Tidal a 5 euro per 5 mesi, da oggi su Android anche in Dolby Atmos

12 Dicembre 2019 79

Tidal annuncia oggi la disponibilità della tecnologia Dolby Atmos sui primi brani Universal Music e Warner Music in ascolto sui dispositivi Android. Il servizio di musica in streaming specifica che tale funzione è accessibile solamente ai membri che sottoscrivono o che hanno già sottoscritto un abbonamento Tidal HiFi, che già garantisce l'ascolto in Qualità Master MQA sia su smartphone e tablet che su desktop.

Proposta in collaborazione con Dolby Laboratories, la tecnologia sarà via via ampliata fino a coprire un numero sempre maggiore di brani. Anche i cataloghi saranno mixati direttamente in Dolby Atmos a partire dal 2020. Tidal identificherà automaticamente se un brano o un mix sono disponibili in Dolby Atmos: l'abbonato HiFi potrà verificarlo dalla presenza o meno del logo Dolby a fianco della traccia musicale. E' inoltre presente un tab "Esplora" nel menu Dolby Atmos in cui vengono elencati tutti i brani disponibili.


Tidal è stato disponibile al prezzo promozionale di 0,99 euro in versione Premium e di 1,99 euro in quella HiFi fino al 2 dicembre. Ora, invece, viene proposta l'offerta che prevede (fino al 30 dicembre):

  • piano Premium a 5 euro per 5 mesi - al termine del periodo, l'abbonamento verrà rinnovato a 9,99 euro al mese
  • piano HiFi a 5 euro per 5 mesi - 19,99 euro al mese dopo il periodo di offerta

La promozione è valida solamente per i nuovi clienti. Maggiori informazioni e il link per abbonarsi sono disponibili in FONTE.


79

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
gianni

Difatti Qobuz specifica cio' che ci da nella scritta hi-res . Tidal ci dice che sono solo MQA ma possono essere anche 24/44. Questa e' una furbata!

Joey Tempest

Ma perchè mettono la pausa tra una traccia e l'altra?? Negli album live che hanno una continuità tra brano e brano, rompe sta storia. Ci sono anche album non live che hanno alcune tracce legate, ma tidal le separa bloccando per pochi istanti, non ne capisco il senso.

gaboz

Non è vero, fai i test in doppio cieco seriamente, non la senti neanche tu

monzobbbizzarro

tuTTo sto casino quando con un dragonfly e delle dt 1990 avevi risolto tutto (ovviamente utilizzando tiDal)

monzobbbizzarro

poi in effetti vorrei vedere gli album registrati a 24/192 hahhahahaha, anche se lo fossero da chromechast e airplay lo steaming arrica fino ai 96!

FlowersPowerz

Si, lg v30 ha anche un dac dedicato

Alessandro Zizi

Ho usato uno smartphone, chiaramente. Credo avessi l'S9 Plus.

Alessandro Zizi

Come ho scritto, ho ascoltato tramite codec LDAC, in stanza da solo, in piena notte, in casa indipendente e lontana dalla strada. Zero, non ho sentito la minima differenza. E non sono sordo, dato che ho 34 anni :D

barranaiek

Ho s10 e Y50, una lieve differenza la sento, se sia suggestione o altro non saprei dire, non sono un esperto.

WryNail

Beh ho anche io quelle cuffie, si possono cablare. Solo che non sarebbe la mia condizione di utilizzo e quindi ho abiurato.

gianni

Se non si spiega tutto MQA non ottieni il massimo. Ecco perche' io non mi abbono! E' Tidal stessa che castra la sua qualita' non supportandola fino al massimo con la sua stessa app e costringendo un utente ad usare un DAC esteno MQA. Tidal si e' tirata la zappa sui piedi adottando il formato MQA se poi non e' in grado di gestirla ai suoi utenti costringendoli all'uso di altra elettronica compatibile MQA. Quando Tidal mi da i 24/192 come fa Qobuz passo a Tidal.

gianni

Di tutti questi commenti il tuo e' il piu' sensato. Se non si spiega tutto MQA non ottieni il massimo. Ecco perche' io non mi abbono! E' Tidal stessa che castra la sua qualita' non essendo supportata dalla sua stessa app costringendo un utente ad usare un DAC esteno MQA.

Michele

beh se hai un ricevitore bt ldac e cuffie decenti non va male

Michele

Sono proprio i dettagli a fare la differenza. A parte l'ascolto con le cuffiette bt...se hai un impianto con buoni componenti la differenza la senti anche se sei sordo.

