la situazione si ribalta totalmente, sarebbe a dire che si sviluppa appositamente una versione per far si di spingere l'utente ad acquistare un nuovo modello, ed è qua che le aziende vanno punite SERIAMENTE, altro che 18 milioni, io arei fatto pagare anche 50 miliardi, solo perché è stato fatto appositamente, non è un errore che è copmprensibile

comatrix

E chi ha mai detto, il contrario, anzi

efremis

Vero, come smettere di aggiornare o fare aggiornamenti approssimativi (e tante altre cose) da tanti altri produttori.

efremis

c'è qualche errore di battitura, non ho capito benissimo (frase tra parentesi). Quello che dico che attaccarsi tanto a fatti vecchi e agli aggiornamenti di iPhone, mi sembra il colmo se consideriamo la storia a 360 gradi degli altri marchi, di quanto aggiornano poco e (spesso) neanche così bene o tardi.
In generale ti ho sentito parlar bene spesso del ben più recente Note 4 che ho avuto e mi sono trovato molto male con la prima major release di Android 5 che l'ha rallentato molto (c'erano anche articoli qua al tempo) e che non è mai stata una scheggia (infatti recentemente ho poi visto un tuo commento che diceva che ad ogni aggiornamento lo dovevi ripristinare o simile a differenza del Mate 10 Pro che ora hai. Cose che una volta omettevi). Mate 10 Pro che ho avuto, telefono ottimo, tanto che ho avuto anche Mate 20 Pro. Ma, per esempio, a cui manca ancora Android 10 quando ora c'è Android 11 DP3 (e Android 10 è uscito quando Mate 10 Pro non aveva ancora 2 anni), quando ai telefoni più nuovi è uscito da una vita (Mate 20 Pro l'ho rivenduto il 5 dicembre e già aveva A10).
Dico questo. Ho un atteggiamento nervoso se ci sono 2 pesi e 2 misure.

comatrix

Ah e ancora una cosa:

- sbagliare è umano, ma qui non si tratta di sbagliare, qui è stato fatto appositamente

Non confondere le due cose

Alchemist

ot
5.4 iPhone 12 D52G
OLED / 5G
2 cam
$649

6.1 iPhone 12 D53G
OLED / 5G
2 cam
$749

6.1 iPhone 12 Pro D53P
OLED / 5G
3 cam + LiDAR
$999

6.7 iPhone 12 Pro Max D54P
OLED / 5G
3 cam + LiDAR
$1,099

comatrix

Ed io sono stato li per sia elogiare che criticare laddove sia corretto (per caso non hai mai visto i miei commenti su no so la serie Note di Samsung? Ma come al solito, a inneggiare la "loro" azienda preferita, stai avendo lo stesso atteggiamento)

efremis

Cambia perché tutte le aziende hanno sbagliato tanto negli anni, ma non le escludo a priori per quello perché tutte hanno fanno tante stupidaggini, ma anche tante cose positive.
Poi se vedi anche le cose positive da come dici, bene ovviamente!

comatrix

Certamente, ma sono anche in prima linea per elogiare il fatto che aggiorna i terminali più di tutti gli altri, come ho sempre criticato sugli altri marchi.
Io do a Cesare quel che è di Cesare,constato solamente la realtà (che non è un'opinione).
E poco importa che è successo 7 anni fa, il fatto è l'atteggiamento che hanno avuto, mica cambia se passano gli anni

efremis

Peccato che sei però sempre in prima linea soprattutto quando si tratta di Apple.
Stai parlando di un dispositivo di 10 anni fa.
Stai parlando di un aggiornamento uscito più di 3 anni dopo l'uscita del dispositivo (uscito 30 giugno 2010 in Italia, iOS 7 uscito 18 settembre 2013).
Stai parlando di un fatto che ti è successo quasi 7 anni fa (iOS 7 settembre 2013, a settembre 2020 esce iOS 14).
Stai parlando di cose che non succedono più da iOS 12.
Stai parlando come se tutti gli altri produttori non facessero macelli con gli aggiornamenti (non si può parlare dopo 3 anni perché i più longevi da oltre 1000 euro è un miracolo se arrivano a 2 anni di major release).
Se faccio una raccolta dei misfatti che mi sono successi a circa un centinaio di telefoni che ho posseduto, spesso anche dopo pochi mesi, credo che dovrei aprire un blog apposito.
Che poi Apple sia tutt'altro che perfetta non lo scopriamo oggi, così come tutte le altre aziende...

iTunexify

Possiamo anche essere d'accordo, ma non è questo che sta dicendo l'articolo. Non è che l'aggiornamento era castrato, hanno disabilitato una funzione sulle vecchie versioni di iOS per costringere ad aggiornare

efremis

Perché ho editato e volevo dire con esattezza dopo. Sono 2 anni a settembre.
Sta di fatto, che parlando di realtà, Apple è l'unica ad aggiornare tanto quindi semmai è quella più attenta alla longevità.
Gli altri spesso aggiornano poco e male (parlo per esperienza diretta, Samsung in primis ma anche Xiaomi o LG mi hanno rallentato una marea di dispositivi di fascia alta).
Parlando di realtà, se vogliamo parlare male di Apple lato aggiornamenti, dovremmo allora parlare molto più che malissimo degli altri, che spesso dopo 1 anno e mezzo 2 tanti saluti anche se hai pagato oltre 1000 euro.

efremis

L'aggiornamento lo puoi ignorare (conosco gente che non hanno mai aggiornato per convinzioni sbagliate). Però ovvio che ognuno fa le proprie scelte in base alle esigenze

NonLoSo

Aspetta...ma hai doppia personalità? Altrimenti non si spiega..hai testualmente scritto:

NON per difendere Apple... Ma lo sapete bene anche voi che con Android è la stessa identica cosa.

Ti pare la stessa identica cosa se hai detto poi che i PlayServices non rallentano il sistema e tra l'altro non sei obbligato a farli se continui ad usare la vecchia versione dell'app ! Cosa che invece con FaceTime non è successa se non aggiornavi l'OS.

...boh...dillo che hai sbagliato e stop...ti stai arrampicando sugli specchi...

comatrix

Ora si spiegano tante cose (minkhia, sono inkhazzato come una iena), l'unico iPhone che ho posseduto è il 4, con iOS6 andava che era un gioiellino, aggiornato ad iOS7 ha cominciato a fare li bizze, tanto che portai il telefono in assistenza perché avevo problemi, mi ridarono il telefono con la dicitura:

- nessun problema riscontrato

Persino gli addetti si accorsero che qualcosa non andava, ma mi dissero che loro non potevano farci niente, ma eccoci qua (e poi non dovrei essere inkhazzato? Ma vai affankhulo Apple).

P.S. Farei la stessa cosa per qualsiasi altro marchio, frega assai che sia Apple...

Adri949

Recensione Apple MacBook Air 2020: basta finte ventole, scalda troppo!

Recensione Magic Keyboard iPad Pro: come cambia l'esperienza su iOS

Recensione iPhone SE 2020: parola d'ordine familiarità

Recensione Apple iPad Pro 2020: cambia poco, costa sempre tanto ma ha 128GB