iPod Classic 'emulato' nel music player Rewound, Apple rimuove l'app dallo store

17 Dicembre 2019 68

Aveva attirato l'attenzione di molti Rewound, applicazione disponibile su App Store per iOS che replicava l'interfaccia dello storico iPod dotato di ghiera circolare (dalla clickwheel all'ultimo modello presentato a maggio ne è passata di acqua sotto i ponti). In pratica, una versione virtuale della ghiera veniva mostrata sul display per spostarsi all'interno della libreria delle tracce musicali, regolare il volume e, in generale, accedere all'interfaccia del dispositivo.

Il music player era a "rischio" fin dalla sua uscita: per fare in modo che Apple non ne vietasse la commercializzazione sullo store, gli sviluppatori avevano inserito l'interfaccia iPod Classic tra le opzioni attivabili dall'utente sotto forma di skin scaricabile - dunque non di default - ma evidentemente questo non è bastato. L'effetto nostalgia non ha intaccato i cuori di chi le app è chiamato ad approvarle, visto che a distanza di pochi giorni Rewound è stato rimosso dal negozio virtuale e, dunque, non è più possibile scaricarlo sul proprio smartphone Apple.

Il disappunto tra gli sviluppatori è scontato: accusano l'azienda di Cupertino di "aver ucciso" l'app, che semplicemente emulava le interfacce dei più noti lettori MP3 dei primi anni 2000.


I problemi sarebbero legati a questioni di violazione del marchio, anche se gli sviluppatori stessi assicurano che l'app era stata progettata proprio per evitare questo. In pratica, l'accusa è triplice:

  • è stato copiato il design di iPod
  • viene addebitata una commissione per accedere alle funzionalità di Apple Music
  • esiste il rischio che venga confusa per un'app sviluppata da Apple

La contromossa non è tardata ad arrivare: è stato lanciata una campagna di crowdfunding per finanziare Rewound Web App che, non passando per l'App Store, non corre(rà) il rischio di essere bannata. Basterà poi salvare il link sulla home page del proprio smartphone per tornare a gestire le proprie canzoni preferite utilizzando la ghiera (virtuale) dell'iPod. Anche su Android, su cui sarà presto sviluppata una vera e propria app che sarà resa disponibile sul Play Store.

A proposito: chissà se poi l'iPod di 1a generazione ancora inscatolato e proposto alla modica cifra di 20.000 dollari è stato poi venduto.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 455 euro oppure da ePrice a 539 euro.

68

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
PistacchioScemo

siiiii

dario

Sei a digiuno di giurisprudenza però.
Convinto tu che si possa fare un'app dove emuli un ovetto di tamagotchi, o che so, un videogioco di corse utilizzando auto realmente esistenti senza chiedere la licenza, o che so, qualunque altro oggetto del mondo reale protetto da copyright trasposto in versione digitale, senza incorrere in nessuna violazione, è del tutto evidente che ti mancano le basi più elementari in materia.
Con questo non intendo offenderti in nessun modo, so che sei una persona di valore, ma in questo caso semplicemente non conosci le leggi, tutto qui.

Darkat

Non c'entra nulla, quelle app usavano sistemi illegali per avere accesso agli stream e in più permettevano il download dei video, contro le regole di YouTube.
Questa invece non dovrebbe andare contro alcun divieto di Apple a livello di tecnologia, il problema è che fanno pagare il collegamento con la libreria Apple, e questo penso sia contro il regolamento.
Ma in ogni caso non è illegale riproporre in via virtuale un modello reale di qualcosa, è come un disegno

Darkat
WiL
- è stato copiato il design di iPod


La skin fatta da utenti è una copia del design, non l'interfaccia originale dell'applicazione...

- esiste il rischio che venga confusa per un'app sviluppata da Apple


Nome che non ricordo alcuna app della Apple...

Felipo

Esattamente. E sbandierata come innovazione :D

Cristiano72

E fustiga in sala mensa chi l’ha approvata...

