Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Alexa in formato Natale: ecco cosa può fare l'assistente per grandi e piccini

04 Dicembre 2023 8

Alexa indossa l'abito rosso e si prepara per il Natale. L'assistente vocale di Amazon integrato in ogni dispositivo Echo e in tutti gli altri altoparlanti smart compatibili ha guadagnato parecchia popolarità: gli ultimi dati, diffusi in occasione del quinto "compleanno" italiano, parlano di oltre 11 miliardi di interazioni in 12 mesi. In media insomma viene utilizzato parecchio, per cui ecco che Amazon, alle porte del Natale, prepara Alexa a celebrare il "mese più magico dell’anno" con alcune novità specifiche per rendere il momento ancora più speciale e divertente.

RICHIESTE PER GRANDI E PICCINI

Si parte sempre dalle basi, quindi chiedendo "Alexa, quanto manca a Natale?" la risposta arriva senza fronzoli dalla voce dell'assistente oppure, volendo, dalla calda voce di Babbo Natale. E proprio il simbolo del Natale è al centro di Alexa vestita di rosso. Si può chiedere:

  • "Alexa dov'è Babbo Natale?" per seguirlo nei preparativi dei regali
  • "Alexa fammi parlare con Babbo Natale" per chiacchierare con l'omone baffuto e sapere, ad esempio, cosa fa quando non è occupato a consegnare regali in giro per il mondo
    • chi lo chiederà il 22 dicembre riceverà una risposta da un’ospite speciale: l’aiutante ufficiale di Babbo Natale, Carolina Benvenga. La voce di Carolina inviterà i bambini a provare le coreografie della Skill Impariamo a Ballare con Carolina
  • "Alexa parla come Babbo Natale" affinché l'assistente si sostituisca a Santa Claus e inizi a mimare la sua voce.

Non tutti però apprezzano lo spirito natalizio, per cui dicendo "Alexa, odio il Natale" si ascolteranno spassose dichiarazioni, perfette che chi vorrebbe cancellare il 25 dicembre dal calendario.

Anche i più piccoli possono giocare con Alexa e accompagnare il conto alla rovescia verso il Natale, chiedendo ad esempio all’assistente vocale di Amazon, per esempio, “Alexa, qual è la più grande domanda del Natale?” oppure “Alexa, Babbo Natale sa cosa voglio per Natale?”.

Questo e tanto altro con Amazon Kids su Alexa, il servizio gratuito disponibile su tutta la gamma di dispositivi Echo compatibili che ha l’obiettivo di creare un ambiente piacevole per bambini dai 3 ai 12 anni in cui possano divertirsi, imparare e giocare con Alexa insieme agli adulti in assoluta sicurezza.

MUSICA, BARZELLETTE E RACCONTI

Mentre si scelgono i regali o si addobba casa, ciò che non può mancare è la musica. Lo sa bene Alexa, che per l’occasione ha preparato un’inedita canzone rap per accompagnare gli utenti durante un periodo così popolare: per ascoltarla basta dire “Alexa, fammi il rap di Natale”. Autrice e interprete, Alexa è in grado di intonare anche alcuni dei brani più celebri della tradizione: sarà entusiasta di rispondere a richieste come “Alexa, canta Jingle Bells” o “Alexa, canta una canzone di Natale”.

Per ridere di gusto invece ci sono le barzellette. Alexa, promette Amazon, ne ha imparate davvero tantissime e non si stanca mai di raccontarle. Si può chiederne una dicendo “Alexa, dimmi una barzelletta sul Natale” , o si può chiedere una storia con “Alexa, racconta una storia di Natale” , ne conosce di leggendarie o spiritose. A proposito di avventure, dicendo “Alexa, avventura di Natale” è possibile diventare protagonisti della narrazione in modo interattivo, rispondendo a quiz e domande per ritrovare l’abito smarrito di Babbo Natale.

Immagine in apertura da Pexels.


8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sk@rr
PadreMaronno

Perché non capisce una sega e quindi un pò tutti hanno smesso di usarla

T. P.

ci addestrano al suo utilizzo!

Jotaro

Comandante della Yamato!

uncletoma

noi pastafariani preferiamo babbo navale

https://shilipoti.blogspot.com/2012/12/babbo-navale.html

Scrofalo

Finalmente un po' di idee, non so proprio cosa chiedere ad Alexia

kiang lee

La più grande distruzione della privacy per gli utenti è questo dispositivo, non è AI vera è propria è solo un "risponditore automatico" uguale a google per le ricerche vocali,solo che Bezos lo usa commercialmente per carpire informazioni e proporre anche articoli o servizi a pagamento alla gente che preleva info da internet. Con tutta probabilità è in ascolto nelle case presente H24 anche se disattiviamo il microfono con l'apposito tasto. L'unica e sola utilità che ne fa la gente è per accendere e spegnere device vocalmente ,se non fosse per quello nessuno l'avrebbe probabilmente comprato.

xoryzont

Le barzellette di Alexa odiano il Natale XD

Articolo

Recensione AMD Radeon RX 7600 XT: mainstream ma con 16 GB di memoria

Android

I migliori smartphone medio gamma aggiornati ad Android 14 | VIDEO

Articolo

Netflix: tutti i film e le serie TV di marzo 2024

Tecnologia

Recensione Dreame L10s Pro Ultra Heat: il TOP della fascia media | VIDEO