Apple starebbe pensando ad abbonamento unico per TV+, News+ e Music

14 Novembre 2019 29

Apple sta rafforzando la sua offerta di servizi e diventa sempre più difficile destreggiarsi tra i vari abbonamenti che propone, giunti ormai a quota 5: Apple Music, Apple News+, Apple Arcade, Apple TV+ oltre ai vari piani iCloud.

Per provare a fare un po' di ordine e semplificare la vita all'utente - magari riducendo allo stesso tempo i costi - sembrerebbe che Apple stia valutando la possibilità di accorpare almeno Music, News+ e TV+ in un solo abbonamento.

Stando a quanto riportato da Bloomberg, l'obiettivo sarebbe quello di riuscire a proporre questo bundle entro il 2020 per espandere ulteriormente la base di abbonati; tuttavia la casa di Cupertino starebbe incontrando parecchie resistenze da parte dei suoi partner, visto che l'eventuale accorpamento dei 3 abbonamenti si accompagnerebbe ad un costo mensile inferiore alla somma dei singoli (parliamo di 25$ al mese, 30$ se consideriamo il piano famiglia di Apple Music), il che potrebbe incidere sulle royalties versate.

Nel mirino ci sarebbero principalmente quelle destinate alle case discografiche; Apple versa il 70% dei ricavi di Apple Music ai suoi partner, mentre si scende al 50% per quanto riguarda quelli di News+. L'idea sarebbe di arrivare al 50% per entrambi i servizi, ma al momento pare che non ci siano le condizioni per raggiungere un accordo di questo tipo.

L'idea di riunire tutti gli abbonamenti sotto un'unica quota è comunque senza dubbio molto interessante, a patto di lasciare la possibilità di attivarli singolarmente per chi non fosse interessato al pacchetto. Ancora più interessante potrebbe essere un pacchetto che includa anche Apple Arcade, il servizio di gaming che abbiamo provato nelle scorse settimane, e un piano iCloud da almeno 200GB.


29

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Maxxi

ma bocciato da chi ?
Non c'è nulla di più soggettivo che i gusti televisivi.

A me 2 serie sono piaciute tantissimo.

Giangiacomo

Scusami, ma qui appena uno scrive quello che pensa arrivano subito i fan di quell’azienda pronti ad attaccarti peggio degli avvoltoi

Dark!tetto

Cambia spacciatore, la mia era palese ironia non è difficile arrivarci, o ci trovi qualche lato positivo per l'utente nel fatto che Apple rientra delle spese obbligando il pubblico ad avere un servizio ?

Poi hai proprio sbagliato persona fidati

Giangiacomo

Solito fan che deve sempre dire bene ? Grazie ma sono a posto così, non mi serve altra gente che deve difendere sempre la propria azienda del cuore. News come detto da tutti qui è destinato a morire se non farà passi in avanti e cambierà modo di portare le notizie.

Giangiacomo

Qualitativo bocciato da moltissimi, tranne 2 serie per ora. Vedremo in seguito.

Maxxi
Maxxi

News l’ho provato 15 giorni negli states a pochi mesi dal lancio. Non so davvero a chi possa interessare un simile format. Oltre ai contenuti, che sono una scelta personale, era la fruibilità ad essere molto discutibile. Per me è destinato a morire...
Apple TV è un servizio ottimo che al momento ha un problema solo quantitativo, non certo qualitativo. E tecnicamente è una spanna sopra al resto. Sono fiducioso che apple saprà aggiungere un discreto numero di contenuti nel corso del primo anno di vita.

Dark!tetto

Come no, certo che ha senso di esistere, per Apple e rientrare degli investimenti ha senso e come.

Dark!tetto

Come detto speriamo sia modulare, ma non come i ticket di sky...

Andrea

Se trovassero il modo di fare bundle "modulari" sarebbe il top.

peyotefree

"eco"sistema quando si parla di informatica? molto curioso come termine

efremis

Sarebbe ovviamente ottimo. Lasciando anche la scelta

PistacchioScemo

ma magari!!!!

Giangiacomo

Se si potesse scegliere cosa includere nel pacchetto sarebbe forse la scelta migliore. O anche avere più bundle disponibili (ma crearsi il proprio bundle sarebbe perfetto).

Giangiacomo

News+ è un servizio che non serve a nulla ora come ora. Per di più Apple si intasca il 50% (follia) e infatti moltissimi grossi giornali e testate non ci sono. Inoltre dato che non se lo fila nessuno è un servizio limitato agli USA e poco altro. TV+ ora come ora non è da abbonarsi per quel poco che offre e quindi questo bundle ora come ora non ha la necessità di esistere.

melanzana
KenZen

Dipende dal costo finale però :D
Saluti

Maxxi

nessuno lo copre.
Lo sanno anche loro che News+ non se lo c4g4 nessuno.

Maxxi

magari !

momentarybliss

Chiaro che autori ed editori sarebbero disposti a rinunciare a parte dei diritti unicamente se il bundle portasse ad un aumento degli iscritti e quindi dei profitti, se no non avrebbe senso

Andrea Ciccarello

Non sei già dei loro? Al massimo spendi di meno

Matteo

direi che è necessario, un po' come Amazon Prime Video che preso singolarmente probabilemente non se lo caghe-rebbe nessuno, idem Tv+ e News

Luca Lucani

e arcade

Mauro79sisonoio

È questo il futuro purtroppo google lo farà con google one e amazon lo fa già con amazon prime. Così quando sarai dentro all'ecosistema sarà ancora più difficile uscirne o meglio sarà antieconomico. Purtroppo ti spingeranno a scegliere apple google o amazon e sarà conveniente avere tutti i servizi con un unico fornitore. Netflix, spotify, dropbox, evernote ecc. Che offrono ottimi prodotti e ottime interfacce purtroppo soffriranno il fatto di non avere un ecosistema unico, a meno di non unificarsi in futuro... molto remoto...

CAIO MARIOZ
T. P.

mi sa che non sei l'unico e lo hanno capito anche loro...
o tutto il pacchetto o nulla! :(

NonLoSo

News+ non rende nulla eh?
Un bel modo per coprire il FAIL clamoroso..

ghost

Faranno come amazon

Maxxi

fatelo modulare (io di News+ non saprei cosa farmene) e sono dei vostri.

Apple annuncia il nuovo MacBook Pro 16 | Video

Recensione PowerBeats Pro: gli Apple AirPods per gli sportivi

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

MacOS Catalina disponibile al download: ecco cosa ha cambiato Apple | Video