Plex: film, serie TV e molto altro in streaming gratis (con pubblicità)

04 Dicembre 2019 286

Plex si dà al video on-demand: in oltre 200 mercati, Italia inclusa, sono disponibili "migliaia" di film, serie TV, concerti, documentari, eventi sportivi e molto altro ancora per la visione gratuita, supportata da annunci pubblicitari. Prima di tutto una precisazione importante: la pubblicità sarà mostrata solo nei film messi a disposizione dal servizio di streaming, non nella propria collezione privata.

Il catalogo non include, prevedibilmente, i titoli più recenti e di successo, ma ci sono alcuni capolavori senza tempo come Apocalypse Now, Terminator, Rain Man, Toro Scatenato e Ghost in The Shell... almeno negli USA. Noi abbiamo fatto qualche ricerca rapida e non abbiamo trovato nessuno dei titoli sopra citati; il più famoso è 1997: Fuga da New York. Le uniche due serie TV sono Starhyke e Spike Team, due serie di qualche anno fa dal successo limitato. Tutti i contenuti sono in inglese e non sembrano supportate altre lingue; che i sottotitoli non ci siano è invece certo, ma Plex ha detto che arriveranno in futuro, almeno su parte del catalogo. Dal post di annuncio mancano alcuni dettagli tecnici sul flusso video. Non sappiamo la risoluzione e i codec video utilizzati. Ci pare legittimo sperare almeno nel FHD 1080p, mentre il 4K non sembra molto probabile.

L'interfaccia sembra molto ben curata e ben studiata. I contenuti sono organizzati in liste tematiche, analogamente a quanto si vede su altri servizi come Netflix o Amazon Prime Video, ci sono le indicazioni di apprezzamento di Rotten Tomatoes e tutti i dettagli che si possono desiderare. Dall'app per mobile è supportato il protocollo Chromecast, per trasmettere wireless i contenuti video al proprio televisore. Per chi non è interessato a usufruire del servizio, Plex assicura che è possibile nasconderlo completamente e continuare a usare l'app come media center sul proprio miniPC, smart TV o qualsiasi altro dispositivo.


Il mercato del video on-demand non è certo a corto di alternative, al giorno d'oggi: appena il mese scorso sono arrivati due nuovi servizi ad alto profilo, Apple TV+ e Disney+. Il settore dei servizi gratis supportati dalla pubblicità è meno affollato, ma nemmeno deserto. Il team Plex ha però grandi ambizioni proprio lato catalogo - che, almeno per noi, è al momento l'aspetto meno convincente: dice di voler aggiungere contenuti provenienti da ogni parte del mondo - non solo vecchie glorie di Hollywood. In tutto questo non abbiamo dettagli specifici su durata e frequenza delle pause pubblicitarie.

Plex è disponibile su una vasta serie di sistemi operativi e dispositivi, tra cui Android, iOS, Windows, macOS, Xbox, smart TV, Apple TV, Amazon Fire TV e PlayStation. Il nuovo servizio di streaming è già disponibile anche in Italia.


286

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
pollopopo

io se prendo H264 le codifico in h265 e possibilmente le prendo già in h265 (e si trovano se si sa cercare).... ti permette di avere la stessa qualità nella metà dello spazio.... non male direi per chi gli piace avere una libreria di film...anche perché un buon HD da 8tb per uso nas costa abbastanza ;)

Alessandro

Ma cosa dici? Non è che se a metà 2021 arrivano i primi dispositivi h266, allora tutti passeranno a quella codifica. Il 265 esiste da anni eppure la maggior parte dei torrent online si trova ancora a 264, altro che 266

pollopopo

in verità meno, c'è un forte sviluppo lato codec necessario alla fruizione di contenuti sempre più definiti per mezzo dello streming e il codec FVC h266 arriverà per fine 2020 con l'hardware disponibile per l'estate del 2021....... praticamente il tuo nuc è attuale per ancora 1 anno e mezzo :P

non siamo più per negli anni 90 :P

Pito

Grazie

Massimo Olivieri

il plex client si collega solo con plex.

serviio è leggero e semplice e ha la particolarità che col cliente LG mostra le copertine .

Andrea Z.

beh è chiaro che nella tua situazione plex ha molto meno senso, certo si può usare in locale SENZA TRANSCODIFICA e rimane comunque un ottimo sistema di gestione della propria libreria, ma ti sono superflue tutte le possibilità di accedere da remoto e da device in mobilità. Ripeto, per la musica rimarrebbe comunque valutabile, ho molti flac e mi piace ascoltarli con iem pseudo decenti, e plex me ne dà comodità e praticità... testi a disposizione, playlist dinamiche, sync offline. Ma ripeto, ognuno ha le sue esigenze e gusti.

Loris Piasit Sambinelli

si si tutto giusto ma non quello che voglio io.
Son piuttosto nazi in questo discorso (tipo coppola o tarantino) i film vanno visti al cinema o al meglio che si può in casa (ho un proiettore con telo da 120 pollici e impianto dolby ovviamente). I film o le serie tv o li guardo in quetsa situazione o non li guardo.

