Stadia: finalmente si può usare il controller ufficiale senza fili su Android

01 Luglio 2020 210

Google ha annunciato che su tablet e smartphone Android lo Stadia Controller supporta la modalità wireless. Grazie al nuovo aggiornamento dell'app Stadia per mobile, gli utenti sono dunque in grado di giocare con il controller di Google senza bisogno di utilizzare il cavo da collegare al telefono.

Per sfruttare la modalità wireless è necessario configurare il proprio dispositivo mobile e lo Stadia Controller sulla stessa rete Wi-Fi, avviare un gioco e seguire le istruzioni a schermo. Per l’audio via cuffie, invece, è necessario collegare i propri headset via wireless al telefono o con un cavo.

Google ha poi ricordato che sino a domani (2 luglio) è possibile acquistare il controller si Stadia sfruttando uno sconto del 10%, pagandolo dunque 62,10 euro, anziché 69. Si ricorda infine che a partire da oggi (1° luglio), gli utenti iscritti a Stadia Pro possono divertirsi, senza spendere soldi extra, con i nuovi giochi inclusi nell'abbonamento: SteamWorld Dig, Monster Boy and the Cursed Kingdom, Crayta e West of Loathings.

Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Emarevolution a 635 euro oppure da Amazon a 709 euro.

210

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Connor Rk900

Quando funziona GFN

Bob Malo

Scusami se ti rispondo soltanto adesso... venendo a noi ti dirò che ti sei forse rivolto a me pensando che magari fossi qualche fanatico o fanboy e invece ti stupirò perché condivido molto delle cose che hai detto perché obiettivamente il servizio ha delle criticità (nulla è perfetto), sono una persona obiettiva e guardo sempre le cose con discrezione. Come ho detto poc'anzi, condivido ciò che dici ma secondo me ci sono dei "ma" che vanno analizzati e ti spiego quali sono, secondo me, cercando di essere il più diretto e sintetico possibile senza dilungarmi eccessivamente.
- I titoli sono "mediamente più costosi", questa cosa è vera ma ma in parte, secondo me; se prendi in riferimento i giochi quando non sono in sconto questa tua affermazione ha riscontro positivo ma se paragoni uno street price di un gioco fisico è giusto confrontarlo con un gioco quando è in sconto su Stadia. Es. giusto qualche giorno fa su Amazon c'era RDR2 per PS4 e Xbox a 30€; su Stadia per un mese ci sono stati gli sconti (scaduto l'1 Luglio, probabilmente rinnoveranno tra qualche settimana), c'era RDR2 in versione Special Edition quindi con contenuti aggiuntivi (magari saranno anche str0nz4t3), a 40-42€. Quindi mediamente si, costa di più addirittura in questo caso si parla di qualche "spicciolo" che se poi si pensa al fatto che oltre a darti una versione del gioco più completa ma sopratutto ti viene offerta la potenza di calcolo "a vita" per giocarci, i 12€ in più, a mio avviso sono giustificabili e rendono il rincaro trascurabile.
- I titoli sono pochi, è vero! non c'è nulla da dire al riguardo, sono pochi e basta, si può solo sperare che ne arrivino di nuovi il più in fretta possibile.
- Per quanto riguarda la qualità, dipende molto anche dalla linea che si ha, non è sicuramente paragonabile ad un PC di fascia alta, ma fa meglio sicuramente delle attuali console, non una grossa differenza ma sicuramente nel complesso restituisce un'esperienza di gioco più fluida senza bruschi cali di frame-rate di cui le attuali console soffrono (in 4k), quindi per quanto mi riguarda la qualità non è eccelsa ma resta leggermente sopra alle attuali console.
- Abbonamento si abbonamento no, dipende da vari fattori, ad esempio io non posso sfruttare il 4k e nemmeno l'HDR, non mi interessa l'audio dolby e i giochi (da soli) che offrono attualmente non giustificano, per me, i 10€ al mese; se avessi chromcast e interesse particolare per i titoli inclusi la situazione potrebbe essere del tutto diversa.
