Instagram è cambiato e cambierà ancora: meno foto, più intrattenimento

02 Luglio 2021 29

I social network sono spazi liquidi, che cambiano forme e dinamiche nel tempo, rincorrendosi a vicenda ma cercando anche di conservare un'identità forte. E se Twitter, come dichiarato dal suo CEO Jack Dorsey, punta ad andare oltre il tweet, Instagram ha avviato un processo di trasformazione interna particolarmente significativo sollecitato dal successo travolgente di TikTok. Il capo di Instagram Adam Mosseri, in un video pubblicato sui propri profili social, si è soffermato proprio su questi aspetti, parlando del presente e del futuro della piattaforma, e di come sia destinata a modificarsi. Mosseri ha confermato quello che è sotto gli occhi di tutti: ormai Instagram non è più una piattaforma basata sulla condivisione di foto, e per il futuro l'obiettivo è puntare sull'intrattenimento (stile TikTok) e su una maggiore immersività. In questo senso, ha anticipato la possibilità di vedere i video a schermo intero, o suggerimenti per argomenti che l'utente ancora non sta seguendo.

INFINITE JEST: INSTAGRAM, TIKTOK E LA QUOTIDANITÀ

Quando è nato, Instagram si è affermato come un social basato sulle immagini, accompagnate al massimo da una semplice didascalia e dagli hashtag, diversamente da Facebook. Le storie, nella loro leggerezza e temporalità, sono state senza dubbio il valore aggiunto di Instagram e ne hanno determinato il rapido successo.

Instagram quindi ha favorito uno sdoganamento totale e selvaggio della quotidianità più spicciola, lì dove su Facebook cominciava già ad essere mal tollerata. Tuttavia, alla lunga questo sovraccarico di quotidianità deve aver prodotto un'esigenza opposta.

Ciascuno di noi è un prosumer, ovvero allo stesso tempo un produttore e un fruitore di contenuti: se l'utente non si fa troppi problemi sulla banalità dei propri contenuti, diverso è il discorso per quella dei contenuti altrui, di cui invece si cura. Per questo l'utente-passivo, l'utente-spettatore, ha cominciato a cercare più intrattenimento e meno vita. E in questo solco si inserisce il successo di TikTok, che costringe l'utente a costruire degli sketch, ad avere delle idee, a creare contenuti non più quotidiani, ma eccezionali.

Per esibirsi sul palco dei social non basta più un nome, un cognome e una torta di compleanno o la foto di un tramonto. E infatti ad avere maggiore confidenza con questi social sono le ultime generazioni, quelle che si sono formate dentro l'orizzonte delle piattaforme virtuali: per definirlo si potrebbe usare il titolo del capolavoro di David Foster Wallace, Infinite Jest, uno scherzo infinito, un intrattenimento che si rinnova ad ogni scroll, caricando all'infinito.

E infatti Instagram non ha perso tempo, e avendo riconosciuto questa nuova strada aperta da TikTok, lo scorso agosto ha introdotto i Reels, e in futuro, stando alle parole di Mosseri, dobbiamo aspettarci altre novità che punteranno in questa direzione.

Il meglio di OnePlus? OnePlus 9 Pro, in offerta oggi da Tecnosell a 780 euro oppure da Amazon a 839 euro.

29

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alessio

Do you know Mirko Scarcella?

TocToc

è pieno di pubblicità c1st0. scorri minuti e minuti e ogni foto di un amico ce ne sono 3 sposorizzate.

al3xb3rg

Instagram senza foto è come YouTube senza video: impossibile!

LoseYourself

Instagram da quando ci ha messo le mani Zucchina è diventato un porcile commerciale. Ora pure nella home invece di mostrare ciò che postano le persone che segui ti spamma roba senza senso.

Luca Rissi

Se il problema fosse il social basterebbe chiuderlo o fare in modo che chiuda. Ma il social è una vetrina, e’ come affacciarsi alla finestra e dare uno sguardo agli esseri umani che ci circondano. Il cancro spesso e’ curabile, la società sempre più becera ed ignorante no.

peyotefree

tutte minkiate. ho 8k followers non ho mai guadagnato 1euro.
ho un profilo ben curato ecc..
mai una proposta seria

peyotefree

no

peyotefree

che articolo FUFFA

olè

più che altro la cosa bella era la timeline cronologica

trodert

Ciononostante, scammer e fake continuano a taggare su live e post truffa senza sosta.

Shane Falco

Saranno mesi che non lo uso...sempre le solite foto di persone che credono di essere vip???

Rendiamociconto

e meno male direi, statisticamente sarebbe un'invasione di milioni di nuovi truffatore e scammer

fabrynet

Si si tutto bello però intanto… https://uploads.disquscdn.c...

zampemo

Un motivo in più per abbandonarlo definitivamente, grazie!

Alessio Ferri

No, pochissimi vengono pagati. Con 5k puoi fare qualche soldo solo se sei tematico e con un pubblico fedele.

trodert

Con questo nick il commento è ancora più bello :D

Alessio Ferri

A vedere i numeri direi che si investe in Mid Tier+ per Brand Awareness e Brand Reputation.

Invece durante la campagna è meglio arrivare al Nano/Micro per le effettive conversioni, perchè puoi segmentare meglio.

Francesco

Era bello instagram quando venivano pubblicate solo foto e video da appassionati, mentre ora ci sono solo pros.titute che sponsorizzano robaccia

lironico

ma che dici! se vuoi diventare famoso su instagram devi contattare mirko scarcella ,lui conosce l'algoritmo giusto per diventare famosi :D

Andhaka

Nah... il problema è l'uso che ne ha fatto il pubblico misto al condizionamento che poi hanno deciso di perseguire i social stessi. Un bel caso di serpente che si morde la coda. :D

Come mezzo potevano essere molto utili e persino positivi... si è scelto diversamente da entrambi i lati.

Cheers

Alessandro Peter

Ma figurati.
Non ne bastano nemmeno 100k per monetizzare qualcosa.
Tra l’altro, Instagram non paga nulla (sta iniziando adesso con la possibilità di tipping durante le dirette), al massimo sono i brand a pagare un tizio per pubblicizzare un prodotto in un post, o tag..
Ma nessun brand ti considera a meno che non ci sia un alto engagement (che misura quanti utenti interagiscono con i post invece che semplicemente seguire)

Defcon1

Non ho mai capito una cosa, ma tutti quelli che hanno più di 5K follower vengono pagati?

L'illuminato

i social sono un cancro.

Andhaka

Tradotto: pubblicità, baby!! Tanta, tantissima pubblicità e money per noi!

Cheers

trodert

L'unica cose vera è l'engagement medio bassissimo su insta e fb per colpa di un algoritmo pessimo, che favorisce celebrità o influencer, ignora i post delle persone normali con meno di 500-1000 follower, e rende difficile se non impossibile iniziare con un profilo nuovo da zero al giorno d'oggi

Daniele Di Donato

E' già uscito il 18? Mi manca solo quello per fare tombola

L'illuminato

numeri a caso

the:One

Tutto ciò che viene toccato dalla Facebook INC diventa spazzatura...

https://uploads.disquscdn.c...

Recensione OnePlus Nord 2: sarà lo smartphone giusto per molti

Xiaomi Mi 11 Lite come non l'avete mai visto | Video

Recensione Sony Xperia 1 III: super fotocamere e spirito bollente

Recensione vivo X60 Pro: cosa offre lo smartphone ufficiale degli Europei