Twitter, ora è possibile registrare e riascoltare gli Spaces su Android e iOS

14 Gennaio 2022 2

Sulla scia del successo di Clubhouse (che ormai sembra essersi ampiamente raffreddato), Twitter l'anno scorso ha lanciato Spaces, e cioè la propria versione delle stanze dove dove tenere conversazioni audio in diretta: un'esperienza vicina alla radio, in un certo senso, con la possibilità di intervenire attivamente nel discorso molto più centrale, però.

E chissà, qualche conversazione su Spaces - tra utenti più o meno illustri - magari riesce bene. Se fino ad oggi quella della stanze vocali era un'esperienza effimera, tutta legata al momento, ora con la novità introdotta da Twitter sia su Android si su iOS cambia tutto: arriva infatti la possibilità di registrare gli Spaces per poterli poi ascoltare in seguito, in stile podcast.

Una volta conclusa, la registrazione (che si avvia agendo sull'interruttore "Registra spazio") resterà disponibile per l'ascolto per i 30 giorni successivi. Anche in precedenza, comunque, non era impossibile ascoltare nuovamente la conversazione di uno Spaces terminato, dal momento che le registrazioni venivano già conservate su Twitter all'interno dei propri server. Ma la procedura era decisamente scoraggiante, dal momento che occorreva richiedere l'archivio delle informazioni relative al proprio account alla piattaforma, e poi aspettare pazientemente ore o anche giorni. Insomma, uno scenario ben diverso dal semplice switch di un interruttore.


Va precisato che la facoltà di registrare uno Spazio appartiene solo all'host, cioè all'utente che lo crea, e che la funzionalità non è ancora disponibile per l'app Web di Twitter sia su desktop che su dispositivi mobile.


2

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Researchspace
Dr. Pepper

Gli Spaces, sembra un gruppo pop.

HDMotori.it

Recensione Carplay2droid 4G: lo schermo dell'auto diventa un mini PC Android | Video

Recensione Samsung Galaxy S21 FE: ottimo smartphone ma al giusto prezzo

Samsung Galaxy S21 FE in prova. Le nostre prime impressioni | VIDEO

OPPO Find N ufficiale: il pieghevole compatto che mancava