App Immuni: oltre 1 milione di download, attiva in tutta Italia da metà giugno

04 Giugno 2020 564

Continuano ad essere positivi i dati sulla risposta degli italiani all'iniziativa adottata dal Governo per creare un sistema di tracciamento dei contatti per contrastare la diffusione del virus. A 24 ore di distanza dal rilascio dell'app Immuni il Ministro Pisano aveva fornito le prime statistiche sul numero di download facendo riferimento a 500.000 installazioni.

Oggi a tornare sull'argomento è il commissario per l'emergenza coronavirus Domenico Arcuri nel corso della conferenza stampa presso la Protezione Civile. Arcuri ha confermato che 1 milione e 150 mila italiani hanno già scaricato Immuni, cifra quindi più che raddoppiata in pochissimi giorni - Immuni ha raggiunto gli store di Android e iOS lunedì scorso.

sono risultati molto confortanti e in qualche misura inaspettati. E' un ulteriore segno, se mai servisse, della responsabilità e della solidarietà dei nostri cittadini. Domenico Arcuri

Il commissario ha ribadito che l'app sarà attiva a tutti gli effetti a partire da lunedì 8 giugno nelle quattro regioni pilota (Abruzzo, Liguria, Marche e Puglia); nella settimana successiva entrerà a pieno regime in tutta Italia.

Non è mancato un passaggio in cui Arcuri ha toccato uno dei temi più sentiti e discussi dell'app - ovvero la privacy - ricordando che Immuni soddisfa tutte le normative italiane ed europee per la tutela dei dati personali. L'elevato numero di download conferma che tanti italiani stanno superando la diffidenza accordando fiducia all'iniziativa.

  • Immuni | Android | Google Play Store, Gratis
  • Immuni | iOS | Apple App Store, Gratis

Si ricorda che tutte le informazioni sul servizio sono reperibili nel sito ufficiale immuni.italia.it.

VIDEO

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2, in offerta oggi da ASUS eShop a 699 euro oppure da Unieuro a 899 euro.

564

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Antisociale

Non ho uno smarphone, non mi serve e non lo comprerò di certo per "senso civico". Fine della discussione.

E K

Dipende moto dal land e dalla gente.

Squak9000

si di moduli tanti... ma ristoranti, fastfood e negozi mi pare fanno come gli pare

E K

Pensa, avevo un appuntamento di lavoro al comune di Alfter poco fa, non solo ho dovuto fare la fila con la maschera (come tutti), ma per accedere alla sala riunioni ho dovuto compilare il modulo di reperibilitá con tanto di ora di ingresso ed uscita.

Raffael

No vabbé!!!

sailand

Il buon senso purtroppo manca ad alcuni.
La cosa di cui ho più paura? Prendere un taxi (autobus e metropolitane già esclusi): non so chi ci sia salito sopra prima e in taxi per forza di cose tocchi maniglie, sedili, ecc.
Comunque già sapevo che l’app non può segnalare tutto.

Jd

Magari altri italiani la usano all’estero hehe

Crash Nebula

Il bello è che proprio qui c’è stato l’articolo che diceva che Google e Apple stavano collaborando per implementare delle funzioni per tracciare il Covid.

GTX88

Le ultime info lette non davano una sicurezza

DangerNet

e l'update dei Google Play Services ma tant'è che la gente non capisce

DangerNet

Sono in Italia, l'hanno sempre detto ed affermato e sono di Akamai, azienda leader in questo settore

DangerNet

il perircolo di contagio "respirando" vicino ad un'altra persona infetta è proprio quello li. Altri metodi di contagio non li monitora (anche perché ancora non viviamo nella fantascienza)

DangerNet

Il data center? ma se hanno comprato banda e spazio da Akamai?

poi non stiamo parlando di giga di dati, sono stringhe di codice anonimo che vengono salvate. L'intero db peserà al max 200mb

sagitt

sì davvero............... io ero li che non capivo chi minch1a fosse

Carl zeiss

ho un note 3 neo e funziona ancora alla grande..perché cambiare le cose se funzionano ancora bene

rsMkII

Va bene anche il dito

rsMkII

Ma ti ha chiamato al telefono? WTF?

