Con Amazon One i pagamenti sono a portata di mano, letteralmente

29 Settembre 2020 48

I pagamenti digitali sono ormai entrati nella nostra quotidianità, sostenuti ora anche dalla necessità di evitare il più possibile contatti e l'uso del contante per contenere la diffusione del coronavirus. La parola d'ordine è contactless, qualunque sia la sua forma, se tramite smartphone o smartwatch poco importa. E mentre in Italia stanno per arrivare premi e cashback per incentivare l'uso della moneta digitale e Google testa la conferma dei pagamenti con la voce, Amazon va oltre e lancia una soluzione ancor più avveniristica: niente carte, telefoni o qualsivoglia altro dispositivo mobile. Basta il palmo della mano.

Si chiama Amazon One, ed è un "modo rapido, comodo, senza contatto con cui le persone usano il loro palmo della mano per svolgere le attività quotidiane come pagare in un negozio, mostrare una carta fedeltà, entrare in un luogo come uno stadio o mostrare il badge al lavoro senza sforzo".


I primi a sfruttare questa tecnologia saranno i negozi Amazon Go di Seattle, incluso quello a South Lake Union inaugurato nel 2018. La procedura di attivazione del servizio è semplice: la prima volta è necessario inserire la carta di credito e, successivamente, avvicinare il palmo della mano al lettore per associarlo al proprio conto. Da quel momento in poi, ogni volta che si entrerà nel negozio Amazon Go basterà autenticarsi all'entrata unicamente col palmo della propria mano: la procedura dura non più di un secondo.

Perché proprio il palmo della mano? La società di Jeff Bezos spiega che si tratta di una soluzione di vision technology sicura (non c'è un palmo uguale all'altro nel mondo) e nel contempo in grado di proteggere la privacy dell'utente-cliente (nessun dato viene salvato sui dispositivi Amazon One: le immagini vengono criptate e salvate sul cloud). É veloce e senza contatti, e non richiede necessariamente un account Amazon per poter essere utilizzata.

L'intenzione di Amazon è quella di estendere il servizio a realtà terze, come altri negozi, stadi o luoghi di lavoro.

Il TOP di gamma più piccolo? Samsung Galaxy S21, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 698 euro oppure da ePrice a 759 euro.

48

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Frug

Il problema credo che sia proprio la troppa semplificazione. Se pensiamo che un lettore di impronte digitali può essere messo sotto uno schermo e da fuori non si vede, penso che un lettore di un palmo, tra dieci anni, possa tranquillamente stare sotto qualsiasi superficie vetrata opaca senza essere notato e se non esiste nessun metodo di conferma, ma basta semplicemente la lettura, ecco che il gioco è fatto.

Verbal

Non credo sia così semplice come credi se un'azienda come Amazon investe milioni e milioni di dollari per sviluppare questo tipo di tecnologia, certo tra 10 anni magari sarà più accessibile, come tra 10 anni però Amazon avrà fatto letteralmente 10 anni di passi avanti

Everything in its right place.

Sto parlando di abbonamenti per i mezzi.

lKinder_Bueno

Basta fare da buon italiano e non pagare i mezzi /s

Lorenzo Guidotti

basta usare l'app che la risolve ahaha

fabiman92

Io pago il biglietto con un click via smartphone, che è ancora meglio dato che posso scegliere il tragitto.

Aster

la soluzione più https://uploads.disquscdn.c... sicura resta questa

Fabrizio

Penso includa anche il chip del passaporto, ho visto che facevano la scansione della mano in aeroporto.
Roba da fantascienza, poi ci fai l'abitudine

Rendiamociconto

come l'impronta o il pin, è sempre una conferma che dai
le stesse criticità di ora si avranno con il palmo.
Finora non mi hanno rubato niente,e ho fatto anche un pagamento automatico con riconoscimento facciale alla metropolitana
(prima del 56k ho avuto anche il 33k)

Ikaro
Everything in its right place.

Paesi civili

Frug

Non so, a me sembra troppo immediato senza filtri di nessun tipo... Io ho una connessione ad internet dal 1998 (vecchio modem a 56kbps che faceva rumore, per intenderci) e non mi hanno mai rubato niente, ne tantomeno ho mai perso documenti o carte, l'unica cosa che mi hanno rubato è stata la macchina, però questa soluzione a me sembra troppo veloce: metti la mano avanti e non puoi più nemmeno ripensarci od avere dubbi che il pagamento è già arrivato.

Rendiamociconto

hai già un conto attivo con carta, ti arriva
vai su amazon e paghi con cvv e bpan, idem addebiti su iban, o pagamenti contactless tramite smartphone....non puoi usarla finche l'attivi ma puoi usarla diversamente

Ikaro

Particolari quanto vuoi ma io una carta che prendi e usi senza abilitarla non la ho mai avuta...

Ho_parlato!

in alcune città (non facciamo nomi) taglieranno direttamente le mani alla gente...

Rendiamociconto

appunto, quindi il problema non è che esista questa nuova tecnologia,
bancomat e pos sono stati manomessi anche con schermo rfid quindi i guanti so relativi

Rendiamociconto

ci sono quelle sostitutive alla scadenda che sono un po particolari da questo punto di vista

TheDukeMB

basta una "bottarella" ricevuta su un qualsiasi mezzo pubblico per fare si che un malintenzionato si fott@ il portafogli con dentro denaro e carte di credito per ottenere un risultato similare.

