Apple torna al CES di Las Vegas dopo 28 anni: parlerà di privacy

10 Dicembre 2019 42

Il prossimo appuntamento del Consumer Electronic Show 2020 (CES), che si terrà a Las Vegas a partire dal 7 gennaio, è ormai alle porte e la scaletta delle conferenze in programma comincia a mostrarci i nomi dei relatori (e delle loro aziende di riferimento) che animeranno il dibattito sul mondo della tecnologia che solitamente accompagna la kermesse.

Quest'anno potremmo assistere ad un ritorno quanto mai inatteso: dopo ben 28 anni di assenza, Apple tornerà ad essere presente alla fiera, con una conferenza dedicata ai temi della privacy e della sicurezza. Jane Horvath, Senior Director della sessione Global Privacy della casa di Cupertino, siederà al tavolo con tanti altri esperti del settore per parlarci di come la privacy debba essere intesa come un vero e proprio diritto umano.

L'ultima volta che un rappresentate di Apple aveva presenziato la fiera con un ruolo attivo è stata nel 1992. Da allora, la casa di Cupertino ha sempre partecipato in maniera indiretta al CES, utilizzando l'evento quasi esclusivamente per poter allacciare i rapporti con i rappresentanti di possibili partner commerciali. Ad inizio 2019 abbiamo saputo di contatti avvenuti con alcune società legate al mondo della Realtà Aumentata e lo stesso è avvenuto l'anno precedente, nel 2018.

Un aspetto curioso della vicenda riguarda il fatto che, proprio in occasione del CES 2019, Apple fece installare a Las Vegas un cartellone pubblicitario legato al tema della privacy, con il quale lanciava una frecciatina ai propri concorrenti affermando che "ciò che accade su iPhone resta su iPhone" (lo stesso che abbiamo visto qualche mese dopo a Toronto) quasi ad anticipare il focus della conferenza del 2020.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Gamingpro a 529 euro oppure da ePrice a 623 euro.

42

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
~benzo

L O L

Antonio

Corretto. Convinto di aver scritto 28... Tant'è, si tratta sempre di un notevole blocco intestinale.

Haeve

Siti p*rno, altro che streaming ahahah

Davide

Si chiama consumer electronics show perché la gente va a vedere consumer electronics, non a sentire speech

Io267

Come ho scritto sopra, le prese in giro sono dovute al fatto che ci puntano molto negli spot “con Apple la tua privacy è al sicuro” e poi se non disattivi Siri ti ascoltano mentre vai in bagno, non vendere a terzi non significa che la tua privacy non viene toccata visto che ci sono comunque persone che ascoltano, altrimenti seguendo questa logica posso andare a spiare dalle finestre purché non venda le foto ad altri

SteDS

Attenta quanto le altre... alla fine dicono tutte la stessa cosa di loro stesse. Addirittura Cambridge Analytica diceva di avere a cuore la privacy degli utenti

Antonio Mariani

Bastano i commenti in sezione

Vladimir Putin

Ah come Rocco Siffredi che parla della sua verginità

MatitaNera

18 o 28?

MatitaNera

cosa si "spaccano in mano"?

Io267

La differenza, forse piccola (mica tanto) ma sostanziale è che non ho mai visto uno spot umidigi, oppo e compagnia bella sulla privacy, Apple invece ci punta parecchio e poi ti ascolta attraverso Siri, solo perché non rivendi i miei dati non significa che se ascolti allora la mia privacy non è toccata

Io267

Attenzione, attenta tanto quanto finché non viene scoperta, vedasi quello successo con registrazioni Siri ascoltate e licenziamento immediatamente dopo con la solita frase “non ne eravamo a conoscenza”

Ahahahahah

Andrej Peribar

Ma infatti io ho espresso lo stesso concetto tuo e di Joel chiedendomi se la classica rappresenza del "non c'ho nulla da nascondere" andrà anche a questo giro a dirlo a Apple.

Senza però iniziare una guerra :)

Moveon0783 (rhak)
Andrej Peribar

Che hai contro Firefox?

Moveon0783 (rhak)

Seeee magari! In questo caso sarebbero coerenti e non avrei nulla da dirgli.
In realtà sono gli stessi che spalano m.rda (GIUSTAMENTE) su Facebook, il suo proprietario, esaltano Telegram e denigrano WhatsApp proprio perché la prima è di gran lunga più attenta a questo aspetto. Come browser utilizzano Firefox, deridono la casalinga di Voghera perché installa dal Play Store le app torcia e gli consente l’accesso ai contatti e maledicono Google perché non si è ancora decisa a bannare simili app.
Poi però fanno gne gne gne a Apple, come bambini ritar..dati. Apple a cui ovviamente non frega nulla della privacy degli utenti, ma DI FATTO la tutela grazie (o a causa) alla natura del suo business incentrato sull’hardware e non sulla profilazione tramite servizi offerti gratuitamente (core business di Google).
Insomma, la solita storia del marito che per fare un dispetto alla moglie se lo taglia.

Andrej Peribar

Volevi dire "IE6 e siti di crack" giusto? GIUSTO???

Joel

Ma quelli che deridono Apple quando si parla di privacy poi se lo spaccano in mano alla vista di Ouikitel, Vernee, Umidigi e Oppo? Che hanno più backdoor e spyware e trojan di Windows XP senza antivirus dopo un viaggio sui siti di streaming con Internet Explorer 9? Nessuno è perfetto, ma c'è un gradiente bello ampio!

momentarybliss

E magari verrà sottoscritta la convenzione Tethics

Gaio Giulio Cesare
ciro mito

Spero nel live , è un periodo dimmerda , ho bisogno di ridere

Andrej Peribar

iModium.

Antonio

18 anni senza andare al CES.

iStitichezza.

Andrej Peribar

LOL

Andrej Peribar

Quella è la frase che useranno quando la polizia del CES inizia a randellare i manifestanti

ciro mito

O " ma non faccio del male a nessuno"

Io267

Sarà intercambiabile, se lo giri ci sarà scritto “sul mio nessun problema”

ciro mito

Riempite questo foglio con i vostri dati e vi parlerò di privacy

Andrej Peribar

Andrà una rappresentanza di HDblog con i cartelli con su scritto: Non ho nulla da nascondere?

josefor

E ci dirà che la privacy è andata a finire al CES

Salvatore Provino
Yafusata

Mi devo essere perso quella puntata.
Grazie per la spiegazione :D

Salvatore Provino

In questa GIF infatti non è Data ma Lore, suo gemello malvagio. Tranquillo aveva ingannato anche l'equipaggio dell'Enterprise :) Ci sono però delle altre occasioni in cui Data ride!

Yafusata

Non l'avevo mai visto ridere a quel tipo li.
Apple fa i miracoli.

CAIO MARIOZ

sticazzi

Yafusata

Ovviamente :)

Yafusata

Ah si? Parlera' di privacy?
Se poteva anche sta a casina sua LOL

Salvatore Provino

@STAFF da oggi Apple metterà in vendita Mac Pro, Display Pro XDR e ovviamente la Stand - che nomino per l'ingrombo economico ovviamente :')

Pietro Smusi

blocco intestinale.

Jon Knows

Parla di cosa? https://media3.giphy.com/me...

GianL

dovrebbe mangiare più fibre

Recensione iPhone 11 Pro Smart Battery Case: è il migliore, ma che prezzo!

Apple annuncia il nuovo MacBook Pro 16 | Video

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza