Tutti i prezzi sono validi al momento della pubblicazione. Se fai click o acquisti qualcosa, potremmo ricevere un compenso.

Amazon Music Unlimited su un solo dispositivo cambia prezzo: quanto costa

06 Aprile 2022 40

Il piano Amazon Music Unlimited per un solo dispositivo cambia prezzo: nel nostro Paese passa da 3,99 euro a 4,99 euro al mese. Il colosso dell'e-commerce comunica che l'aggiornamento sarà effettivo a partire dal prossimo 5 maggio. La variazione riguarda anche altri mercati, tra cui gli Stati Uniti, dove l'abbonamento mensile aumenta da 4 a 5 dollari per gli iscritti a Prime. Oltreoceano si registra anche una variazione di prezzo per il piano Unlimited riservato a chi è iscritto a Prime: in questo caso si passa da 8 a 9 dollari, mentre restano immutati i 10 dollari per i non membri.

COSA CAMBIA IN ITALIA

Cerchiamo dunque di fare un po' di chiarezza in questa giungla di offerte per l'accesso alla piattaforma di streaming musicale di Amazon in Italia. Il cambiamento, ad oggi, riguarda esclusivamente Amazon Music Unlimited per un solo dispositivo, che prevede:

  • accesso a 90 milioni di brani in SD (NO HD, Ultra HD o audio spaziale)
  • accesso a playlist, Stazioni, podcast, funzionalità in diretta
  • dispositivi supportati: solo Echo e Fire TV
  • limiti di streaming: un dispositivo compatibile alla volta
  • Alexa
  • riproduzione offline: assente

Amazon specifica che coloro che stanno usufruendo di un periodo d'uso gratuito o di un'offerta promozionale continueranno a ricevere la tariffa scontata fino a fine promozione. "Al termine di tale periodo, manterremo il prezzo dell'abbonamento originale per un ciclo di fatturazione. I nuovi prezzi entreranno in vigore sulla fattura da quel momento".

Ricordiamo che non è possibile iscriversi al piano Amazon Music per un singolo dispositivo attraverso il sito web di Amazon: bisogna passare necessariamente da Echo o Fire TV. Durante l'eventuale periodo di prova è possibile ascoltare la musica su più dispositivi.

LE DIFFERENZE TRA I PIANI UNLIMITED

Amazon Music per un solo dispositivo prevede l'ascolto della musica su un singolo dispositivo Amazon Echo o Fire TV compatibile, selezionato nel momento in cui viene effettuata l'iscrizione al servizio. L'abbonamento individuale ad Amazon Music Unlimited permette di ascoltare la musica su qualsiasi dispositivo compatibile con Amazon Music (dunque ad esempio anche da smartphone), sempre un dispositivo alla volta.

C'è una terza opzione, ovvero l'abbonamento ad Amazon Music Unlimited Famiglia che consente di riprodurre la musica in streaming su sei dispositivi compatibili simultaneamente.

Vantaggi Amazon Prime:


40

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Background 07122017

Edge lord

Massimo Olivieri

HEOS fà letteralmente schifo, come anche musicast.
100% meglio mconnect con tidal o quboz.

La verità e che sui servizi di audio in streaming ci stanno lucrando (e tanto) tutti sopra .

Per vedere qualsiasi servizio di VOD basta una firestick da 40€ ,per sentire audio o spendi 500€ o ti attacchi per due codec in croce.

gaboz

Il sistema HEOS (Denon, Marantz) dovrebbe gestire anche il segnale HD. Anche il Wiim mini dovrebbe a breve essere abilitato. Dopodiché non voglio suscitare il solito vespaio sull'inutilità di tutto ciò che va oltre il segnale 16/44 a meno di non avere le orecchie da venusiano. Da parte mia continuo a credere che quelli che sostengono esserci una differenza giorno/notte siano vittima di pesante autosuggestione, mi piacerebbe tanto invitarli a un test in doppio cieco (dove, notoriamente, quasi nessuno coglie differenze tra un buon file anche compresso e un file assurdamente pompato con campionamenti esagerati). Ma quando lo dico vengo tacciato di sordità etc., anche se in verità ho ottima strumentazione e orecchio discretamente allenato.

Massimo Olivieri

la shiled supporta ottico usb.

raspberry e DAC USB ripoduci anche i MQA da tidal con semplice driver

Infatti il problema è app amazon music si collega solo a cromecast e dispositivi alexa come wiim.

mconnect riproduci tidal quboz su qualsiasi dispistivo DLNA in MQA.

Massimo Olivieri

2 abbonamenti per sentire la musica.... veramente?!?

allora prendi un bluesound ti costa meno.

Massimo Olivieri

ma solo in SD, a quel punto meglio spotify.

Massimo Olivieri

PC non fa testo.

piervittorio

Lo supporta, ma non ha un DAC audiophile.
Quindi a che se serve?
E col raspberry e DAC USB, cosa faresti in più di una qualsiasi altra soluzione android collegata via BT?
Il vantaggio del Chormecast audio sta tutto nel fatto di essere supportato dall'app, ovvero quando tu in amazon music riproduci un brano sul tuo cellulare attraverso il chromecast, non lo stai trasmettendo via BT, ma stai facendolo riprodurre al DAC del Chromecast che lo riceve direttamente dal server via wifi o cavo lan, ovvero file integro, lossless, senza limiti di banda e conseguenti decadimenti qualitativi.

piervittorio

Veramente Windows con Audirvana è il punto di riferimento audiophile nella musica liquida.
Di nuovo, non sai di cosa parli.

piervittorio

Ma che stai dicendo?
Io sul DAC Topping collegato via USB con Amazon Music Unlimited ho i 192/24, immediatamente riconosciuti dal DAC.
Semmai è proprio il contrario... gli Echo hanno una qualità talmente bassa che un audio MP3 basta e avanza!
Mi sa che non sai di cosa stai parlando (peraltro sulle più autorevoli testate hifi e audiophile di test in UHD e MQA ne trovi finché ne vuoi, dove si compara tra l'altro la qualità dei vari file lossless HD.

gaboz

No, qualche dispositivo riesce a riprodurlo, persino il vecchio chromecast audio ce la fa. Certo, nulla di paragonabile a Spotify Connect.

Massimo Olivieri

La shield in cast supporta i 24/192.

Poi basta una raspberry con DAC USB.

Massimo Olivieri

Finché non rilasciano API pubbliche per uso con dispositivi DLNA , "unlimited" è solo marketing per vendere i loro dispositivi.

Massimo Olivieri

Wiim supporta amazon music fino HD sul uscita ottica.
Firestick UHD ma la compatibilità con gli amplificatori è altamente e piena di bug.

Di fatto unlimited è solo uno specchietto per farti comprare gli echo.

Massimo Olivieri

Usare il Windows per sentire è un obbrobrio

Massimo Olivieri

Peccato che no usabile con nessun dispositivo se non gli echo, che avere uhd non serve a nulla.
È solo uno specchietto per far entrare nel ecosistema amazon.

gianni

Chissa' forse un giorno, molto lontano nel tempo, un bluetooth decente. Sperando che io non tira le cuoia prima vorrei godermi il tuo famoso sogno erotico audiofilo in modalita' wireless.

gianni

Inoltre gli MQA sono difficili da gestire nonche' (secondo me) anche una truffa.

gianni

Quoto su tutto.

piervittorio

Il chromecast audio era davvero una grande soluzione.
Ne facessero una versione aggiornata audiophile, con un DAC top all'interno, e pure un'uscita bilanciata, credo sarebbe tutt'ora il sogno erotico di ogni audiofilo.
Pensa, solo un Chromecast Audiophile, due finali mono collegati in bilanciata, due diffusori, ed uno smartphone con una app di streaming 24bit / 192khz.
La catena più corta e perfetta che esista, manco il pre ci metti!

piervittorio

1) usi il BT
2) usi delle cuffie che in BT non supportano nessun codec audio BT ad alta definizione (né LDAC né i vari codec LE, tipo LC3 e LC3+).

Ovvero non ascolti manco in formato lossless, figuriamoci i formati ad alta definizione!

Per quel tipo di fruizione, che non ha nulla a che vedere con l'hifi, un servizio vale l'altro.
Giusto che uno si scelga quello che ha l'app che gli piace di di più, o che gli costa meno.
Quanto ho scritto io ha ovviamente senso solo per chi antepone la qualità dei contenuti all'immediatezza e facilità con cui si usa la app.
E amazon music, lo ribadisco, è il solo servizio che ti offre tutti i contenuti lossless e buona parte in HD (oltre che i vari spatial audio, 3d ecc.), oltre che offrirteli al prezzo più basso del mercato.