Loris Piasit Sambinelli

non è percepibile! lui si è autoconvinto di sentirla perchè ha speso tanti soldi per un paio di cuffie. Già il fatto che porta ad esempio un paio di cuffie bluettooth con cancellazione del rumore dice tanto. Avesse portato delle HiFiMAN con collegamento a un amplidac portatile potevo forse anche dargli ragione ma cosi proprio no

Loris Piasit Sambinelli

rispetto a spotify premium assolutamente no.

TheBestGuest

Ma quando sarà compatibile con gli assistenti vocali?

Joey Tempest

Io ho tidal hifi da alcuni mesi e va benissimo. La qualità é superiore sicuramemte quindi sono pienamente soddisfatto, poi dipende da cosa uno cerca. Le mie figlie vanno di spotify e non gliene frega nulla, cuffie da 1.99 euro e via. L'unica cosa é che con 20 euro solo un accesso...forse potevano sprecarsi un po' di più.

Aristarco

Con tutte le aziende che ha posseduto negli anni secondo me non puoi nemmeno ricordarlo, esempio Standa, giornali vari , tv, Mondadori, ecc

Moderatore

Sono tutti pazzi e non si salva nessuno. Ti conviene magnare e fregartene.

gaboz

Spotify premium trasmette in ogg 320 kbps, è pieno di test in rete in cui si dimostra che è sostanzialmente trasparente. Chi sente differenze tra giorno e notte sulle cuffiette bluetooth normalmente si convince per autosuggestione e non ha mai fatto un test abx, sono pochissime le persone veramente in grado di sentire cosa cambia tra un CD e un ogg 320 e comunque si tratta di lievi differenze (ad es. sui piatti della batteria) anche con eccellente strumentazione. Ah, se a qualcuno interessa ho un orecchio allenato, ascolto in cuffia con delle incredibili Verum 1 amplificate da un Jds atom e sento fino a 17 khz.

marco

No

Francesco

Io mi ci sono appena iscritto, ma l'opzione 5€/5 mesi non c'era e non la trovo.

Francesco Zerbini

non so che telefono tu abbia, io uso tidal da più di un anno e mezzo e non ho mai riscontrato nessuno dei problemi elencati da te. Inoltre le playlist sono abbastanza azzeccate e ti propongono anche musica nuova interessante al contrario di spotify che ti fa sentire sempre le stesse. Per concludere lato interfaccia non è così male come tu dici, è solo questione di gusti.

Ozzymar

Niente , probabilmente ascolti la musica solo sulle earpods...

S4rk1z

peccato ancora non riesca a parlare con siri o google assistant.

Maverick

Semplicemente perché l'Iphone non ti permette la massima qualità! La serie v di LG, e tutti i Galaxy S/Note dalla serie 8 in poi, hanno un audio in uscita migliore da jack degli Iphone.
Ascoltare Tidal tramite cuffie bluetooth invece non ha senso, azzereresti tutti i vantaggi

Maverick

Qualità audio, nettamente superiore Tidal.
Ma poi ricerca, playlist varie ecc meglio Spotify

Maverick

Assolutamente si

stuck_788

cliccando sul link dice che l'offerta non è piu disponibile, lo fa anche a voi?

stuck_788

se non senti la differenza hai problemi di udito e mi farei controllare... come quelli che non vedono la differenza di risoluzione tra uno smartphone con risoluzione 4k e uno FullHD... dovrebbero andare dall'oculista

WryNail

Ho quelle cuffie, ma su iPhone o in Bluetooth la differenza con Spotify non è percepibile.
Che setup usi?

Tizio

Vero, questione di gusti.
Apple Music non è male, ma alla fine la scelta ricade su Tidal o Spotify, avendo anche un Gear Samsung, sono gli unici due servizi che mi permettono di usarli in locale sul watch.

Marco Cerasoli

Perchè improbabile? La differenza la sento sia sull'impianto di medda che ho sulla mia auto che sul dr.be4ts che ha mio padre sulla sua. Differenze nette anche per livelli volume

DelGius

Ripeto. Anche con le migliori cuffie non utilizzo bene tidal. Le tue Sony le conosco benissimo, già il fatto che sono wireless vuol dire che perdi qualità del segnale e fai prima a usare Spotify tanto sarebbe uguale. Se vuoi sfruttare al meglio le tue Sony dovresti usarle cablate e un un Dac professionale. A questo punto Tidal ha senso, trasmetteresti io segnare lossless. Tutto il resto sono scemenze senza senso.

