Apple TV+, quasi confermata una serie sul cambiamento climatico

23 Gennaio 2020 21

Apple TV Plus sarebbe nelle fasi finali delle contrattazioni con lo sceneggiatore, produttore e regista Scott Z. Burns per la realizzazione di Extrapolations, una serie antologica sul cambiamento climatico (o riscaldamento globale, come si chiamava una volta). Burns è famoso per aver scritto la sceneggiatura di film come The Bourne Ultimatum, The Informant! e Panama Papers, e per collaborare piuttosto frequentemente con il regista Steven Soderbergh. Secondo Variety che ha diffuso lo scoop, l'incipit di Extrapolations è il seguente:

Extrapolations racconterà storie intime su come i cambiamenti in arrivo sul nostro pianeta modificheranno amore, fede, lavoro e famiglia sia a livello personale sia a livello di specie.

Le storie raccontate in Extrapolation saranno intrecciate l'una all'altra tra i vari episodi della serie; il tema comune sarà "la battaglia mondiale per la mutua sopravvivenza che si protrae per tutto il 21° secolo".

Burns dice che la maggior parte delle storie raccontate sul tema del cambiamento climatico si concentrano sull'aspetto scientifico e sulla necessità di far sì che la gente si renda conto che è reale. Con Extrapolations, l'obiettivo è andare oltre la scienza, e sfruttare dramma, commedia, mistero e ogni altro genere di narrazione per ipotizzare come potrebbe influenzare ogni aspetto della vita.

Non sono state ancora rivelate informazioni su cast o date di produzione - ma è piuttosto chiaro che l'attesa sarà ancora piuttosto lunga, visto che non si sono ancora nemmeno firmati i dovuti contratti. Burns ricoprirà il ruolo di produttore esecutivo, insieme alla stessa azienda che si è occupata anche del molto apprezzato (e pluri-candidato ai Golden Globe) The Morning Show, sempre per la piattaforma di Apple.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da TIMRetail a 499 euro oppure da Amazon a 600 euro.

21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ciro mito

Si

sagitt

Netflix?

Serendipity

L'unica che si salva è servant

ciro mito

Il 29 arriva Notte sul pianeta Terra , ne parlano benissimo

sagitt

Our planet

ciro mito

Il titolo ?

sagitt

no, quello sula natura

vincy

Apple predica bene e razzola male.

Risultato ? Sempre ai soldi pensa

ciro mito

Quello sulla pandemia ?

L'illuminato

finti catastrofismi che servono solo a spillare soldi

momentarybliss

Quindi non solo Greta, ma anche Apple "profeta di sventura" ...

Benny
Benny

E quanto ci rimane?

Seiya

Sto vedendo il tanto acclamato see ma fa pena

~benzo

https://uploads.disquscdn.c...

sagitt

quella di netflix mi è piaciuta molto.

Garrett

Tutti a parlare, parlare, parlare e nessuno che fa nulla.
Mi auguro una bella estinzione dell'umanità. Altro che la Luna.....

ghost

Sarà una serie che spiega come comprando iphone si aiuta l'ambiente

paul

Da vedere!

MartinTech

eh però nel frattempo...

Le lancette dell'orologio dell'Apocalisse sono state spostate avanti a 100 secondi alla mezzanotte contro i due minuti del 2019. Lo ha deciso la La Federazione degli scienziati atomici, che ha dato l'annuncio in una conferenzta stampa a New York.

Conto alla rovescia per l'aggiornamento delle lancette del celebre 'orologio dell'Apocalisse' (Doomsday clock), che dal 1947 viene regolato ogni anno dalla Federazione degli scienziati atomici in modo da scandire il tempo che resta all'umanita' per evitare la catastrofe dovuta alle armi nucleari, ai cambiamenti climatici e alla minaccia delle nuove tecnologie emergenti.

L'annuncio della decisione per questo 2020 (a cui concorrono anche 13 premi Nobel) è stato dato nella conferenza stampa internazionale
Luca Lucani

ne aspetto una sulla tipica famiglia moderna composta da madre e padre il figlio che lagna e il cagnetto m€rdoso sul passeggino

Recensione Apple MacBook Air 2020: basta finte ventole, scalda troppo!

Recensione Magic Keyboard iPad Pro: come cambia l'esperienza su iOS

Recensione iPhone SE 2020: parola d'ordine familiarità

Recensione Apple iPad Pro 2020: cambia poco, costa sempre tanto ma ha 128GB