Zidoo Z9X ufficiale: media-player con nuovo SoC Realtek, Dolby Vision e HDR10+

20 Luglio 2020 27

Zidoo ha ufficialmente lanciato il media-player Z9X, l'ultima iterazione della famiglia che comprende i modelli X9S e Z9S. Le specifiche di base sono quelle che erano già state anticipate a maggio durante il processo di certificazione presso FCC. Ci sono però un paio di novità interessanti che andremo ad illustrare.

Il design non è cambiato: la scocca in metallo riutilizza le stesse linee di Z9S e le abbina al colore di X9S. Le misure sono 242 (L) x 201,5 (P) x 80 (A) millimetri. La prima novità consistente è contenuta all'interno. Zidoo ha cambiato il SoC passando dal Realtek RTD1296 al Realtek RTD1619DR. La CPU utilizza sei core basati su architettura ARM Cortex-A55 abbinati ad una GPU Mali-G51 MP3. Troviamo poi 2 GB di RAM DDR4 e 16 GB di memoria eMMC.


Z9X è ora compatibile con HDR nei formati HDR10, HDR10+ e Dolby Vision. La gestione del Dolby Vision è affidata al chipset VS10, capace di supportare anche il profilo LLDV, ovvero il Dolby Vision low latency. Questo profilo è noto soprattutto per essere quello in uso sugli Android TV Sony compatibili.

VS10 può intervenire anche su altri formati (HDR10, conversione in SDR eccetera) per ricreare un tone mapping e una resa simile a quella offerta dalla tecnologia Dolby (ed è probabilmente questo il vero utilizzo che Z9X farà del supporto al Dolby Vision). Anche HDR10 viene elaborato diversamente rispetto ai media-player precedenti. Zidoo parla di un intervento più preciso sui metadati statici (MaxFALL e MaxCLL, maggiori informazioni QUI) che permette di migliorare i dettagli su alte e basse luci.


Il sistema operativo è basato su Android 9.0 e OpenWRT. L'uscita HDMI 2.0 permette di inviare segnali con risoluzione Ultra HD fino a 60 Hz a 12-bit con campionamento del colore in YCbCr 4:4:4. Z9X può decodificare video in HEVC/H.265 a 10-bit fino a 60 fotogrammi al secondo e lo stesso vale anche per quelli in VP9. Per l'audio si conferma la compatibilità con moltissime tipologie di file: MP3, WMA, AAC, WAV, AC3, OGG, FLAC, APE, DFF, DSF, APE eccetera. In ambito home cinema abbiamo un supporto altrettanto ampio con i classici Dolby e DTS fino ad arrivare a Dolby Atmos e DTS:X. I protocolli di rete compatibili sono Samba e NFS.

La connettività comprende due porte USB 3.0 e una porta SATA 3.0 sul lato destro, due porte USB 2.0 su quello sinistro mentre il retro ospita una porta Gigabit Ethernet, un'uscita e un ingresso HDMI, l'uscita audio ottica, l'uscita video composito (tramite adattatore) e una porta RS232. Completano la dotazione il Wi-Fi 802.11ac (dual-band MIMO a 867 Mbps) e il Bluetooth 4.2. Completa la dotazione la compatibilità con i DRM Widevine L1.

Al momento non è stato annunciato il prezzo di vendita. La commercializzazione dovrebbe partire entro l'inizio di settembre.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Phonemaxi a 396 euro oppure da Unieuro a 479 euro.

27

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Massimo Olivieri

DV .TS/mp4 sono un esperimento per ora nulla di più.
Per il DV molto meglio m9702 soprattutto con un Lg che forziere HDR in DV.

failax

Alla fine il piccolo Nuc va benissimo per Madvr, poi i vpr 4k native sono ancora troppo costosi, chi ce l'ha dice che Madvr con la conversione HDR/ SDR DCI p3 funziona meglio dell'hdr nativo.Certo che chi vede su un Oled di livello ne puo' fare a meno.Poi con windows hai i DRM di primo livello, quindi hai lettura multimediale e streaming al top.Come telecomando basta una tastiera/air mouse, certo è più comoda una fire stick per gli streaming, ma dipende se uno utilizza più la riproduzione multimediale o gli streaming, e comunque i due prodotti non si escludono a vicenda.

Massimo Olivieri

la sai che molti stanno usando DTM di madvr in FHD con semplici nuc.

Alla fine tra FHd e 4k enhancement non c'è tutta questa differenza, almeno così ho letto, invece c'è un bel vantaggio tra HDR e SDR/BT2020

failax

Madvr che converte da HDR in SDR è necessario per chi ha un videoproiettore a causa della poca luminosità degli stessi.L'intel nuc che ho io va bene nel rendering fino al 1080P (ho un vpr full hd con 4k enhancement).Se vuoi vedere in 4k sui tv ci sono tante soluzioni, compreso il lettore di serie della tua tv.