- Inerente al paragone legato ai costi tra la console fisica e Stadia ti rispondo facendo anche delle considerazioni personali in generale sul servizio.
Sostieni che per quanto concerne la dilatazione dei costi sostanzialmente si fa prima ad acquistare la console fisica, anche qui ti dò ragione ma in parte perché ci sono delle considerazioni al riguardo; la prima è: quanto sfrutti la console? se poco perché effettivamente non si è dei grandi gamer, secondo me, non è tanto "un affare" comprare la console; spendere 300€ per giocare a qualche titolo all'anno secondo me non vale la spesa, senza considerare poi che nel giro di qualche anno escono sempre le next gen. e prima o dopo bisognerà sostituirla con un'ulteriore esborso. Su Stadia non sei obbligato a pagare l'abbonamento o comunque sei libero ogni mese di pagare o meno per sfruttare giochi, 4k ecc. Se per quel mese ho tanto lavoro e non lo posso sfruttare non lo pago; poi col Family sharing in arrivo si potranno abbattere in maniera importante acquisti dei titoli e abbonamento.
Non devi preoccuparti di aggiornare con costi mediamente importanti in caso di next gen. visto che l'aggiornamento spetta farlo a loro sui propri server e non a me.
Su Stadia non hai vincoli di piattaforma e non sono legato ad una postazione fissa, cosa che forse talvolta viene trascurata ma che è uno dei punti di forza che in generale hanno i servizi di cloud gaming;
Piccola parentesi che mi stavo per dimenticare inerente alla rivendibilità dei titoli... beh non puoi confrontare una copia fisica con una copia digitale, uno è un prodotto l'altro è un servizio, sono cose differenti; lo stesso paragone possiamo farlo con Netflix, Spotify ecc ecc. Questo fa parte sicuramente degli aspetti negativi dei servizi online, se sono belli e comodi dall'altra parte comportano degli svantaggi come qualunque altra cosa. Se acquisti su Steam una key di un gioco, puoi rivenderla anche se l'hai usata? ti faccio questa domanda perché non lo so, ad ogni modo anche se potessi rivenderla comunque non sono cose che si possono paragonare perché Steam è un servizio differente, fa solo quello, è una libreria digitale.
In conclusione con tutto questo discorso cosa penso del servizio in generale basandomi su delle mie considerazioni generali basandomi anche sulla mia esperienza da attuale utente.
Stadia come si è detto e ridetto ha delle enormi potenzialità ecc. come tanti altri servizi cloud gaming che stanno per lanciare e che lanceranno in futuro. C'è del lavoro da fare, è un servizio che ha una buona base solida ma che ha dei limiti come per esempio il catalogo dei titoli o cose da migliorare e affinare qua e là.
Il punto è che ad oggi, Stadia, è qualcosa un po' più di una "beta", allo stato attuale non può soddisfare le esigenze di tutti, non è ancora un servizio completo e che lavora a pieno regime come dovrebbe e come è stato pensato. Chi spende mediamente un certo quantitativo di tempo per giocare ha delle esingenze che allo stato attuale Stadia non può offrire quindi per questo genere di utenti è ancora preferibile orientarsi sul mondo console o addirittura PC, chi è meno esigente sotto certi aspetti e può accettare alcuni compromessi e "convivere" con questi limiti che attualmente la piattaforma ha senza troppi patemi e magari può sfruttare dei plus che attualmente altrove non ha come la versatilità che abbatte i problemi di compatibilità tra piattaforme ecc. trova in Stadia la risposta alle proprie esigenze.
Scusami per la lunghezza ma spero di essere stato chiaro nel trasmettere le mie considerazioni dove non è una questione di torto o ragione, giusto o sbagliato ma un discorso di esigenze dove la questione va analizzata sul singolo utente perché allo stato attuale non si possono fare dei discorsi "generalisti" perché il servizio attualmente non è completo e quindi per un certo tipo di utenza è normale che allo stato attuale possa andare "stretto" a qualcuno.