Andrea Z.

glielo dici tu come transcodificare, quanto deve essere grosso il flusso.
i motivi possono essere di compatibilità hardware (e allora o transcodifichi o il tuo televisore non ce la fa) oppure semplicemente sei da remoto, su una connessione infima, o da cellulare, o in ufficio, o in treno, e non ha senso fare streaming 4k al massimo possibile... in quel caso SUL PLAYER decidi quanto deve essere pesante il file che vuoi RICEVERE... e questo è ottimo, perchè vedere un film sullo smartphone mentre sei in piedi sul bus va benone a risoluzione bassa e non ti stronca il traffico dati. Il mio server è il mio pc di casa, 6600k... non se ne accorge nemmeno, del calcolo necessario.

ondaflex

Ciao Massimo, so che sull'argomento sei molto preparato e in passato ho silentemente preso spunto dai tuoi commenti (approfitto per ringraziarti ora). Ha senso l'accoppiata serviio + plex client?

Loris Piasit Sambinelli

il punto del discorso (per il mio pensiero ovviamente) è come transcodifica? cioè fare una transcodifica è sempre una perdita di dati ovviamente perchè rielabora un dato e lo rende fruibile.
E' un po come usare i jpeg che ogni volta che fai una elaborazione viene perso dei dati.
Visto che io tengo molto alla qualità audio video questa transcodifica sicuramente significa perdità di qualità.
anche per l'audio se hai un flac e lui lo transcodifica in mp3 c'è della perdita di dati.
sarò impallinato io ( fai tu uso madvr un software che ha bisogno di una potenza di calcolo enorme per girare come si deve, in upscaling da 1080 a 4k con determinati filtri fa fatica pure una 1080) ma preferisco avere per ogni cosa un hardware dedicato (sopratutto al giorno d'oggi che nell'uso normale una stick che legge tutto costa 40 euro) che ogni volta vedere un film transcodificato e non originale.

Andrea Z.

perdonami, sui gusti non discuto, ma è oggettivamente sbagliato dire che plex decide lui quando e cosa fare.
con kodi NON vedi niente se l'hardware non lo supporta. IN QUEL CASO plex transcodifica (anche al limite del lossless) in un formato compatibile con quell'hardware. Lo stesso vale per la musica, ho dei flac ma se poi non tutto il mio hardware li legge, non ha senso riscaricare in mp3 se è plex che lo può fare.

Massimo Olivieri

APPUNTO non c'è !
direct stream / play activated non disattivano la transcodifica !

Mi danno molto fastidio le persone che parlano senza provare! e senza cognizione di causa.

Soprattutto che no ammettono di avere torto!

ADESSO pupi cancellare tutto quello che hai scritto !

Loris Piasit Sambinelli

informaticamente si, ma l'utilizzo finale è identico.
Due metodi per arrivare a un punto comune

Loris Piasit Sambinelli

la multiutenza forse sarebbe comoda, ma visto che son l'unico in famiglia a guardare questi film (mia ragazza netflix e mio figlio di 1 anno e mezzo beh....).
Per il resto usare un servizio che decide lui quando rendirizzare un film quando vuole lui e come vuole lui non lo voglio.
Io il film lo voglio al massimo della sua qualità audio video.
Quindi ho optato per kodi+madvr.
Senza dubbio non faccio parte della utenza tipo di questo programma

Alessandro

esiste sia quella software che hardware. e il nuc in questione supporta l'hardware anche 265 quindi almeno per 10 anni non ci sono problemi

Andrea Z.

ti hanno mai detto che sei piacevole come la sabbia nel sedere? smanetta tra i settaggi, puoi scegliere "dimensione originale" o qualcosa del genere, nei settaggi del client.
edit: e usa google
there’s no server-side setting.
this is up to the client’s capabilities and settings:
they need to have direct stream / play activated
their client must be able to process your media / video codecs without transcoding

Andrea Z.

no, su lan dico la lan, perchè è "la rete"
lo storage per me è maschio, la rete è femmina
lo schermo e la tastiera
oh non so se c'è una logica ma ho 38 anni e mi è sempre sembrato tutto giusto così

Andrea Z.

guarda che kodi lo conosco molto meglio di te, dire che tirare su un dlna equivale a plex è semplicemente ridicolo.
ma pazienza, pensala come ti pare. Ho letto le altre tue risposte, non mi va di fare eterne polemiche. Fai come ti piace, alla fine è questo l'importante.

Mauro

Si anch'io ho quella

Andrea Ciccarello

probabile

Andrea Ciccarello

in quel caso effettui un direct play, ma comunque devi tenere acceso il server

Daniele Germini

Ho un genew HG326AC quello tiscali fibra, ancora non ho provato ma spero di riuscirci

Daniele Germini

intendevo che non ho la fire tv 4k ma quella normale, l'ultima con telecomando alexa.

pollopopo

una normale tv, un philips della serie 7300 da 65 pollici...

