Coronavirus: Google I/O (fisico) cancellato, restrizioni per i lavoratori Apple e Amazon

04 Marzo 2020 29

Si torna a parlare dell'impatto che l'epidemia di Coronavirus (Covid-19) sta avendo sulle aziende che operano nel mercato high-tech. Tra cancellazione di eventi e misure di sicurezza adottate per tutelare i propri dipendenti, colossi del calibro di Google, Amazon ed Apple stanno affrontando l'emergenza.

Il primo ha deciso di annullare il suo evento più importante dell'anno, Amazon e la Casa di Cupertino hanno adottato nuove misure per evitare di esporre i lavoratori al rischio di contrarre il virus.

GOOGLE I/O: CANCELLATO L'EVENTO FISICO

La conferenza annuale dedicata agli sviluppatori che utilizzano e sviluppano prodotti e servizi di Google quest'anno non si terrà nella sua consueta forma, ovvero con l'importante evento fisico che era stato inizialmente fissato per il 12-14 maggio presso lo Shoreline Amphitheatre (Mountain View, California). Nel sito ufficiale dedicato all'evento si legge:

A causa dei timori legati al coronavirus (COVID-19) e in accordo con le linee guida sanitarie del CDC, dell'OMS e di altre autorità sanitarie, abbiamo deciso di annullare l'evento fisico del Google I/O presso lo Shoreline Amphitheatre

L'azienda ha aggiunto che nelle prossime settimane valuterà altri modi gestire il Google I/O e restare in contatto con la community di sviluppatori. E' quindi probabile che ci saranno solo annunci mediante eventi trasmessi in streaming a porte chiuse, secondo tempistiche e modalità ancora da confermare nel dettaglio.

Chi aveva acquistato il biglietto per partecipare al Google I/O 2020 riceverà il rimborso a partire dal 13 marzo prossimo e avrà automaticamente il diritto di acquistare il biglietto dell'edizione 2021.

APPLE: RESTRIZIONI AI DIPENDENTI PER I VIAGGI IN ITALIA, CINA E COREA DEL SUD

In un memo interno - di cui riporta il contenuto Bloomberg - si legge che Apple ha imposto delle restrizioni sui viaggi verso Italia, Cina e Corea del Sud, ovvero i Paesi più colpiti dalla diffusione del virus al momento. Sono consentiti solo spostamenti motivati da ragioni estremamente urgenti legati all'attività lavorativa, che devono essere comunque autorizzati dal vice presidente di Apple. Nel memo si evidenziano inoltre alcune misure affrontare l'emergenza, come l'invito ad utilizzare il telelavoro e le riunioni virtuali, a restare a casa e a prendere un periodo di congedo per malattia se si ha febbre o forte tosse.

Sul fronte delle strutture di vendita, le misure disposte dal Governo italiano per contenere la diffusione del virus in Italia iniziano ad incidere sulle attività degli Apple Store: uno in particolare, quello di Oriocenter (Bergamo, ovvero nella zona gialla), resterà chiuso il 7 e l'8 marzo prossimo (stesso provvedimento è stato adottato per tutti i negozi presenti nel centro commerciale ad eccezione dell'Ipermercato, della parafarmarcia, dei bar, ristoranti e punti di ristoro).

L'Apple Store di Oriocenter resterà chiuso il 7 e l'8 marzo prossimo secondo da quanto disposto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell'1 marzo 2020 (ulteriori misure di gestione e contenimento della diffusione del virus COVID-19)
AMAZON: PRIMI CONTAGI TRA I DIPENDENTI

Misure simili anche per Amazon che, già a partire dalla settimana scorsa, ha chiesto a circa 800.000 impiegati di evitare qualsiasi viaggio non essenziale in America e in altre località, almeno sino alla fine di aprile. Intanto, purtroppo, il contagio si diffonde anche tra i dipendenti dell'azienda: nelle scorse ore si è avuta conferma di un lavoratore della sede di Seattle positivo al Covid-19; la settimana scorsa anche due dipendenti italiani di Amazon hanno contratto il virus e sono stati messi in quarantena.


29

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mauro Morichetta

Rimandare l'evento Google è una cosa giusta nel rispetto della salute di tutti in questo momento difficile, ma il sarcasmo che fa parte di me mi fa pensare che sia una buona occasione per raccogliere le idee e fare qualcosa che sia buono non i Pixel con una batteria da orologio pagato 1000 euro.

Alexv

Le assicurazioni sono sempre una sòla.