Miocardio

Ma madvr non ha bisogno di una buona scheda video? Io con i 4K sono impazzito troppe differenze fra un lettore software ed un altro, alla fine mi sono rassegnato ad usare plex della tv, un ks8000

S8C BLOG

se ho capito bene alludi al chipset mediatek 8581..ok buno a sapersi, grazie

Massimo Olivieri

tutti i lettori con 8581 :oppo ,pioneer ecc. sono tutti più o meno al stessa cosa.

Massimo Olivieri

singola traccia dual layer, non doppia straccia doppio layer dei BD UHD .Devi usare yusesope’s script per convertirli.

Certo che ho l'M9702 ormai è unico mai che vale la pena comprare per vedere i film , le serie tv le vedo con webos.
Devi avere solo pazienza i tempi di spedizione sono un pò lunghi , prendilo col gruppo spagonolo.

gioboni

Oddio, veramente la Shield li gestisce? Mi hai aperto un mondo... Per caso hai l'M9702? Ci facevo il filo ma effettuare l'acquisto è un po' una scommessa.

S8C BLOG

bellissimo..solo l'oppo o il chinoppo fanno queste cose al momento o anche altri box che tu sappia?

Massimo Olivieri

tutti contenuti video FHD e UHD escono in DV anche non se non lo sono:
- viene effettuato un leggere elaborazione del video
- le TV in modalità DV vengono esclusi un sacco di filtri e elaborazioni digitali , oltre che in DV le TV sono calibrate meglio (alemeno le LG)

in pratica si vede meglio, in pratica ottieni quello fanno i panasonic fanno con i HDR10.

failax

Io guardo in ottica vpr, comunque anche senza tone map dinamico, sia io che il nostro amico comune abbiamo notato una differenza tangibile rispetto allo zidoo e la shield tv.Per non parlare lato audio, dove c'è ancora maggior differenza grazie ai lav filters.

S8C BLOG

ti posso chiedere cosa intendi per il forzare il dolby vision? non ho ancora trovato una spiegazione e non è la prima volta che sento parlarne in merito ad m9702

S8C BLOG

capisco...immagino sarebbe stata una specifica dichiarata nel caso ci fosse stata..peccato allora

Massimo Olivieri

le cose non comparabili, se hai un TV non c'è tutta questa differenza.

failax

Infatti l'ho preso per quello.

Massimo Olivieri

senza HDCP 2.2 non sere a nulla, anche usando kodi addon netflix non và altre i 480p.

Massimo Olivieri

la shiled 2019 gestisce il single traccia dual player da .ts ;) .... , M9702 ma si vede meglio ;).

Il nuovo M9205C avrà il lettore ... clone del 205 ;)
ma... il tone mapping dinamico ti serve solo se hai un proiettore con le TV non serve, il M9702 ha il forze DV che con gli oled è una figata.

Massimo Olivieri

madvr ha senso se ti serve il tone-mapping.

failax

Intel nuc con madvr.

Torpilla

Chi va meglio?

failax

Ho avuto lo zidoo x9s per un anno e passa, adesso sono passato a intel nuc con madvr, non c'è proprio confronto sia a livello video che audio.

Pito

Bellissimo prodotto

S8C BLOG

sembra interessante la dotazione DRM Widevine L1...se non sbaglio è quella che permettete la visione dei vod in alta definizione vero?

S8C BLOG

sarebbe bello, io mi sono sempre trovato bene con il mio x9s, specie per l'ottima qualità video del lettore nativo...purtroppo l'ho flashato con una img troppo vecchia e me l'ha bloccato senza scampo al firmware 2.1.1 e con certi file ho microscatti

gioboni

Chissà se un giorno vedremo dei mediaplayer ufficiali capaci di gestire i flussi Dolby Vision Profile 7 a layer separati, ad oggi l'unica soluzione rimane l'M9702 che è clone dell'Oppo udp-203 ma senza lettore.
Comunque sarei curioso di una bella comparativa tra questi player e un setup basato su madvr per quanto riguarda il tone mapping dinamico.

Aster

Buono.

Riprova Pixel 4 XL: Google anticonformista

Samsung Galaxy S20 FE è ufficiale: 5G con Snapdragon 865 a 769 euro

Abbiamo messo alla prova la Flip camera di Zenfone 7 Pro e questo è il risultato | Video

Recensione Samsung Galaxy Note 20: S-Pen, schermo piatto e qualche "ma"