Telegram: chiusi altri 26 canali per pirateria di opere letterarie

29 Maggio 2020 143

Continua senza sosta la lotta alla pirateria che sfrutta Telegram per diffondere contenuti soggetti alla normativa sul diritto d'autore. Dopo i 114 canali chiusi all'inizio di maggio arriva la notizia di altri 26 canali eliminati perché consentivano il download di quello che viene definito dall'AGCOM un catalogo sterminato di edizioni digitali di opere letterarie complete messe a disposizione di una platea di oltre 350.000 utenti.

L'intervento del Garante è stato richiesto dall'Associazione Italiana Editori che, insieme a IPSOS, ha presentato lo scorso anno uno studio dal quale emerge che la popolare app di messaggistica è utilizzata dal 22% dei pirati per procurarsi contenuti editoriali. Il danno economico per il settore dell'editoria è stato stimato nell'ordine dei 528 milioni di euro.

L'AGCOM evidenzia le persistenti difficoltà ad intervenire per bloccare la pirateria su Telegram: i gestori dei canali sono anonimi e in caso di chiusura di un canale un sistema di rimandi ad altre sezioni consente di continuare a scaricare i contenuti illeciti. A questo si aggiungono i limitati poteri del Garante che non può intervenire in prima persona per cancellare selettivamente i contenuti illeciti; è inoltre impraticabile - perché eccessivo e sproporzionato - un provvedimento che disponga l'oscuramento dell'intera piattaforma - peraltro richiesto nelle settimane passate dalla FIEG (Federazione Italiana Editori Giornali).

Al di là della chiusura disposta nell'ambito di un procedimento giudiziario - si veda quello della procura di Bari - si arriva allo stop dei canali pirata di Telegram grazie all'intervento volontario degli stessi gestori della piattaforma; secondo quanto dichiarato dall'AGCOM, Telegram ha provveduto ad eliminare i 26 canali incriminati - cancellandoli del tutto o rimuovendone i contenuti - in meno di 24 ore dall'apertura del procedimento.

Il TOP di gamma più piccolo? Samsung Galaxy S21, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 698 euro oppure da ePrice a 749 euro.

143

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
DeST

Basta non usare google per le ricerche, prova duckduckgo e avrai molti più risultati

sailand

Senza vpn, usi gli open dns o simili e tanti siti magicamente ricompaiono.

sailand

Dovrebbero dare la possibilità di leggere parte dei libri gratis per un adeguato tempo.
Spiego perché: leggo libri scientifici ma non potrei assolutamente comprarli tutti poiché di molti abbandono la lettura, o sono troppo basilari o al contrario troppo complessi (non ho una adeguata preparazione universitaria su certe materie) e quindi sarebbe una follia economica. Quasi mai da un titolo e poche righe si riesce a capire l’esatto contenuto e livello.
Purtroppo le biblioteche pubbliche online hanno vari problemi, il primo è che richiedono per l’iscrizione di recarsi fisicamente presso una di esse e ciò per chi ha una mobilità ridotta è un grosso problema. Il secondo è che purtroppo molte opere sono reperibili in pdf in forma pirata ma non in formato elettronico legale. Il terzo è che non tutti gli e-reader sono compatibili con il sistema delle biblioteche pubbliche, purtroppo fra i non compatibili ci sono gli Amazon Kindle e purtroppo sono la stragrande maggioranza.

The Evil Queen

Ma chi ha detto che è lecito rubare? Io faccio sempre una fatica incredibile a interagire, travisano tutti le mie parole.
Non giustifico certo il rubare, ma è un po’ come mettersi a rompere l’intonaco con un bastoncino quando c’è da demolire un grattacielo.

simone

Ahaha ok

Nuanda

no il luogo comune è associarlo al fatto che ti è lecito rubare perchè ci sono problemi più grossi....è un po Idi0ta come ragionamento sai..

Nuanda

prova ad entrarci con la pistola, tanto la mascherina per coprire il volo già la dovresti usare questo periodo...

simone

non voglio pagare

The Evil Queen

Ahahah ecco un’altro classico. Problemi oggettivi che hanno distrutto e stanno distruggendo l’Italia, diventano subito “luoghi comuni, al pari di Babbo Natale”.
Sono gli omertosi come voi che hanno contribuito.

Nuanda

Ma sei la Queen dei luoghi comuni? Perché a far ridere sei te...

The Evil Queen

Ma chi ha detto che non bisogna fare niente? Ho solo sottinteso diverse priorità.
Mi fanno ridere, ai impazzisce per la batteria usurata di un telefono e per qualche canale telegram, mentre non si fa nulla per lo schifo in cui quotidianamente viviamo.

The Evil Queen

Ma pensate di far ridere o di essere presi seriamente, a forza di ripetere questo scioglilingua ? Con tutta la mafia, la corruzione, l’inquinamento e i sistemi scolastici e giuridici da correggere, ci si va a preoccupare del copyright di due giornaletti? Che peraltro di questi tempi hanno pure fatto fortuna ?
Bah.

Nuanda

il giornalaio, le ha tutte...

Nuanda

non esistono più le mezze stagioni e si stava meglio quando si stava peggio...

Vittorio Antonicelli

Beh vorrei vedere se tu fossi un dipendente a rischio licenziamento all’interno dell’indotto del settore dell’editoria... la spesa non si compra da sola.