Dicolamianono

Ma il crollo di Samsung è stato nei conduttori e memorie.... Ahahahah brava pecora apple

Joy

Probabilmente in italia è arrivata prima ma se in Germania sono già 200 infetti è un attimo che arrivino a 2000 e poi 20000 e cosi via è un virus facilmente trasmissibile che sta facendo il giro del mondo, la cura non è certo birra e crauti.

admersc
Ciribiribì

Ammazza! 1500$ per un tampone! Non Immagino quanto costi tutto il PCR!

Ciribiribì

Io ho avuto un raffreddore a iniziò gennaio e sono convinto che fosse coronavirus

Ciribiribì

Veramente i virus attaccano tutto l’ecosistema vivente

Brz
fabrynet

Infatti ho detto è una cosa naturale.
Solo che gli effetti sono più devastanti per via della globalizzazione.

Brz

Le epidemie ci sono sempre state, non è la prima volta

Angelo Mantellini

Cisco ha cancellato tutte le trasferte.
non solo nelle zone a rischio

Gabriele

mi sa che hai ragione. E non gli si può dare completamente torto (al pianeta, intendo)

fabrynet

Il pianeta comincia a difendersi dalla presenza umana con metodi naturali...

Dicolamianono

Dubito, la domanda di iPhone è diminuita drasticamente

admersc

Apple (come decine e decine di aziende) ha gia comunicato un'aggiornamento della guidance di marzo. Solo che per Apple la domanda è semplicemente slittata, per altri concorrenti con base di clienti meno fidelizzata, e con portafogli meno gonfi, sarà un bel problema.

Dicolamianono

Almeno Apple avrà la scusa per le vendite sottotono di iphone

qaandrav

eh no gli altri paesi europei preferiscono perdere qualche anziano sacrificabile ma non fare test seri

AntonioSM77

Si, ma c'è anche una buona dose di menefreghismo italico DOC. Con tutto il rispetto, senza nessuna cattiveria e con la speranza che si risolva tutto rapidamente, molti lombardi andando in giro stanno infettando tutta Italia e i contatti spesso sono recentissimi e mi dispiace dirlo molti per vacanza di piacere e non per obblighi lavorativi dettati da bieche ditte private.
Se ci dessimo tutti una regolata forse se ne uscirebbe prima.

GianL

tutto giusto inoltre i decreti Governativi non danno nessun suggerimento / linea guida per le Aziende private fuori dalla zona rossa, nulla di nulla coi medici competenti (ex medici del Lavoro) mai nemmeno nominati.

Giulk since 71'

Il problema e anche che in Italia ci si muove con una latenza assurda, in un caos totale di regole e contro regole, tante aziende potrebbero fare lavoro agile da casa, ma se vai a vedere lo hanno approvato solo per le zone rosse o gialle, quando oramai è chiaro che il virus e un pò ovunque, vedi i casi sporadici qui e li in tutta Italia

Mr. G

Anche agli sviluppatori piacciono i buffet

Vash 3rr0r

Beh ma stanno saltando fuori, comunque non sono stupidi e sanno che la situazione sarà peggio dei numeri indicati, infatti hanno già anticipato manovre finanziare correttive.

Intollerante

Per quello loro sono un paese "pulito"...
Fanno ridere.

Vash 3rr0r

Avevo letto 3mila senza assicurazione. La metà per chi è assicurato ma se risultante negativo e la sua assicurazione non prevede questo servizio..

Intollerante

Soprattutto nel paese degli Yankees, dove per un tampone vogliono 1500 dollaroni..

Vash 3rr0r

Però in Germania siamo già a quota 11mila tamponi e solamente 223 contagiati (dati aggiornati a ieri sera) quindi non so.. A questo punto è il nord Italia ad fortemente contagiato. Effettivamente.

Mi chiedo perché non organizzate questi eventi da remoto. Tanto alla maggior parte delle persone li segue online sti eventi.

Giulk since 71'

Tanto il virus è bello che diffuso, è giusto cercare di contenerlo e quindi rallentarne la diffusione, ma se facessero i tamponi a tutti, sopratutto negli altri paesi uscirebbero fuori una marea di casi, mi chiedo in quanti lo abbiano già avuto e magari lo hanno passato scambiandolo per una comune influenza

Recensione Samsung Galaxy S20 Ultra: tante novità ma non per tutti

Pixel 4a senza segreti: memorie UFS 2.1 e prezzo | Video

Recensione Huawei P40 Lite: prezzo basso e qualità per dimenticare Google

Migliori smartphone: ecco i top 12 da comprare e la HD10 | Marzo 2020