League of Legends: Wild Rift sta arrivando su Android e iOS! Ecco la data della beta

18 Novembre 2020 9

A poco più di un anno dal suo annuncio, finalmente League of Legends: Wild Rift si avvicina. Oggi Riot Games ha infatti comunicato la data ufficiale per il lancio della beta pubblica della versione per console e dispositivi mobile del celebre MOBA. Inizialmente il titolo sarà disponibile su Android e iOS il 7 dicembre solo in Oceania, Taiwan e Vietnam. Ma non servirà attendere molto: già il 10 dicembre raggiungerà anche l'Europa, Italia compresa. Gli USA, invece, dovranno aspettare ancora fino alla primavera del 2021, a quanto pare.

La beta di League of Legends: Wild Rift era attualmente già disponibile in Giappone e Corea del Sud, e poco sorprendentemente si è rivelata velocemente un successo, scalando le classifiche dei marketplace. Assieme al gioco, arriverà anche un update sostanzioso che introdurrà nuovi campioni e bilanciamenti al gameplay basati sul feedback raccolto fino ad oggi. La sfida a Arena of Valor (Honor of Kings, in Asia) di Tencent sta per aprirsi: presto anche LoL sbarcherà in tutto il mondo con il MOBA pensato per gli smartphone, che ormai costituiscono una fetta enorme del mercato del gaming.


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tuone

La quale Riot è stata acquistata da Tencent...

xpy

Lo so, ma tencent nel 2015 ha acquistato il 100% delle azioni della riot

Erry404

Che è di tencent

Pietro Smusi

riot nata americana. tencent cinese.

Pietro Smusi

veramente LOL è della Riot.

Tuone

Capirai che sfida, entrambi i moba sono di tencent...

LoseYourself

Notizia vecchia di 1 mese tipo.

la base immagino sia la stessa che avrà pokemon unite.
il gioco su pc non mi ha mai preso, vediamo questo

xpy

In realtà anche riot è di tencent

-7KG in 30 giorni: ecco la tecnologia che ha monitorato la mia dieta!

Recensione OnePlus Nord N10: difficile da comprendere

Recensione Sony Xperia 5 II: il miglior top compatto Android

Recensione Realme 7 Pro: c'è di più oltre ai 65 Watt di ricarica