Valerio Grvsn

Infatti, i canali chiusi avranno abilitato sicuramente altri canali di supporto, lo fanno tutti

BrunoVM

No, mirano solo ad introdurre un "equo compenso" anche sulle connessioni internet, in modo di finanziare i loro giornali che nessuno compra più e ai quali nessuno si abbona digitalmente che finora hanno campato di sussidi statali. Vivere di rendita senza preoccuparsi della concorrenza, questa è la mira dei capitalisti senza capitale italiani. Autostrade, Energia elettrica, bisogni primari per chi riesce ad infilarcisi, sussidi tramite tasse per tutti gli altri.

Vincenzo

La conoscenza è diversa dal leggere libri di autori vari... Una cosa è consultare un libro di matematica, italiano ecc ecc, una cosa è leggere,gratis, il tuo libro appena pubblicato...

Andrea Z.

*facepalm*

muchoman

Una mia amica al mio consiglio di installare telegram mi ha guardata inorridita. Ha detto che li fanno gli scambi di coppia e le porcate. Dopo ha mollato il mio amico per una relazione clandestina e dopo due giorni da quando l'ha mollato mi è arrivata la notifica che si era iscritta. Sarà rimasta delusa che si trovavano solo libri e riviste piratate

LordRed

certo, come è sempre stato

Bastia Javi

con la loro ingordigia arriveranno a proporre pure quello con la scusa che la gente non compra più giornali e riviste.

Andrea Z.

se cambia in un modo che non piace, la gente si adatta anche scaricando i giornali da telegram o altre fonti...

Eagle03

Allora gia che ci siamo chiudiamo Internet.

E.C.

Per chi vive in Brianza c’è un servizio bellissimo che si chiama Brianza biblioteche media library che da la possibilità di leggere quotidiani, libri, settimanali e mensili da tutto il mondo più eBook e quant’altro. Tutto legale, previa registrazione. Ciao.

LordRed

Ah ma tu ti riferivi a un singolo giornale, ma lì hai comunque la seccatura di andare a comprarlo. Effettivamente non credo si possano comprare gli articoli e basta su internet, quindi capisco cosa intendi. Però il mondo sta cambiando e bisogna in qualche modo adattarsi

Migliorate Apple music

Esistono le biblioteche, sai quei luoghi in cuoi puoi usufruire gratuitamente dei libri

ghost.mdb

Esistono le biblioteche

Johnny Garato

La conoscenza deve essere libera ma allo stesso tempo si deve dare il giusto contributo a chi si sbatte per metterla in commercio. Se hai i soldi compri il libro, se non li hai, trovi alternative o prendi roba piratata

The Evil Queen

Con tutti i problemi gravi che ci sono, si preoccupano di queste cose. Ok.

il BIOS cognitivo

elenchi solo dati (soggettivamente) negativi, non evidenzi neppure uno di quelli positivi.
Non perderò tempo a rispondere :)

Andrea Z.

ma cosa resta poi? elencami qualche quotidiano senza questi clickbait+abbonamenti

Andrea Z.

ma io le news le leggo quando sto sulla tazza, non mi va di andare fino al bar

Andrea Z.

alcune volte basta aprire l'articolo col browser... sono proprio incapaci anche a spillare soldi

Andrea Z.

comprare UN giornale non mi pare la stessa cosa che abbonarsi, magari voglio comprare un giornale quando viaggio in treno una volta in un mese, non mi pare la stessa cosa che abbonarsi...

Riccardo sacchetti

Da casa e senza vpn. Uso pi-hole e DNS custom (ora non li ricordo)!

simone

Per le riviste ora che canale suggerite?

simone

Perché telegram è immediato! Non hai pubblicità o casini per scaricare come invece da un sito.. è perfetto

uncletoma

esattamente.
comunque è una strage.
lenta, inesorabile, ma tutti i canali/gruppi (quelli che conosco) che condividevano libri sono o spariti, o si sono riciclati.

Bingo! ... mannaggia alla Pallottola Spuntata! ;)

uncletoma

Ora è unlimited :)

uncletoma

hanno fatto la cavolata di permettere che qualcuno invitasse scrittori italiani (rimasti anonimi) e... bingo

uncletoma

Per la seconda domanda non saprei rispondere, per la prima: ddunlimited

Coolguy

Ma DDUNIVERSE (famoso per il mulo) e' mai risorto?

Mi piacerebbe sapere come se non sono rintracciabili.

StadiaReborn

Di free basta andare al bar a prendersi un caffè ed il giornale quotidiano te lo leggi gratis.

StadiaReborn

Hai dimenticato che molti giornali prima pretendono che Google li paghi per mettere i loro articoli su News, ma poi quando Google li accontenta togliendoli dai feed, questi si accorgono che perdono la maggior parte del traffico e allora vanno a piangere...

StadiaReborn

La parte di me che vede un popolo ignorante che di libri non ne legge da quando hanno preso il diploma di terza media dice: ma magari avessero pure la voglia di piraterie qualche opera letteraria e mettere un pizzico di sale in zucca...

muchoman

Grazie, farò un tentativo. Speriamo che le restanti fonti siano soddisfacenti

provolinoo

se noti, nelle opzioni di ogni articolo puoi selezionare "non mostrare più notizie da questa fonte"... una volta fatto per le riviste che ti fanno accedere solo in abbonamento, non ti compaiono più

Recensione OnePlus Nord 2: sarà lo smartphone giusto per molti

Xiaomi Mi 11 Lite come non l'avete mai visto | Video

Recensione Sony Xperia 1 III: super fotocamere e spirito bollente

Recensione vivo X60 Pro: cosa offre lo smartphone ufficiale degli Europei