Spotify, si fa tutto dall'app: arriva lo strumento per creare i podcast

02 Luglio 2022 12

Cercare ed ascoltare podcast su Spotify è un gioco da ragazzi, anche grazie all'IA e al deep learning, e infatti la piattaforma  è diventata un riferimento assoluto nel settore. E non ha nessuna intenzione di mollare la presa, anzi, è pronta a rilanciare. A partire dalla Nuova Zelanda, infatti, Spotify sta introducendo un nuovo strumento pensato per facilitare la creazione di podcast, consentendo di farlo direttamente dall'app mobile su Android e iOS.

COME FUNZIONA

Allo stato attuale, infatti, per creare e caricare un podcast su piattaforme di streaming occorre utilizzare strumenti esterni - Spotify stessa ha un'app dedicata che si chiama Anchor. Ma nel mondo della tecnologia e dei social rimuovere passaggi e barriere, anche per operazioni semplici, può rivelarsi un moltiplicatore incredibile: per questo ora Spotify sta cominciando ad implementare la creazione di podcast nell'app, riducendo i gradi di separazione tra l'utente e la sua ambizione finale, andando allo stesso tempo a facilitare la vita a chi già sapeva come fare, e a stuzzicare chi invece non si era mai cimentato nella materia.

Nel breve video condiviso su Twitter dall'account neozelandese di Spotify possiamo apprezzare un'anteprima di come funzionerà la feature inedita. A partire dal pulsante "+" interno all'app sarà possibile scegliere l'opzione "Registra podcast". I podcast potranno essere registrati inoltre in una singola battuta o in più sessioni. Una volta ultimato il lavoro, l'app mostrerà varie possibilità per modificare la propria creazione tagliando l'audio o aggiungendo musica di sottofondo. Ultimato anche il processo di editing, basterà dare un nome al podcast, aggiungere la copertina e infine condividerlo direttamente su Spotify.

Tutto bello: l'unica "brutta" notizia è che al momento non abbiamo indicazioni su quanto tempo occorrerà prima che questa novità smetta di essere esclusiva della Nuova Zelanda e cominci ad essere rilasciata anche in altre aree geografiche.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mastro

Apple Music, almeno su Mac e iPhone funziona davvero molto bene e la funzione riproduzione "infinito" è davvero molto comoda per scoprire musica nuova.

Piero

Stavo per scrivere la stessa cosa

michele

e quale sarebbe l'app migliore? apple music?
non scherziamo...

Dario Perotti

Eh lo so :)
Ecco perchè mi incaxxo.

rsMkII

"Peccato che il catalogo fa pena."
sai com'è, è la cosa principale quella! XD

Dario Perotti

A me Deezer piace come app.
Peccato che il catalogo fa pena.

Corrado Miglio

Esatto

rsMkII

Perché non hai visto le "alternative". I colossi rivali hanno app pure peggiori, quindi non lamentiamoci troppo! XD

Dario Perotti

Odio gli umani.
Questi hanno il miglior catalogo del mondo e la peggior app del mondo.

Paolo Campi

Anch'or davvero super :)

LastSnake

Nice

Flyn

Tutto tranne i pagamenti. TOP

Pixel Buds Pro: con l'ANC gli auricolari Google sono top di gamma | Recensione

Honor Magic 4 Pro vs Nikon Z9: la "folle" sfida con un fotografo professionista

Cosa succede agli smartphone: fine di un ciclo tecnologico? Video

Dentro il quartier generale Motorola a Chicago: tra progetti segreti e futuro | Video