Senza scomodare calchi e stampanti 3d.

ErCipolla

Anche da quello sembra che mandino l'immagine (criptata, ok, ma sempre l'immagine, non un hash). Chiaramente non vogliono rivelare troppo essendo un algoritmo proprietraio.

Nickdead

Se vuoi più info potresti aprire la fonte, andare su how it works. Ho trovato questo
"In seconds, a process of proprietary imaging and computer vision algorithms capture and encrypt your palm image."

Frug

Scusa ma guarda che è già capitato che manomettessero dei bancomat o dei pos, che tra l'altro già adesso sono anche molto piccol8: non penso che tra qualche hanno ci vorrà molto per miniaturizzare uno scanner del palmo!

Ikaro

Bah, io la carta la ho dovuta sempre abilitare dell'home banking, senza quello è carta straccia, ci sono banche che non lo fanno?

ADM90

Ma investire su carte di credito/debito con sensore biometrico?

Kafun

Non stringo mani di estranei da marzo

Maurizio Ambrosi
Ikaro
Rendiamociconto

monte de paschi, giusto per citarti una topogigio

Rendiamociconto

le banche hanno mandato carta e codice pin di clienti ad altri clienti
dipende che si intende per sicurezza

Rendiamociconto

che se ti siedi ad un tavolo di un bar e non ti accorgi di star pagando o che ci sia un lettore per acquisizione dati, credo che la possibilità di pagare con il palmo della mano sia l'ultimo dei tuoi problemi

Fabrizio

In Svezia lo fanno già da un po'

Kamille

tanto oramai bisogna mettere la mano sul cuore ;)

Everything in its right place.

Ma magara. Un chip sottopelle per pagare e prendere i mezzi pubblici. Un sogno.

Ikaro
Ikaro
dxdanny

Quindi ti stringeranno la mano, prenderanno il calco delle impronte e ci rimetteremo tutto il conto in banca. Oppure basterà una ricostruzione in 3d dalla foto di una mano. Figo non vedo l'ora di pagare con la mano di qualcun altro :-)

Frug

Se vabbè ,cosa ci vorrà tra 10 anni a fare un lettore sotto un tavolo di un bar, per esempio?

Rendiamociconto

non credo che le misure di sicurezza per dati digitali di una banca siano molto migliori di un'azienda tech

Rendiamociconto

no fai attenzione a dove metti la mano

fabiman92

Microchip va in pensione anticipata, il
Futuro sarà alla minority report

Maicol.Mar

Vero.
Ma una alternativa esiste? Cioè avere tanti server locali per lo stoccaggio delle stesse informazioni non sarebbe pure peggio a livello di sicurezza?
Perchè credo che un qualunque sistema di archiviazione di dati sia necessario e quindi "bucabile".
Forse e ribadisco forse averne uno solo è più facile da proteggere che averne tanti sparsi

ErCipolla
Frug

Hai ragione...

ErCipolla
nessun dato viene salvato sui dispositivi Amazon One: le immagini vengono criptate e salvate sul cloud

Spero che sia solo una traduzione scadente o una voluta semplificazione... perché se veramente salvano le IMMAGINI su (che sia su cloud o altrove) è un buco di sicurezza che prima o poi scoppia. Questi sistemi dovrebbero basarsi sul salvare degli hash a una via delle immagini (come vanno i sensori di impronte degli smartphone) NON le immagini stesse.

Mauro B

Ma vai a cagar

ijskdldsad

Diciamo che le misure di sicurezza di una banca sono ben diverse da quelle di un'azienda tech. Poi la banca e' assolutametne responsabile per i soldi persi in caso di attacco.. qualcuno ha mai ricevuto un rimborso corposo per una perdita di dati di un'azienda tech?
Ovviamente Amazon fa molta attenzione alla sicurezza, ma non fa magie.

Lavoro nel settore (cybersecurity) e sono molto spaventato dall'utilizzo improprio del termine cloud quando si parla di sicurezza.
Quello che fanno e' semplicemente raggruppare un sacco di dati in un unico sistema accessibile tramite internet.. scary stuff. Il cloud e' estremamente appetibile ai malintenzionati.

Frug

Esagerato.
Secondo me si sta proprio esagerando, per pagare serve un metodo sicuro di convalida, veloce quanto vuoi, ma non così facilmente recuperabile: cosa ci vuole a posizionare un lettore dove si vuole? Almeno per le carte possiamo prendere un portafoglio con la protezione RFID, con il palmo? Dovremmo indossare per forza dei guanti?

faber80

non cambia dall'avere i dati di accesso in banca.
In ogni caso mi chiedo se non era meglio avere la scansione dell'iride, decisamente meno "falsificabile".

ijskdldsad

"nessun dato viene salvato sui dispositivi Amazon One: le immagini vengono criptate e salvate sul cloud"

Azz allora e' una garanzia! Il cloud.. questo magico cloud!

La cassaforte non la teniamo in casa, ma la teniamo in strada insieme a tutte le altre! So safe!

Spotify, Apple Music e gli altri: chi vincerà sul ring dello streaming musicale?

Xiaomi 11T ufficiale con Pro, 11 Lite NE e Pad 5. PREZZI e disponibilità Italia

Internet down: migliaia di siti offline, tra cui Amazon e Twitch | Cos'è successo

Amazon Prime Day 2021 le date e le offerte già attive: 21 e 22 giugno ufficiale