Apple elimina le trattenute dell'App Store per pochissimi servizi di video streaming

02 Aprile 2020 73

Apple ha confermato l'esistenza di un'iniziativa grazie alla quale un numero limitatissimo di sviluppatori terzi, tra cui Amazon Prime Video, può ottenere un azzeramento della percentuale trattenuta dall'App Store per ogni acquisto. Sospetti sull'esistenza dell'iniziativa erano montati nelle scorse ore, quando Amazon ha aggiornato la sua app ufficiale di Prime Video permettendo per la prima volta gli acquisti in-app. Apple ha successivamente confermato a The Verge.

I dettagli precisi sono molto scarsi. Per il momento sono confermati, oltre a Prime Video, solo altri due servizi di streaming video, ovvero Canal+ e Altice One. Apple dice che il programma è in vigore da diverso tempo, e riguarda esclusivamente gli acquisti individuali, come un film o una serie, e non gli abbonamenti. Apple dice che per accedervi devono essere soddisfatti diversi requisiti accessori, principalmente legati all'implementazione di alcune funzionalità avanzate che permettono di sfruttare al meglio il suo ecosistema; per esempio:

  • Realizzazione di un'app per tvOS e integrazione con l'app TV
  • Supporto ad AirPlay
  • Comandi vocali di Siri
  • Ricerca universale
  • Single Sign-On

Apple precisa che l'iniziativa è espressamente limitata a "app di intrattenimento video premium", almeno per ora. Ricordiamo che l'App Store trattiene il 30% degli introiti derivanti da ogni acquisto o acquisto in-app (ci sono alcuni sconti per i servizi in abbonamento - scendono al 15% se l'utente rimane abbonato per più di un anno). Molti sviluppatori considerano la cifra troppo alta, almeno al giorno d'oggi, mentre Apple sostiene che copre i costi di mantenimento del servizio - incluso il rispetto delle regole su sicurezza e privacy. Grosse aziende del calibro di Spotify e Netflix non offrono agli utenti la possibilità di rinnovare i propri abbonamenti direttamente dall'app iOS proprio per evitare di dover pagare la percentuale ad Apple, preferendo reindirizzare gli utenti al sito Web; Spotify ha addirittura sporto denuncia per concorrenza sleale in Europa.


73

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Giangiacomo

Il problema sta anche nel fatto che devi per forza uscire dall'app e usare safari o altri browser per sottoscrivere l'abbonamento. Non puoi ad esempio fare un un bottone da schiacciare e che apra le tue impostazioni dall'app con i metodi di pagamento e altro. Apple lo vieta. Almeno se potessi farlo dall'app sarebbe più veloce e intuitivo.

Desmond Hume

beh scusa non vuoi pagarmi il pizzo del 30%? Fai aprire safari e il pagamento si fa da lì.
Se il pagamento in-app fa parte dell'infratruttura che io ti metto a disposizione potrò ricaricarci quanto voglio, sta a me cercare di chiedere il meno possibile per non vedermi portare via la clientela da android o da altre piattaforme.

Giangiacomo

Quindi giustamente io che ho uno store e ho anche dei servizi quali streaming visivo (non c'entra nulla che abbia un solo contenuto o 1 milione di contenuti) e musicale posso far quello che voglio. Quindi offro la possibilità dei pagamenti in-app sullo store però ovviamente mi trattengo il 30% dei ricavi facendo in modo o che l'app terza ci perda a parità di prezzo o che aumenti il prezzo rispetto alla concorrenza (Apple in questo caso è la concorrenza) e quindi l'utente finale ci perda e scelga quello che costa meno. Ovviamente si può pagare anche in altri modi, peccato SOLO che Apple non permetta l'integrazione di essi con finestre dentro l'app e quindi bisogni passare per forza attraverso il browser (ovviamente questo è stato creato per sfavorire questi tipi di pagamenti altrimenti addio 30% di incasso).
Per fortuna ci sono garanti e tribunali che fanno equilibrare le cose perché se fosse come la pensate voi nel giro di 1/2 anni ci sarebbero solo 2/3 aziende e nessuna concorrenza nei vari settori.

Desmond Hume

Se i servizi hanno comunque possibilità di essere acquistati sul web senza essere vincolati all'appstore concorrenza sleale è un parolone.

Vuoi fare la cosa più semplice consentendo il pagamento con il mio servizio? pagah.
Se invece sei costretto a pagare tramite la mia piattaforma allora si che la concorrenza è sleale visto che ho già in miei servizi apple tv+ (con una forte scarsità di contenuti) o apple music.

CaptainQwark®

Io l'ho cominciata ieri e l'ho quasi finita (non è lunga), però effettivamente se non ti sono piaciute le prime non so se consigliartelo

Giangiacomo

La mossa è iniziata ormai. Lo scacco è stato dato un anno fa da parte di Spotify e Netflix che si sono coalizzate per citare (giustamente) Apple. Si spera che possa risolversi in tempi brevi e a favore di queste ultime, sperando che la concorrenza sleale da parte di Apple possa finire.

Giardiniere Willy

Oddio, ho visto le prime due puntate e non mi sono piaciute. Non so se continuare

Desmond Hume
Desmond Hume

sicuramente potrebbero sforzarsi un pò di più il problema è che netflix ci sta abituando talmente male sotto il profilo della scarsa qualità dei contenuti (pur avendo la miglior piattaforma sul mercato) che qualsiasi cosa su prime mi sembra oro colato.