Winner.IT

Adesso ha più senso, e col tempo immagino che Stadia in generale ne avrà sempre di più. All'inizio ero uno di quelli che pensava "Stadia is the new Glass", ma forse con un pizzico di ottimismo, voglio sperare siano solo difetti di gioventù come lu ha definiti qualcuno. E magari veramente in futuro assisteremo a un duopolio tra due colossi mondiali, Microsoft vs Google, sul piano dei servizi. E se non nella prossima gen magari, ma certamente nella prossima ancora, la partita si giocherà tutta lì. Con Nintendo che farà come sempre storia a sé. Non so che fine farà sony sinceramente, tutto dipende da come andrà ps5, e se il suo certamente maggiore immobilismo rispetto alle altre continuerà a pagare ancora, o alla lunga subirà come Sega un ridimensionamento, a causa del nuovo che avanza... vedremo.

Ikaro
Dwarven Defender

bravo, smettila di fare il pagliaccio, è stato veramente indecoroso da parte tua...

Ikaro

Ancora? Ripeto...hai ragione, pigliati lo zuccherino e finiamo sta pagliacciata...

Dwarven Defender

tu certamente no, essendoti limitato a sbattere i piedi piangendo e strillando "no", facendo finta di non capire anche quando sei stato sonoramente sculacciato dalla realtà delle cose...

Ikaro

hai ragione te...

Dwarven Defender

non è l'onomatopea giusta del rumore che fanno le trotelle allamate, ma in quanto trotella allamata sei perdonabile

Ikaro

BLA BLA BLA

Dwarven Defender

Evidentemente non lo capisci perché sei una trotella allamata fino al midollo... hai già dimostrato gravissime lacune nella comprensione del testo

Ikaro

Credi realmente di aver risposto alle mie critiche alle tue affermazioni, ok

Dwarven Defender

è nel pippone, pipparolo che non sei altro...

Ikaro

Senti non ho voglia di leggere sto p!ppone...

A me interessa il paragone che hai fatto con netflix che, testuali parole "cambia il tipo di media, ma assolutamente non la sostanza...", solo un anziano che non conosce internet penserebbe una cosa del genere... poi mi hai scritto "non ho paragonato tout court i due servizi... se tu leggessi anche la mia conversazione con Dark!tetto troveresti tutto... sempre che tu sappia leggere..."
Mi sono andato a leggere quanto hai scritto, ma non ho trovato nulla riguardo a QUESTO argomento...
Gradirei una risposta riguardo a QUESTO punto non che parti per la tangente, quando inizierai a scrivere temi sappi che questo si chiama andare fuori tema...se hai intenzione di rispondere seriamente bene, altrimenti ciao

Dwarven Defender

"ommamma"... Quando crescerai e svilupperai capacità cognitive superiori ad una trota lobotomizzata forse riuscirai a comprendere il senso delle parole nel contesto...

ti faccio il disegnino, sono abile nella comunicazione aumentata:

con Stadia, per godere di un contenuto a piena qualità (e su qualità e prestazioni si dovrebbe aprire un vergognoso capitolo a parte), è necessario acquistare sia l'abbonamento Pro (necessario per la massima qualità video ed audio) sia l'accesso al contenuto (generalmente venduto a prezzo pieno).