Dark!tetto

Stpendo che mette a disposizione l'api per Tasker o simili. Comunque finora gli smartphone sui quali è installata l'app non danno segni di Drain, alcuni consumano più altri meno, ma in media sono 50/20mAh/12h.
L'ho installata su prodotti nuovi e non, con costum rom (resurrection, LOS, Havoc), su Miui, OneUI, RealmeUI e Andoid ONE. Bluetooth 4.2 e 5.0, l'unica anomalia è un Galaxy S3 con una versione AOSP che mostra un drain di circa 2/3% l'ora, ma devo provare senza app perchè potrebbe essere proprio lui che ormai non va perchè è stato fermo per un bel pò.

Frazzngarth

eh beh mi sembra molto probabile che l'app ufficiale italiana per il Covid implementi meccaniche di rilevazione campate per aria...

probabilissimo proprio

barranaiek

Direi al momento inutile, tutto li.

barranaiek

Direi che è inutile visto che non vivi in Italia :D

Marco Sartori

lol

Crash Nebula

È OVVIO che non basti scaricare quest’app per avere senso civico. Sarebbe come mettersi la cintura ma passare col rosso.

Squak9000

bah... sono andato via qualche ora fa dalla germania... passato in MCdonald ieri l'avevano solo i commessi.

E di 10 persone all'interno forse 2 la indossavano.

Stessa cosa in UK... fanno come gli pare.

Squak9000

nel non sapere... implementano... tanto non cambia nulla.

Andrea Z.

perdonami i commenti sono tantissimi e anche cercando non ho trovato il commento a cui ti riferisci... non ho capito in che modo tu possa identificare qualcuno

Frazzngarth

nessuno dice sia vero ma ne hanno parlato e hanno implementato la cosa anche in Immuni, un motivo ci sarà.

Federica_la_mano_amica

"Per l'efficacia dello strumento è richiesto che circa il 60-80% degli italiani utilizzino l'app".Ovvio, se non ce l'hanno tutti non serve a niente, quindi a che pro farla?

Vive

Come spiegato sotto in teoria potresti comunque identificare la persona se é positiva al covid o se ha avuto un contatto con un soggetto positivo o tramite la geolocalizzazione attiva per altri servizi inerenti come play services.

O con i dati aggregati che però rimarrebbero solo in mano al ministero della salute in teoria.

Andrea Z.

se è tutto opensource e verificato per rispettare la privacy, perchè bisogna vedere "a lungo"? se l'app non può condividere dati personali oggi, non lo può fare manco domani

E K

Scritto così? Credo circa 29 milioni nel mondo XD quindi c'é speranza che tra spam e malware venga per sbaglio scaricata anche questa.
Whatsapp ufficiale, circa 2 miliardi.

E K

Gli stamperá la spiegazione in 3d?

E K

A Köln nei ristoranti nome/tel/email d'obbligo, nei negozi sempre con la maschera e in giro e nei parchi distanza, direi che qui la situazione é molto tranquilla e la gente rispetta le direttive.

Vive

Infatti non ho nessun problema con quello, però si fa passare come un qualcosa di completamente nuovo quando app per la mappatura dei contagi basate su bluetooth low energy open source già esistevano mesi fa e ricordo benissimo inizialmente in Italia anche dalle nostre istituzioni e comitato scientifico si ritenevano una violazione della privacy.

Non metto in dubbio la loro efficacia se la maggior parte della popolazione la scaricherà.

Sulla gestione dei dati e promessa di anonimato vedremo a lungo andare quanto ciò verrà rispettato.