Massimo Olivieri

non è il massimo ma se ti funziona meglio cosi, il tim hub condivide anche in SMB.
Un NAS usato lo trovi a 100€

Mauro

Allora la firestick non è, o è il PC o la tua rete (modem router) è lenta

Daniele Germini

per ora l'idea è mettere hd usb sul modem e far leggere tutto a nova, poi ci pensa nova alle copertine

Daniele Germini

potrebbe essere la firetv ultimo tipo, ma la mia non è la 4k? la distanza è praticamente zero ci sono 2 metri d'aria senza barriere la firetv va alla massima velocità 2,4ghz

Andrea Ciccarello

prova a dirlo a un quarantenne e poi vedremo.
Comunque l'importante (del mio punto di vista) non è quanto sia facile installare kodi in un dispositivo, perchè anche plex può avere una complessità iniziale che si azzera quando devi soltanto aggiungere i singoli client, ma il fatto che lo trovi su relativamente poche piattaforme. Plex non è assolutamente la risposta definitiva a tutti i mali, ma ci si avvicina per quello che promette di fare in principio.

Ricapitolando Kodi è una brutta cosa? Assolutamente no, ed effettua egregiamente il compito da player locale. Plex è la migliore cosa che si possa volere? Assolutamente no, perchè bisogna vedere cosa vuoi realmente fare e spesso le sue features sono anche poco utili (un dvr live non serve a tutti) , ma non sputiamoci sopra quando porta una nuova caratteristica gratuita per chiunque.

Lolloso

ti da fastidio la verità ?

Massimo Olivieri

appunto cancella quello che hai scritto

Massimo Olivieri

Allora ??!? io so davanti al server mi mandi questa schermata!

Visto che sei cosi convinto non pensavo fosse cosi complicato!

Mauro

Potrebbe dipendere dal PC o dalla lontananza della firestick dal segnale wifi,a me va bene senza nessun rallentamento,fai altre prove

Massimo Olivieri

molti NAS monta i soc reatek che sono gli stessi che sono sui player UHD ....

pollopopo

......... scaricare un app e inserire un link....................

Massimo Olivieri

si vede che non hai una TV decente

pollopopo

non cambia una cippa e se usi quello interno ti perdi tutti i vantaggi di plex stesso...

Massimo Olivieri

usi il player della TV che di solito è quello con cui ha la migliore qualità se hai una buon tv .... una bella differenza!

Lolloso

e vabè dai lasciamo stare, usa emby

Massimo Olivieri

transcodificare un video per metter i testi come immagini nel flusso video ... io la chiamo una porcheria

Massimo Olivieri

al massimo forse le thumbnails prova a mettere la copertina con lo stesso nome del file di 600x600px o 400x400px tipo:
matrix.mkv
matrix.jpg

Daniele Germini

ok sono riuscito a farlo con cartelle condivise del mio pc desktop su lan e player nova su firetv. purtroppo non sembra fluido al 100%, si nota che a tratti a volte cala il la velocità del filmato. come app nova ho scaricato l'ultima su apkmirror

Mauro

Si legge dlna,samba server e FTP. Basta che sul box hai un server dlna,ad esempio bubbleupnp e sulla firestick nell'app nova,vai su rete e poi dlna

DeeoK

Si vede che agli utenti Apple piace pagare.

Andrea Ciccarello

"scaricare downloader e inserire un link... non è da tutti no........." No, non lo è.
Plex lo scarichi dal sito su un pc e gli dici dove sono sono i film e crei al massimo un account, poi per ogni client basta che vai nello store ufficiale e scarichi l'app con un click senza a stare a configurare nella lato client.

Daniele Germini

gentilmente mi potresti spiegare le parole chiave da usare su internet per capire come fare questo tipo di configurazione? quindi novaplayer legge anche i file in rete?

Daniele Germini

cè un modo per indicizzare con copertine trame ecc i file messi su hd collegato sul modem?

Daniele Germini

se intendi mettere il codice a 4 cifre dell'app plex, sul server plex si l'ho fatto

pollopopo

scaricare downloader e inserire un link... non è da tutti no......... ma se si sa configurare plex si sa fare sicuramente anche quello.....

Pino Lino

Tanti informatici usano gli articoli al femminile, mi viene l'orticaria. In teoria sarebbe maschile, ma dici la LAN o il LAN ? :D

L'identikit degli smartphone TOP di gamma 2020: più cari, più grandi, 20:9 e 5G | Video

Motorola Razr 2019: un tuffo nel passato e uno sguardo al futuro | Anteprima Video

Recensione Google Pixel 4 e confronto con iPhone 11 Pro

Xiaomi Mi Note 10: live batteria (5260 mAh) | Fine ore 22:45 con il 14% rimanente