In base a questo ho fatto semplicemente presente che, al contrario, tutte le piattaforme di streaming richiedono o l'uno o l'altro...
So benissimo che non sono perfettamente sovrapponibili questi servizi ma non è neanche come paragonare mozzarelle ed elicotteri, i servizi di CG e di S A/V forniscono entrambi l'accesso a contenuti di intrattenimento che per il 99% sono fruibili in svariati altri modi...

il pippone sulla storia di console virtuali, server, diritti, publisher è fine a se stessa, perché si dimentica che si tratta ESCLUSIVAMENTE di un modo diverso, non migliore qualitativamente, che risulta egualmente o più costoso per giocare comunque in casa ad una manciata di titoli che si trovano anche su PC e console...

questa critica qui sopra, cara la mia trotella allamata, è stata più volte riportata anche dalla stampa di settore ed è uno dei principali motivi per i quali questo servizio, tecnicamente e concettualmente valido ed interessantissimo, sta commercialmente facendo fiasco e molta utenza lo snobba...

comprare AC:O o RDR2 a 60-70€ o un altro dei pochi giochi a catalogo (che in genere sono facilmente reperibili in edizione fisica a 20/30€ se nuovi mentre a molto meno se usati), dover anche pagare 10€ al mese per giocarlo a pieno (comunque raramente in 4K a 60FPS visto che, puoi dire quel che ti pare ma 'gna fà), essere sempre vincolati dalle condizioni dei server Google e della rete, avere una qualità che mediamente è paragonabile se non peggiore di quella offerta da una console prossima al pensionamento, non è e non è stato stato percepito un buon affare, "affare" che, ricordiamolo, non lascia alcun tipo di valore o feature "extra" nelle mani di un giocatore che già adesso sta giocando a quei titoli e che potrà giocare in modo molto migliore i prossimi titoli sulle console next-gen...

sostituire dei problemi con altri problemi ed aggiungerne di nuovi senza dare alcun vantaggio economico non è il modo giusto per farsi amare dall'utenza cara la mia trotella innassata...

Ikaro
Dwarven Defender

No, tu hai enormi problemi di cognizione se, come pare evidente, non comprendi quei post... Ho solo riportato delle criticità dopo aver provato Stadia che, guarda caso, sono praticamente le stesse espresse da TUTTI i recensori che hanno testato il servizio (che ha subito una mezza bocciatura dalla stampa e una quasi totale bocciatura dal mercato)... ho espresso la mia posizione priva di pregiudizi, perché se hai letto e compreso ciò che ho scritto sapresti che sto aspettando certi cambiamenti da stadia o l’arrivo di altri servizi che abbiano certe caratteristiche per abbonarmi e/o comprare titoli di servizi di cloud gaming... ma tu proprio non ci arrivi... poretto...

Ikaro
Dwarven Defender

secondo te io ho voglia di riscrivere tutto ? per altro per te che non riesci a capire frasi elementari ? poraccio...

Dwarven Defender

l'ho già esposto un sacco di volte... vuoi una sintesi?

- i titoli sono pochi e mediamente molto più costosi delle controparti fisiche e rivendibili
- il servizio riesce a stento a superare il livello prestazionale delle console di attuale generazione (riferimento specifico a XBox One X che attualmente si trova intorno ai 300€) in qualche titolo mentre fa peggio in altri
- acquistando un titolo a prezzo quasi di dayone(mediamente a prezzo più alto) e poi giocarlo a qualità non piena con servizio free permette si di risparmiare in termini di investimento iniziale ma si perde in qualità visiva e audio, con abbonamento Pro di fatto si dilaziona nel tempo l'importo dell'acquisto di una console
- le console ed i pc hanno un costo iniziale ma funzionano anche in assenza di rete, indipendentemente dalle condizioni di questa e offrono funzioni "extra" (es. lettore 4k hdr che di discreta qualità da solo vale almeno 200€). Il passaggio da una generazione all'altra di console è sempre "incentivato" con il reso del vecchio e promozioni ad hoc...
- come ho già detto non ho alcun pregiudizio nei confronti di Stadia e trovo che il cloud gaming sarà il gioco del futuro, ma attualmente lo trovo troppo costoso per ciò che offre lontano dal poter sostituire una console o un pc... e parlo da cliente più che potenzialmente ... di fatto, visto che per motivi familiari e di lavoro ho praticamente abbandonato il gaming con console e pc, realmente sto alla finestra ad aspettare servizi del genere (sinceramente spero anche in Steam con il suo mega catalogo)...

