Coronavirus, Apple anticipa: giù ricavi, scorte iPhone e domanda in Cina

18 Febbraio 2020 62

Apple ha pubblicato nelle scorse ore una nota rivolta agli investitori con la quale evidenzia gli effetti della diffusione del coronavirus (Covid-19) sui bilanci aziendali. Dopo aver esordito sottolineando di aver raddoppiato le donazioni per sostenere le iniziative di contrasto della malattia, Apple ammette che gli effetti dell'epidemia si faranno sentire sui ricavi del secondo trimestre fiscale 2020 che si concluderà a fine marzo. Il fatturato non raggiungerà le cifre anticipate il 28 gennaio scorso in occasione della diffusione di risultati finanziari del primo trimestre fiscale - ovvero tra i 63 e i 67 miliardi di dollari.

Saranno due i fattori ad incidere: il primo è che le forniture mondiali di iPhone saranno temporaneamente limitate. Anche se gli insediamenti produttivi dei partner di Apple si trovano al di fuori della provincia di Hubei - ovvero l'area in cui si registrano il maggior numero di contagi da Covid-19 - ed hanno riattivato le attività, la ripresa sta avvenendo a ritmi più lenti del previsto. Le scorte limitate incideranno inevitabilmente sulle entrate generate dalle vendite di iPhone a livello mondiale, ammette Apple.

Il secondo fattore riguarda l'impatto sulla domanda di prodotti Apple proveniente dal mercato cinese: l'azienda guidata da Tim Cook sottolinea che tutti i suoi negozi situati in Cina sono stati chiusi, stesso dicasi per molti dei negozi dei partner. I negozi che continuano a rimanere aperti operano seguendo orari ridotti e registrano un'affluenza della clientela molto bassa. Apple aggiunge che sta riaprendo gradualmente i propri negozi per la vendita al dettaglio e che gli uffici dell'azienda situati in Cina e i canali di vendita online, invece, sono rimasti sempre aperti.

La situazione è in evoluzione ed Apple preannuncia di tornare a fornire nuovi aggiornamenti in occasione della comunicazione dei risultati finanziari del suo secondo trimestre fiscale 2020 che avrà luogo ad aprile. Nel frattempo la dirigenza ha inviato una comunicazione ai propri dipendenti che riprende alcuni temi emersi nella nota agli investitori: il documento - visionato da Bloomberg - porta la firma di Tim Cook e sottolinea come il ritorno alla normalità di Apple è stato più lento del previsto, che la priorità dell'azienda è garantire la sicurezza dei dipendenti, dei fornitori e della clientela e che l'interruzione delle attività in Cina è solo temporaneo.


62

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pietro Smusi

tecnicamente vi sto riportanto le prime parole che furono dette. quindi blaterami poco perchè si sono ignorante in materia.

Teomondo Scrofalo

Mai sentito parlare di haters e bimbimikia?

Teomondo Scrofalo

Giusto chi è completamente digiuno di medicina può pensare che si può fare un vaccino in 3 mesi, tecnicamente ci vogliono minimo 2 anni sempre se tutto va bene!

L.Lort

Tim ti ha rubato il fidanzato? :P

L.Lort

2/3 mesi per un vaccino l'avrà detto al massimo Barbara D'Urso :P

lore_rock

Vende sempre meno? Da quando?

BlackLagoon

non lo dico io, lo dice il WHO. Se escludi il report odierno, dove hanno cambiato le modalità con cui riportano i contagiati, i dati sulle nuove infezioni sono in continuo calo (da 3/4 mila casi al giorno agli attuali 1/1.5 mila)

Giusioppe

Parlo di qualità, iPhone sta vendendo sempre meno perché la concorrenza la batte in qualità e tutto

lore_rock

Quale concorrenza?
Iphone 11 é stato lo smartphone più venduto

Giusioppe

Che la concorrenza ha fatto di meglio

Piersabato Della Valle

Il problema è che forse non lasceremo nessun Mondo se continuiamo di questo passo.
E' qualcosa su cui meditare seriamente non come individui ma come società.

fabrynet

Alle nuove generazioni lasciamo un mondo peggiore di come l'abbiamo trovato purtroppo.

E K

Non aspettavano altro.