Desmond Hume
Albibar

Lo si sa che non c’è era per far capire il problema facendo il force touch che crasha. Ciao

CaptainQwark®

Sto guardando Fleabag, facci un pensiero perché merita

Giangiacomo

Stessi tuoi problemi su iPhone 11. È proprio iOS 13 che ha grossi ed evidenti bug di sua natura. Su iPadOS rotazione a volte rimane fissata e succedono delle cose grafiche oscene, pallini rossi che non segnano il numero della notfica perché non c'è ma rimane il pallino. Su macOS safari si inchioda a volte, Mail non va come deve e la sincronizzazione dei Messaggi ha grosse difficoltà. Diciamo che è da rivedere tutto l'ecosistema con i nuovi major update.

Giangiacomo

Carnival Row ottima. E anche Jack Ryan.

Giangiacomo

Certo, probabilmente finora si pagava quel 30% che andava ad Apple. Apple fa estorsione e concorrenza sleale in questo modo. In questo modo favoriscono i loro sevizi musicali e streaming. Per fortuna che Spotify e Netflix si sono unite per far causa all'azienda.

x s.

Ho appena fatto una prova su XS con iOS 13.4 e se messaggi è già aperta nell’app switcher funziona tutto regolarmente.

x s.

Ho appena fatto una prova e iMessage apre la chat scelta dalla scorciatoia solo se è già nell’app switcher.

Giardiniere Willy

Si, era quello che mi avevano detto.

Ambientazione bella, ma alla fine sembra una roba romantica senza nulla di speciale

matiu2

Bella l’ambientazione però boh... Sa di già visto, non ti tiene troppo incollato allo schermo, comunque è discreta dai.

Giardiniere Willy

A me ne hanno parlato male di Carnival row. Me la consigli?

GianTT

Al contrario giustificherei se Apple chiedesse una percentuale sugli acquisti singoli. Ad ogni transazione effettivamente fatta tramite i suoi sistemi. Sugli abbonamenti sul primo mese la condividerei, dopo diventa estorsione. Fanno bene a rifiutarsi di pagargli la cedola

GnnLD

Domanda: Amazon Prime Video ha sempre la limitazione di 10 (se non ricordo male) dispositivi attivabili?

ciro mito

Mi pare da apple store , mi pare che ne uscì anche epic.
Però vado a memoria , bacata , e quindi al 99% sarà sbagliata

danieleg1

Incredibile quanta gente non si sia accorta che l'enorme rivoluzione del 3d touch presentata in pompa magna sia stata eliminata.

Caronte

su iphone 11 pro non c'è il 3d touch. L'hanno sostituito con la funzione software stile android

Desmond Hume

The boys è spettacolare,
Ora sto guardano carnival row e pure quella non è malaccio.

massimo mondelli

Allora prova subito treadstone!

AC MILAN

Provato come dici tu, boh...a me funziona perfettamente...anche la questione Bluetooth...ho un’iPhone X

AC MILAN

A me non ha mai crashato...ho un l’iPhone X...per prova l’ho appena ripetuto 5 volte come dici tu...non crasha....strano che a me non sia mai capitato...

Andrea Ciccarello

Comunque i titoli su Amazon prime USA sono scontati se si comprano tramite la pagina web, quindi probabilmente

Giardiniere Willy

Ti consiglio Hunters, con al Pacino.

È simile (per certi versi) a the Boys.
Lo sto vedendo in questi giorni e mi sta garbando

B!G Ph4Rm4

whatthegolf, skate city, euclidean skies, monument valley + alcuni di quelli più "mainstream".

Albibar

3DTouch/Haptic Touch danno dei problemi anche a me sia su iphone 11 pro che ipad di 6 gn l'ipad spento e riacceso niente più ma iphone ancora si, spero al oiù presto ad un aggiornamento

simone

Che gioco?

B!G Ph4Rm4

Io a volte

B!G Ph4Rm4

da dove?

Squak9000

(con scheda Vodafone)

simone

c’è gente che gioca col cell? Chiedo perché anche io anni fa lo facendo ma ora non più...

simone

A me è piaciuta molto jack ryan e anche mcmafia!

ciro mito

Netflix l'aveva tolta

ciro mito

Unorthodox su Netflix , grande soddisfazione

sagitt

io invece non lo uso quasi mai... ogni tanto giusto per qualche film
ovviamente rapporto qualità\prezzo elevatissimo visto che prime è ben per altro..... ma secondo me in futuro...

Nuanda

Sempre pensato che rapporto qualità prezzo sia nettamente la piattaforma migliore in circolazione

Haeve

Succede anche a me su iPhone 11, 13.4.

Depas

Io per ora ho apprezzato the boys, il resto ancora devo scoprirlo

B!G Ph4Rm4

Comunque mi riferivo al bug del bluetooth, se quello di imessage mi dici che persiste dalla prima release di iOS 13 potrebbero non essersene ancora accorti e potrebbero non correggerlo, mandagli un feedback per forza

B!G Ph4Rm4

Comunque fai due cose: cerca online se altri hanno il tuo stesso problema e manda un feedback per avvertirli della cosa.

MK50
B!G Ph4Rm4

Ok capito, io non riesco a riprodurlo perchè non ho chat recenti.
Comunque se non ricordo male c'era un bug simile in un'altra applicazione parecchio tempo fa, probabilmente correggeranno con la prossima release.

MK50

Apple annuncia i processori proprietari per Mac basati su architettura ARM

macOS Big Sur ufficiale: benvenuti processori Apple

iPadOS 14 ufficiale: ecco come cambia iPad

iOS 14 ufficiale: tutte le novità, widget inclusi