Ikaro
Dwarven Defender

Assolutamente no... ho detto l’esatto contrario (ovvero vatti a cercare ciò che ho detto in merito e smetti di scassarelepalle)... non sei in grado di comprendere un testo semplicissimo figurati se puoi badare qualcuno.... poraccio

Connor Rk900

Stessi prezzi di Stadia

Connor Rk900

Come su console il Gold o il plus anche solo per giocare online

Ikaro
Giovanni

Ok se la metti su questo piano, ma tanti altri sostenitori di Stadia ne parlano come se Stadia avesse introdotto per prima il cloud gaming (esiste almeno da 10 anni), che Stadia ha i suoi potenti mezzi e la migliore infrastruttura server(falso se paragonato ad altri competitor).
Google non ha come Apple col suo Arcade una storia e un certa esperienza.
Vedi Apple col suo Arcade, per me Apple e il mondo dei videogiochi sono due rette parallele che non si sono mai incontrate, però adesso con GFN gli utenti possono beneficiare di moltissimi titoli che prima erano solo ad appannaggio del Pc.
Con questo ti voglio dire che le cose lasciamole fare a chi le fa da una vita e le sa fare bene.

Bob Malo

è la verità, basta leggere i commenti.. ad oggi c'è ancora tanta gente che critica il servizio dicendo che ancora non c'è la versione free, questo è solo uno dei tanti esempi. Ad ogni modo ti ho chiesto di esporre il tuo punto di vista e non l'hai fatto, hai scritto due commenti di nulla cosmico quindi quello senza argomentazione di sicuro non sono io.

Bob Malo

Mi fa piacere tutto ciò (lo dico davvero), ma allo stato attuale cosa c'è? quindi quando uscirà vedremo, se funziona meglio di Stadia tanto di cappello, sarò il primo "a migrare" di piattaforma. Qui nessuno sta osannando nulla (almeno non io), riporto semplicemente il mio parere e la mia esperienza, siamo tutti utenti diversi con possibilità ed esigenze differenti, il giorno che tanti utenti capirete questa cosa sarà un grande traguardo.
Verissimo, pochi utenti e pochi giochi, assolutamente d'accordo ma purtroppo allo stato attuale è questa la situazione. Io da utente casual-gamer che non possiede né console né macchina da gioco posso accontentarmi, tu hai esigenze differenti e quindi ti va stretto, ci sta. Nessuno ha torto o ragione, devo veramente ancora scrivere questa cosa e farvi capire che la cosa è soggettiva?.. no perché sinceramente mi sono stancato a scrivere sempre la stessa cosa...

Dwarven Defender

guarda un po'... con Dark!tetto ho avuto una conversazione piacevole con reciproco scambio di opinioni... tu invece ti limiti a dire che chi critica il servizio "non l'ha capito" (come se ci fosse molto da capire)... bell'argomentazionedelcazzo... complimenti...

Dwarven Defender

non ho paragonato tout court i due servizi... se tu leggessi anche la mia conversazione con Dark!tetto troveresti tutto... sempre che tu sappia leggere...

Bob Malo

Assolutamente d'accordo, purtroppo allo stato attuale è il vero tallone di Achille il catalogo giochi; ovviamente migliorerà col tempo ma devono farlo in fretta. Ovvio che il tutto poi dipende da che tipo di giocatore sei e dalle proprie esigenze perché se si è dei gamer incalliti e ci si avvicina a Stadia si sta sbagliando in partenza, allo stato attuale, ovviamente console e PC restano qualche spanna sopra, sono il primo a dirlo. A me fanno ridere la mandria di pecore che sanno solo sparlare facendo affermazioni ridicole e paragoni privi di logica perché purtroppo non hanno un QI adeguato per fare un'analisi obiettiva e imparziale... il criceto che hanno in testa gli ha rosicchiato pure l'unico neurone che gli è rimasto.

