WhatsApp, con le Flash Calls per il log in su Android basta "uno squillo"

07 Giugno 2021 8

WhatsApp per Android starebbe per ricevere una nuova modalità di log in e verifica dell'account chiamata Flash Calls, stando a quanto riportato da WABetaInfo. La novità è presenta nella versione Beta 2.21.11.7 di WhatsApp per Android e permette di accedere all'applicazione di messaggistica ricevendo una brevissima chiamata automatica.

Raggiunta la classica schermata con la richiesta del codice di verifica a sei cifre e dopo aver dato il permesso a WhatsApp di chiamare e poter leggere il registro delle nostre telefonate, si riceverà una brevissima telefonata, immediatamente interrotta senza alcuna necessità di rispondere. Le ultime sei cifre del numero da cui si verrà contattati, ovviamente sempre diverse, saranno il codice di verifica letto automaticamente da WhatsApp. Tutto questo per garantire il massimo della sicurezza ed evitare problemi. Sotto potete osservare le due schermate pubblicate da WABetaInfo che mostrano la procedura.


Si tratta, è scontato ma è bene specificarlo, di una modalità di log in opzionale, così come lo è la scelta di dare accesso al registro delle telefonate. Resteranno a disposizione per chi lo volesse le classiche alternative via SMS oppure con il codice dettato da una voce attraverso una chiamata standard. Tra l'altro WhatsApp non utilizzerebbe la capacità di lettura del registro per nient'altro se non la verifica del codice a sei cifre.

Non c'è ancora una data di rilascio ufficiale, mentre è già certo che le Flash Calls non arriveranno su iOS, dato che il sistema operativo di Apple non offre le API necessarie per richiamare il registro delle telefonate.

Negli ultimi giorni, oltre ai consueti tentativi di truffa, WhatsApp è stato al centro di alcune interessanti notizie come quella relativa alla possibilità di usare la app su più di un dispositivo, probabilmente entro l'estate, e alcune novità per le aziende che intendono utilizzarlo per comunicare con i loro clienti.


8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
PilloPallo

Non trovo più la cartella "whatsapp" nella directory principale della memoria interna, capita a qualcun altro?

virtual

Sì e aggiungo: poi Google butta fuori dal Play Store le app che richiedono l'accesso al registro delle chiamate (vedi ad esempio quelle che mi consentono di avere un call log più lungo) e qui invece WA perché è verde e di Facebook può richiedere questo permesso come nulla fosse?

ferragno

solo io non ho capito il titolo?

Mariux Revolutions

Sforzarsi di trovare un modo universale, indipendentemente dall'OS, no, eh, troppo difficile.
Puh, frecat'v'

ErCipolla

Bah, Android in realtà ha pure un'API dedicata per la lettura da parte delle app di un sms di conferma, che è sicura in quanto il sistema passa all'app in questione solo l'sms di conferma senza bisogno di dare accesso generale agli SMS.

Questa cosa esiste da Android 8, eppure ad oggi WA non la usa e invece continua a richiedere l'accesso completo agli SMS per la lettura del codice di conferma. Quindi la volontà di rispettare il principio dei "minimi privilegi" è chiaro che non interessa a zucc, questa novità della chiamata mi pare solo una scusa per dare accesso anche al registro chiamate.

csharpino

Se solo non fossimo nel 2021 e non ci fosse l'opzione "solo questa volta" quando si concede un permesso....

Daniel

Esperti di hdblog a parte il 99.99% delle persone concederà il permesso senza nemmeno leggere - obbiettivo raggiunto.

BlackLagoon

> Tra l'altro WhatsApp non utilizzerebbe la capacità di lettura del registro per nient'altro se non la verifica del codice a sei cifre.

Di questo ci fidiamo? Anche perché, tecnicamente, una volta concesso il permesso, a meno che tu poi non vada a toglierglielo esplicitamente, l'app è libera di farne quello che vuole.

I tre migliori compatti: iPhone 12 Mini vs Asus Zenfone 8 vs Galaxy S21 | Confronto

Recensione OnePlus Nord CE 5G, io ve lo consiglio!

Motorola Ready For, la modalità desktop che aspettavamo

Redmi Note 10 Pro trasformato in un Pixel | Guida e video