Amazon Go diventa grande: primo vero supermercato a Seattle

25 Febbraio 2020 49

Amazon Go sta diventando un vero e proprio supermercato: i negozi senza casse (e senza cassieri) sono stati finora di dimensioni contenute, ma da oggi il primo centro grande è operativo - a Seattle, naturalmente, sede del quartier generale del colosso di Jeff Bezos. Per la precisione, il supermercato si chiama Amazon Go Grocery.

Rispetto agli Amazon Go aperti finora, quindi, la scelta di prodotti da acquistare è molto più ampia. Importante in particolare l'inclusione di merce fresca, come carne e verdura, proveniente dagli stessi fornitori di Whole Foods, altra catena di supermercati tradizionale (e biologica) di proprietà di Amazon.

Amazon Go Grocery ha una superficie di 996 metri quadrati: gli altri 20 Amazon Go aperti nelle principali città americane sono compresi tra i 110 e i 210 metri quadrati. Il sistema, inaugurato a fine 2016 con il primo negozio, funziona attraverso una serie di videocamere che registrano e identificano ciò che l'acquirente inserisce nel carrello/borsa della spesa. Una volta che si esce, il conto viene addebitato automaticamente sulla propria carta di credito associata all'account Amazon.

La tecnologia è stata perfezionata per riuscire a identificare anche l'interazione con i prodotti sfusi, particolarmente complessa con la frutta e la verdura fresca: le forme sono simili e le distanze tra l'uno e l'altro sono molto ravvicinate.

Amazon procede comunque con molta cautela: per il momento non c'è intenzione di aprire altri supermercati, ma è chiaro che se il modello dovesse aver successo potremmo vederne altri in un futuro non lontano.

Il 5G che non rinuncia a niente? Motorola Edge è in offerta oggi su a 559 euro.

49

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Mattia Alesi

Like solo per l'avocado ahaha

Mauro B

Non è così, le analisi sono riferite al luogo in cui l'acquedotto serve la popolazione. Nel mio comune (medio-piccolo) vengono eseguiti i test in 15/20 luoghi diversi, i più banali sono le fontanelle pubbliche. In questo modo i risultati sono diversi da via a via, da frazione a frazione.

Le analisi alla fonte servono a capire se e come deve essere tratta l'acqua prima di essere immessa nei serbatoi di stockaggio e poi nella rete.

iamagro

Un mondo senza Amazon, un sogno.

Mauro B

Non è così, alla fonte vengono fatti per capire che trattamenti servono (se servono) mentre vengono effettuati diversi campioni nelle zone servite. Nel mio comune vengono effettuati test in circa 15/20 zone, esempio banale dalle fontane pubbliche. Nel dati a disposizione dell'utente ci sono ovviamente i riferimenti per capire la qualità nella propria zona. Se poi a casa tua hai un impianto fallato sono fatti tuoi.

Ti consiglio di informati meglio.

Mauro B

Ancora? Residuo fisso e durezza non hanno nessun effetto sui reni. Forse ti manca la conoscenza dell'italiano.

Aristarco

Direi di no é completamente diversa, basta vedere quella del.rubinetto quanto calcare rilascia rispetto a quella del distributore

TheAlabek

Quindi è poco meglio che berla direttamente dal rubinetto...beh

Aristarco

Si ma non ho il costo del depuratore

TheAlabek

A me sembra la stessa del rubinetto + depuratore

TheAlabek

I controlli li fanno alla fonte, non dal rubinetto di casa tua...e chissà cosa tira su nel mentre

gioboni

Fuori norma nessuno, altrimenti non potrebbero distribuirla: ma come ragioni?
Comunque non ho nessuna intenzione di cercare di convincerti di nulla: se a te garba (tanto per prendere in considerazione i due valori più "facili") una residuo fisso di 400+mg/l ed una durezza 6 volte superiore a quella dell'acqua imbottigliata, buon per te (forse un po' meno per i tuoi reni però).

Mauro B

Mi piace quando la gente mi linka qualcosa che conferma la loro stessa indiozia. Quale valore leggi fuori norma? Ti consiglio invece di cercare un po' cosa hanno trovato nella tua cara acqua in bottiglia.

Andrea65485

Un paio di casse per poter pagare in contanti però non avrebbero fatto schifo

(Lasciando comunque che il sistema conti il prezzo mentre fai la spesa per i fatti suoi, poi quando hai finito vai in cassa, paghi direttamente e via)

gioboni

Mi piace quando la gente parla di percentuali perché spero sempre che possano fornire un bel report documentato da poter consultare ;) Molto probabilmente sono poco informato sul resto dell'Italia perché effettivamente non mi interessa più di tanto per questo aspetto, ti posso però assicurare che quella che esce dai nostri rubinetti fa pietà ed è ampiamente documentato... https://www.gruppohera.it/gruppo/attivita_servizi/business_acqua/qualita/qualita_acqua_hera/qualita_media_comuni/-bologna/pagina274.html

Mauro B

D'altronde per le acque in bottiglia gli standard minimi sono minori rispetto all'acqua di rubinetto. In tanti casi si riscontrano metalli pesanti in concentrazione tale che se fosse stata acqua del rubinetto sarebbe stata smaltita.

