Amazon non ha rubato la tecnologia per fare la spesa con Alexa, secondo un giudice

24 Giugno 2021 3

Amazon ha vinto la causa contro un'azienda israeliana, la Freshub di proprietà di Ikan Holdings, che l'accusava di aver rubato la tecnologia che permette di fare la spesa attraverso l'assistente vocale Alexa in combinazione con il servizio Prime Now e con la logistica dei supermercati Whole Foods, acquistati da Amazon nel 2017. Un giudice federale del Texas, precisamente della contea di McLennan, si è espresso a favore dell'azienda di Jeff Bezos.

Freshub dichiarava di aver inventato e brevettato, ben prima che Amazon implementasse queste funzioni in Alexa e nei dispositivi Echo, un sistema che attraverso l'uso della voce permette di creare liste della spesa, mettere gli articoli nel carrello e in generale fare shopping online acquistando dai negozi che si trovano nei dintorni. La richiesta era che gli venissero riconosciuti 3,5 dollari per ogni volta che questa funzione fosse stata usata, per un totale di 234 milioni di dollari. Secondo l'avvocato di Freshhub, inoltre, l'azienda che ha assistito avrebbe presentato la sua tecnologia prima a Whole Foods e poi ad Amazon, a più riprese tra il 2014 e il 2019.

Amazon dal canto suo ha negato le accuse, affermando che Freshub non è mai stata in grado di dimostrare la validità della sua tecnologia e di venderla a qualcuno, portando l'esempio di Intel che qualche anno addietro avrebbe rifiutato di acquistarla. L'avvocato del gigante dell'e-commerce sosteneva inoltre che il brevetto di Freshub non fosse valido perché l'originale, risalente al 2005, faceva riferimento a una sorta di frigorifero intelligente mentre la parte che citava l'uso della voce per fare la spesa è stata aggiunta successivamente, nel 2019.

In questi giorni, oltre al Prime Day che si è tenuto lunedì e martedì scorso, si è molto parlato della testimonianza di un ex dipendente che ha raccontato quanti prodotti venissero distrutti nel centro logistico di Dunfermline, in Scozia.


3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Rozzo

Se un determinato prodotto resta in carico pure dopo il prime day, abbassare ulteriormente il prezzo è la via

Squak9000
xpy

Come se poi il "poter fare la spesa con la voce" sia un qualcosa di brevettabile, diverso è se avessero copiato cose come interfaccia o pezzi di codice/algoritmi

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo

Amazon Prime Day 2021 le date e le offerte già attive: 21 e 22 giugno ufficiale

I migliori smartphone 5G economici | Guida