Ikaro
Bob Malo

Non c'è bisogno di andare oltre, hai già scritto due commenti privi di contenuto perché non sai cosa dire, il buongiorno si vede dal mattino... non sei in grado di conversare e fare un dibattito costruttivo, sai esprimere solo astio verso tutto ciò che è diverso dal tuo parere, ammazza che vita triste.

Dwarven Defender

si, sono argomentazioni per la gente adulta con capacità intellettive insufficienti... poraccio...

Bob Malo

Nulla di tutto ciò, ad ogni modo non c'entra nulla; la vostra parola non è legge, quando capirete che le vostre esigenze non sono quelle di tutto il genere umano forse passerà la fame nel mondo ma siccome l'utente medio di questo blog è supermegaiper troglodita questa cosa non succederà mai.

Bob Malo
Ikaro

Si per gente adulta sono argomentazioni, ma evidentemente per te sono più consone cacca e pupu

Dwarven Defender

e secondo te quelle sono argomentazioni ? sei serio o ti vuoi umiliare ?

Ikaro

LOL ma sei serio ti ho risposto sotto, boh ma hai superato la scuola della infanzia ahahha continua sei troppo divertente...

Dwarven Defender

tu stai solo dicendo "no" senza la minima argomentazione... poraccissimo proprio eh

Giovanni

Giorno 14 Luglio ci sarà questo Stadia Connect, spero per i Fanboy boy Stadia nell'arrivo di un gioco come DEATH STRANDING che proprio il 14 Luglio verrà rilasciato su Pc e quindi su Steam e non nei soliti giochini che girano anche meglio nel mio macina caffè.

Big wall

Si infatti pensano che bastino i soldi, ma in quel caso Microsoft avrebbe dovuto spazzare via sia Sony che Nintendo ma le cose non sono andate così.
Half life 2 è una pietra miliare dei videogiochi, sicuramente molti di questi fanboy neanche lo conoscono.
Per fortuna che il loro delirio inizia e finisce su questo blog.

Giovanni

Concordo pienamente con quanto detto da te.
Però sti fanboy Stadia sono convinti che per riuscire in un progetto devi avere solo e soltanto i soldi...beh non è così Google non ha la stessa esperienza di Microsoft, Sony, Valve, Nvidia, ecc... che in fatto di videogiochi la sanno lunga.
Per adesso su Steam c'è Half Life 2 a 1,63€ e anche se ha i suoi anni rimane un caposaldo del mondo videoludico e uno dei migliori giochi per pc di sempre.

Big wall

A cuccia fanboy...ridicolo

Big wall

Fanboy Stadia, giusto per aprirvi gli occhi,

1. Se ci sono tanti commenti su stadia lo dovete a noi che raccontiamo la realtà di questo servizio inutile.
2. Stadia non interessa a nessuno.
3. Se andate a scommettere la disfatta di stadia è data a 1,15 ovvero certa.
4. Piangi Fanboy.

Ikaro

A nanna

Ikaro

Senti ma hai sbattuto la testa da piccolo? Chi ha mai detto "lesa maestà" e tutte le str0nxwte che il tuo cervello bacato si è inventato per giustificare chi critica le cavolate che spari...

Big wall

dopo quasi un anno... parco titoli ridicolo e non ha utenti, ti basta?

Big wall

Forse i commenti sono fatti da persone più informate dei fanboy, e che magari conosco il gaming giusto da qualche decennio. Non siete attendibili perchè non avete fatto una singola critica a questo servizio che sta zoppicando, diversamente da altri blog dove si descrive la realtà delle cose ovvero pregi e difetti.

Big wall

Difendere Stadia è fanboyaggio

Quale Motorola scegliere? Il punto sulla line up a metà 2020 | Video

Recensione Google Pixel 4a: finalmente è arrivato (o forse no)

Recensione OnePlus Nord: sotto i 400 Euro è lui il migliore

Recensione Asus Rog Phone 3: è il miglior Gaming Phone ma convince per altro