Pokémon Go: finalmente č possibile trasferire i propri mostriciattoli su Home

11 Novembre 2020 17

Sognavate fin dall'estate del 2016, quella del lancio di Pokémon Go, di poter trasferire le vostre catture conquistate girovagando per il mondo direttamente nei titoli della serie principale, come Spada e Scudo (che da poco hanno ricevuto il secondo DLC)? E allora preparate le pokéball al trasloco, perché quel momento è finalmente arrivato: oggi infatti Niantic ha introdotto la possibilità di portare i mostriciattoli da Go a Pokémon Home - e da lì, poi, sarà possibile farli arrivare poi a Galar, su Switch.

Ci sono però delle limitazioni: la prima, e più importante, riguarda il livello allenatore: l'opzione è infatti disponibile solo per chi abbia raggiunto il 40. Una barriera che in futuro potrebbe essere rivista e attenuata, chi può dirlo: ma per ora le cose stanno così.

Una seconda limitazione è costituita dall'energia necessaria ad effettuare i trasferimenti, che si ricaricherà automaticamente in un certo numero di ore, oppure potrà essere ripristinata spendendo PokéMonete sonanti.


Non tutti i Pokémon sono uguali, e quindi l'energia per trasferirli è variabile, e passa dalle 10 unità di un Rattata qualsiasi, fino a 10.000 unità per un leggendario cromatico, che è l'equivalente di una ricarica completa, ottenibile aspettando ben 7 giorni oppure investendo subito 1000 PokéMonete. Ci sono poi alcune creature che non possono essere trasferite, ovvero quelle legate ad eventi speciali, come i cloni ispirati al primo film del Pokémon Day e tutti quelli che indossano accessori particolari: al link in VIA trovate tutte le informazioni in merito.


17

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
IlFuAnd91

Non č che se tuo figlio e i suoi amici adorano il gioco allora fanno statistica eh.
La maggior parte di chi gioca a pokémon č gente nata negli anni 90 e che č cresciuta con la serie, ovviamente ciň non toglie che esistano bambini che giocano eh anche perché si punta a far crescere l'utenza e non a far morire il prodotto all'interno della propria nicchia.

Light

cringe

Pietro

Non č vero...mio figlio di 7 anni li adora...e pure i suoi amici quindi diciamo che vanno ancora queste serie anche perché ce ne sono di nuove

frollo

Hai solo un box se non fai l'abbonamento, inoltre puoi scambiare un pokémon per volta e qualche altra limitazione sempre sugli scambi.

Lillo il commentatore®

OE STRUNZ

Giulk since 71'

E un bel pň che non gioco piů sulla switch con i pokemon, quindi chiedo, ma home č sempre a pagamento?

IlFuAnd91

Mah... veramente l'etŕ media dei giocatori č tipo 25+, com'č logico che sia visto che Pokémon ormai si vende piů a coloro che sono cresciuti con questa seria.

Mario

Non mi stupisco che il mondo stia veramente andando a poot tane.

Mario

Eranno anni, eccicredo.

L'illuminato

č pieno di rincoglioniti si

Oramyar

Non mi stupisco che il mondo stia andando a poot tane.

Oramyar

Ma finalmente! Non ci credo! Erano anni che aspettavo sta roba.

Edoardo Motta

cIé AnKoRa GyEnTe Ke Cy GiOkA?????? KAFFFEEEEEEEEE

Andreoid

Č uno dei giochi piů redditizi per la compagnia. Dovevo inventarmi io sto gioco

ai bambini piace un casino

Andrea

E tanta anche, ti stupiresti

Light

C'č ancora gente che ci gioca...?

Recensione Realme 7 5G: 229 euro per 120 Hz e 5G

-7KG in 30 giorni: ecco la tecnologia che ha monitorato la mia dieta!

Recensione OnePlus Nord N10: difficile da comprendere

Recensione Sony Xperia 5 II: il miglior top compatto Android