Piersabato Della Valle

Fare qualcosa sarebbe troppo complicato: vorrebbe dire rimettere in gioco poteri, denaro, sistemi economici e democratici.
Però in questo modo, che mondo vivremo nei prossimi 50 anni? E che mondo lasceremo ai posteri?
Il vero problema del 2000 è questo e nessuno se ne rende conto.
Ovvero che forse non ci sarà più un mondo alla fine di questo Millennio, o quantomeno non sarà più lo stesso.

fabrynet

Le persone vogliono essere rassicurate, vogliono sentirsi dire che tutto va bene e che non c'è nessun problema.
La politica lo sa benissimo e gioca proprio su questo per mantenere il suo potere, controllando anche i mezzi di informazione.
Non si accettano la realtà e la verità perchè sono scomode.

csharpino

Si... Pechino 387 casi su 21 milioni di abitanti secondo te i negozi li devono tenere chiusi??

Desmond Hume

La vita del hater deve essere davvero frustrante se questi sono i sogni nel cassetto.

E anche oggi Apple fallisce domani.

lore_rock

Quale é la verità?

lore_rock

Tutte le aziende producono in Cina, il fatto che non riescano a ricavarne un profitto non é un problema di Apple ne della Cina

lore_rock

Perché sarebbe un sogno?

lore_rock

Dove hai visto “made in cupertino?”

lore_rock

E di chi altro?

Piersabato Della Valle

Purtroppo siamo molto lontani per tantissimi motivi.
Io in Primis metterei l'enorme campagnia disinformativa che ancora oggi c'è sul Riscaldamento Globale ( ci sono scienziati, come saprai, che sostengono sia tutto un processo ciclico; ovvero che la Terra storicamente ha sempre attraversato questi momenti di innalzamento e abbassamento delle temperature ) a causa delle Lobby che spingono e finanziano queste notizie.
In secondo luogo io ci metto l'inettitudine delle persone.
Vorrai scusarmi il termine magari un pò forte, ma non trovo di meglio per descrivere persone che ignorano totalmente questo problema, non vogliono sentir ragioni e soprattutto se ne sbattono altamente.
Lo dico con coscienza di causa: io vivo a San Pietroburgo e qui non esiste la raccolta differenziata, c'è un consumo abnorme di carne ( piena di ormoni in quanto non deve rispettare gli standard Europei ), inquinamento pazzesco e come conseguenza l'età media del popolo russo ( maschile ) è di 64 anni.
io dico.. ci sarà un nesso? ( tralasciando il consumo abnorme di alcool scadente ). Certo che c'è, lo dice la scienza ma molti o non lo sanno o se ne fregano altamente.
Ma in Italia non cambia molto la situazione; quanti sono davvero a conoscenza dei pericoli che incombono?
E quelli che ne sono a conoscenza, cosa fanno davvero?
E' tutto troppo sottovalutato per inettitudine.
Ed ho toccato solo 2 temi ( Carne e Riscaldamento Globale ); pensa se parliamo degli incendi degli ultimi anni ( molti provocati deliberatamente per creare terre coltivabili ); sfruttamento delle miniere con persone ridotte in condizioni di schiavitù tra Africa e SudAmerica, ecc.

fabrynet

Appunto siamo d'accordo, si parla di modelli di sviluppo economico.
Quello che proponi tu non è purtroppo applicato ancora oggi.
Il futuro è nell'economia circolare, nelle energie rinnovabili, ma anche in modelli di sviluppo socio-economico che non guardi solo alla crescita e al PIL ma al benessere di tutta la popolazione, attraverso politiche di inclusione e di giustizia sociale.
Siamo ancora lontani da questo modello ideale purtroppo.
Anzi la distanza tra i ricchi e i poveri si fa sempre più marcata, intere popolazioni sono costrette a migrare per mancanza di cibo e di acqua dovuto anche ai cambiamenti climatici, le ingiustizie sociali e le iniquità sono sempre più insostenibili e intollerabili.
Non a caso assistiamo sempre più spesso a rivolte sociali in giro per il mondo.
Il quadro è drammatico.

Piersabato Della Valle

Su questo sono d'accordo con te.
Ripeto che è un discorso totalmente condivisibile.
Però continuo a ribadire che la crescita del PIL non è sinonimo di "cose negative".
Tralasciando i discorsi economici, se uno Stato investe in energie rinnovabili creando posti di lavoro e dunque aumentando la produttività; investe in campagne d'informazione serie per quel che riguarda il rispetto ambientale, la raccolta differenziata e tutte le varie politiche ecologiche creando un benessere sociale, ambientale ed in ultimo economico ( in quanto l'inquinamento ha un costo ) ; incentiva i propri cittadini a convertire i propri mezzi di trasporto in mezzi elettrici o ad idrogeno e ad utilizzare mezzi pubblici elettrificati ( dunque creando una domanda e generando un'offerta ); vedrai che il PIL aumenterà come logica conseguenza e come vedi non è sinonimo di malessere sociale.