Chirurgo Plastico

A me infastidisce vedere queste multinazionali combattere la loro “proprietà intellettuale”, bloccando app/ software spesso senza fini di lucro creati dalla passione degli utenti, quando loro stesse scopiazzano di qua e di la, a destra e a sinistra. Esiste una buona idea? Se io multinazionale non voglio/ posso comprare l’app integro le sue funzionalità nel mio software.
Secondo voi è corretta una cosa del genere?
Per non parlare della presa ispirazione di design scopiazzata un po’ da tutte le ditte tra loro.

Chi è senza peccato scagli la prima pietra.

andrea55

Diciamo che qualcosa entro i confini potrebbero fare ma non conviene perchè il danno effettivo non è elevato, mentre un'app sullo store si blocca facilmente anche se il danno è nullo o addirittura negativo.

Un conto è copiare un prodotto e le sue funzionalità un altro è riprodurre un oggetto a schermo, che non aggiunge alcuna funzionalità al dispositivo in uso dato che ogni telefono è anche un lettore mp3.
Il caso dell'app Youtube è diverso perchè viene riprodotto un software e le sue funzionalità, sbloccando quelle che nell'app ufficiale sono a pagamento, ha un nome preciso si chiama pirateria

asd555

E che palle Apple, i nazisti ti fanno un baffo!

dario

Sei completamente a digiuno in materia, è inutile perseverare nella discussione.

bobbu

Ohhh apple sempre così permisiva (ironia)

Pixel
detto questo

dopo ogni stupidata lo diceva sempre Max, è sparito lui e tu che eri sparito hai reiniziato a riscrivere stupidate con migliaia di commenti come lui, sei un bravo interpretatore di persone, non hai proprio mai niente da fare! ciao Max.

CAIO MARIOZ

può fare comunque causa, la proprietà intellettuale rimane.

Qualche anno fa Google con una mossa simile ha fatto eliminare tutte le app terze di YouTube da AppStore
altrettanto avrà fatto Apple quando è sbarcata su play store e Microsoft quando è arrivato Office su Mac App Store
Instagram e Twitter continuano a farlo regolarmente su Play Store e AppStore

CAIO MARIOZ

le accettano perché in Cina non possono fare causa a nessuno, là non vale la proprietà intellettuale, infatti i brevetti li depositano sempre ad Hong Kong (dove hanno valore essendo una regione autonoma di cultura occidentale)

hanno pure perso quando hanno fatto giustamente causa sul nome iPhone utilizzato impropriamente

se Nintendo bussasse alla porta di Google, Google dovrebbe eliminare qualsiasi applicazione da che emula Game Boy e simili dal suo Play Store

Google qualche anno fa ha bussato alla porta di Apple, chiedendole di eliminare tutte le app di YouTube che avevano funzionalità superiori all'originale o che avevano del codice in comune o che integravano al loro interno tecnologie/servizi Google

così la mia app preferita di YouTube, con tanto di visualizzazione in pop up, visualizzazione in background, modalità 4K etc. è stata eliminata dall'AppStore, e lo sviluppatore ha dovuto cambiare mestiere

Depas

La vicenda mi lascia indifferente, il fatto che ne parlino tutti mi fa scassare

Darkat

Ma assolutamente non è illegale emulare graficamente qualcosa, chi cavolo te lo ha detto? tanto che Apple non può fare causa all'app e se la mettono online come progressive app non può fargli causa in alcun modo perché sono servizi di tipologia diversa (uno materiale e l'altro virtuale). Per di più, adesso ti sconvolgerò, quel design esisteva già prima di ipod lol

Andrea Ciccarello

Penso solo ipod, ma puoi mettere tutte le skin che vuoi

Luca Lucani

non possono fare molto contro le leggi cineswi

Luca Lucani

obiettori di coscienza

andrea55

Che altre interfacce ci sono oltre ad ipod?

andrea55

Si ma qui si parla di un dispositivo hardware il cui desing è emulato via software esclusivamente a livello grafico, tra l'altro di un dispositivo che non è più in commercio.
Per dire è peggio l'emulatore di Gameboy Color su android, li si che è una vera emulazione perchè ci girano i giochi originali emulati.

Tornando ad Apple comunque mi pare che le airpods le stia copiando mezzo mondo e a quanto pare lo accettano tranquillamente

loripod
Dark!tetto

Completamente d'accordo, probabilmente uscirà un'app e sbancherebbe a 0.99

Yafusata

A me sarebbe piaciuta vedere come sarebbe stata Apple con Steve in questo momento.

