Cubasis 3, il celebre DAW arriva su Android

15 Giugno 2020 39

Anche il popolare DAW Cubasis 3 arriva su Android, alzando così l'asticella dei contenuti di qualità disponibili nello store ed avvicinandosi ad iOS, che da sempre ha un vantaggio sostanziale riguardo la disponibilità di applicazioni di stampo maggiormente professionale, di qualunque ambito si parli. La controparte mobile del software offre una moltitudine di strumenti di registrazione e modifica audio, inclusa la possibilità di combinare più tracce e tanto altro.

Disponibile dal 2012 su iPad, il software di Steinberg ci ha messo un po' per arrivare su Android ma alla fine il suo tempo è arrivato. Tra le caratteristiche più importanti, la risoluzione MIDI è stata ulteriormente migliorata e sono stati introdotti 75 preset di effetti, arriva inoltre l'aggiunta di una funzione "elenco cronologia" a sostituzione del pulsante "annulla" e un MediaBay migliorato per condividere e archiviare musica.

La nuovissima "Master Strip Plug-In Suite" offre agli utenti un riproduttore d'immagini stereo per la manipolazione della larghezza stereo, il compressore multibanda per modificare le gamme di frequenza e l'ottimizzatore del volume per aumentarlo senza arrivare al clipping.

Cubasis 3 è acquistabile da Play Store a 54,99 euro, a seguire il link ed il video di presentazione.

  • Cubasis 3 | Android | Google Play Store, Gratis



39

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Gianni Alberto Passante

certo, ma un conto e andare in giro con uno smartphone un conto e andare in giro con un notebook

max76

Capirai...mica sono quelli di 15 anni fa...

Gianni Alberto Passante

be direi un peso un pò diverso no?

BerlusconiFica

é intuitivo, suoni ed effetti che ha dentro sono stupendi come le batterie, sul mac lo uso spesso

alex

Ma che c'entra con la domanda posta e con la mia risposta?

Sheldon!

Mi capita di usare Kinemaster ogni tanto e mi sembra fatta discretamente

max76

Alla steinberg vorranno spennare un po' di nerd musicali..

max76

Bingo!

max76

Si ma è inutile girarci attorno, su smartphone sei limitato sia come prestazioni che come comodità d' uso.

max76

Allora fai prima a portarti il notebook

max76

Quoto assolutamente!

max76

Pensare di usare un sequencer audio anche solo lontanamente professionale su uno smartphone, è roba da fuori di melone

Sauron82

Una cosa del genere per montaggio video in ambito Android esiste? Non mi interessa se a pagamento.

alex

Dipende da cosa vuoi fare. Vuoi mixare? Vuoi registrare e basta? Ti servono tanti strumenti virtuali? E si potrebbe andare avanti ancora con le domande. Date le esigenze è poi abbastanza facile trovare una configurazione adatta. In generale comunque per un amatore un processore decente è più che sufficiente, già con un qualsiasi ultrabook di oggi vai tranquillo. Poi chiaramente se mi dici che invece usi decine di strumenti virtuali, mixi canzoni con 200 tracce e usi MilleMila VST allora il discorso cambia

T. P.

il gratis lo mettiamo come il prezzemolo così attiriamo i click?
nel dubbio, io ho clikkato ma non era affatto gratissss!!!! :(
ahahahah

O_Marzo

Era una volta...

DjL4S3r

Io lo uso su pc, acquistata la versione 10 in promo, la elements.

Dai tempi dell'atari, quando lo vidi la prima volta in funzione, per me rimane probabilmente il miglior sequenser!

Mi trovo benissimo, si riesce a far andare VSTi anche a 32bit, anche se non sono più supportati ufficialmente (e ne ho un tot...).
Lo consiglio ;)

Wsx1979

Io nel mio pc di casa ho un i7 32gb di ram e 2 ssd oltre che un hd da 1Tb.
Io uso però Ableton con tantissimi vst ed effetti e anche Reason come Rewire. Per questo serve tanta Ram e hd veloci.

PCusen

Eh ma vuoi mettere la soddisfazione che gli appolari hanno quando ti dicono che il software professionale che c'è su ipad e bla bla bla... Ovvio che il 99% non ha mai usato quel software e l'1% rimanente ha subito capito che non serve a nulla.

mmhoppure

ho tanti motivetti in testa e mi piacerebbe provare, ma bo.

Wsx1979

Io gli strumenti non li registro "ovunque" e i suoni che vuoi si creano in studio.
Praticamente inutile. Serve solo per spillare soldi ai bambini che si credono produttori.

Frà

Io credo che possa servire più che altro a "prendere appunti" in mobilità, o a lavorare sull'idea di un progetto. O magari creare o fare piccoli aggiustamenti alla traccia midi

Ovvio che non puoi produrre su uno smartphone

Squak9000

mi sembra giusto che i programmi inizino ad adattarsi agli HW e non il contrario.

Sicuramente questa è una versione castrata... ma questo non toglie che in futuro miglioreranno tutto.

L'era dei cassoni desktop presto... siamo a cavallo.

LastSnake

Garageband imbattibile su mobile, purtroppo (mi piacerebbe poter fare le stesse cose su Android) Apple sta una spanna sopra in generale per le app professionali ma ancor di più per quelle musicali

Gianni Alberto Passante

io con garageband ho smesso di usare il pc, certo non registro the dark side of the moon ovviamente, ma dubito che qui qualcuno lo faccia

Gianni Alberto Passante

serve che puoi tranquillamente andare in giro ovunque, attaccare una scheda audio e registrare qualche traccia o anche qualcosa in più. poi torni a casa e lavori

Davide
Ho preso er muro

Senza VST, totalmente inutile.

BerlusconiFica

l'ho provato su ipad e niente...ho venduto l'ipad...software potente ma inutilizzabile su un tablet

L0RE15

Esatto. Serve più che altro per "giocare": i lavori seri si fanno con pc (e hardware dedicato).

L0RE15

Software sempre interessante. Il video di presentazione è fatto malissimo...

alex

Digital audio workstation

Wsx1979

Ma come si fa a usare i daw su tablet o telefono su.
Servirebbero solo come estensione del video tipo per visualizzare e lavorare in tempo reale sul mixer o effetti ecc....
Siamo seri è già difficile usare le DAW da pc con schermo piccolo e con tanta Ram (non si lavora con gli mp3 a livello professionale) figuriamoci su tablet o telefono.

MatitaNera

Non lo fanno mai, capisco che un appassionatp lo sa, ma essendo un blog generalista...

MatitaNera

DAW?

Linkz

comprare un pc e installare il programma vero e proprio, azichè queste ca22ate inutili

Cristiano Ambrogioni

Quali sono le specifiche tecniche richieste per riuscire a lavorare in maniera decente?

Andredory

Ammazza, 55€ per un App per smartphone/tablet. Anche no grazie, è solo un giochino a questi livelli.

Paolo Giulio

... vero che questa news è molto "settoriale", ma, fosse solo per cultura di chi potesse leggere "per caso", magari sarebbe carino specificare che DAW significa Digital Audio Workstation... chiaro che l'utilizzo dell'app (o, in altri casi, dell'HW) rendeva (forse) la cosa palese, ma... per chiarezza... ;-)

Recensione Sony Xperia 1 II: tra eccellenze e black out

La carica degli Snapdragon 765: sono gli smartphone del momento | Video

Recensione LG Velvet: il nuovo design ci piace ma serve un rinnovamento software

Recensione Huawei P30 Pro New Edition: può ancora dire la sua