Purtroppo questo ad oggi non accade per tanti motivi: disinformazione, classe politica inadeguata, interessi economici, mancanza di idee.

fabrynet

Mettiamola così, l'attuale modello di sviluppo economico è nocivo dal punto di vista sociale, umano e ambientale.
Gli stessi economisti ormai concordano su questo.
Ma il potere, la politica e i mezzi di informazione portano avanti le stesse ricette socio-economiche che ci stanno portando alla distruzione e all'autodistruzione.

Luca Lindholm

Io acquistai, se non erro, un'azione Apple a 390€ nel 2014 o 2015... e poi la rivendetti a circa 700€ (nel frattempo era stata divisa in 7 azioni ciascuna, quindi a 100€ circa l'una) dopo 2-3 anni.

Unica volta che ho fatto lo speculatore... la fortuna dei principianti.

XD

StereoPhonic
Pietro Smusi

ma hai visto la mappa della diffusione?

Piersabato Della Valle

Questo è un discorso che io condivido pienamente, ma che non c'entra niente però.
Non necessariamente la crescita di PIL è legata a fattori negativi ( così come non è legata solo a fattori positivi ).
E' un discorso troppo lungo e articolato per riassumerlo in una frase così banale a mio avviso.
E' come dire " Il nuoto è uno sport completo ".

fabrynet

Moriremo di PIL, la crescita ad ogni costo sta distruggendo l'ambiente e tutto il genere umano.

Squak9000
csharpino

Lo sai vero che la Cina non è San Marino..... Se Apple riapre un negozio a Pechino non è che il resto è tutto ok o che ti stanno cercando di fregare...

StereoPhonic

Ma non era made in cupertino che problemi ha apple se in cina c'è la nuova pandemia

PrætoriaN

GL ;)

Piersabato Della Valle

Nulla di nuovo sotto al cielo.
E' di oggi la notizia che Standard's e Poor abbia rivisto al ribasso la crescita del PIL cinese ( 5.2% contro i 5.8% previsti ).
E' indubbio che questa economia sta avendo ed avrà ripercussioni economiche su vari settori: tecnologia, industria petrolifera, trasporti, turismo, moda.

miki g

Guarda su Yahoo finanza, hanno una pre apertura di -3,6 secondo me in questi giorni scenderanno visto che gli utili non sono quelli previsti,io vendo e ricompro, se vuoi sfruttare l occasione puoi vendere tranquillamente, altrimenti il titolo è buono e sicuramente salirà nel tempo

Piersabato Della Valle

Che Apple sia sulla buona strada per essere "schiacciata" però è una cosa che vedi solo tu ahahaha

marco

vedi, apple e' una societa' americana che sfrutta la cina per fare un GROSSO profitto. quando la apple produrra' le sue cagate in america allora la popolazione mondiale sara' felice

Paolo John

Calo????
Sotto controllo???
Non penso sia così semplice in un paese come la cina!!
Pensano che basta spruzzare disiffettante per annientare un virus???

Paolo John

Perchè prenderla solo con APPLE, io spero che la crisi sia mondiale, si troverà un vero briciolo di umanità in questo mondo??
Dove soldi, profitto sono sempre sopra alla vita delle persone..

marco

un mondo senza iphone.... un sogno. spero che questa crisi la schiacci completamente. Gia e' sulla buona strada visto che non ha un idea da anni

NonLoSo
Pietro Smusi

si legge anche che stanno riaprendo quindi. si cerca cerca.

momentarybliss

La "fortuna" rispetto a questo virus è che è stato individuato subito il focolaio ed il paziente zero, quindi l'infezione è stata circoscritta immediatamente

PrætoriaN

Ma esattamente, di grazia, cosa sta tornando alla normalità? 60 milionj di persone ai domiciliari.. supply chain disruption, cerca cerca..

miki g

Basta impegnarsi un po e seguire il mercato,io le avevo pagate 260$ e oggi le vendo

Giusioppe

Eccalla la scusa per i fanboy Apple per la crisi di vendite

Pietro Smusi

non sono uno scienziato, riferisco cosa è stato detto.

Andredory

Da anni ricercano vaccini contro gli altri ceppi, non penso che per questo ci impieghino così poco.

Apple annuncia i processori proprietari per Mac basati su architettura ARM

macOS Big Sur ufficiale: benvenuti processori Apple

iPadOS 14 ufficiale: ecco come cambia iPad

iOS 14 ufficiale: tutte le novità, widget inclusi