Mauro B

Lo dico e lo ripeto, l'acqua non può mai essere la causa dei calcoli renali. Ti consiglio di cambiare medico se ti ha detto una banalità a cui però tanti credono.

Mauro B

In alcune fontanelle pubbliche succede, ma sono molto rare.

Nicola

Davvero c'è ancora chi compra l'acqua in bottiglia? Dai su diate seri

Nicola

Si

Squak9000
Mauro B

Tutta fuffa, il residuo fisso non è complice nella formazione dei calcoli renali. E comunque Milano e Brescia sono dietro tanti piccoli comuni di tutta Italia.

Mauro B

Sei molto poco informato, nel 95% dei casi in Italia l'acqua del rubinetto è di qualità superiore a quella in bottiglia. Infatti deve avere standard molto più alti e passare più controlli. Siamo il paese con una delle migliori acque al mondo eppure siamo i maggiori compratori di acqua in bottiglia.

Starnat

dopo che hanno trovato un sassolino nei reni a mia nonna (15 anni fa, quando era molto più giovane di ora) per colpa di questo modo di pensare

Body123

Uscire dal supermercato senza fare la coda, un sogno.

iamagro

Solo io trovo tutto ciò terrificante ?

Starnat

salvo pochissimi casi nell'esperienza che ho io, non mi sembra così complicato da capire

daniele

Confermo nella zona di Milano i test annuali dicono sia ottima (molto meglio di molte acque in bottiglia)

The Evil Queen

LE mAscHeRinEhHEHHEe!!!1!1!!1!1!11

Roberto

Il calcare a meno di problemi renale non ti fa molto

Roberto

Nella zona di Milano è ottima

gioboni

In quale universo l'acqua del rubinetto è migliore di quella in bottiglia? Forse in zone particolarmente fortunate.

gioboni

Casse di naturale consegnate con camion diesel, ecologista radicale!

P.S. Si scherza ;)

Tizio

Per evitare il punto 1 bastava non generalizzare. Hai scritto la zona ma dopo scrivi "salvo pochissimi casi l'acqua in bottiglia resta migliore".

Starnat

ce l'aveva la mia ex la caraffa che filtra e quando andai da lei stavo per andarmene al supermercato a comprarmi una cassa per me da quanto fosse imbevibile quell'acqua, in più ho dovuto bere litri e litri perché non dissetava, una nottata semplicemente orribile.
Lato ecologia non posso che darti ragione, possono comunque essere riciclate

Starnat

1° ho voluto specificare apposta la zona dove ho lavorato proprio per evitare commenti come il tuo
2° non tutti hanno a disposizione i punti acqua, per esempio nella mio comune non ho alcun punto acqua

Dajant

Esistono anche le caraffe
e che filtrano l'acqua

Tizio

In realtà in Piemonte, se ci si rifornisce nei Punti Acqua comunali, si ha un ottima qualità.
La SMAT, società pubblica, ha dato lei l'acqua agli astronauti.

Tizio

Qui in Piemonte ci sono anche in paesini di neanche 1000 abitanti.
Gratis la naturale, 5 cent la frizzante.
L'acqua della SMAT è buonissima.

MartinTech

però non vedo mascherine e gel igienizzante per le mani, in compenso gli avocado a $0.49 è un ottimo prezzo...spesso in italia si trovano ad oltre 2 euro al pezzo. :P

Starnat

Ma per favore, per un certo periodo della mia vita ho fatto le prove di durezza dell'acqua, il 90% delle volte conteneva tantissimo calcare (ho lavorato nell'area tra Milano e Brescia quindi una delle parti più "avanti" dell'Italia), il tuo ragionamento è esattamente l'opposto della realtà, salvo pochissimi casi l'acqua in bottiglia resta migliore visto che dipende anche da che acqua in bottiglia prendi, alcune sottomarche fanno schifo, ma se si spende 1,50€ a cassa oltre ad essere neutra come gusto, visto che dal rubinetto spesso sa di cloro, rischi meno calcoli renali

Mauro B

Un ottimo servizio è quello dell'acqua pubblica che esce dai nostri rubinetti. Tranne pochissimi casi, ha una qualità migliore dell'acqua in bottiglia.

Magari bevendo questa è ancora più comodo...

Squak9000
Fede64

Acqua alla pompa?

Brambilla Fumagalli

Per fortuna non è aperto in Italia o sarebbe stato preso d'assalto

Aristarco

nella mia zona ce l'ha ogni paese anche di medie dimensioni

Roman91

beato a te che ce l'hai

Salvatore Provino

Caraffa, inquinatore maledetto! (<3)

Aristarco

bottiglie di vetro ed erogatori pubblici, la pago 2 cent al litro e la prendo sotto casa

Squak9000
Windows

Migliori Notebook, Portatili e UltrabooK: i top 5 fino a 600 euro | Luglio 2020

Tecnologia

Intervallo | Red Mirror: il futuro della tecnologia si scrive in Cina

Android

Recensione LG Velvet: il nuovo design ci piace ma serve un rinnovamento software

Motorola

Recensione Motorola Moto G PRO, tanta autonomia e pennino integrato!