Yafusata

Questa' la principale motivazione per cui Apple la odio.
Ora la gente sa che sotto c'e' una buona ragione.
Peccato che sono troppi giovani per poterlo sapere.

CAIO MARIOZ

emuli ciò che non è protetto da copyright, oppure ti accordi con l'autore per farlo. La libertà è tale se non lede quella altrui

Yafusata

Si e poi Federighi e' un tipo sveglio.
Si vede subito dalla faccia.

Yafusata

Bill devolve molto piu' di Apple.
Ti piace Bill?

Yafusata

Un ottimo guadagno sulla stupidità della gente.
Vero? :D

Yafusata

Ma io non ce credo...

andrea55

Mah i bimbiminkia probabilmente neanche sanno cos'è un ipod, comunque dov'è la libertà se non si può neanche emulare un interfaccia?

CAIO MARIOZ

Per quanto mi riguarda la proprietà intellettuale è sacra, detto questo se l’interesse dei bimbi minkia verso le skin è così alto, creerei una sezione dello store dedicata. Dato che sarebbe da idioti sprecare un ottimo guadagno dalla gente stupida (basta vedere quanto guadagna Google dalle icone/wallpaper/temi su play store)

Jon Knows

https://media3.giphy.com/me...

Koji Ray

https://media3.giphy.com/me...

dario

il design dell'ipod è proprietà intellettuale di apple, il layout della sua interfaccia grafica, che gira nella finestrella che emula lo schermo dell'ipod, è altrettanto di sua proprietà intellettuale.
pensare di farla franca all'interno del loro store era follia, ed è a termini di legge assolutamente illegale.
il fatto che uno possa lasciar perdere o meno è un altro discorso, ma è assolutamente ovvio e pacifico, da un punto di vista giuridico, che apple possa opporsi tanto dentro al proprio store che, un domani che procederanno con progressive app, al di fuori dello stesso, perché ci sono fior di brevetti depositati che, se volesse far valere, le darebbero inesorabilmente ragione.
se poi vogliamo prendercela con apple per la sua politica sono il primo a farlo, erano violazioni su cui potevano senz'altro lasciar correre, ma da là a dire che da un punto di vista legale non avesse ragione al 100% ce ne passa.

Ah me ste vicende fanno scassare, perché ne parlano tutti e a me fondamentalmente non frega niente


>Ti scassano

>Non te ne frega niente
Pick one

NonLoSo
Parbleu

Sono seduto sul trono: sappi solo che appena ti ho letto mi è partito il getto di m3rd4.

Grazie per avermi favorito l'evacuazione.

PistacchioScemo

no ci mancherebbe

PistacchioScemo

idem, solo non capisco come nascondere la navbar

Parbleu
PistacchioScemo

esatto, chissenefrega se devolve in beneficienza, usa energie green, ecc. :')

Apple in versione bimbo dell'asilo, come sempre (2011 in poi)

Sergio Iovino

+1 , per fortuna ogni tanto qualcuno lo ricorda.Ma quello era il messaggio che voleva mandare Steve Jobs, ora le persone al comando sono diverse, anche se in questo caso l'avrebbero rimossa cmq in quanto il design e' proprieta' intellettuale quindi... Purtroppo la apple e' sempre stata molto severa in questi casi.

L.Lort

il più bel design di un quadrante analogico!

ciro mito

Apple : la povertà dentro

Moveon0783 (rhak)

A me sembra la classica mossa da môdêrarore tanto dispotico quanto zelante, di quelli più realisti del re. Il classico “servo sciocco”, per intenderci. Non credo che a uno come Federighi o ai suoi pari importi davvero una roba del genere. Una poveracciata che gli causerà più danni di immagine che guadagno dalla proprietà intellettuale tutelata.
Sono certo che a breve ritornerà sullo Store.

Mako

no, non sono liberi, esistono leggi sul copyright a cui apple in primis deve sottostare e di cui non deve abusare

Astro

Tu non stai molto bene!

Recensione iPhone 11 Pro Smart Battery Case: è il migliore, ma che prezzo!

Apple annuncia il nuovo MacBook Pro 16 | Video

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza