Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Amazon guarda alle piccole imprese per la consegna dei pacchi

26 Giugno 2023 21

Pare che Amazon stia dando il via a una nuova iniziativa per potenziare e migliorare la logistica del suo e-commerce: stando a quanto riporta Axios, la società fondata da Jeff Bezos starebbe ingaggiando negli Stati Uniti piccole imprese locali, come fioristi, bar, negozi di abbigliamento e così via, per coprire il cosiddetto "ultimo miglio" del tragitto di un pacco, ovvero la consegna ai destinatari. L'iniziativa è stata confermata dai portavoce di Amazon stessa: si chiama Hub Delivery, e punta a creare una rete di 2500 piccole aziende entro la fine di quest'anno.

Stando a quanto aveva riportato Vox a suo tempo, un programma pilota era già stato attivato l'anno scorso. Amazon aveva collaborato con piccole realtà in Stati come Mississippi, Alabama e Nebraska. A quel tempo si parlava di un raggio di consegne di massimo 10 miglia e un compenso basato sul numero di pacchi recapitati; pare che le condizioni rimangano più o meno uguali anche ora che il programma è ufficiale. Tra i requisiti, Amazon indica disponibilità per le consegne 7 giorni su 7 e una località fisica in cui può scaricare i pacchi.

Questa volta il programma è disponibile in 23 stati sempre americani, tra cui Alabama, Alaska , California, Florida, indiana, Carolina del Nord, Dakota Nord e Sud, e Ohio. e Amazon puntano non solo a coprire le aree rurali e più In generale quelle a bassa densità di popolazione, ma anche le grosse città come New York, Boston, Los Angeles e Seattle. Le piccole imprese hanno a disposizione un sito internet dedicato per candidarsi, in cui il processo viene descritto in tre fasi: primo, Amazon consegna i pacchi su base giornaliera; secondo, Lo staff delle imprese locali consegna i pacchi durante la giornata; terzo, arriva il pagamento per le consegne completate punto non ci sono dettagli precisi, ma secondo la fonte si parla di circa 2,50 dollari per ogni consegna.

Amazon dice che non ci sono contratti a lungo termine, e che le imprese devono usare il proprio staff, i propri veicoli, e i propri dispositivi. La società dipinge l'iniziativa come un sistema per le piccole imprese di creare una nuova fonte di introiti, per quanto secondaria. è previsto addirittura un programma referral in cui si ricevono mille dollari per ogni impresa che aderisce. per il momento non ci sono informazioni sulle eventuale espansione di Up Delivery in altri mercati al di fuori degli Stati Uniti.


21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
sk0rpi0n

Pagatele il giusto e non credo ci saranno problemi. Anche se credo sarà il solito rapporto sfruttatore/sfruttato...vediamo se e quanto ancora si piegherannole imprese stavolta.

Maurizio

In Usa la benzina costa meno che da noi ed dal Mc Donald con un hamburger ci mangi una settimana.

Maurizio

Potrebbero vendere anche le sigarette ...

E K

I nostri beneffatori ci danno il benvenuto nel nuovo mondo, da loro plasmato.

T. P.

si lo sospettavo anche io! :)

Ginomoscerino

25000$ netti in USA vivi sotto un ponte, in Italia 27000$ lordi sono 15000-17000€ netti

Ginomoscerino

conta che in US la consegna a casa c'è per ogni cosa, quindi può starci che un bar prenda questo servizio e oltre a far consegnare il caffè da anche i pacchi ai rider, così aumenti anche i clienti

Ginomoscerino

impossibile che siano 25000€ netti, i 27000$ sono lordi. netti sono 15000-17000€

T. P.

anche a me è sembrato molto basso considerando poi che stiamo parlando di USA e che quello è il massimo ottenibile!
ripeto, secondo me, puntano a quelli che già fanno consegne per fatti loro e che vanno ad arrotondare facendo consegne anche per Amazon!"

gianni polini

25000 Netti l’anno sono oltre 2000 al mese .

Un operaio in Italia non arriva a 1500.

Un impiegato in media non arriva a 1800.

Per superare i 2000 devi essere come minimo quadro.

Lei non sa di cosa parla

xpy

Ci sono molte cose da capire, però il fatto che sia in base al numero di consegne potrebbe significare che magari uno può anche dire un numero massimo di pacchi da consegnare

Tony bresaola
xpy

Perché lo stai vedendo come un business separato va considerato come un'aggiunta a chi già fa qualcosa di simile

mttm

Beato te che prendi quei soldi.. Un normale operaio non a turni, 25 mila fatica ad arrivarci da lordi, figuriamoci netti..

un eternauta

Il subappalto dello sfruttamento.

Surak 2.05

25 mila euro netti, dipende dal mestiere... intanto ma poi questo sarebbe un guadagno aggiuntivo, per quello cercano aziende già esistenti e con attività compatibile.

Simone

Considerando lo stipendio di 25.000 circa netti in Italia, direi che non stanno facendo una bella pubblicità in America.

Surak 2.05

Come descritta pare complicata, troppe cose devono essere "allineate" per funzionare, ma si parla di bar... ora non so negli USA ma qui al massimo fanno consegne a 100 metri, quindi forse è più tipo un classico "punto ritiro" che invece fa anche la consegna, quindi nei pochi metri attorno, magari qualcosa in più se hanno ciclofattorini. Lasciando il miglio ai canarini, i 16 km li fa chi fa consegne quotidiane magari su uno stradone diritto.
Da vedere poi quanti "pezzi" mediamente devono consegnare. Se sono molti (diciamo almeno 20 per tratta) ritirano fuori i ragazzini in bici stile consegna quotidiani facendo 50/50, ma le già troppe alternative diluisce il singolo servizio.
Io quando posso scelgo il punto di ritiro, sia perché spesso gratis, sia perché arriva quando gli pare ma pure io ci vado quando mi pare, altri vedo che invece preferiscono la consegna a casa e ho le scale piene di pacchi e pacchetti.
Non sempre è un servizio fornito (e non so come mai) o a volte è solo in specifici punti e non altri ma a meno di casi particolarissimi, anche se uno sta tra i lupi... a scuola o lavoro o negozio o fatti suoi... prima o poi passa da un posto civilizzato dove è un punto ritiro.
Insomma troppa "dispersione" che per altro potrebbe spiegare come mai Amazon non sia poi più così conveniente (in rete)

T. P.

sul sito è scritto:
Earn up to $27,000 per year by partnering with Amazon Hub Delivery to deliver packages in your community
pur arrivando a quella cifra, tolte le spese, non ti resta molto in mano
se però fai le consegne mentre fai altro, come secondo lavoro diciamo, può avere un senso!

CANAL+

Brava AMAZON

Tony bresaola
Tecnologia

Recensione Eureka NER E10s: aspirazione ciclonica e senza sacchetto | VIDEO

HDMotori.it

Dacia Spring 2024: l'anteprima del restyling, esterni e interni | Video

Games

Xbox, svelate 4 esclusive in arrivo su piattaforme concorrenti

Alta definizione

Recensione Fujifilm X100VI: la regina delle compatte è tornata | VIDEO