Apple Pencil, nuovo brevetto prevede ulteriori controlli touch

09 Gennaio 2020 19

Spesso parliamo di brevetti depositati da aziende come Apple, Samsung ed altri colossi, molti di questi non prenderanno mai vita mentre altri potrebbero trovare facile applicazione in futuri prodotti. Quello che vi riportiamo oggi ricade proprio in quest'ultima categoria, si tratta di un brevetto che prevede l'introduzione di nuovi controlli sensibili al tocco in Apple Pencil.

Parliamo quindi di un brevetto depositato da Apple presso l'USPTO (consultabile in FONTE), che esplora la possibilità di espandere la funzione di doppio tocco presente in Apple Pencil 2.

L'immagine in testata mostra l'area che Apple intende rendere sensibile, localizzandola nella posizione di presa naturale. Secondo quanto descritto, tale tecnologia sarebbe in grado di distinguere tra un gesto reale ed uno accidentale, ad esempio l'atto di prendere Apple Pencil in mano solamente per spostarla. La documentazione non specifiche quali funzioni specifiche potrebbero essere aggiunte, si tratta in ogni caso di un miglioramento che aiuterebbe a distinguere ancor di più la soluzione di Apple da quelle dei principali competitor.

Sappiamo che nel passaggio da Apple Pencil alla seconda versione, anche il prezzo è aumentato (99 euro contro i 135 della più recente), è dunque lecito credere che il costo di una variante inedita possa crescere ancora. Quanti utenti sarebbero disposti a spendere cifre superiori ai 150 euro per un'eventuale Apple Pencil 3? Fatecelo sapere nei commenti.


19

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
lore_rock

Ma infatti non devono unirli

Chirurgo Plastico

Ma ha anche detto che non uniranno mai iOS (iPadOS) a MacOS

lore_rock

Se dovesse morire in quelle circostanze sarebbe perché il mercato non avrebbe più interesse.
Finché c’è interesse i mac non rischiano nulla, in caso contrario é naturale che spariscano, e allora per Apple é meglio che sia qualcosa di tasca loro a prenderne il posto

LastSnake

beh si, è solo che sarebbe un pò la fine di un era, difficilmente vedremmo piu' dei mac in giro e relegarli a fasce ultra professionali significherebbe ucciderli perchè alla fine apple smetterebbe di farli del tutto... non rientrerebbe nei costi di progettazione essendo troppo bassi poi i numeri di vendita. Morirebbe così anche il loro iconico OS desktop. Forse però è il futuro reale questo visto che il concetto di desktop ormai ha poco senso.

lore_rock

Le fasce ultra professionali dovrebbero essere proprio quelle a cui “relegare” i mac dato che come via di mezzo non sono competitivi, ipad invece non solo é ma non ha concorrenza

lore_rock

L’esistenza di Catalyst conferma come sia predominante ios nelle sue varie forme rispetto a macos

lore_rock

Se un prodotto Apple la spunta su un altri prodotto Apple hanno comunque vinto loro piuttosto che lasciare spazio di manovra alla concorrenza

lore_rock

Il mac é già superfluo visto quanto piccola sia la fetta di mercato rispetto a windows, ipad invece domina senza alcun rivale nel settore dei tablet.
Spostare l’attenzione verso iPad può solamente portare vantaggio a Apple, oltretutto Cook disse che all’interno di Apple i vari settori lavorano come se fossero in competizione tra loro

lore_rock

Lumafusion é un programma fantastico di video editing, Logic Pro x su Mac é la versione “spinta” di garageband

Cr0oky

Per curiosità... lumafusion è per i video? Logic a che serve? Io ormai sono solo ipad only in mobilità e dove non arriva iPad Surface

Babi

Io mi aspettavo che abbassassero i prezzi

Tetifu Guohog

Meglio cannibalizzarsi, prima che lo faccia un concorrente

Tetifu Guohog

Meglio cannibalizzarsi invece di aspettare che lo facciano altri

Claudio

devono mettere la funzione di secondo tasto sulla apple pencil. Al momento il doppio tap permette di eseguire solo una funzione, e per cambiare bisogna costantemente usare il dito sullo schermo. La bassa latenza e la precisione sono già ottime, ma per fare il vero salto di qualità devono essere accessibili almeno due funzioni direttamente dalla penna, come avviene su alcune penne attive su windows, o sulla surface pen.

Chirurgo Plastico

Secondo me non lo faranno mai, o solo se saranno costretti in futuro, rischiando magari di perdere il vantaggio. Il limite di Apple è che è troppo attaccata ai soldi, alle vendite, a discapito della lungimiranaza. Fare questo significherebbe rendere superfluo un Mac (Venduto a 2000 e 3000 Euro).
Apple non vuole perdere tutti questi soldi

CAIO MARIOZ

Anche perché su PadOS ci sono molte più software house rispetto a macOS

Inoltre l’unificazione dei software con project Catalyst potrebbe accelerare questo fenomeno e avvantaggiare entrambi i sistemi operativi

LastSnake

Sempre pensato, anche se una cosa del genere renderebbe i mac praticamente superflui o relegati a fasce ultra professionali… significherebbe quasi ucciderli e non so se vogliono farlo, iPad pro ultima versione è mostruoso

lore_rock

Devono ASSOLUTAMENTE schiacciare l’acceleratore con iPad perché ora che esiste iPadOS le potenzialità sono notevoli!
Fossi in Apple inizierei a creare delle versioni ad hoc di Final Cut (se esiste Lumafusion non vedo perché non dovrebbe esistere una versione di Final Cut!) e Logic, poi stringerei accordi con chi vende software professionali.
Se il mercato professionale per Mac non può arrivare a quello di Windows per iPad invece c’è praticamente campo libero

Maximilian

Recensione iPhone 11 Pro Smart Battery Case: è il migliore, ma che prezzo!

Apple annuncia il nuovo MacBook Pro 16 | Video

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza