GeForce Now perde i giochi di Activision Blizzard: duro colpo per Nvidia

12 Febbraio 2020 149

GeForce Now perde il catalogo dei prodotti Activision Blizzard: di conseguenza, giochi del calibro di Overwatch, WoW e Call of Duty non possono più essere giocati attraverso il servizio di streaming dei videogiochi di Nvidia. E ciò accade a distanza di pochi giorni dal suo lancio ufficiale dopo essere uscito dalla beta.

Mentre stavamo portando GeForce NOW al livello successivo, abbiamo collaborato con gli editori per offrire un consistente catalogo di giochi per PC. Ciò significa aggiungere continuamente nuovi titoli e, a volte, doverne rimuovere, come avviene per altri fornitori di servizi digitali.

Avvisiamo che i giochi Activision Blizzard verranno rimossi dal servizio. Per quanto spiacevole, speriamo di lavorare con Activision Blizzard per ripristinare questi giochi e introdurne di nuovi in futuro. Oltre alle centinaia di prodotti attualmente supportati, abbiamo più di 1.500 giochi che saranno integrati nel servizio.

I vertici di Activision Blizzard non hanno ancora rilasciato dichiarazioni in merito alla decisione. La rimozione dei giochi della software house è senza dubbio un duro colpo per il servizio di Nvidia, nel cui catalogo allo stato attuale mancano anche altri importanti prodotti come ad esempio i giochi di Capcom, EA, Konami, Remedy , Rockstar e Square Enix.

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2 è in offerta oggi su a 528 euro.

149

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
TheChild

Tecnici perché rovina l'esperienza di gioco soprattutto se giochi in multiplayer. Avete un team mate che lagga non è bello.

Legali perché io ho fatto un gioco pensato per una piattaforma, con licenza d'uso per quella piattaforma, e non puoi spostarlo su un'altra senza dirmi niente.

Può essere ma prima funzionavano benissimo (certo, non tutti erano perfetti, ma comunque giocabili).

Penso più siano problemi legali, ma di che tipo di natura non saprei dirlo.

TheChild

https://uploads.disquscdn.c...

Da PC fa 999/200

Dark!tetto

Stai facendo un sacco di confusione, ti ho detto che stadia non è una console, ma un PC tra virgolette perchè effettivamente ti mettono a disposizione un PC non perchè lo affitti nel vero senso della parola. Il fatto che tu vuoi giocare con tuoi giochi ed escludi automaticamente stadia è un tuo di limite non di stadia, perchè se hai i giochi PS4 è ovvio che non compru una Xbox, ma il "problema" di compatibilità e tuo non di microsoft. Sui giochi io come tanti altri si sono già espressi, ci vorrà tempo, le collaborazioni ci sono e arriveranno anche le esclusive. Poi c'è da fare una bella distinzione tra i benefici di stadia per i pro e i casual player, io faccio parte della seconda categoria e per finire un gioco in single player ci metto mesi se non anni per mancanza di tempo quindi stadia è perfetto in quanto posso giocare quando e dove voglio anche con PC di 10 anni fa. Per i pro player i vantaggio è quello di non dover aggiornare di contiuo HW e quindi un bel risparmio, ma attualmente non sono una fascia di utenza che interessa e ai quali potrebbe interessare stadia per via appunto del parco titoli. A te stadia non serve, ma questo non vuold dire che non c'è il nesso con GFN, e i giochi "vecchi a prezzo pieno" ci sono ovunque, basta approfittare delle offerte come per tutto e quelle ci sono pure su stadia. Ne riparliamo fra un annetto secondo me, attualmente visto che avevo necessità di una Chromecast ultra da 70/80€ ho preferito spenderne 120 per avere anche il controller e 3 mesi di stadia e non sono affatto pentito, anzi ora che ho provato li spenderei anche se non mi servisse la chromecast.

McMc

Tu lo sai che hai qualche problema.... quantomeno di connessione a quanto pare....

Alessio

nel dubbio, ho messo come priorità massima tutte quelle connessioni che risultavano attive. Sono due giorni che gioco senza problemi , boh haha

Alessio

ti aggiungo appena loggo ;)

Alessio

ho smanettato, nei limiti, sul QoS di cui parlava un utente che mi ha risposto, settando tutto come priorità massima, e per ora sono 2 giorni che non ho nessun calo di risoluzione. Sarà grazie a questo? O magari stanno via via potenziando i server (spero), sta di fatto che per ora funziona di nuovo tutto :D

McMc

No perché se io compro un gioco su PC (specifichiamo windows) posso usarlo su qualsiasi sistema windows (anche in streaming con il mio PC o se supportato da GFN tramite il loro sistema), se compro un gioco su Stadia posso giocare solo su stadia quindi non è un PC.... peraltro Stadia ha 4 giochi in croce e nessuna esclusiva, attualmente è un servizio veramente poco attraente..... io ho anche ps4 pro, la ps3 e la 360 in uso (sperando con la nuova generazione e retrocompatibilità di fare un po' di pulizia) hanno le loro esclusive quindi difficilmente sceglierò Stadia per i multipiattaforma troppo limitato.....

Pablo Escodalbar

Ah ecco. Scusate!

Pablo Escodalbar

80Mega sono troppo pochi secondo me.

Pablo Escodalbar

Ok! Mi chiamo Yafusata con la Y.

Alessio

ho problemi a visualizzare le richieste di amicizia. Come ti chiami? che in caso ti aggiungo io direttamente :)

Alessio

schifo no, però alcune volte ha quei drop di qualità che lo rendono ingiocabile, per fortuna per ora sola una volta, forse è stato un picco di utenti. Sicuramente sta a loro potenziare i server adeguatamente

Dark!tetto

Stadia non è una console, effettivamente è un "PC" a noleggio, offre a te utente di giocare in streaming con i titoli acquistati presso la loro piattaforma. Poi se non vedete legami tra i due servizi, solo perchè puoi giocare con i giochi che hai già, non vedi nemmeno cosa c'entra una PS4 con una Xbox scusa. Non so comunque il livello raggiunto attualmente da GFN, ma se è come un paio di mesi fa Stadia in quanto fluidità, grafica e velocità di input gli è superiore, di molto...

TheChild

E stai dicendo una palla

McMc

Tu non leggi i commenti, scrivi e basta.....

McMc

Giocato ad AC Origins, Odissey e Call of Duty WWII nussun problema....

TheChild

Prova qualche gioco di grafica pensante nelle scende con tanta roba a schermo.
Vedrai i cali a 20 fps I crash e i bug

McMc

Chi ha comprato i giochi tramite gfn sicuramente ha qualche motivo per lamentarsi, ma probabilmente nelle linee guida è espressamente indicato che loro non si prendono alcuna responsabilità, del resto l'acquisto è stato fatto da uno store esterno (steam/Uplay/Epic)

McMc

A me gira benissimo.....

McMc

La storia è complicata, perché leggevo che l'EULA di Blizzard vieta il gioco in cloud quindi senza modifica L'EULA non permetterebbe l'uso in cloud. (detto ciò penso sia tutto un discorso di revenues per loro e gli altri)

Per il resto io compro la licenza d'uso e steam mi permette di giocare in streaming dal mio PC (steam link) e non lo può modificare nessuno, se io prendo un PC a noleggio non vedo la differenza.....

Stadia è una console non un servizio di noleggio PC, su GFN ci gioco con i miei giochi e devo dire funziona bene (quantomeno) con la founder, su Stadia dovrei ricomprarli (follia)..... quindi ripeto cosa c'entra Stadia....

Dark!tetto

Parlano di Apex Legends, tu intendi Apex Launcher

Dark!tetto

Non è così facile, i contratti di licenza possono escludere la cessione a terzi, anche solo per farli girare. Tu acquisti una licenza d'uso per giocarci privatamente da PC, nVidia lo porterebbe su una piattaforma commerciale, non ha nulla a che vedere con il contratto in essere tra te (privato) e le SoftwareHouse.
Quelli che tirano in ballo stadia evidentemente sono quelli, che come me, si sentono fracassare i maroni qui sul blog da chi stadia non lo ha mai visto con paragoni su Xcloud e appunto GFN per parco titoli etc etc. Qui le mancanze si fanno importanti: Capcom, EA, Konami, Remedy , Rockstar, Square Enix e ora blizzard/activision, tra l'altro se non erro questi hanno contratti in essere con Google per Stadia per portare quei giochi su quella piattaforma. Aggiungo che Stadia non ha i limiti tecnici di GFN per via dell'ifrastruttura.

Dwarven Defender

macchè lamentarmi, era uno spasso XD

Pablo Escodalbar

Mi ero scordato Diablo! :D

Pablo Escodalbar

Certe volte ci ho passato davvero l'intero pomeriggio!!!
E alla fine neanche ci sono riuscito :(

Dwarven Defender

certo, ma alcune volte servivano diversi tentativi XD
il game boy poi era pressoché perfetto, non ho mai avuto un problema che uno...
giocare su pc invece era un inferno (ma lo preferivo)

TheChild

Fa schifo GFN .Lo fa anche a me con una FTTH. Prima finzfunzio meglio

TheChild

Perché la piattaforma gira male .fine

TheChild

Mettiamoci anche un paio di limiti tecnici

TheChild

Veramente sono limiti tecnici

RiccardoC

il problema del granello di polvere era risolvibile con la mitica mossa di soffiare :-)
Ma io le console le ho sempre avuto e, al di là di bug più o meno irritanti, in linea di massima inserivo la cartuccia o il CD ed il gioco partiva il 99%; su PC tra diver incompatibili, versione di windows o directx sbagliata, la mitica gestione delle memoria del DOS etc. era sempre un terno al lotto... Per non parlare di quando si smagnetizzavano o cmq corrompevano i dischetti...

RiccardoC

non proprio, l'aspettativa di vita è uno sorta di media di età di morte tra tutta la popolazione; in tempi in cui la mortalità infantile era alta (per malattie oggi curabili) e molti soldati morivano in guerra (non certo a 60 anni, ma spesso sotto i 20) l'aspettativa di vita era bassa. Adesso che invece hai una buona probabilità (in Italia) di vivere fino ad 80 anni e oltre e difficilmente muori da giovane, l'aspettativa di vita è aumentata. Ma facendo una vita da studioso e non andando in guerra avevo una discreta possibilità di vivere 70-80 anni anche allora... peccato però che quella vita la facessero un numero molto ristretto di persone...

Andreoid

Se è presente su gog non serve nemmeno comprarlo per giocarlo, if you know what i mean..

Dwarven Defender

sono giochi con anni sul groppone ma sono "moderni", con espansioni (che adesso si chiamano DLC) e che sono stati grandi grazie proprio al supporto della rete, alle patch continue e altri elementi comuni ai titoli 2019 e 20

Dwarven Defender

esattamente come in GP2, FIFA 97 o Caesar III (giusto per elencare qualche titolo del tempo)...
se prendi titoli che al tempo erano estremamente complessi come ad esempio quel capolavoro che è Baldur's Gate per numero di personaggi, ambienti esterni/interni e vastità delle mappe ti assicuro che di bug ce n'erano eccome (risolti poi con l'espansione TotSC) : dal cursore (rappresentato da un guanto d'arme) che lasciava delle scie su tutti i menù, a porte che se aperte forzandole crashavano il gioco ad altri che non ricordo ma che rendevano frustrante l'esperienza.
Lo stesso Diablo 2, titolo che mi ha fatto sanguinare le orbite nei primi giorni dall'acquisto tanto c'ho giocato, presentava una schermata iniziale buggata: la schermata di selezione del personaggio era tagliata in basso e quindi ti ritrovavi a selezionare il personaggio e nessun elemento di interfaccia apparente per proseguire e alla fine, con la forza della disperazione, immaginai quale fosse il problema e scrissi il nome del personaggio, e andai alla ricerca del tasto "inizia" in basso...
Oggi cose del genere sarebbero non tollerate mentre oltre 20 anni fa era quasi la normalità e ci facevi caso fin li, anzi, riuscire a giocare ad un titolo che ti aveva fatto dannare l'anima per farlo funzionare era una gran soddisfazione

Nuanda

Evidentemente c'è un problema legale....non é così lineare come possiamo pensare noi...

Dwarven Defender

si ma:
a) non erano affatto esenti da bug e crash
b) erano molto più "semplici" e con minori elementi che potessero generare i bug
c) la tolleranza dei bug e dei glitch da parte dell'utenza era molto molto maggiore

Nuanda

Mamma che mi hai ricordato, il cacciavite..... potevi passare un un intero pomeriggio dolo a tentare di caricarlo il gioco...

Nuanda

Io gioco dal lontano 82 e sinceramente la fase di beta testing prima era molto più seria.... in proporzione i giochi con bug pesanti erano molto molto minori.....prima i beta tester li pagavano, ira lo facciamo noi stessi pagando anche...

Nuanda

Se lo fanno è legale, anche perché la controparte ne prende atto senza batter ciglio....

Prima su GeForce Now potevi lanciare tutta la libreria steam. Ora invece solo giochi selezionati. Non capisco dove sia il problema (legale) nel rendere di nuovo tutti i giochi "scaricabili" su VM di GeForce Now.

Pablo Escodalbar

Se ti lamenti di queste cosucce allora non hai mai provato a caricare un gioco del C64 col Datassette....
Beata gioventu'.

Pablo Escodalbar

Mi ricordo che a quei tempi esisteva un giochino mitico che pero' nessuno possedeva chiamato Crysis.
Dicevano tutti che era difficile riuscire a giocarci.
Qualcuno aveva pure tirato fuori un famoso meme che ora mi sfugge...

Pablo Escodalbar

Io quando ero piccino adoravo un giochino splatter chiamato "Carmaggedon: Max Damage" e successivamente anche "Carmageddon 2: Carpocalypse Now".
Quei giochi erano PERFETTI senza NEANCHE UN BUG di nessun tipo!
Altro che quelli di adesso!

Pablo Escodalbar

Sti giovani...

Pablo Escodalbar

Cavolo allora io sarei gia' andato.

Pablo Escodalbar

Primo!
Ti aggiungo.
Ricambi?

Pablo Escodalbar

Ma Apex non era un coso per Android?!

24H con Samsung Galaxy S20 Ultra: e il gioco si fa serio

Android 11 Developer Preview: tutte le novità in continuo aggiornamento | VIDEO

Recensione Samsung Galaxy S10 Lite: bene lo Snapdragon ma si poteva fare di più

Samsung Galaxy S20, S20+ e S20 Ultra ufficiali: caratteristiche e prezzi | Video