The Boys, la serie spin-off continua a perdere pezzi: fuori Reina Hardesty

02 Maggio 2022 0

Pare che la serie spin-off di The Boys annunciata qualche tempo fa da Amazon Prime Video non se la stia passando benissimo: negli scorsi giorni è emersa la notizia che Reina Hardesty (The Flash, Brockmire) una delle attrici principali, abbia abbandonato il progetto citando divergenze creative con i creatori dello show. Il fatto è che è già la terza volta che si verifica un fatto del genere: in precedenza se n'erano andati Aimee Carrero e Shane Paul McGhie. Si tratta in soldoni del 50% del cast principale - che dovrebbe interpretare i G-Men.

Nel fumetto ideato da Garth Ennis, i G-Men sono una sorta di versione distopica e satirica degli X-Men della Marvel; vengono citati anche i G-Force, i G-Style e i G-Wiz, rispettivamente parodie di X-Force, X-Factor e X-Statix. Stando a quanto emerso finora, la serie di Amazon si dovrebbe concentrare sui G-Men in giovanissima età - da college, diciamo: l'occasione perfetta per "corrompere" tutte le varie iniziative di scuole per mutanti messe in piedi nel corso degli anni da Charles Xavier e soci (era stato sintetizzato come un mix tra X-Men e Hunger Games, per dare un'idea di massima). Finora, al netto degli abbandoni, il cast confermato è il seguente:

  • Jaz Sinclair (Le terrificanti avventure di Sabrina)
  • Lizze Broadway (Shameless, Here and Now)
  • Maddie Phillips (Teenage Bounty Hunters, Ghost Wars)

A quanto pare le complicazioni hanno iniziato ad accumularsi lo scorso settembre, quando ha deciso di abbandonare il progetto lo showrunner e sceneggiatore originale, Craig Rosenberg, anche lui citando "differenze creative" (con chi non si sa, ma è opportuno ricordare che la serie è supervisionata da Eric Kripke, che è già showrunner della serie originale ed è considerabile un po' il "boss" dell'intero franchise). Al suo posto erano state annunciate Michele Fazekas e Tara Butters, che hanno lavorato assieme in Law & Order: Unità Speciale e Reaper - In missione per il Diavolo.

Le fonti di Deadline hanno già confermato che il personaggio di Hardesty sarà modificato dove necessario e sarà scritturata un'altra attrice. Per quanto riguarda Carrero, la motivazione ufficiale è stata la necessità di lavorare a un'altra serie, The Consultant, con Cristoph Waltz, tra gli altri (sempre per Prime Video). McGhie, invece, aveva citato ragioni più simili a quelle di Hardesty - oltre a tempi di gestazione troppo dilatati in rapporto al numero di altre occasioni di lavoro.


0

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Tecnologia

Recensione Ecovacs Deebot X1e OMNI: tanto potenziale ma occhio al prezzo!

Curiosità

Youtube e il mistero del video più antico della piattaforma: ecco cosa è successo

Articolo

Netflix, tutte le novità in arrivo a febbraio 2023

Apple

Macbook Pro M1 Max 15 mesi dopo: durata e consigli alla luce dei nuovi M2 | Video