Nuanda

poca roba, lo provai perchè mi han dato qualche mese gratis con Tim, certo costa la metà rispetto agli altri ma è molto più limitato, come catalogo, come app, come interazione con i vari dispositivi.... per me i migliori rimangono Spotify ed Apple Music

dickfrey

Dimmi di TimMusic visto che lo hai provato.
Grazie

Gatsu
Alexxx

Infatti ho lasciato Tidal perché i 20 euro mensili rispetto alla concorrenza erano veramente fuori mercato!!
L audio non ha paragoni ma è l unico provider che non abbassa mai i prezzi sfortunatamente
Deezer per esempio ti dava la possibilità di fare un abbonamento annuale facendoti risparmiare un 25% pagando così solo 7,50 al mese
Ovvio non si può mettere a paragone però per attirare clienti sono senza dubbio sono più bravi sotto questo aspetto

boosook

Ah beh così va bene, io sinceramente non ho voglia di usare un PC o tablet fisicamente attaccato via USB quindi mi serve che qualcosa che supporti lo streaming diretto: attualmente uso un vecchio Chromecast Audio che va direttamente nel DAC dell'ampli tramite l'uscita ottica.
Con questo accrocchio potrei usare anche Amazon Music (che supporta Chromecast), ma ho notato che la maggior parte degli streamer o ampli + streamer supportano solo Spotify Connect, Tidal, Qobuz e addirittura Deezer ma quasi mai Chromecast e Alexa.
La morale è che Spotify lo usi praticamente con tutto... device Echo, device Google e Chromecast, streamer e ampli di qualsiasi marca. Gli altri non sempre.
Il BT ne sto alla larga. :) E' la cosa più scomoda del mondo da usare.

piervittorio

Sei tu che hai dato un giudizio "assoluto", ti invito a rileggere (hai scritto "le ho provate un po' tutte ed è il servizio più scarso sinceramente").
Per cui stai accusando me per una replica che era sarcastica proprio di fronte all'assolutismo infondato e non argomentato del tuo giudizio tranchant.
Posso capire che a te l'app non piaccia (ed è comunque qualcosa di soggettivo, a me ad esempio piace, anche se Spotify è ancora un po' meglio).
E di sicuro non ascolto la musica sugli Echo, perché pur avendo, tra gli altri, anche un Echo Studio, che è il top di gamma, direi che siamo lontanissimi da una qualità musicale accettabile.
Quindi se parliamo di rapporto qualità prezzo, posto che ha un catalogo enorme, che è lossless, che offre una qualità audiophile, e che costa 8.3 euro al mese, direi che non ci sono paragoni, per chi vuole ascoltare musica come si deve.
E questo è e rimane un fatto, che ho ben argomentato, e non è opinabile.
Se poi tu sei abituato ad ascoltare MP3 sugli echo o sulle cuffiette del cestone o sugli altoparlanti del monitor del PC, ovvero della musica così come la sentiresti ad un concerto o all'opera non te ne frega nulla, ma la consideri uno "sfondo" tipo la musica in ascensore, posso capire che ci sono soluzioni più adatte, che in quel particolare utilizzo poco ortodosso, possono apparire anche migliori.

piervittorio

Ma infatti ho detto che Tidal è l'unica vera alternativa, però costa molto di più (Amazon Music Unlimited col pagamento annuale costa 8.3 euro al mese!).

Alexxx

Ehhhh addirittura! Guarda rispetto il tuo punto di vista ma hai un po' esagerato praticamente affossando tt la concorrenza come se non contasse nulla rispetto ad Amazon!
Tidal l ho avuto per diversi anni..ha poco di meno riguardo il catalogo di Amazon (più di 80 milioni contro 90..) e l abbonamento standard contempla il flac nella stragrande maggioranza dei casi..
Devi cmq contare che Amazon non ha tt il catalogo loseless e molte canzoni sono in flac proprio come Tidal!! ( Ho avuto anche Amazon perché)

piervittorio

Come DAC da sorgente (tablet android o PC) verso ampli uso un Topping DS50, mentre quando lo ascolto in mobilità vado direttamente con le Shure Aonic 50, via LDAC e BT 5.0 (anche se si possono usare wired).

Nuanda

ma perchè dovete sempre essere sarcastici per difendere il vostro orticello e vi sentite sempre attaccati? Della qualità musicale mi frega il giusto, ma l'app fa pena sia su Android che su Ios, inoltre associata ad Alexa sugli echo ne azzecca una canzone su tre...Apple Music che utilizzo ora ad esempio funziona meglio sugli echo... ognuno ha il suo utilizzo.... stai calmino che non son verità assolute ne quelle che dico io ne quelle che dici te...ne ho provate parecchie si, Apple Music, Spotify, Deezer, Tim Music, Amazon Music Unlimited e Prime, pure Napster provai un po' di anni fa...

piervittorio

A me delle playlist fottesega.
A me interessa la qualità di quello che ascolto, scelgo da me quello che voglio ascoltare.
E Spotify è un MP3 compresso.

piervittorio

Fammi capire... Cosa avresti provato,e cosa ci sarebbe di meglio?

No, perché Tidal, che è la sola alternativa, ha un 20% in meno di contenuti, e la metà in alta qualità (lossless, 24bit, 192khz).
Senza considerare che costa il doppio abbondante.

Apple Music supporta sì il lossless, ma hai bisogno di un DAC esterno per salire oltre i 48khz. E poi, comicamente, manco le sue stesse cuffie Apple Airpod Max supportano il lossless, se non in modalità cablata.

Spotify, YouTube Music e Deezer ovviamente non sono manco da prendere in considerazione a meno che uno sia sordo e non riesca a distinguere un MP3 da una traccia audio lossless di alta qualità, o comunque usi cuffie da cestone del supermercato.

Cosa rimane, abbi pazienza, Qobuz?
Che costa il doppio, ha meno brani, e suona peggio?

E per fortuna che "li hai provati tutti"!
Forse dove provare a passare dal negozio dell'Amplifon, prima...

Nuanda

Oramai che lo provate un po' tutte è il servizio più scarso sinceramente..magari se fanno un pacchetto unico con Audible potrei iniziare ea riconsiderarlo.

boosook

Il problema di Amazon Music è: cosa usi come DAC? Perché se usi l'uscita audio dell'Echo non è audiophile ;) e i dispositivi compatibili con Amazon Music sono pochi rispetto a quelli compatibili con Spotify. E ti assicuro che Spotify fatto passare per un DAC buono, pur essendo audio compresso, suona meglio di un audio HD fatto passare per un DAC scarso.
Poi vabbè il principale problema di Amazon Music è l'app penosa e, almeno nella versione Android, piena di bug. Provato più volte e sempre tornato a Spotify.

Dani Man

Insomma... Le playlist di Spotify sono molto più curate e realistiche.
Ho Amazon music da Novembre e si sente proprio la differenza di playlist disponibili e come sono curate.

dickfrey

Allo stesso prezzo allora potrei valutare TImmusic che mi permette di installare su tre dispositivi, invece che un solo Echo.

Non puoi ascoltarli contemporaneamente, però intanto su 3 "ferri" ci va.

piervittorio

Io ho Music Unlimited multidispositivo, e francamente è un servizio eccezionale, per 99 euro annui in qualità audiophile.
Anche la versione Family a 149 euro è molto conveniente, se si hanno figli o altro con cui condividere...

momentarybliss

Boh non farei mai un abbonamento ad un servizio di streaming musicale solo per i dispositivi Echo

T. P.

pandemie, guerre, sanzioni...
era inevitabile l'aumento anche se fonti interne mi assicurano che hanno discusso a lungo prima di adottare questo rincaro...
il fatto che abbiano anche chiesto una consulenza a vodafone non è assolutamente da mettere in relazione a tutto questo!

Android

Recensione Xiaomi 14, il TOP compatto che vorrei! | VIDEO

Android

Xiaomi 14 e 14 Ultra ufficiali in Italia: tutte le novità e i prezzi dei nuovi top gamma

Android

Xiaomi Pad 6S Pro, Watch 2, S3 e Smart Band 8 Pro ufficiali in Italia | PREZZI

Android

Recensione Honor Magic 6 Pro: batteria infinita, foto TOP e non solo!