Macco26

Teoricamente il contatto può anche non esserci, mi pulisco il naso con la mano, afferro la maniglia ed esco dal ristorante. Dopo 4 minuti un altro afferra la maniglia e poi si stropiccia gli occhi. Però quello non lo puoi gestire. Diciamo che sia il 10% dei casi? Quelli li perdi. Lo sai. In compenso ad es. acchiappi quelli che hanno transitato tutto il giro della metropolitana con un ammalato. Ti accontenti di quello. Meglio che niente, insomma.

NOP7356

ho risposto a tutto, per il resto c'è sempre il github con codice sorgente ios/android e backend
Comprati un libro e impara a programmare poi torna qui tra qualche anno e continueremo a parlare.
saluti

Andrea Z.

non hanno nessuna app per tracciare chi ci crede :-(

Andrea Z.

dai ma ci sono quelle lavabili almeno UNA l'avrai trovata...

Andrea Z.

magari poi gli manca senso civico per ben altre ragioni

Andrea Z.

hai confrontato i sorgenti? in ogni caso, se entrambe sono gpl, "copiare" i sorgenti non solo è consentito ma si invoglia a farlo

Andrea Z.

non può essere uguale ad altre app se richiede delle api che sono uscite solo ora... è chiaro dunque che questa app è ben diversa da quelle presenti da mesi altrove... useranno altri sistemi, è ovvio.

Andrea Z.

le perle del play store...

Andrea Z.

allora ti è inutile.... al momento non c'è interoperabilità tra stati, e difficilmente incontri altri con l'app italiana

Andrea Z.

non è un limite, è un pregio... è giusto che sia così, altrimenti un infermiere cosa dovrebbe fare? cura malati di covid tutti i giorni, sai quante notifiche riceve?

Andrea Z.

chiudere il negozio? ma chi te lo ha raccontato? l'app dice SOLO A TE che sarebbe meglio controllarti, se poi tu sei sicuro che è impossibile che hai preso il virus puoi sempre ignorare il CONSIGLIO...

Nino

Infatti sto cercando di spostare tutto da OneDrive su Google drive e Google foto e Amazon photos.
OneDrive e'una tortura, caricare e scaricare e' lentissimo.

sailand

Premetto come faccio sempre che invito ad usarla.
Questa cosa del contatto oltre un certo tempo non mi convince. L’infezione può avvenire in un istante e credo che semplicemente abbiano imposto un limite temporale per non generare troppe segnalazioni.

sailand

Essendo basato tutto sulla volontarietà sta a te decidere come comportarti, è uno dei limiti della app che è congegnata per segnalarti un potenziale pericolo e non per segnalare persone o luoghi alle autorità.

Crash Nebula

Tu non “devi” fare niente. Nessuno ti obbliga, e nessuno sa che sei tu. Non si può chiudere un’attività sul SOSPETTO di essere infetto. Al massimo dovresti attivarti per fare un test, e scoprire se sei davvero infetto.

Vive

Però già esistevano app pressoché identiche a Singapore, Sud Corea e mi pare Taiwan.

Persino alcuni dei primi artwork di Immuni erano identici a quelli di Trace Together il che fa pensare sia anch'essa basata sullo stesso protocollo.

Non ho capito questo improvviso: "siamo bravi solo noi, l'abbiamo creata noi,..."

L'app funziona uguale ad altre già presenti per altri paesi da due-tre mesi, internet esiste, fatevi qualche ricerca.

La mia impressione é che in Italia il progetto sia semplicemente partito più tardi, se sia comunque utile lo vedremo, va detto che averla già nella fase 1 avrebbe fatto comodo e si poteva fare anche tenendola open source!

La carica degli Snapdragon 765: sono gli smartphone del momento | Video

Recensione LG Velvet: il nuovo design ci piace ma serve un rinnovamento software

Recensione Huawei P30 Pro New Edition: può ancora dire la sua

Recensione Poco F2 Pro: vale davvero la pena? Confronto con Realme X50 Pro