Apple chiama insegnanti e studenti: al via nuovi corsi di programmazione

21 Novembre 2019 11

Apple ha rinnovato “Programmare è per tutti”, il corso che consente di avvicinare gli studenti delle scuole elementari e medie al mondo del codice. Il nuovo programma offre ora più risorse per gli insegnanti, una nuova guida per gli studenti e materiali Swift Coding Club aggiornati. Il corso è anche ottimizzato per VoiceOver, tecnologia premiata negli scorsi anni dalla American Foundation for the Blind, con video sottotitolati, descrizioni audio e video nella lingua dei segni americana.

Inoltre, chiunque voglia imparare a scrivere le prime righe di codice potrà iscriversi alle sessioni gratuite Today at Apple sulla programmazione che si terranno durante il mese di dicembre negli Apple Store. Le sessioni interattive sono gratuite e pensate per dare modo a tutti i partecipanti di avvicinarsi al coding, indipendentemente dal loro livello di esperienza. Alcuni Apple Store offriranno anche sessioni speciali per persone di ogni età.


Per il settimo anno, Apple sosterrà L’Ora del Codice con una nuova Hour of Code Facilitator Guide, pensata per aiutare docenti e genitori a organizzare sessioni con Swift Playgrounds, app che consente di imparare a programmare sbarcata su App Store nel 2016, ed altre applicazioni didattiche.

Il corso Sviluppare in Swift, infine, fornisce tecniche e strumenti pratici necessari per accedere a posizioni lavorative qualificate e richieste ed è dedicato ad utenti con esigenze più avanzate, sia per studenti alle prime armi con il codice, sia per chi ha già esperienza. Il corso permette anche di ottenere una certificazione.

Ricordiamo che Apple è attivamente impegnata da anni nel campo della formazione nell'ambito dello sviluppo delle applicazioni. Oltre queste attività negli Apple Store, infatti, da quattro anni ha attivato una Developer Accademy presso l'Università Federico II di Napoli che permette agli studenti di acquisire una vasta esperienza pratica, competenze di coding e di sviluppo software, oltre a frequentare corsi progettati per acquisire nozioni e fiducia sulla creazione di startup e il design delle app.


11

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
manu1234

Vai tranquillo che al di fuori di iOS Swift non lo usa nessuno, linguaggio pessimo e strumenti di sviluppo ancora più pessimi

Lorenzomx

Effettivamente ad informatica all'università (Sapienza) si parte proprio dal Python per insegnare le basi della programmazione

DrWolf2019

Odio "l'ora del codice" che doveva chiamarsi "l'ora della programmazione/sviluppo"
E il "coding" non esiste

Maximilian

difficilmente Android è un problema di Apple...

CAIO MARIOZ

Swift viene utilizzato anche su Linux e su piattaforme cloud (è Open Source), e dal 2018 è più popolare di Objective-C

c'è anche qualcosa legato a Microsoft e Android:

"Since the language is open-source, there are prospects of it being ported to the web.[71] Some web frameworks have already been developed, such as IBM's Kitura, Perfect and Vapor.
An official "Server APIs" work group has also been started by Apple,[72] with members of the Swift developer community playing a central role.[73]
A second free implementation of Swift that targets Cocoa, Microsoft's Common Language Infrastructure (.NET), and the Java and Android platform exists as part of the Elements Compiler from RemObjects Software."
(wiki)

MasterBlatter

ma invece della raspberry pi foundation che fa la stessa identica cosa da 10 anni, ma su hw quasi totalmente aperto e facilmente accessibile niente eh.

Jon Knows

Upvote meritatissimo. ;)

Koji Ray

Secondo me chiama tutti quelli che hanno comprato un iPhone...
:)

~benzo
GinoGinoPilotino

Sarebbe bello usassero anche linguaggi più diffusi, quali Python, perché con swift non credo tu abbia cross compiler per win10 o Android

Maximilian

sarebbe interessante capire quanto seguito hanno queste iniziative

Apple annuncia il nuovo MacBook Pro 16 | Video

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

MacOS Catalina disponibile al download: ecco cosa ha cambiato Apple | Video