PilotaFulmine

Interfaccia lenta e bruttina, logout a caso ogni tot (guarda caso sempre mentre guidavo succedeva LOL), errori di password (da ripristinare con 'recupera'), playlist non adeguate ai propri gusti, brani non azzeccati nel relativo genere, supporto inesistente
Più tante piccole cosettine ma son passabili
Magari l'han migliorato ultimamente, ma con tutti i problemi ce ne vuole..
ps: pro: qualità al top ma se non interessa te ne fai zero

PilotaFulmine

Probabilmente non capisci che non è detto che uno che ascolta musica lo deve fare al massimo della qualità.. magari lo fa mentre è incolonnato al semaforo, lo fa mentre c'è il fruscio in autostrada a 130, lo fa mentre va a lavoro a piedi una città supertrafficata, lo fa mentre è in metro in uscita da lavoro, mentre stiri: NON importa la qualità perché si ascolta semplicemente per non sentire casino di sottofondo/compagnia/ascoltare vecchia musica di quando eri 18enne, quindi: la qualità al massimo o la radiolina da spiaggia di 15 anni fa è uguale: si sceglie il servizio che ti offre la playlist migliore, l'interfaccia grafica migliore, l'esperienza d'uso migliore.
E se uno lo confronta con spotify evidentemente non gli interessa la qualità ma pensa ad altro: in questo campo, per mia esperienza tidal è una porcheria

Emanuele Verde

Ti hanno già risposto, ho avuto entrambi e tidal mi e sembrato con la qualità migliore anche nella mia auto, ha alcune pecche tipo non ha la ricerca vocale e alcune playlist su Spotify di qualche Mood mi sembrano più carine

GuessWho'sGuest

Su PC windows apple music tramite iTunes è quello con grafica ed interfaccia peggiore.. Veramente pessima (provato sia amazon prime music che spotify)

otello77

Se il tuo device supporta il codec Ldac la differenza la senti eccome altrimenti no.

otello77

Non e vero, assolutamente. Devi comprare delle cuffie serie vedi esempio Sony wh1000x3. Lavorano col codec Ldac al massimo bitrate (se il tuo device logicamente lo supporta) e la qualità è da audiofili. E parlo perché essendolo e avendole posso dirlo con certezza.

Queen

Sono tentanto, chissà se il mio Lg V30 e le mie cuffie akg y50 possono gestire la differenza di qualità da spotify...

otello77

Probabilmente capisci molto poco di musica e pochissimo di come funzionano le app di musica in streaming. la musica su tidal è trasmessa al massimo di bitrate mentre Spotify al minimo. Se compri un paio di cuffie come le Sony wh1000xm3 sentiresti la differenza, certo che se usi quelle dei cinesi non ti cambia niente. Su tidal ci sono tutte le canzoni che vuoi e tutte in alta qualità e moltissime in qualità master (Spotify non ha nessuna delle 2 qualità disponibili) . Poi se ti serve per sentire sferaebbasta usa pure Spotify che è anche troppo.
Dire che tidal è una porcheria fa pensare che tu non l'abbia mai avuto altro che.

Aristarco

Per quali aspetti?

Aristarco

Ma scommetto che allo psiconano ne hai dati

Aristarco

Nell'articolo indicano 30.dicembre

PilotaFulmine

appunto! dato che ha chiesto qual è meglio tra tidal e spotify evidentemente non è audiofilo (come me) ma serve per ascoltare musica mentre si passeggia, macchina, treno ecc e per il mio test: non è all'altezza

ISI

Tidal è per gli audiofili.
Confrontare al di fuori di questo parametro i 2 servizi, non ha senso.

PilotaFulmine

Ricevuto tidal come premio: spotify se lo mangia a colazione
tidal è una porcheria sotto ogni aspetto, con tutto che l'avevo gratis ho poi preferito usare spotify con la pubblicità

ISI

Ciao, cosa hai usato per ascoltare Tidal?.
chiedo perchè la qualità massima su Tidal è MQA e a meno che non usi un dac compatibile, allora non stai ascoltando il massimo ottenibile.

Recensione Samsung Galaxy A51: pronto a conquistare la fascia media

Tre settimane con Huawei Mate 30 Pro: il punto su foto e autonomia

OnePlus Concept One, fotocamere invisibili grazie al vetro elettrocromico | Anteprima

L'identikit degli smartphone TOP di gamma 2020: più cari, più grandi, 20:9 e 5G | Video